Wegil – Espone Eugenia Serafini

Benvenuti

Wegil di Roma – Espone Eugenia Serafini

Wegil

Eugenia Serafini espone al Wegil di Roma Eugenia Serafini  Una manifestazione organizzata dall’Associazione Romit TV presso il Wegil Una manifestazione organizzata dall’Associazione Romit TV presso il Wegil dove Eugenia Serafini sarà protagonista con l’installazione “Drum Bun! Buon viaggio” che lungo il viaggio invita all’incontro con l’altro, all’interazione culturale e sociale.

Artista, di fama internazionale, poetessa di successo con numerose mostre in Italia e all’estero e prestigiosi  riconoscimenti e premi ricevuti durante la sua luminosa e prestigiosa carriera

Eugenia Serafini,

oltre ad essere una pittrice di grande spessore comunicativo, è installazionista e performer, nonché direttore responsabile della rivista semestrale dell’ARTECOM-ONLUS (Accademia in Europa per gli Studi Superiori) il “FOLIVM” miscellanea di scienze umane, dedicata alternativamente alle Antiquitates (dalle origini al 1492) ed ai Periodi moderno e contemporaneo (dal 1493 ad oggi).

Tra i numerosi premi e riconoscimenti ricevuti da sottolineare quello delle

Le Rosse Pergamene, Poesia d’amore 2018“,

Sezione speciale Poesia e pittura Dall’emozione all’immagine” con una raccolta di poesie d’amore dedicate a Roma.

Ideatrice e fondatrice di questo prestigioso Premio “Rosse Pergamene del Nuovo Millennio” è la nota scrittrice e poetessa Anna Manna organizzatrice di eventi culturali e donna di grande spessore umano e professionale che da più di quindici anni anche grazie a questa manifestazione ha voluto valorizzare la cultura nel creare scambio e interazione attraverso la conoscenza che rende liberi.

Insieme al marito il Prof. Nicolò Giuseppe Brancato

archeologo di fama internazionale, Eugenia Serafini in questi giorni è protagonista di un interessante evento in corso a Roma “1918-2018, Cento anni la Romania si racconta”, dove si incontrano e intrecciano due tradizioni, due culture, due storie: quella dell’Italia e quella della Romania.

In corso al Wegil in Largo Ascianghi, 12, l’evento è organizzato dal Centro Culturale Romeno Italiano di Roma e dall’Associazione Romit TV.
Il 13 Settembre 2018 presenta la giornata dedicata alla letteratura romena con inizio alle ore 13.00 che mostrerà come la Romania stia portando avanti un ottimo programma culturale.

Tra gli ospiti della manifestazione, vanno citati il Prof. Dott. Francesco Guida,

Preside della Facoltà di Scienze Politiche “Università Roma 3”, lo scrittore storico europeo Emil Petru Ratiu, la pittrice Doina Botez,  il Fondatore del Centro Culturale Italo Romeno d Milano Dott. Violeta Popescu, l’iconografa sul legno Dott. Maria Galie e ancora Claudio Damiani scrittore e giornalista, Vasile David poeta e cantautore, Gabriela Bancila soprano e Nae Leonard collezionista di costumi tradizionali romeni, Luminita Taranu della quale qui di seguito potrete ammirare alcune foto.

 

A questa avvincente iniziativa Eugenia Serafini partecipa con l’installazione DRUM, BUN! BUON VIAGGIO

e durante la giornata dedicata alla letteratura, giovedì 13 settembre, vi sarà una lettura di scritti e poesie, testi dedicati alla Romania.

L’opera di Eugenia Serafini si compone di una parte scritta, di una poesia in cui parla di un confine che può essere riferito ad un fiume o a quella linea tra cielo e terra, ma il confine non esiste perché il viaggio ci attende.

Viaggio come scoperta e incontro, come rinascita e relazione vista quale arricchimento e confronto con l’altro.

Con sensibilità poetica e originalità nella sua arte Eugenia Serafini racconta dell’uomo e dei suoi percorsi fatti di sogni e speranze, anche attraverso scorci della natura, come quando descrive gli alberi.

Alberi visti quali universi pulsanti di vita dove rivivere la magia dell’innocenza e trovare l’occasione per tornare ad essere fanciulli
anche per un solo attimo.

Accanto a temi legati alla natura e agli alberi visti come microcosmi abitati dal mistero della vita per guardare più da vicino all’universo interiore dell’uomo tra passato e presente nella sua ricerca di un senso profondo a questa esistenza, EUGENIA SERAFINI volge il suo sguardo verso i pianeti e il cosmo per restituire attraverso la sua arte atmosfere da sogno dominate da geometriche astrazioni di forme e colori in divenire.

Segni decisi e avvolgenti, colori che creano nuove suggestioni emotive, proiettano in un viaggio onirico tra pianeti e costellazioni oltre la terra e oltre l’atmosfera dove respirare l’energia e la libertà di appartenere all’universo come parte di un tuttoinscindibile.

Universo oppure cosmo che vibra

dei tre regni: animale, vegetale e minerale disegnati e proiettati idealmente
entro questi ritmi di linee che formano giochi concentrici di figure in
movimento: quadrati, rettangoli, rombi che aprono ad una visione metafisica dove l’orizzonte si espande a catturare la bellezza e la poesia di quanto appartiene alla vita di ogni giorno.

E’ ancora in corso a Berlino al Plus Berlin fino al 22 Novembre 2018 la sua mostra che racconta del cosmo  “Novelle Geometrie” realizzata nell’ambito del progetto internazionale Strade d’Europa ideato e curato dal Prof Carlo Franza critico e storico dell’arte di fama internazionale.

Eugenia Serafini è stata invitata a stages, simposi e Installazioni performative in Italia, Europa e in America.

Le sue opere si trovano in collezioni, musei e archivi di diversi paesi quali:

Francia, Germania,  Egitto, Lituania, Norvegia, Romania, Ucraina,
Uruguay, Argentina.

Ancora tra i premi citiamo: il “Premio Artista dell’anno” al  Premium International Florence Seven Stars Firenze 2016; la “Targa alla Carriera” dal Comune di Tolfa nel 2014 e il “Leone d’Argento” per la Creatività 2013 alla Biennale di Venezia.

Senza dimenticare il Premio alla Carriera “Premium International Florence Seven Stars” Grand Prix Absolute 2017 consegnatole dal Prof Carlo Franza.

Silvana Lazzarino 

Socia sostenitrice dell’Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA”, opinionista della pagina culturale del quotidiano “Il Dispari” diretto da Gaetano Di Meglio, premiata al premio di poesia “Otto milioni” ideato da Bruno Mancini.

1918-2018. Cento anni, la Romania si racconta

Eugenia Serafini e la sua installazioneDrum Bun!nBuon Viaggio” presso il Wegil, Via Ascianghi, 12- 00153 Roma – Giovedì 13 Settembre 2018 fino a 18 Settembre 2018.

Lascia un commento