Incontro con gli autori – Preside scrittrice Daniela Mancini.

L’evento Incontro con gli autori e artisti ospita la Preside scrittrice Daniela Mancini. Al Museo della Terra Pontina, domenica 5/11/2017 0re 11,00.

Incontro con gli autori

di Ugo De Angelis

Incontro con gli autori

 

bis UGO DE ANGELISDomenica 5 novembre alle ore 11.00 si terrà il secondo evento mensile: “ Incontro con gli autori e artisti”, organizzato dalle Associazioni PF presente futuro e Beethoven. Nell’occasione porgeranno il pok locandi MANCINIroprio benvenuto Manuela Francesconi Direttrice del Museo e Claudio Moscardelli. Nell’occasione Rosa Simonelli, Assunta Gneo e Ugo De Angelis introdurranno l’ospite che questo mese di novembre sarà la scrittrice Daniela Mancini con i suoi due sui libri:  “La tua storia nella mia”, un excursus dalla campagna Toscana degli anni Cinquanta all’Italia di oggi,pubblicato nel 2016 e “Per distrazione“, un romanzo dei sentimenti universali come l’amore, la passione, l’amicizia, la gelosia vengono declinati nelle nuove generazioni pubblicato nel 2017 con la stessa casa editrice Ibiskos Ulivieri .

Daniela Mancini

nata a “Lazzeretto”dell’interland metropolitano fiorentino, nel 1977si è laureata in Filosofia della Scienza e Logica all’Università di Firenze, ha insegnato per circa un decennio nei vari ordini di scuola. Da venti anni è Preside di Istituti Superiori e dal 2001 è Dirigente Scolastico all’Istituto Professionale I.P.I.A. “Ferraris – Brunelleschi” di Empoli. Predilige l’Istruzione Tecnica e Professionale e cerca di aiutare studenti ed insegnanti occupandosi da anni di formazione dei docenti sulle tematiche del disagio,dell’innovazione e della gestione delle classi difficili.

Si interessa di teatro e di tradizioni popolari e ha pubblicato negli ultimi due anni, alcuni racconti di vario argomento in antologie con Ibiskos Ulivieri.

Daniela ManciniLa coordinatrice giornalista Fiorella Cappelli

e l’autrice attraverso il loro racconto condurranno lo spettatore in un viaggio speciale e a ritroso alla ricerca delle radici della città e di quel mondo contadino Toscano ormai sepolto nella memoria, ma anche con una disamina delle trasformazioni sociali e sui decenni del terrorismo del “periodo della tensione” tra cui la strage del treno Italicus nel vissuto familiare dell’autrice figlia dell’aiuto macchinista Giovanni Mancini e che riappaiono nei coinvolgenti brani interpretati nella performance artistica reading dagli attori Gina Ragazzo e Nicola Pagano.

Questo connubio teatrale e letterario, spiegano gli organizzatori sicuramente stupirà gli spettatori in una magica atmosfera di musica con il maestro Luka Hoti e la performance canora di Sabrina Fardello. Oltre all’ingresso libero, alle ore 10,00 è prevista una visita gratuita al Museo, mentre alla conclusione dell’evento si può partecipare, previa prenotazione, al pranzo conviviale presso la tavola calda Conny’s.

DILA sede operativa Pontinia

Lascia un commento