Sogni che attraversano il mare in concerto

Benvenuti

SOGNI E MUSICA: Amal Kaawash e Mahmoud Awad a Roma in concerto con canti del patrimonio arabo

Tutto prende il via da un sogno quello per la nostalgia della sua terra. E’ il sogno di una rifugiata palestinese in libano che cerca il conforto nella musica e nelle onde del Mediterraneo. Un sogno raccontato in musica e parole da Amal Kaawash che insieme a Mahmoud Awad ha dato vita a  “Bahr Beirut” (Il mare di Beirut) un brano che parla di speranza e nostalgia.  Il testo scritto da Amal Kaawash qualche anno fa e diffuso grazie all’uso del computer  mediante una chat, ha suscitato interesse in Mahmoud Awad che ha composto la musica. Si tratta della prima collaborazione tra i due artisti  entrambi

Sogni che attraversano il mare concerto a Roma alla Casa del Cinema

palestinesi, ma residenti l’una in Libano, l’altro nei Territori Palestinesi occupati (Ramallah) e dunque impossibilitati ad incontrarsi nei rispettivi paesi a causa della occupazione e controllo delle frontiere israeliani. Cantato per la prima volta sul palcoscenico di Ramallah da una giovane cantante Mira Abu Hilal il brano ha avuto un’ampia diffusione on- line suscitando interesse in Palestina, Libano e mondo arabo. Un brano che parla di superamento dei confini, di apertura alla pace e alla speranza, e che i due artisti per la prima volta suonano insieme in Italia nell’ambito del Festival Kantun Winka. Dopo l’appena trascorso successo del 16 luglio a Nola di Bari, il concerto si terrà oggi 18 luglio a Roma alle ore 19.30 presso la Casa del Cinema. Promosso da Roma Capitale- Assessorato alla Crescita Culturale- il concerto SOGNI CHE ATTRAVERSANO IL MARE” che vedrà la partecipazione come ospite dell’Ambasciatrice di Palestina in Italia, Mai Al Kaila, si svolgerà sul Palco dell’Arena Ettore Scola e vedrà il duo Amal Kaawash e Mahmoud Awad eseguire accanto a loro brano anche un repertorio di canti del patrimonio musicale palestinese ed arabo, dal levante, dall’Egitto. Organizzato dall’associazione di volontariato Cultura è libertà,  l’evento sarà occasione per raccogliere fondi per due borse di studio grazie alle quali Farah e Dima, due giovani volontarie di un campo profughi in Libano, riusciranno a proseguire gli studi di sassofono e violino presso il Conservatorio nazionale musicale libanese. La musica con il suo linguaggio universale che crea legami, può aiutare a avvicinare popoli e nazioni distanti per culture e tradizioni, superando divergenze ideologiche e sociali. Insieme alla voce la musica qui diventa segno di speranza, solidarietà e pace.

Silvana Lazzarino

 

Disegnatrice e cantante Amal Kaawash giunge in Italia per la seconda volta. Nata da una famiglia palestinese cacciata nel 1948 dal suo villaggio di origine, Meiroun (oggi territorio israeliano), Amal ha dedicato al suo paese nativo il personaggio di un fumetto (chiamato appunto Meiroun), una bambina con le trecce divenuta simbolo della Palestina e di tutte le donne del mondo in cerca di libertà. Amal ha cominciato quale componente della band Jafra per i canti palestinesi (Beirut) prima di intraprendere il suo cammino come cantante e cantautrice indipendente. Ha studiato canto arabo nel Conservatorio musicale superiore libanese nazionale ed ha collaborato con musicisti locali e internazionali, inclusi Ahmad Qaabour (Libano), Opgang 2 (Danimarca) e Jussur Quartet (Italia).

Mahmoud Awad è musicista e cantante. Per oltre 15 anni, ha contribuito alla scena culturale e artistica in Palestina, partecipando a diverse iniziative musicali come suonatore di oud (liuto arabo). Ha collaborato con vari gruppi musicali palestinesi in molti paesi arabi, tra cui Giordania, Egitto e Tunisia. È uno dei fondatori del gruppo musicale palestinese Yalalan, in cui è attivo attualmente anche come compositore e formatore del coro del gruppo.

concerto evento

 SOGNI CHE ATTRAVERSANO IL MARE

CANTI DEL PATRIMONIO MUSICALE ARABO

CASA DEL CINEMA Palco dell’Arena Ettore Scola

Largo Marcello Mastroianni, 1 Roma.

Orario: Lunedì-Venerdì 16.00/20.00; Sabato-Domenica 10.00/13.00 – 16.00/20.00

Martedì 18 luglio 2017 ore 19.30

Ingresso libero, Informazioni 060608; www.casadelcinema.it www.060608.it

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-a-latina-per-il-premio-magna-grecia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/walter-guidobaldi-e-il-suo-mondo-fantastico/

 

Lascia un commento