Adotta una poesia

Adotta una poesia – Adotta una poesia – Adotta una poesia – Adotta una poesia

LENOIS e Il Dispari

Adotta una poesia

Adotta una poesia

 

propongono un Premio nazionale di poesia ad iscrizione gratuita

Sognare di mangiare una mela, se non si è in una particolare situazione di precarietà fisica o sociale è praticamente un sogno realizzabile quasi da tutti, volare senza ausili esterni, invece, è un sogno molto ma molto più difficile da attuare!

Ci sono sogni che possiamo rendere reali contando sulle nostre singole capacità e ci sono, in alternativa, altri sogni che hanno bisogno di dinamiche attuative non del tutto alla nostra portata.

Con Roberta Panizza, circa quattro anni fa, misi le basi per la fantastica concretizzazione del progetto-sogno di ricollegare la Poesia sul palco di primo piano che le compete nell’attuale società italiana.

Né lei, professoressa impiegata in un istituto scolastico di un minuscolo paesino del trentino, né io, da sempre affaccendato in attività tutt’altro che culturali, avevamo né mezzi economici, né competenze specifiche, né contatti-conoscenze in grado di fornirci un minimo di aiuto. Il nostro pareva il sogno di volare privi di supporto esterni!

Eppure, grazie alla fiducia che ci riservò in prima battuta l’allora Direttore del Golfo Domenico Di Meglio, ed alla eredità d’intenti con la quale suo figlio Gaetano, Direttore di questo settimanale, ha fatto suo, senza riserve, il nostro progetto, oggi possiamo dire che da Ischia parte un’ambiziosa sfida alle lobby editoriali attraverso la proposta di un Premio di Poesia ad iscrizione gratuita ed aperta a tutti coloro che ritengano di aver espresso una emozione in versi.

“Adotta una Poesia”, il cui regolamento pubblichiamo in altra parte del settimanale, creerà una nuova frontiera entro la quale la posizione di privilegio sarà assegnata alla Poesia senza padroni.

Bruno Mancini

 

Adotta una poesia – Adotta una poesia – Adotta una poesia – Adotta una poesia

 

PREMIO “ADOTTA UN POESIA”

LENOIS Il Dispari

REGOLAMENTO

1) Partecipazione completamente gratuita.

2) Le poesie partecipanti al premio, esclusivamente in lingua italiana, possono essere inedite oppure edite in altri spazi pubblici ed in testi cartacei, e vanno inviate entro il 20 Marzo2012 a

emmegiischia@gmail.com

 

3) Ad ogni autore è concessa la partecipazione con una o massimo due poesie, che non superino complessivamente 60 versi.

 

4) Al testo della poesia vanno allegati i seguenti dati informativi:

NOME E COGNOME

LUOGO E DATA DI NASCITA

INDIRIZZO DI RESIDENZA

E-MAIL DI CONTATTO

NUMERI DI TELEFONO FISSO E/O CELLULARE

TITOLO DEL TESTO

ATTESTAZIONE  DELLA  PATERNITA’  DEL  TESTO,  copiando  questa dichiarazione:

 

“Dichiaro di essere l’unico titolare dei diritti intellettuali della poesia dal titolo…. che presento a questo premio “Adotta una poesia”.
AUTORIZZAZIONE  AL  TRATTAMENTO  DEI  DATI, copiando in  calce questa  attestazione:

 

 

“Autorizzo il trattamento dei miei dati personali ai sensi del D.Lgs. 196/2003 e successive modificazioni.”
5) Una rosa di 20 poesie tra quelle correttamente inviate con tutte le informazioni richieste verrà selezionata da una  Giuria nominata e presieduta dalla Direttrice Artistica di LENOIS “Le nostre isole” Roberta Panizza.

 

5) La scelta delle poesie sarà assolutamente inappellabile.

 

6) Le 20 poesie saranno successivamente in un volume cartaceo a  cui verrà  assegnato regolare codice  ISBN, e che sarà reso disponibile all’acquisto mediante la rete di distribuzione de “Il Dispari” nonché attraverso librerie tradizionali, siti online ed importanti Aziende internazionali tipo lulu e/o Amazon EU SARL.

 

7) Il volume conterrà una scheda di votazione da inviare a

emmegiischia@gmail.com

entro tre mesi dalla prima data di pubblicazione del volume.

Tutte le schede regolarmente compilate seguendo le indicazioni indicate sulle stesse e  pervenute nei termini stabiliti, rappresenteranno l’unica forma valida per designare la poesia vincitrice e la classifica finale del premio “Adotta una poesia“.

 

8  ) Le poesie selezionate saranno pubblicate con firma o pseudonimo a discrezione dell’Autore.

Adotta una poesia – Adotta una poesia – Adotta una poesia – Adotta una poesia

PREMIO “ADOTTA UN POESIA”

LENOIS – IL DISPARI

 PREMI:

Alla prima classificata:

1) Titolo di “Operatore culturale” – isola d’Ischia – nel portale IDC “Italia Della Cultura” e pagina web personale.

2) Abbonamento web gratuito a “Il Dispari” per un anno

3) Pubblicazione della poesia sul quotidiano “Il Dispari”

4) Recensione di circa 2000 battute scritta da un Pioniere di LENOIS

5) Pubblicazione su un www.tgischia.it

6) Video con la lettura della poesia ad opera di un Pioniere di LENOIS

7) Spazio nelle news di www.poesiaedintorni.it.

8 ) Pagina personale gratuita per la durata di un anno.su www.emmegiischia.com

9) Eventuali altri premi resi di volta in volta disponibili da sponsors del progetto LENOIS

Alla seconda classificata:

1) Abbonamento web gratuito “Il Dispari” per un anno

2) Pubblicazione della poesia sul quotidiano “Il Dispari”

3) Recensione di circa 2000 battute scritta da un Pioniere di LENOIS

4) Pubblicazione su su un www.tgischia.it

5) Video con la lettura della poesia ad opera di un Pioniere di LENOIS

6) Spazio nelle news di www.poesiaedintorni.it..

7) Pagina personale gratuita per la durata di un anno.su www.emmegiischia.com

8 ) Eventuali altri premi resi di volta in volta disponibili da sponsors del progetto LENOIS

 

Alla terza classificata:

1) Pubblicazione della poesia sul quotidiano “Il Dispari”

2) Recensione di circa 2000 battute scritta da un Pioniere di LENOIS

3) Pubblicazione su www.tgischia.it

4) Video con la lettura della poesia ad opera di un Pioniere di LENOIS

5) Spazio nelle news di www.poesiaedintorni.it.

6) Pagina personale gratuita per la durata di un anno.su www.emmegiischia.com

7) Eventuali altri premi resi di volta in volta disponibili da sponsors del progetto LENOIS

 

Alla quarta classificata:

1) Recensione di circa 2000 battute scritta da un Pioniere di LENOIS

2) Pubblicazione su www.tgischia.it

3) Video con la lettura della poesia ad opera di un Pioniere di LENOIS

4) Spazio nelle news di www.poesiaedintorni.it.

5) Pagina personale gratuita per la durata di un anno.su www.emmegiischia.com

6) Eventuali altri premi resi di volta in volta disponibili da sponsors del progetto LENOIS

 

Alla quinta classificata:

1) Pubblicazione su www.tgischia.it

2) Video con la lettura della poesia ad opera di un Pioniere di LENOIS

3) Spazio nelle news di www.poesiaedintorni.it.

4) Pagina personale gratuita per la durata di un anno.su www.emmegiischia.com

5) Eventuali altri premi resi di volta in volta disponibili da sponsors del progetto LENOIS

 

NOTA BENE:

1) I premi verranno assegnati solo previo consenso degli autori selezionati.

2) Gli Autori rimarranno gli UNICI titolari dei diritti intellettuali delle opere

 

NOTA BENISSIMO:

trattandosi di premi liberamente elargiti e senza alcun corrispettivo richiesto ai partecipanti, essi premi NON vincolano gli organizzatori in alcun modo al loro anche parziale soddisfacimento, restando inteso che la composizione degli stessi potrà essere modificata in qualsiasi modo per esigenze dell’organizzazione.

Contatti stampa:

Bruno Mancini: emmegiischia@gmail.com  – cell 3935937717 (ore 14-22)

Adotta una poesia – Adotta una poesia – Adotta una poesia – Adotta una poesia

I commenti

… ne è valsa la pena

comeicinesi il 17 mar 12 18:09 ha commentato:

In risposta al commento:
nessuno? …bis:

… ne è valsa la pena:-)
Ciao a presto!

nessuno? …bis

Saverio Chiti il 17 mar 12 17:37 ha commentato:

In risposta al commento:
La pazienza di attendere…:

ciao Bruno…
credo che andremo d’accordo!
perciò rimarrò in attesa di nuovi sviluppi!
grazie ancora per le tue risposte… non sempre chi viene “tirato” in ballo, ha questa cortesia!
sei stato esaudiente e sollecito… doti più che rare!
grazie ancora…

Saverio.

La pazienza di attendere…

comeicinesi il 17 mar 12 14:23 ha commentato:

In risposta al commento:
nessuno?:

<No, non sono d’accordo! E ti spiego…
Se tutto questo, (il Premio “adotta una poesia”) è stato concepito per reperire fondi… beh allora ok! Non fa una grinza!
Se il Premio è stato costruito per far conoscere nuovi autori… beh allora c’è qualcosa che mi sfugge.
Tu parli di editori o presunti tali, che per qualche migliaio di euro, son disposti a lanciarti nel “limbo dei poeti o scrittori”.
Vero! Drammaticamente vero…
Ma non pensi che così facendo, con la votazione finale, anche “Adotta una poesia”, vi sia avvicini molto?>

Se avrai la pazienza di attendere vedrai che cambierai idea.

Per ora non posso aggiungere altro per non invalidare “il sistema”.

Tuttavia, posso precisare, e può apparire paradossale, che il Premio e tutto il “castello” che lo sostiene non è concepito né per reperire fondi, né per mettere in luce nuovi poeti, anzi sì, è nato per reperire fondi e per mettere in luce nuovi poeti, perché, a mio avviso, solo riportando in auge la Poesia disattesa dalle lobby affaristiche pseudo-editoriali(la Poesia in generale e non la nostra personale o,peggio, quella da noi preferita),sarà possibile creare GRUPPO e circostanze adatti a raggiungere notorietà e qualche beneficio economico per chi creda nel progetto e si proponga in maniera attiva e determinata.
Ti aspetto.
Con un sorriso ischitano

nessuno?

Saverio Chiti il 17 mar 12 13:43 ha commentato:

In risposta al commento:
… non potendo dedicare una piazza…:

Gent.mo Sig. Mancini… Grazie!
Anzi, Bruno! grazie per il tuo graditissimo intervento…

Mi ha fatto molto piacere conoscere “il dentro delle cose”
E ti sono riconoscente per la franchezza con cui mi spieghi tutto l’itinerario del Premio “adotta una poesia” certo, averlo saputo prima, non avrei espresso i miei dubbi sulla bontà del caso.
Come vedi, hai visto, non mi creo (al contrario di altri!) problemi nell’intervenire, quando capto qualcosa che in me non comprendo. Credo che esprimere il proprio punto di vista, sia oltre che lecito, anche costruttivo per il risultato finale.
Non so se parteciperò, pur avendone la possibilità, al concorso… non sempre ciò che scaturisce dall’anima, è degno da esser letto!
Quindi vedrò se ho qualcosa da dedicare al Premio, perché credo che per l’importanza che riveste, si debba “dare” il meglio!

Ho appreso nella tua solerte spiegazione, tutto l’itinerario per la selezione delle opere, penso sia giusto averne appreso l’iter necessario.
Non mi dilungo nei particolari che tu hai spiegato magnificamente, nutro ancora alcuni dubbi per la “classificazione” finale (quella riferita alla acquisizione e votazione delle opere) PERDONAMI!
Ma leggendo il tuo passo…

“ A mio parere se, dopo le due prime selezioni operate da giurie “tecniche” uno dei venti Autori finalisti vorrà prendersi il lusso di pagare qualche migliaio di euro per garantirsi il controllo delle schede che saranno valide per determinare la classifica finale, a quella persona io, non potendo dedicare una piazza, dedicherei almeno la successiva antologia per quanto orgoglio avrà concesso al premio “Adotta una poesia” in ragione dell’alto valore che il suo espediente gli avrà conferito. Sei d’accordo? “

No, non sono d’accordo! E ti spiego…
Se tutto questo, (il Premio “adotta una poesia”) è stato concepito per reperire fondi… beh allora ok! Non fa una grinza!
Se il Premio è stato costruito per far conoscere nuovi autori… beh allora c’è qualcosa che mi sfugge.
Tu parli di editori o presunti tali, che per qualche migliaio di euro, son disposti a lanciarti nel “limbo dei poeti o scrittori”.
Vero! Drammaticamente vero…
Ma non pensi che così facendo, con la votazione finale, anche “Adotta una poesia”, vi sia avvicini molto?
Bada bene… a me non interessa la ribalta… basta pensare che le mie due uniche raccolte, le ho pubblicate privatamente e regalate agli amici più cari. Non credo alla pubblicazione al mero scopo commerciale, di opere che son il frutto della propria anima.
Per questo ho sempre rifiutato le lusinghe di chi anche tu chiami… “stampatori”.

Credo che la mia piccola, ma onesta opinione, sia una goccia nel mare di quel che riceverai quotidianamente.
Mi piace quando dici che…

– Sono almeno cinque anni che spendo “carrettate” di soldi e “vagoni” di ore di lavoro… e che contatto “legioni” di personaggi allo scopo, unico, di dare concretezza al mio desiderio-sogno consistente – lo dico con uno slogan che forse già conosci – “nella ricollocazione della Poesia sul palco di primo piano che le compete nell’attuale società italiana”. –

Per questo, ti auguro di ottenere più risultati possibili, al fine di dare una scossa al settore. Ti auguro di riuscire finalmente, a scoprire nuovi talenti
in poesia e narrativa…
Semplici teste pensanti, che abbiano la possibilità di esprimere le loro potenzialità, senza doversi farsi carico di eccessive spese in pubblicazioni varie.

– Anticipo una tua ipotetica ulteriore perplessità rispondendo anche ad un “Chi ti dice che saranno così tante le schede valide per la votazione?”: “Abbi fede! Lo saprai in un prossimo futuro prendendo atto di azioni che non posso anticipare ora”. –

Rimarrò in attesa di nuovi sviluppi…

– Come è normale quando non ci si conosca personalmente e neppure vi siano parametri audio-visivi da collegare alle parole scritte, attraverso questo scritto è stato arduo per me tentare di far corrispondere alla determinazione dei concetti l’assoluta serenità dialettica. Non so se ci sono riuscito, ma in ogni caso, grazie per la tua attenzione. –

Son io che ringrazio te… per la tua risposta e le tue delucidazioni.
Spero in seguito, ci sia spazio per un dialogo costruttivo.

Distinti saluti,
Saverio Chiti.

Commento 21298

Roberta il 17 mar 12 11:21 ha commentato:

In risposta al commento:
… non potendo dedicare una piazza…:

Grazie Saverio per il tuo intervento. Mi dispiace solo che tu non l’abbia scritto appena questa pagina è stata pubblicato sul sito.. così questo dibattito avrebbe potuto essere letto da altre persone che forse hanno avuto le stesse perplessità.

Adotta una poesia – Adotta una poesia – Adotta una poesia – Adotta una poesia

… non potendo dedicare una piazza…

comeicinesi il 17 mar 12 0:15 ha commentato:

In risposta al commento:
nessuno?:

Caro Saverio, sono oltremodo lieto di questo tuo intervento e lo sarò ancora di più se riuscirò, attraverso le successive considerazioni, a rendere chiaro lo spirito costruttivo e non polemico di ciò che mi appresto a scrivere.
Ho scritto questa premessa prestando il fianco ad un diavoletto che induca a pensare “Excusatio non petita, accusatio manifesta” in quanto so bene che per difendere i principi di fondo sui quali baso il mio operato, molto spesso o quasi sempre, assumo toni decisamente poco accondiscendenti.
Comunque ci provo
Ciò detto mi presento.
Sono Bruno Mancini, ideatore del premio “Adotta una poesia” e di tutti i precedenti progetti culturali che hanno creato le condizioni per la sua realizzazione.
Sono almeno cinque anni che spendo “carrettate” di soldi e “vagoni” di ore di lavoro… e che contatto “legioni” di personaggi allo scopo, unico, di dare concretezza al mio desiderio-sogno consistente – lo dico con uno slogan che forse già conosci – “nella ricollocazione della Poesia sul palco di primo piano che le compete nell’attuale società italiana”.

Da oltre quattro anni Roberta Panizza, dapprima scettica, poi incredula, passando quindi in rapida successione dalla fiducia all’entusiasmo, è anche lei impegnata nei nostri progetti con un gravoso dispendio di risorse personali d’ogni genere.

A questo punto capisco le perplessità tue e dei lettori nel leggere questa cronistoria che a prima vista pare del tutto avulsa dalla contestazione (pragmatica?) (ideale?) con la quale hai, ripeto, molto opportunamento posto in luce un “problema” relativo a tutti i sistemi di votazione, contestando, in particolare quello da me proposto (del quale per semplificazione discorsiva mi assumo la piena paternità) per la scelta delle poesie più valide tra quelle presentate al premio “Adotta una poesia”.

Caro Saverio, Roberta Panizza ed io siamo, in qualche caso insieme ed in qualche altro separatamente, titolari di tutti i “premi” indicati nel bando di partecipazione con i quali promuoveremo le Poesie prescelte.
Il nostro “premio”, privo di qualsivoglia balzello da versare all’atto dell’iscrizione è, in pratica, una buona occasione per un enorme numero di Poesie.
Tali carattestiche fanno sì che non si possa determinare a priori la fascia economica di coloro che potrebbero decidere d’investire (!) somme cospicue allo scopo di ottenere in “premio” ciò che potrebbero comodamente “comprare” attraverso uno dei tanto “contratti editoriali” proposti da stampatori che si regalano il titolo di editori.
Nessuna stima per tali “editori”.
In sostanza, caro Saverio, tutti i premi offerti da “Adotta una poesia” fanno parte della nostra esclusiva disponibilità ed in pratica, se domani Roberta Panizza ed io decidessimo di offrire tutto quanto è previsto come premio per i vincitori di “Adotta una poesia” ad un Autore completamente sconosciuto, oppure che sia, esasperando il concetto, anche mio fratello, noi, non avendo da dar conto a nessuno, non avremmo alcuna benché minima difficoltà ad assegnargli tanti, o più di tanti, “prodotti” promozionali.
In sintesi, quindi, Roberta Panizza ed io non abbiamo interesse a favorire la vittoria di una qualsiasi delle Poesie presentate.
Sei d’accordo?
Sì, spero.
Allora, assegnato un bollino blu alla nostra (di Roberta Panizza e mia) determinazione nel voler premiare le Poesie maggiormente rappresentative delle attuali istanze poetiche, vediamo cosa ottiene la scelta della selezione che è stata articolata su tre successive selezioni.

La prima selezione, è di competenza degli organizzatori LENOIS e IL DISPARI ed è una selezione di conformità e di adeguatezza al livello medio delle opere proposte.
Io per LENOIS, e Gaetano Di Meglio per IL DISPARI, non siamo sensibili a sollecitazioni esterne… anzi se ci fossero ci spingerebbero ad escludere più che a promuovere.

La seconda selezione, di carattere “professionale”, è affidata ad una giuria competente in materia, anonima fino alla fine delle operazioni di voto, non impegnata con propri candidati, e resa attiva attraverso un sistema collegiale che non riveliamo nemmeno agli stessi membri.
Anche volendo rischiare l’espulsione, nessun autore saprebbe a chi raccomandarsi.

La classifica definitiva, limitata alle venti Poesie finaliste reduci dalle precedenti selezioni (e giungo al nocciolo della contestazione), è affidata ad una giuria popolare.
A mio parere se, dopo le due prime selezioni operate da giurie “tecniche” uno dei venti Autori finalisti vorrà prendersi il lusso di pagare qualche migliaio di euro per garantirsi il controllo delle schede che saranno valide per determinare la classifica finale, a quella persona io, non potendo dedicare una piazza, dedicherei almeno la successiva antologia per quanto orgoglio avrà concesso al premio “Adotta una poesia” in ragione dell’alto valore che il suo espediente gli avrà conferito.
Sei d’accordo?
Anticipo una tua ipotetica ulteriore perplessità rispondendo anche ad un “Chi ti dice che saranno così tante le schede valide per la votazione?”: “Abbi fede! Lo saprai in un prossimo futuro prendendo atto di azioni che non posso anticipare ora”.

Noi vogliamo che vengano premiate le poesie maggiormante rappresentative del gusto di lettori di ogni “ceto culturale”, e non certamente le poesie che piacciono a me o a Roberta Panizza poichè per esse, come ho già precisato, offriamo gli stessi premi di “Adotta una poesia” gratis e senza gara!
Chiaro?
Come è normale quando non ci si conosca personalmente e neppure vi siano parametri audio-visivi da collegare alle parole scritte, attraverso questo scritto è stato arduo per me tentare di far corrispondere alla determinazione dei concetti l’assoluta serenità dialettica.
Non so se ci sono riuscito, ma in ogni caso, grazie per la tua attenzione.

nessuno?

Saverio Chiti il 13 mar 12 21:07 ha commentato:

nessun commento…
vabbè, allora azzardo io…
a conti fatti, risulterà vincitrice, chi “acquisterà” più copie della raccolta!
certamente, dovrà aver la “bravura” di essere selezionato! questo sì!
ma avrei preferito una scelta diversa… come una giuria “scollegata” da acquisti di copie.
è certamente un’opportunità per i nuovi autori… questo si, però… la votazione finale lascia l’amaro in bocca! …è chiaro! questa è solo la mia personale considerazione… son sicuro, che a molti andrà bene così!

Saverio Chiti.

OK

comeicinesi il 1 mar 12 0:01 ha commentato:

90 visite, nessun commento!
Chi tace acconsente;-) OK|

Partecipazione Antologie LENOIS

ideate da Bruno Mancini con la Direzione Artistica di Roberta Panizza

Antologie LENOIS (poesie, prose, racconti, immagini pittoriche, fotografiche ecc.) Nessun onere è richiesto per partecipare alle selezioni. 

Tema libero.

Si partecipa inviando 4 pagine di testi (in word) e/o d’immagini (in Jpeg)

tramite e-mail alla casella di posta elettronica

emmegiischia@gmail.com

Agli Autori selezionati (nessun onere è richiesto per partecipare alle selezioni) vengono proposti questi programmi promozionali:

1) Proposta pubblicazione testi in Antologie LENOIS

2) Proposta pubblicazione immagini in Antologie LENOIS

banner-entra-ok-

Adotta-una-poesia-cop-post-490x700Adotta una poesia – Quarta di copertina

Adotta-una-poesia-cop-ant-001-491x700Adotta una poesia – Copertina

Cop-ant-4-iniz-bozza-2-compIschia, mare e poesia – Copertina

Ant2-Colella-cop-in-OK-660x1023

Ischia, un’isola di poesia – Gaetano Colella – Copertina

ant2copfin-prima-edizIschia, un’isola d’amore – Quarta di copertina

Copia-di-DAVANTI-MIRAMARE-OK-655x1023

Ischia, un’isola d’amore – Miramare – Copertina

ant1-cop-in-5autori

Ischia, un’isola di poesia – CopertinaAnt-Fruscio-cop-in-ok-756x1024

Ischia, un’isola di poesia – Fruscio – Copertinaant1-cop-fin-5autoriIschia, un’isola di poesia – Quarta di copertina

Da-Ischia-sempre-poesia-copertina-ant-ok-Lauro-2013-06-19-compDa Ischia sempre poesia – Copertina

Da-Ischia-sempre-poesia-copertina-tot-ok-Lauro-2013-06-19comp--600x417Da Ischia sempre poesia – Copertine

ANT-3-DIETRO-6-716x1024Ischia, un’isola di… – Miramare – Quarta di copertina

ANT3-DAVANTI-7-716x1024Ischia, un’isola di… – Miramare – Copertina

Otto-milioni-cop-Ok-600x412Ischia – Otto milioni – Copertine

Mare Monti Mare-Pubblicità
Vuoi aggiungere un pacchetto promozionale alle presentazioni dei tuoi eventi (libri, dischi, mostre, incontri…) ?
Abbiamo disponibile:

  1. Alcuni spazi d’informazione culturale e di riproduzione video all’interno del palinsesto di teleischia (digitale terrestre e web)
  2. Il coordinamento e la gestione delle informazioni culturali per i sei comuni dell’isola d’Ischia del portale IDC “Italia Della Cultura”
  3. Il sito www.emmegiischia.com
  4. Servizi di grafica, di editing, e di stampa per ogni tipo di pubblicazione
  5. Un numeroso gruppo di scrittori, giornalisti, artisti dello spettacolo, musicisti, pittori ecc. in grado di presentare eventi in prestigiose location ubicate sull’isola d’Ischia.
  6. La sezione culturale di due periodici cartacei.
  7. La gestione di due Casa della Cultura LENOIS.
  8. La disponibilità di alloggi per Artisti in un Ostello LENOIS sull’Isola d’Ischia.
  9. Numerose altre opportunità

Bruno-1

Info:

Bruno Mancini
Cell. 3935937717 tutti i giorni dalle 14 alle 23
emmegiischia@gmail.com

Banneracquista14oriz

Copia-di-Rai-tv-web-495x170

Adotta una poesia – Adotta una poesia – Adotta una poesia – Adotta una poesia

http://www.youtube.com/user/1ignazio1?feature=mhsn

http://www.spreaker.com/page#!/user/lanostraisola

Lascia un commento