Luciano Somma

http://www.youtube.com/watch?v=8lvSy3Bidr8

Luciano Somma legge una sua poesia di Natale

Oggi parliamo di...

di LUCIANO SOMMA

Pioniere del progetto culturale

La mia isola” ideato da

Bruno Mancini

La Biblioteca Comunale Antoniana grazie alla sensibilità della sua

Direttrice Lucia Annicelli accoglie tra i suoi storici volumi la silloge poetica di

Luciano Somma “L’alba di domani” –

Illustrazioni di Pamela Allegretto Franz,

anche lei pioniera del progetto culturale

La nostra isola ideato da

Bruno Mancini

con la direzione artistica di

Roberta Panizza

L'alba di domani  bibliotecaL'alba di domani  biblioteca 001
L'alba di domani  biblioteca 002

Cenni sulla sua vita

Luciano Somma nato a Napoli il 18 Marzo 1940. Ha iniziato a scrivere poesia all’età di 13 anni. Centinaia i premi ottenuti, numerosissimi primi premi assoluti, per due volte ha conseguito la medaglia d’argento del Presidente della Repubblica. Inserito in moltissime antologie, anche scolastiche, e nella prestigiosa NATI PER LA VITA stampata in Russia dall’edizione Raduca di Mosca dove figurano firme come Quasimodo, Pasolini, Saba, Bevilacqua, De Filippo.
Pubblica, ed ha pubblicato, sui periodici e sui quotidiani più importanti d’Italia, oltre 150 testate giornalistiche hanno ospitato sui articoli o suoi versi. Ha pubblicato anche qualche breve racconto. Dal Mattino di Napoli alla Nazione di Firenze, da Men a Topolino, Intimità, Il Roma, Frate Indovino, La Disfida, Il Pungolo Verde, L’Eco del Popolo, il Club Degli Autori, Brontolo, Miscellanea , Cronaca Filatelica.
Paroliere iscritto alla S.I.A.E. dal 1967 ha all’attivo oltre 500 canzoni edite o incise.
Orfano di padre a 14 anni, compiuti studi irregolari, anche se nel 1987 gli fu conferita la LAUREA Honoris Causa in lettere e filosofia per chiari meriti letterari.
Nel 1956 e 1958 è in Francia dove vivevano alcuni zii, fratelli della madre, per cercare lavoro ma poi dopo poco tempo rientra in Italia ed inizia a lavorare come rappresentante di Ricambi ed utensileria per auto nel 1957.
Si fidanza con l’attuale moglie nel 1960 sposandosi nel 1963, ha due figli Sergio e Stefano, oggi di 42 e 40 anni e tre nipoti Luciano Junior di 18, Cristina di 12 ed Andrea di 8.
Nel 1962(a 22 anni) è direttore responsabile di TRIBUNA ARTISTICA, iscritto all’albo dei giornalisti nell’elenco speciale, i primi suoi versi risalgono al 1953 e le prime canzoni al 1956. Si iscrive alla SIAE nel 1967 come autore della parte letteraria (paroliere) estendendo la qualifica di compositore nel 2004.
Svolge dal 1957, appunto, l’attività di rappresentante di componenti per auto, girando anche per un certo periodo oltre che in Campania, Puglia, Calabria, Sicilia, Molise. Nel 1985 l’affianca nel lavoro il figlio Stefano, che attualmente non solo ha ereditato le sue ditte ma ha estesa l’attività. Luciano va in pensionamento nel 2000 e si dedica con maggiore frequenza alla pubblicazione di diversi libri di poesie, ed uno di racconti brevi, più una frenetica attività, che svolge tuttora, come autore di centinaia di canzoni di vario genere.
E’ presente in un numero ormai imprecisato di siti, il motore di ricerca Google e similari presenta il suo nome un po’ in tutti i siti letterari che contano. Diversi giornali e periodici hanno parlato di lui come del poeta più presente on line.
Dal 1976 al 1990 ha condotto rubriche di poesie e canzoni in diverse emittenti private e Televisive, riscuotendo sempre ottimi consensi con centinaia di telefonate in diretta nelle varie trasmissioni. Per un paio di anni ha collaborato, con rubriche varie, con Tele5 Napoli.
Nel 1984 è stato coordinatore per il tempo libero, per la regione Campania.
Ha partecipato, e partecipa, in veste di giurato, a moltissimi concorsi di poesia e narrativa.
ll suo nome figura, tra l’altro, in antologie come: ” DIZIONARIO STORICO DEI POETI ITALIANI” – POETICA NAPOLETANA DEL NOVECENTO- LA POESIA A NAPOLI – NATALE NAPULITANO- Presente dal primo anno nell’AGENDA DEI POETI delle Edizioni OTMA di Milano.
Nell’ottobre del 2005 è stato ospite in Televisione nazionale, secondo canale, nella rubrica NON E’ MAI TROPPO TARDI dove ha spiegato come è approdato in internet ed i numerosi vantaggi derivati dalla sua frequenza on line.
Dal 2007 fa parte del gruppo di Pionieri che si riconoscono nel progetto culturale “La nostra isola” ideato da Bruno Mancini e che ha in Roberta Panizza la Direttrice Artistica. Con tale partecipazione ha dato lustro alle tre antologie poetiche fino ad ora pubblicate.
Tali antologie di poesie di autori italiani e stranieri “Ischia, un’isola di poesia”, “Ischia, un’isola d’amore” “Ischia, un’isola di…” hanno ottenuto innumerevoli favorevoli recensioni giornalistiche, sono state oggetto di numerose trasmissioni televisive e sono entrate a far parte del patrimonio librario messo a disposizione dei lettori dalla Biblioteca Comunale Antoniana di ischia Porto.
Il MITO Arnoldo Foà ne ha lette alcune poesie ed ha posto il suo autografo su diverse copie.
Una meravigliosa lettura dei versi di Luciano Somma proposti nell’antologia “Ischia, un’isola di…” è stata effettuata da Antonio Mencarini durante le sette serate di letture organizzate da Bruno Mancini e presentate nel salone dei congressi dell’Hotel Miramare e Castello di Ischia nel luglio del 2010.
Sempre nel 2010 è stato più volte Presidente della Giuria del premio di poesia indetto dal sito di scrittura www.poesiaedintorni.it in partecipazione con il quotidiano “Il Golfo”.

/

RACCOLTA DI AUDIOPOESIE

http://www.suonamiunapoesia.it/SUPz_Somma_audioraccolta.HTML

FRANCO MATRICANO ovvero IL CELESTE GUERRIERO

di Luciano Somma

Il 24 Aprile ad Acireale(Catania) nei locali dell’accogliente sala dei concerti della Panamusic Records Company(Sala delle Muse) del M° Pippo Patti, IL CELESTE GUERRIERO (Franco Matricano) in presenza d’un pubblico numeroso ed attento ha tenuto un concerto nel quale ha proposto, tratti dal suo doppio CD, costituito da 45 brani) prodotto e distribuito dalle edizioni musicali e discografiche Agos di Vignola(Modena)di Rocco Todeschini, e distribuito su internet dalla Virgin, alcuni dei suoi migliori canti sacri dedicati all’Iddio Altissimo L’Eterno degli eserciti per l’uomo d’oggi.

I celestiali brani spirituali per il Sublime Eccelso Dio, composti ed ispirati dal notissimo compositore di San Giorgio a Cremano(Napoli)hanno mandato in visibilio il pubblico presente, essi sono il frutto d’un’immensa fede cementata negli anni e concretizzata anche in opere di beneficenza che l’animo dell’Autore ha ritenuto spargere riservando buona parte del ricavato della vendita dei CD a favore dei poveri bisognosi.

Col CELESTE GUERRIERO chi scrive collabora da oltre 20 anni alla stesura di canzoni di vario genere, alcune delle quali vincitrici d’importanti premi nazionali ed internazionali, una di queste in particolare dal titolo OLTRE IL CIELO OLTRE IL MARE(Testo di Luciano Somma- Francesco Bonagura Musica di Franco Matricano)ha avuto moltissime incisioni, ultima in ordine di tempo quella del notissimo tenore DARIO RUSTICHELLI inserita nel CD DOVE HA ORIGINE IL CIELO con la quale è stato realizzato un bellissimo videoclip girato nell’incantevole golfo del Miseno a Bacoli(Napoli)che a breve apparirà sui vari siti internet per promozione.

La carriera del CELESTE GUERRIERO è stata sempre costellata da grandi successi, anni or sono è stato pianista maestro sostituto per diversi mesi in un tour con Dorelli e la Spaak, direttore d’orchestra e pianista in commedie con Luca De Filippo, ha suonato per anni in varie parti del mondo riscuotendo sempre ed ovunque grandi consensi di critica e pubblico; il suo nome figura in vari Volumi nazionali ed internazionali di musica leggera fra cui il “Dizionario Antologico degli Artisti Italiani” curato dal noto Giornalista e Presentatore Gilbert Paraschiva, il quale avrebbe dovuto presentare il Concerto del 24 Aprile del nostro amico Franco Matricano che però, a malincuore, all’ultimo momento ha dovuto disdire per impegni precedenti presi col noto Ristorante “Spaccanapoli”di Giardini Naxos che lo vedono impegnato sino a tutto Maggio.

Auguriamo a questi due nostri validi amici e colleghi sempre maggiori successi e, in particolare al Celeste Guerriero che senz’altro per i suoi lavori musicali ma anche spirituali ha bisogno del sostegno di tutte le persone che aspirano ad un mondo migliore.

(Luciano Somma)

Poesie
Prose
Recensioni
Musiche
BannerLuciano


COMUNICATO STAMPA

Nei giorni sottoindicati, Radio Sonora
http://www.radiosonora.it

proporrà in una rubrica affidata a Gioia Lomasti
www.poesiaevita.com/radio_sonora.php

la prima di una serie di puntate allestite da Luciano Somma
www.partecipiamo.it/Poesie/Luciano_Somma/1.htm

e condotte da Antonio Mencarini
http://www.madrenapoli.com

che prevedono la lettura delle poesie pubblicate nell’Antologia
ISCHIA, UN’ISOLA DI POESIA

a cura di Roberta Panizza
www.poesiaedintorni.it

e di Bruno Mancini
www.emmegiischia.com/wordpress/bruno-mancini

Oltre alle biografie dei poeti, ed alla declamazione delle loro poesie, sarà possibile ascoltare canzoni di Luciano Somma e di Nicola Pantalone
www.emmegiischia.com/wordpress/musicisti/nicola-pantalone

Fungerà da sigla e da sottofondo musicale “Napoli Urrah di L.Somma- G.Villa- F.Foglia cantata da Angelo Cavallaro… e naturalmente si parlerà dell’isola d’Ischia
www.emmegiischia.com/wordpress/localita

Vi aspettiamo in molti

http://www.poesiaevita.com/radio_sonora.php

>http://www.radiosonora.it

Lun 4 h 21,30; Mer 6 h 9,00; Dom 10 h 19,00;

il podcast sara’ scaricabile nei gg successivi alla diretta.

bannerok

Ischia, i libri

Luciano Somma “Immagini”

lucianonomin

Premio
PASQUALE FESTA CAMPANILE – Ischia 1995

Nato a
Napoli il 18 Marzo 1940.

Ha iniziato a scrivere versi fin dall’età di 13 anni, pubblicando per 50 anni su quotidiani e periodici specializzati .

Iscritto alla SIAE come paroliere dal 1967, ha pubblicato o inciso oltre 1000 canzoni, dal genere napoletano al folk, melodico moderno, pop, latino-americano – baby dance e mini
club.

Da qualche anno è iscritto anche come compositore.

Centinaia i concorsi ai quali ha partecipato come poeta.

Sarebbe impossibile in poche righe elencarli tutti

LucianoSommaAlbadidomaniperlamiaisol

Si segnalano tra i principali riconoscimenti:

Medaglia d’oro (2° Classificato) con la Poesia SPERANZA – Napoli – 1969

Laurea Honoris Causa in lettere e filosofia UNIVERSITA’ POPOLARE GIUSEPPE UNGARETTI di Napoli nel 1987

1° Classificato al Premio Nicolardi 1976 con la Poesia DIMANE Napoli – Palazzo Reale

1° Classificato all’UAC di Ercolano 1976 con la Poesia E’ SEMPE SILENZIO

lucianosommaarticoloIlPonte

1° Classificato All’ENAC – Ed..2000 – 1977 con la Poesia VENTATA ‘E
MORTE

1° Classificato al Califano 1982 con CRISTO NAPULITANO – Raito di Vietri (Salerno)

1° Classificato al Premio Balsamo 1994 con la Poesia CASTIELLAMMARE

1° Classificato alla TAVERNA DEI POETI – Modena con BRONX

1° Classificato al CITTA’ DI AVELLINO con VICO NAPULITANO 1994

1° Classificato alBRONTOLO –Salerno con il libro edito MOMENTI DI VERSI

1° Classificato al Città di Paestum (Salerno) con GRAZIE

1° Classificato al Premio Partenope

1° Classificato al BRONTOLO – Salerno con FORSE FU UN BENE PADRE

1° Classificato a Macerata – premio Radio Nuova con A TOTO’

2° Classificato al Maresca di Pistoia con IL MONTANARO

3° Classificato al Califano 1978 con la poesia PAURA-

Sorrento Laurea Honoris Premio GIUDIZIO VERITA’ Ferrara per la poesia FUTURO

Finalista a 10 POETI PER SORRENTO

NOMINATION CITTADINO DEL PIAVE -Festival del Piave – San Donà di Piave – 2007

E’ spesso in commissioni di giuria in concorsi dove è presente sia in veste di presidente che di giurato.

La critica si è sempre espressa molto favorevolmente nei sui riguardi, molti lo
ritengono uno dei migliori poeti napoletani.

IL GIORNALE nel 2000 ha segnalato il suo nome come il poeta più presente in internet, ancora oggi questo suo primato pare non sia stato ancora superato da nessuno.

E’ stato creatore e conduttore di programma radiofonici alle radio private ed emittenti libere della Campania fin dal 1976.

Anche in questo caso sarebbe arduo segnalare tutte le Radio con le quali ha avuto rapporti di collaborazione, pertanto ci limiteremo a segnalare solo quelle nelle quali la sua presenza è stata più attiva:

RADIO ISCHIA -RADIO ISOLA VERDE -RADIO PROGRESSO – RADIO ORIZZONTE -RADIO ANTENNA CAPRI. e leTVTELENAPOLI – CANALE21- TELESTUDIO50 – TELESORRENTO – TELECAVA – TELESALERNO.

Ha partecipato a spettacoli teatrali esibendosi nella dizione di poesie insieme aROBERTO MUROLO ed aMARIO MAGLIONE.

In questi ultimi anni, per le sue partecipazioniad alcuni festival di canzoni per bambini ha conseguendo ben 4 vittorie con:

IL SENSO DELLA VITA (Somma – Bonagura – Colasanto) Oratorio Don Bosco– Sant’Erano in Colle (Bari) 2004 Premio per il miglior testo

IL MONDO CHE VORREI (Somma – Bonagura – Colasanto ) CANZONE DELL’ANNO 2005 Sant’Eramo in Colle (Bari)

NATALINO NATALE’ (Somma – Barone – Bonagura – La Rocca) a STELLE DI NATALE di Acireale.2005

CANTO D’AMORE (Somma – Bonagura – Matricano) a STELLE DI NATALE Acireale 2006.

Sue poesie sono state declamate da :

PAOLA GASMANN, TECLA SCARANO, GENNARO DI NAPOLI, GIANNI CROSIO, SALVATORE CALABRESE, RINO VITTOZZI,,BIANCA CONTE, LELLO LUPOLI, GIORGIO VAJANA, PEPPE SANTAGATA e numerosi altri celebri Artisti..

Direttore responsabile del periodico TRIBUNA ARTISTICA ad appena 22 anni.. Iscritto all’ALBO PROFESSIONALE DEI GIORNALISTI DI NAPOLI,

Redattore capo di FRATERNITA’ NELL’ARTE.

E’ stato poi corrispondente, pubblicando articoli e poesie, dei principali quotidiani d’Italia e dei migliori periodici italiani tra i qualiIL MATTINO, LA NAZIONE, GRAZIA e GENTE.

Tra le tante Antologie nelle quali sono presenti le sue poesie, meritano la
segnalazione

IL PIANETA DELL’AMORE, dove il suo nome figura in tutte le edizioni

NATI PER LA VITA
pubblicato in Russia dove figurano i più bei nomi della poesia Italiana del 900,

E’ SEMPRE POESIA, POETICA NAPOLETANA DI FINE NOVECENTO, I MAGNIFICI DELLE 7 NOTE, CARO PAPA’, SPORTIAMOCI IN VERSI, AGENDA DEI POETI(in tutte le edizioni), DIZIONARIO STORICO DEI POETI ITALIANI, L’ITALIA IN VERSI, LA POESIA A NAPOLI, GALLERIA, TORNA NATALE, NATALE NAPULITANO, DIALETTI D’ITALIA..

E’ apparso in TV nazionale come figurante in MILLE LUCI condotta da Luciano De Crescenzo e nel 2005 è stato protagonista su RAI2 d’una puntata della trasmissione: “NON E’ MAI
TROPPO TARDI”.

Per anni ha fatto parte della vita culturale Ischitana soggiornando sull’isola in località Mezzocammino di Casamicciola.

E’ stato presente molto spesso in manifestazioni come GIOCHI SENZA FRONTIERE, edizione Ischitana, Festa di Sant’Anna- Festa di San Giovan Giuseppe etc .etc.

Ha frequentato salotti e circoli culturali, nel 1984 è stato il coordinatore del
TEMPO LIBRO per la regione Campania organizzando mostre di poesia visiva e spettacoli d’arte varia.

Attualmente è coordinatore e direttore artistico della casa editrice e musicale AGOS di Vignola (Modena) per la quale produce, e promuove, CD per molti villaggi turistici e numerosi DJ, scrivendo non solo tutti i testi delle canzoni inserite, ma anche le partiture di alcune musiche.

LUCIANO SOMMA

Ha pubblicato :

DDOJE VOCE ‘E NAPULE – Ed.La Commerciale- Napoli LA MIA RICCHEZZA- Ed:L’Araldo del Sud-Napoli

DIMANE –Ed. degli artisti –Napoli – I e II edizione

N’ATU DIMANE-Ed.Del Delfino –Napoli

‘E GGRANATE-Ed:Terre-Napoli

MUSICA NOVA-Ed.Lo Stiletto-Napoli-

MOMENTI DI VERSI-Ed.Montedit-Melegnano(Milano) MEMORIE D’ALBA-Ed.Otma-Milano

BRIVIDI DI RICORDI-I Edizione Ed.Oceano-San Remo

BRIVIDI DI RICORDI – II edizione Ed.Di Salvo-Napoli

CRISTO NAPULITANO- I edizione Ed.Oceano

CRISTO NAPULITANO-II Edizione Ed.I Miei colori CRISTO NAPULITANO – eBook- Ed INediti

IL PIANETA DEI SILENZI-eBook-ed.Inediti

LA MIA RICCHEZZA-eBook-Ed.www.ricordati.com-Pizzighettone(Cremona)

MOMENTI DI VERSI – Edizione telematica- Ed.www.ricordati.com – Pizzighettone(Cremona) L’APPUNTAMENTO – eBook – Ed.www.ricordati.com-Pizzighettone(Cremona)

IMMAGINI-Casa
Editrice Menna –Avellino

L’ALBA DI DOMANI – Casa Editrice I Miei Colori –Versione e-book

OMAGGIO A NAPOLI – CD con 11 Poesie napoletanerecitate da Antonio Mencarini

L’ALBA DI DOMANI – Edizioni NOIALTRI –Pellegrino (Messina) con CD

Centinaia gli inserimenti in Antologie sia nazionali che internazionali.

SAN VALENTINO

Tuffati nei miei sogni

Là dove

Vi è fragranza del pane

Ancora caldo

Il profumo del latte

Appena munto

Un cielo terso

Un volo d’aquiloni

Un mare calmo

Tra giochi di lampare

Tuffati nei miei sogni

Nelle onde d’un bene

Appena nato

Che lievita ogni istante

Carezze d’alba

In notti senza memoria

Di passeri impazziti

Tuffati nel mio calice d’immenso

Troverai un’ostia vergine

Sull’altare del mio amore

Sarà la nostra comunione

Vivere.

LUCIANO SOMMA


Cosa dire ancora per farti capire il mio amore.
Ogni attimo, ogni gesto, ogni suono, ogni parola nell’aria, nel vento, mi porta il tuo profumo, parlandomi di te.


Segni di Bruno Mancini


Incarto caramelle di uva passita di Bruno Mancini


La sagra de peccato di Bruno Mancini


Immagini di Luciano Somma
Le mille porte di Roberta Panizza
Alba di domani di Luciano Somma
Brividi di ricordi di Luciano Somma

Dedicate e preferite di Bruno Mancini
Agli angoli degli occhi di Bruno Mancini


Come i cinesi volume secondo di Bruno Mancini


Per Aurora volume primo di Bruno Mancini
Per Aurora volume secondo di Bruno Mancini
Per Aurora volume quarto di Bruno Mancini
Senza poesia di Elena Mancini
Al mattino stropicciando il sole di Italo Zingoni


Come i cinesi volume primo di Bruno Mancini
Dizionario antologico degli artisti italiani di Gilber Paraschiva


Per Aurora volume terzo di Bruno Mancini
Vertigini di Elena Mancini


Davanti al tempo di Bruno Mancini

Luciano Somma

Il Poeta di Napoli

Le opere di Luciano Somma nel Portale del Sud

* Addo’ fernesce ‘o mare… (testo di Luciano Somma, musica di Antonio Altieri, canta Antonio Altieri)

Salva Minnella a Marsiglia in “Addo Fernesce ‘o mare”

* Aria e’ mare
* ‘A storia nosta (testo di Luciano Somma, musica ed interpretazione di Antonio Altieri)
* Basta cu’’e suonne!
* Beneditto ‘o Vintisette musica e cove di G. Villa testo di L. Somma, alla chitarra P. Mormile.
* Capriccio. Testo di Luciano Somma. Musica ed interpretazione di Antonio Altieri
* Castiellammare (con file musicale)
* Cristo Napulitano (con versione recitata)
* “Dove ha origine il cielo” canta il tenore Dario Rustichelli (Testo di Luciano Somma – Musica di Dario Rustichelli – Riccardo Maggese) dall’omonimo CD contenete 5 bellissime canzoni melodiche.
* È Natale (con versione recitata)
* Facenno ‘ammore

* Gocce nell’acqua
* Guaranà (G. Drudi – L. Somma – E. Zanni – L. Somma) Canta Gianni Drudi canzone che da il titolo al CD

* Io te respiro Napule (musica di Peter Ciani, incisa in Australia da Rosanna Ciulli)
* Ischia La noia non ci sarà di L. Somma – P. Gilioli (per programmazioni Gilioli)

* La notte col focolare spento, D.G. Di Girolamo – L. Somma. Canzone “Dove sei” di Gallo-Somma. Canta: Andy
* Ll’Appuntamento
* Muro Testo di Luciano Somma. Musica ed interpretazione di Antonio Altieri
* Nun so’ cchiu’’e vvoce ‘e Napule (con file musicale)
* Nuttata napulitana Testo di Luciano Somma. Musica di Peter Ciani e Antonio Esposito (pseudonimo Dario Rustichelli) Arrangiamento e canto Dario Rustichelli

* ‘O primmo ‘e Settembre
* ‘O Prufessore Poesia letta dall’Autore (Registrata nella trasmissione “L’uomo della notte”, andata in onda nel 1979 a Radio Mondolibero – Napoli condotta da Gilbert).
* Paura recitata dall’attore Antonio Mencarini

Per non perdermi di Luciano Somma – Paradiso Gilioli. Canta Giovanna Canciello. Da “Un volo nel passato, un tributo a Mina”.

Per non perdermi di L. Somma – P. Gilioli, canta Giusy Yu’

* Sogno Napoletano (con file musicale)
* Speranza

* Totò, testo di Luciano Somma. Musica e arrangiamento di Peter Ciani
* Tristezza
* Un’emozione in più (con file musicale)
* Villanelle Napulitane, testo di L. Somma, musica e interpretazione di A. Altieri
* Vu’ Gumbrà testo di L. Somma e F. Bonagura Musica ed interpretazione di C. Polizzi

Luciano Somma

Luciano Somma è nato a Napoli il 18 Marzo 1940. Ha iniziato a scrivere poesia all’età di tredici anni. Centinaia i premi ottenuti, numerosi primi premi assoluti, per due volte ha conseguito la medaglia d’argento del Presidente della Repubblica. Inserito in molte antologie, anche scolastiche, e nella prestigiosissima “Nati per la vita”, stampata in Russia dall’edizione “Raduca” di Mosca dove figurano firme come Quasimodo, Pasolini, Saba, Bevilacqua, De Filippo. Ha scritto anche qualche racconto breve.
Banneracquista13oriz
Nel 1987 gli è stata conferita la laurea Honoris Causa in Lettere e Filosofia. Nel 1961 è stato direttore responsabile, iscritto all’Albo Speciale dei Giornalisti, di Tribuna Artistica ed in seguito corrispondente di moltissimi periodici di rilevanza nazionale. Pubblica, ed ha pubblicato, sui periodici e sui quotidiani più importanti d’Italia, oltre centocinquanta testate giornalistiche hanno ospitato suoi articoli o suoi versi. Da “Il Mattino” di Napoli a “La Nazione” di Firenze, da “Men” a “Topolino”, “Intimità”, “Il Roma”, “Frate Indovino”, “La Disfida”, “Il Pungolo Verde”, “L’Eco del Popolo”, “Il Club Degli Autori”, “Brontolo”, “Miscellanea”, “Cronaca Filatelica”. Paroliere iscritto alla S.I.A.E. dal 1967, ha all’attivo oltre 500 canzoni edite od incise.

Intervista su diecirighe.it, ottobre 2009 (link esterno)

Nota critica

È stata una forte emozione, da non napoletano (ma pur sempre da buon conoscitore e da amante del Sud), lasciarsi scivolare sulle punte delle note disegnate da Luciano. Perché a mio parere è proprio di note che si deve parlare, prima ancora che di poesie. Tantissime, quasi infinite note che tramano un corpo di melodiosa poesia, recitata dalla svenevole voce di un dialetto – quello napoletano, appunto – che, soprattutto se espresso così, con tanta e tale maestria e sensibilità anche formale, già di per sé possiede il dono prezioso di sapersi (e potersi) infilare fra le pieghe più recondite e sconosciute del cuore.

Parlare della poesia di Luciano, comunque sia, non è facile. Su di lui, infatti, è già stato scritto tanto e ancora tanto, ne sono convinto, sarà scritto in futuro. D’altra parte chi meglio di lui, oggi, in Italia, sa raccontare ‘o sole e ‘o vico, e le milioni di espressioni di uno stesso Cristo napulitano, un Cristo tutto fatto d’umori, e passioni, e di gente comune? Di gente, soprattutto di gente… Perché Luciano oggi è rimasto davvero uno dei pochi poeti ancora in grado di rivelarci come la vera poesia – l’unica forma di poesia possibile – nasca necessariamente dalla fonte inesauribile del proprio quotidiano, e quindi fuori da ogni retorico artificio, e di come essa parli solo e soltanto con le parole che gli occhi le hanno insegnato, gli oggetti semplici che ha attorno a sé, le immagini misere, magre e dimesse che l’umore del giorno corrente le ha nel caso destinato. Luciano insomma è uno dei pochi poeti contemporanei che attraverso questa sorta di complicata semplicità – semplicità tutta fatta di slanci e di tristezze improvvise (com’è improvviso e allucinante il viaggio di un uomo) – riesce ancora a tener stretta al proprio petto la dimensione popolare del verso, il rapporto – oggi più che mai viscido e sfuggente – con l’oralità del sentimento, con la storia. Ed è proprio attraverso la storia che Luciano qui raccoglie tutta o quasi la sua gente (‘A Penzione, Roccamonfina, etc…), forte di un denso e quasi cocciuto realismo, nutrito spesso di immagini vive, corpose, comunque sempre intagliate sullo sfondo di sentimenti pregni, traboccanti, a tratti addirittura impensabilmente coinvolgenti – dalla tristezza d’amore (Mo ca tra nuje, / ce ne stammo accurgenno / juorno pe’ ghiuorno, / è addeventata cennere / l’estate / e fa paura / ‘a maschera ‘e ll’autunno!) alla malinconia degli attimi che sfilano lisi nel tempo (… E guardo ‘o mare / ‘nnanze all’uocchie / ‘a tristezza / ‘e na pioggia d’autunno) a veri e propri slanci lirici tesi e penetranti (e penso subito ai memorabili versi de L’artista), a tratti dai toni cupi e onnubilati (“e’ arrossata pure l’acqua santa”) – spesso quasi senza accenni di quietanza, margini di ripartenza, di quasi assenza di Dio – a tratti invece dai toni decisamente più luminosi e confortanti di un imminente riscatto, sia divino che formale (e penso ai giochi di parole, alle trame ordite dalle rime, e LucianoSommaartcanecompcosì via).
Banneracquista14oriz
Dunque perché commentare la poesia di Luciano? Core marenaro, Faccella nera, Munno artificiale – tutte poesie che a mio parere occorre leggere e basta – vuoi per il raffinato e flessuoso dialetto che le danza, vuoi per la grazia adolescenziale dei suoni – vuoi infine per “l’universalità dell’approdo” – quel cuore aperto, cioè, che in presenza del resto è matrice di pura poesia. [Emiliano Cribari, dalla Prefazione di “Cristo Napulitano – Poesie Napoletane” (Inediti Editore)]

Bibliografia

* “Ddoje voce ‘e Napule” 1968 Ed. La Commerciale
* “La mia ricchezza” 1971 Ed. L’Araldo del Sud
* “Dimane” 1977, 1978 Ed. Degli Artisti
* “N’atu dimane” 1982 Ed. Del Delfino
* “‘E ggranate” 1990 Ed. Tierre
* “Musica Nova” 1993 Ed. Lo Stiletto
* “Momenti di Versi” 1997 Ed. Montedit
* “Memorie d’alba” 1999 Otma Edizioni
* “Brividi di ricordi” 2000 Oceano Edizioni
* “Cristo Napulitano” 2000 Ed. I Miei Colori (versione cartacea)
* “Cristo Napulitano” 2001 Inediti Editore (versione digitale)
* “Il pianeta dei silenzi” 2001 Inediti Editore (versione digitale)
* “La mia ricchezza” eBook, Ed.www.ricordati.com Pizzighettone (Cr) Ottobre 2001
* “Momenti di Versi” eBook, Ed.www.ricordati.com Pizzighettone (Cr) 2001
* “Ll’appuntamento” eBook Ed.www.ricordati.com Pizzighettone (Cr) 2001
* “Immagini”, Casa Editrice Menna Avellino, Ottobre 2001
* “L’alba di domani”, Casa Editrice I Miei Colori, Versione e-book, Dicembre 2003
* “Omaggio a Napoli” CD con 11 Poesie napoletane recitate da Antonio Mencarini
* “L’alba di domani”, Edizioni NOIALTRI Pellegrino (Messina) Febbraio 2005 con CD

Bruno Mancini – Catalogo Racconti
001 Bruno Mancini Per Aurora volume primo

lulu

pag.
112
€.
13.00
002 Bruno Mancini Per Aurora volume secondo

lulu

pag.
126
€.
13.00
003 Bruno Mancini Per Aurora volume terzo

lulu

pag.
166
€.
15.00
014 Bruno Mancini Come i cinesi volume primo

lulu

pag.
146
€.
14.00
005 Bruno Mancini Come i cinesi volume secondo

lulu

pag.
116
€.
12.00
112 Bruno Mancini Per Aurora volume quarto

lulu

pag.
124
€.
13.00
114 Bruno Mancini Per Aurora volume quinto

lulu

pag.
108
€.
15.00
116 Bruno Mancini Per Aurora tutti i racconti

lulu

pag.
454
€.
26.00
Bruno Mancini – Catalogo Poesie
006 Bruno Mancini Dedicate e preferite

lulu

pag.
100
€.
11.00
007 Bruno Mancini Agli angoli degli occhi

lulu

pag.
100
€.
11.00
008 Bruno Mancini Segni

lulu

pag.
56
€.
8.00
009 Bruno Mancini Davanti al tempo

lulu

pag.
186
€.
16.00
010 Bruno Mancini La sagra del peccato

lulu

pag.
92
€.
9.00
011 Bruno Mancini Incarto caramelle di uva passita

lulu

pag.
56
€.
8.00
016 Bruno Mancini Non rubate la mia vita

lulu

pag.
55
€.
9.00
018 Bruno Mancini Io fui mortale

lulu

pag.
100
€.
12.00
020 Bruno Mancini Sasquatch

lulu

pag.
62
€.
12.00
022 Bruno Mancini La mia vita mai vissuta pag.
000
€.
000
024 Bruno Mancini Raccolta completa pag.
000
€.
000
Bruno Mancini – Catalogo Antologie
022 AA.VV. Ischia, un’isola di poesia

lulu

pag.
121
€.
18.00
040 AA.VV. Ischia, un’isola d’amore

lulu

pag.
169
€.
18.00
041 AA.VV. Ischia, un’isola di…

lulu

pag.
192
€.
18.00
042 Roberta Panizza
Bruno Mancini
Ischia, un’Antologia

lulu

pag.
100
€.
14.00
401 AA.VV. Poesia e dintorni

lulu

pag.
96
€.
20.00
000 AA.VV. Il club degli autori 2004/2005 pag.
000
finito
000 AA.VV. L’ippocampo pag.
000
finito

Lascia un commento