Un pianoforte per l’Ospedale S. Maria Bianca di Mirandola

Benvenuti

Un pianoforte per l’Ospedale S. Maria Bianca di Mirandola

Un pianoforte per l’Ospedale

Un pianoforte per l'Ospedale S. Maria Bianca di Mirandola

Un pianoforte per l’Ospedale S. Maria Bianca di Mirandola

Da Paola Occhi, Ambasciatrice di pace DILA: Il prossimo 23 Febbraio 2018, a complemento di un evento di interesse nazionale, DILA e la Nazionale Cantati Lirici (facente parte dell’Associazione “Da Ischia L’Arte” e da lei ottimamente presieduta ) consegneranno in comodato d’uso gratuito all’Ospedale S. Maria Bianca di Mirandola un pianoforte da mettere a disposizione dei pazienti, del personale medico – infermieristico, e di tutti coloro che avranno diritto di accesso alla struttura, affinché, attraverso la musica e l’Arte in generale, si possano creare momenti di piacevole serenità per i degenti.

L’iniziativa comporta, inoltre, la disponibilità resa a favore di DILA di un ambiente all’interno della struttura ospedaliera utilizzabile per la realizzazione di eventi culturall e sociali di ogni tipo.

Tale iniziativa ha già raccolto numerosi consensi dalle Direzioni di strutture ospedaliere dislocate in varie regioni d’Italia.

Modena 19 Febbraio 2018

 PIANOFORTE_comodato 1

Pianoforte CS

Un pianoforte per l'Ospedale S. Maria Bianca di Mirandola

SERVIZIO SANITARIO REGIONALE
EMILIA ROMAGNA

Azienda Unità Sanitaria Locale di Modena
Ufficio Stampa, Rapporti con i Media

Comunicato stampa

Ospedale in musica

Inaugurazione del pianoforte offerto dall’Associazione Nazionale Cantanti Lirici DILA e collocato dall’Azienda USL di Modena all’Ospedale di Mirandola

Sarà inaugurato venerdì 23 Febbraio 2018 alle 15, presso l’atrio del Padiglione Scarlini dell’Ospedale Santa Maria Bianca di Mirandola, un pianoforte verticale dono dell’Associazione Nazionale Cantanti Lirici – DILA all’Azienda USL di Modena.

L’iniziativa, fortemente voluta dalla sua Presidente, la soprano Paola Occhi, dopo una lunga degenza presso la Pneumologia dell’Ospedale, è stata possibile grazie anche alla collaborazione di alcuni commercianti, artigiani e cittadini mirandolesi, le cui offerte si sono aggiunte a quella della Nazionale Cantanti Lirici.

L’idea di collocare lo strumento in uno spazio accessibile a tutti è occasione per creare anche in ospedale luoghi caratterizzati dalla bellezza del linguaggio musicale, nell’ottica di un miglioramento della qualità di vita delle persone che lo frequentano.

Il progetto ricalca esperienze simili già diffuse in Italia e all’estero, a beneficio di chi si trova in ospedale – pazienti, operatori sanitari, famigliari – per allietarne il passaggio e la permanenza.

Una nuova e diversa apertura al territorio per un luogo di cura che diventa così spazio di arte e cultura, promossa e diffusa anche in collaborazione con Scuole, Associazioni e Circoli musicali locali attraverso eventi dedicati.

L’utilizzo sarà consentito a tutte le persone che accedono all’ospedale, utenti e operatori, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18 tutti i giorni della settimana.

Concerto “La musica è vita”

In occasione dell’inaugurazione, venerdì 23 Febbraio alle 15 presso l’atrio del Padiglione Scarlini, si esibirà in concerto la presidente dell’Associazione Nazionale Cantanti Lirici, soprano Paola Occhi, accompagnata al pianoforte da Heejin Byeon.

A seguire, l’esibizione del coro mirandolese “Com’è bello cantar”, diretto dal maestro Gianni Guicciardi e composto da persone con disabilità fonatorie, articolatorie e deficit comunicativi coordinate dalla logopedista Ausl Sara Roncadi.

Il Resto del Carlino . Edizione Bologna – 24 Febbraio 2019

 

Lascia un commento