Ischia: Galbani avariato nel DOK di De Siano

Ischia: Galbani avariato nel DOK di De Siano

Per la serie Esopo news

Ho le foto, non provate a smentirmi.

Il 12 Giugno 2017 abbiamo comprato un formaggio Galbani in uno dei più accorsati supermercati della Città di Ischia.

Sapevamo che l’Azienda era stata da poco sanzionata per detenzione di prodotti in cattivo stato di conservazione (tutti distrutti secondo il rapporto delle autorità investigativa).

Pensavamo, quindi, che i nostri acquisti sarebbero stati indenni da qualsiasi difetto di conservazione e da ogni potenziale attentato alla nostra salute fisica.

Aperto l’involucro del formaggio Galbani, PER PURO CASO abbiamo riscontrato un evidente deterioramento del prodotto in corrispondenza di una sua estremità che risultava del tutto avariata.

Se avessimo aperto l’involucro dal lato opposto non ci saremmo accorti del “problema” fino a quando non avessimo consumato il prodotto quasi fino alla fine.

A questo punto decidendo, per amor di pace, di consegnare il prodotto avariato alla Direzione del Supermercato piuttosto che all’ASL, ci saremmo aspettati, se non un congruo omaggio quale parziale riparazione del danno patito, almeno UNA SOLA parola di scusa.

La Direzione non solo NON ci ha offerto un simbolico omaggio, non solo NON si è scusata, ma si è solo “degnata” di sostituire il prodotto.

Sequestro-dok-denunciato-michele-de-siano-sequestrati-450kg-di-derrate-alimentari

Mi auguro che ciò non avvenga ma, se capitasse di nuovo una situazione simile, il prodotto avariato lo consegnerei immediatamente all’ASL

Ischia: Galbani ammuffito nel DOK di De Siano

Ischia: Galbani ammuffito nel DOK di De Siano

DILA

Lascia un commento