1 testamento

Benvenuti

1 testamento

I miei anelli rimangono dove sono.

La mia spada al posto della croce.

Non voglio Che sia posto il dolore del mondo

Sul mio capo ossia la croce.

Non voglio entrare in chiesa,

Quel Dio che non conosco mi benedicente

Il giorno che nacqui,

e volando con le mie ali vedo che l’amore del mondo rimane sospeso,

incompiuto, è un dolore.

Da qui a un mese sarà per l’eternità che rispetterò una promessa Con il mio cuore.

Il mio dito vagherà  sfiorando l’oceano.

Esisterò  anche dopo, dovrò vagare per trovare la mia quiete

Perfino  la meta conosco,  la mia predica non cambiate il destino del prossimo.

Il mio camice lo troverete con dei ricordi, una scritta.

“ l’amore non è un sogno”

Quello … mi indosserete

I ricordi li ponete in un sacchetto

nella terra dalla terra che provengo senza bara.

Il giorno che sarà … bivaccate.

Non voglio lacrime

solo una canzone che mi accompagna,

sarà lei a far volare la mia anima

per poterla cantare

al mondo intero.

Vito vitaliano iacono

1 testamento

Amore Psiche fantasia

la fame

Il mondo

L’amore non miraggio

Francis Penalo

Gli occhi

Non sono il tuo diavolo

Illusione

Hits: 25

DILA

Premi Otto milioni

Bruno Mancini