Astensione avvocati sede Ischia Tribunale Napoli

Astensione avvocati sede Ischia Tribunale Napoli

Astensione avvocati

Oggi 9 Ottobre 2017 si è tenuta un’assemblea straordinaria dell’Associazione forense dell’isola d’Ischia nei locali della sezione distaccata di Ischia del Tribunale di Napoli.

L’oggetto all’ordine del giorno era costituito dalla “vergognosa situazione di interruzione di pubblico servizio per chiusura delle cancellerie da circa un mese”.

L’assemblea, all’unanimità, ha proclamato l’astensione dalle udienze a partire da venerdì 20 fino a venerdì 27 Ottobre 2017,

Durante il periodo dell’astensione saranno organizzate manifestazioni di protesta che si terranno anche presso il Centro Direzionale di Napoli, dove ha sede il Tribunale.

Una decisione questa che impedisce il corretto funzionamento della Sede ischitana del Tribunale di Napoli

Astensione avvocati sede Ischia Tribunale Napoli

proprio in un momento di grande attenzione verso la difesa dell’ordine pubblico, in quanto è ben noto che il 19 e il 20 Ottobre Ischia sarà interessata dalla riunione del G7 (o meglio G10 per l’annunciata partecipazione di due delegazioni UE e una dell’Interpol che vanno aggiunte a quelle degli Stati Uniti, Giappone, Germania, Francia, Regno Unito, Canada e Italia.)

Infatti, se solo si analizzano le imponenti misure di sicurezza che sono previste a tutela dei partecipanti all’incontro, si capisce bene che l’inadeguato funzionamento della Sede ischitana del Tribunale di Napoli potrebbe compromettere alcune essenziali garanzie di difesa dei cittadini.

Bruno Mancini

Grazie x aver pensato a noi!

Grazie x aver pensato a noi!

impavidi? Ma mi facciano il piacere!

Ischia. Stop G7”, monta la polemica contro il Ministro Minniti

Ischia, scontro tra auto e moto: centauro rovina sull’asfalto

Scempi ad Ischia – Non solo spiagge e pinete

francobolli

Redivivi
Redivivi

Bruno oggi parliamo di scempi

Scempio & pericoli INSETTARIO Ischia

Controlli: “Mazzata” al ristorante da Peppino, Pescatore e Deco di Fiaiano

Bracconiere marino – Ischia 18 Marzo 2017

Cesare Di Scala scrive che…

Premio Cane di piombo

Bracconieri marini 16 Aprile 2016

Museo ischitano

Ridicolo concetto

Cemento sulla scogliera

I CESSI della città d’Ischia

Quando Berta filava

Una salus victis, nullam sperare salutem

Arrestato Sindaco Ischia Giosi Ferrandino

Amedeo Romano intervista Bruno Mancini

Ancora Scempi ad Ischia

Il ciclamino attonito

“Perversioni” nella pineta

Siringhe immortali – immortalate

La siringa abbandonata

Continua la distruzione

Coniglio morto pineta Mirtina

Ancora un cane morto su spiaggia Ischia

Spiagge “inondate” di meduse in pieno inverno

Alberi distrutti

Siringhe infette: la denuncia di Gennaro Savio

Le siringhe infette, bambini scomparsi

I funghi velenosi spariscono, le siringhe infette restano

Ancora siringhe infette – Carabinieri nella pineta Mirtina?

Siringhe infette – Un cercatore di funghi velenosi.

Siringhe buttate tra le paperelle

Siringhe come funghi nella pineta Mirtina di Ischia

Carcassa di cane morto su spiaggia Punta Molino

Siringhe infette in pineta Mirtina

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 1

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 2

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 3

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 4

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 5

Scempi alberi pinete Ischia – Foto gruppo 1 

Scempi alberi pinete Ischia – Foto gruppo 2

Gli scempi ischitani continuano e le vergogne non mancano!

Nel mare d’Ischia, peggio che nel far west dei pistoleri e degli sceriffi.

Meglio uno sceriffo con una stella di latta sul petto

Guardia Costiera Ischia: “Ogni scorfano è bello per sua madre”

Topicida nelle aiuole

Spiaggia Maronti

ENEL 1  Ischia

Spiaggia San Pietro – Ischia

Scempi Dicembre 2010

FOTO scempi Maronti 2009

FOTO scempi Maronti 2010

FOTO scempi Maronti 2011

golfo_16 PDF

Scempi

onorevoli e Parassiti – Esopo news

Ischia: a vergogna si aggiunge nuova VERGOGNA

Scempi ad Ischia

 Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA”

Lascia un commento