Panorama sì panorama no: Ischia bella!

Benvenuti

Panorama sì panorama no: Ischia bella!

Panorama sì

Per la serie Esopo news di Bruno Mancini

Non può esserci alcun dubbio sulla assoluta libertà personale di definire i criteri  del bello e del brutto, tanto più quando essi vadano a definire particolari visioni-immagini di estetica cittadina.

Sarà certamente un mio diritto dichiarare abominevoli, per esempio, i grattacieli di New York, così come sarà un diritto di Ignazio esprimere valutazioni negative di fronte al panorama di Sant’Angelo visto da Serrara Fontana a Ischia.

Ai Sindaci delle città italiane è riconosciuto il potere di definire, nel nome dei cittadini che essi rappresentano, criteri di valutazione e di indirizzo su tutto ciò che ricade nell’estetica cittadina.

Ossia i Sindaci, in conformità del mandato ricevuto, dovrebbero dare seguito, con specifiche delibere, alle indicazioni ricevute dalla cittadinanza in ordine alle norme da rispettare al fine di conservare, e se possibile aumentare, la bellezza dei luoghi.

Certamente non si richiede un referendum per ogni decisione, ma si auspica la corrispondenza tra innovazioni e tradizioni, tra interessi particolari e interessi generali, tra utilità e storicità.

Cioè il Sindaco di Bologna potrebbe anche emettere un “editto” per nascondere la bruttura estetica della torre degli Asinelli se i cittadini fossero in maggioranza palesemente concordi, oppure se ne facesse scaturire enormi vantaggi per gli interessi generali, oppure se indicasse un sistema per trasformarne la storicità in utilità e così via.

Ma nascondere la Torre degli Asinelli solo perché a lui non piaccia, guardandola, ricordare una brutta avventura amorosa che gli era capitata quando ancora aveva i calzoni corti, ebbene, in questo e in simili casi, la popolazione avrebbe tutti i diritti di far vale le proprie idee di estetica cittadina.

Ad Ischia, per venire al tema dell’articolo, è in carica un Sindaco che ha strutturata tutta la sua campagna elettorale tentando di forzare le scelte dei cittadini con la promessa di stupendi progetti utili a far conquistare alla nostra località la qualifica di “La bella Ischia”.

Oggi parliamo della recente ordinanza con la quale proibisce di sciorinare i panni per l’asciugatura da balconi prospicienti la pubblica strada, in cortili visibili al pubblico e sulla pubblica strada con la seguente motivazione (vedi il quotidiano Il Dispari di Gaetano Di Meglio http://www.ildispariquotidiano.it/it/estetica-cittadina-dal-sindaco-il-divieto-di-stendere-i-panni-nei-centri-storici/):

«Si tratta di piccole accortezze – dichiara il Sindaco Ferrandino – per tutelare il decoro urbano del nostro territorio, in modo particolare nei pressi dei centri storici frequentatissimi dai turisti».

Esopo dice che per questa decisione non è stata consultata la cittadinanza né, tanto meno, è stato indetto e vinto un referendum; non si riscontra corrispondenza tra innovazioni (quale?) e tradizioni (consolidate), tra interessi particolari e interessi generali, tra utilità e storicità.

Esopo dice che l’estetica cittadina e il decoro di Ischia prospettano ben altri problemi a quali bisognerebbe mettere mano.

E Allora Esopo si spinge a fare una comparazione tra ciò che a Ischia, per ordine del Sindaco, è ritenuto panorama sì (non sanzionabile) e ciò che invece è definito panorama no (oggetto delle deliberate contravvenzioni).

Panorama sì

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì? Un pontile fatiscente sulla spiaggia più centrale del Comune (in archivio abbiamo altre foto che mostrano particolari sconcertanti)

Panorama sì panorama no: Ischia bella!

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì? La cacca su una panchina ai bordi della spiaggia di San Pietro (in archivio abbiamo una collezione di alcune centinaia di foto simili)

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì? La cacca sulla panchina che delimita il bordo del Parco pubblico “Pineta Mirtina” a quattro passi da Piazza degli Eroi (in archivio abbiamo una collezione di alcune centinaia di foto simili)

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì? Una vetrina in Via Venanzia Marone (in archivio abbiamo una collezione di numerose foto simili)

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì? Un cortile di Via Venanzia Marone (in archivio abbiamo una collezione di numerose foto simili)

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì? Un cortile di Via Venanzia Marone (in archivio abbiamo una collezione di numerose foto simili)

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì? Un giardino di Via Venanzia Marone (in archivio abbiamo una collezione di numerose foto simili)

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì? Un giardino di Via Venanzia Marone (in archivio abbiamo una collezione di numerose foto simili)

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì? Un giardino di Via Venanzia Marone (in archivio abbiamo una collezione di numerose foto simili)

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì? Un lampione sul lungomare Vincenzo Telese (in archivio abbiamo una collezione di numerose foto simili)

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì? Un lampione sul lungomare Vincenzo Telese (in archivio abbiamo una collezione di numerose foto simili)

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì?

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì?

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama no per colpa dei panni stesi?

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì?

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì?

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama no per colpa dei panni stesi o per tutto il resto?

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama no per colpa dei panni stesi?

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama no per colpa dei panni stesi o per tutte le auto?

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama no per colpa dei panni stesi o per tutte auto?

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama no per colpa dei panni stesi?

Per il Comune d’Ischia questo è un panorama sì?

Lascia un commento