Giornata Nazionale Borghi Autentici d’Italia

Benvenuti

Giornata Nazionale Borghi Autentici d’Italia alla sua terza edizione  sul tema del “ Cibo e vino orgoglio di Comunità” coinvolgerà il 30 settembre circa 60 piccoli e medi comuni per meglio valorizzare, dare impulso e far conoscere il loro patrimonio enogastronomico e agricolo

 Scrigno di civiltà, cultura e bellezza con un patrimonio artistico unico al mondo, il nostro Paese è anche ai  primi posti per l’enogastronomia, confermando l’alta qualità nella produzione di prodotti che sulla tavola  sono un piacere per gli occhi e il palato. In occasione della terza Giornata Nazionale dei Borghi Autentici d’Italia, che si svolgerà il 30 settembre 2018 lungo tutto il territorio nazionale, il tema sarà quello del  “Cibo e vino: orgoglio di comunità”. Si tratta di una festa che vede la partecipazione di circa 60 piccoli e medi comuni aderenti all’Associazione Borghi Autentici d’Italia.

Giornata Borghi Autentici d’Iatalia

Giunta quest’anno alla sua terza edizione, promossa dall’Associazione Borghi Autentici d’Italia, la manifestazione si avvale dei Patrocini del Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali, di ANCI, Legambiente, AITR (Associazione Italiana Turismo Responsabile), e ancora di Cittadinanzattiva, Associazione Comuni Virtuosi, Associazione Europea delle Vie Francigene, Alleanza per la mobilità dolce (A.MO.DO) e del sostegno di Banca Popolare Etica.

I comuni che prendono parte all’evento dalla Liguria alla Sicilia, racconteranno la storia dei loro sapori, quelli più autentici, prodotti con le materie prime locali, da sempre coltivate e seguite con esperienza, divenuti parte integrante di una tradizione legata alla propria terra.

Il tema scelto per questa edizione si inserisce nel più vasto programma di intervento realizzato dall’Associazione e dai Comuni ad essa associati nell’ambito del progetto “Comunità del cibo buono e autentico” che si basa su elementi quali comunità, convivialità, biodiversità, agricoltura sostenibile, cucina della tradizione, partecipazione. Elementi scelti per dare maggiore visibilità a quei piccoli e medi comuni che, dal Nord al Sud del Paese che rappresentano il grande patrimonio culturale ed enogastronomico, ancora non del tutto conosciuto, del nostro paese.

Un appuntamento importante che proprio nell’ Anno nazionale del cibo italiano, si propone di dare un forte impulso alla valorizzazione del patrimonio enogastronomico e agricolo dei piccoli e medi comuni  che nel loro insieme rappresentano la vera autenticità e identità forte del nostro Paese.

La Giornata Nazionale dei Borghi Autentici “rappresenta infatti un contributo di sapori, colori e profumi genuini e autentici, importante per dare voce a un’Italia che prova ad essere protagonista di un cambiamento strategico, anche attraverso la riscoperta della cucina tradizionale, dell’agricoltura eroica, della convivialità sincera e dell’invito a tavola!”.

Sono diverse le iniziative proposte: dallo street food, allo show cooking, dai mercatini autentici a km 0, ai  convegni, mostre fotografiche ed eventi di carattere antropologico e storico pensati per la valorizzazione di tradizioni enogastronomiche e vinicole. E ancora eventi educativi sulla “sana e buona alimentazione partendo dall’eco-sistema locale”, e molto altro ancora.

Tra queste citiamo San Vincenzo Valle Roveto (AQ) in Abruzzo, in cui si potrà assistere e partecipare ad una vera e propria Vendemmia …. in piazza! E poi Impastando con le “nonne di San Vincenzo Vecchio” che prepareranno la pasta in piazza, coinvolgendo il pubblico a cimentarsi in quest’arte antica ma ancora viva; i due appuntamenti termineranno poi con Il pranzo in comune. Sempre in Abruzzo, a Fallo (CH), si terrà lo show cooking degli Chef Domenico Di Paolo e Giulio Di Gironimo, che si cimenteranno nella preparazione di dolci tipici della tradizione abruzzese. A Modigliana (FC) in Emilia Romagna, si terrà un laboratorio dedicato ai più piccoli, che avranno l’occasione di imparare a tirare la sfoglia e preparare la pasta (tagliatelle o cappelletti) che potranno portare a casa e cucinare. In Campania, a Postiglione (SA), il  Sindaco inviterà i 12 sindaci del territorio dei Monti Alburni (Parco del Cilento) a cimentarsi in una sessione collettiva di show cooking. Ciascun sindaco sarà impegnato a preparare un piatto tipico del proprio Comune, utilizzando esclusivamente prodotti locali. In Calabria, a Roseto Capo Spulico (CS) si terrà una rievocazione degli antichi giochi medievali con De gustibus, una giornata dedicata alla degustazione e alla riscoperta di pietanze della tradizione gastronomica locale. A Saluzzo (CN), in Piemonte, la Capitale del Marchesato, il 30 settembre coincide con AUTUN A LA VILLA, la seconda edizione della mostra mercato dei prodotti tipici autoctoni del territorio del Monviso e delle Valli Occitane, con visite ai musei cittadini a ingresso ridotto e un Tour guidato dedicato alla cultura enogastronomica diffusa. Sono in programma inoltre, convegni e laboratori didattici, sempre dedicati al tema del cibo, e ideati per sensibilizzare i giovani sullo spreco alimentare e sulla valorizzazione della biodiversità.

Tra  i progetti In vino veritas” in cui sono coinvolti 23 Comuni con oltre 22 vitigni Autoctoni e le Cantine che prendono parte al Premio “Vitigno Autoctono dell’Anno” .

Di seguito i comuni coinvolti: Bassiano, Sermoneta, Sezze e Cori (Lazio),Tramonti, Furore e Ravello (Campania), Perano, Tollo e Roseto degli Abruzzi (Abruzzo), Aggius, Masullas, Mogoro, Gonnostramatza, Siris, Pompu e Simala (Sardegna), Trinitapoli, Minervino Murge, Leverano, Castellaneta e Troia (Puglia),   Castelbuono (Sicilia).

Il  progetto prevede la costruzione di una mappa fatta di cantine, vitigni dal Nero Buono di Cori del Lazio al Tintore della Campania, dai Pecorino e Trebbiano abruzzesi al Vermentino e al Moscato della Sardegna, dal Primitivo, Negroamaro, Nero di Troia della Puglia al Grecanico, Nerello Cappuccio, Moscatello delle Madonie della Sicilia.

Altro progetto “Cammini del cibo e del vino autentici” che contempla oltre cento proposte di visita culturale e vacanza che coinvolgono “itinerari” comunali o intercomunali alla scoperta del “cibo di comunità e dei vini dei territori”. Accanto a cibo anche arte, natura e sport. Diversi i comuni coinvolti come Saluzzo (CN), Oriolo Romano, Bassano Romano in provincia di Viterbo, Tramonti, Ravello in Costiera Amalfitana, Castellaneta e Maruggio in provincia di Taranto e poi Roseto Capo Spulico (CS), Cagliari e Galtelli (Nuoro)  e Castelbuono in provincia di Palermo

Questi itinerari del gusto e del saper fare produttivo si snodano in due o tre giorni addentrandosi nella cultura del cibo: dalla cura delle materie prime alla loro sapiente trasformazione, gli abbinamenti cibo-vino, le ricette della tradizione e di nuova concezione, laboratori esperienziali, degustazioni. Ma anche storia, natura, paesaggi, musica, sport, passeggiate e feste.

Silvana Lazzarino

Terza Giornata Nazionale Borghi Autentici d’Italia

30 settembre 2018

Per informazioni: Associazione Borghi Autentici d’Italia WWW.BORGHIAUTENTICI.IT

Tel. 0524 587185

e-mail: associazione@borghiautenticiditalia.it

 

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/natale-di-roma-alla-casina-di-raffaello-per-avvicinare-i-bambini-alla-storia-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-20180423/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-a-latina-per-il-premio-magna-grecia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/walter-guidobaldi-e-il-suo-mondo-fantastico/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/alba-gonzales-in-mostra-a-bomarzo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/arturo-martini-e-fausto-pirandello/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-premio-internazionale-e-mostra/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96037-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/claudia-wieser-in-mostra-a-genova-museo-villa-croce/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/silvana-lazzarino-premiata/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stanze-dartista-il-novecento-a-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/bimba-landmann-e-le-immagini-della-fantasia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-concerto-del-maestro-franco-micalizzi/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/luce-trionfo-di-colori-con-milena-petrarca/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-per-milena-petrarca-a-nettuno/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/luomo-e-la-sua-vera-natura

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-04-24/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/sholeh-mirfattah-tabrizi/

 

 

Lascia un commento