Illusionisti in un giorno

Evento » Illusionisti in un giorno

Presso: Accademia dei ragazzi

  • opera: ILLUSIONISTI IN UN GIORNO
  • cast: Alan Bigiarini
  • genere: cabaret
  • autore: Alan Bigiarini
  • regia: Eduardo Cocciardo
  • QUANDO
  • il 29/04/12 alle 11:00
  • Domenica 29 aprile all’Accademia dei Ragazzi si terrà il seminario ILLUSIONISTI IN UN GIORNO, diretto dal mago-cabarettista toscano Alan Bigiarini. In anteprima nazionale…un evento da non perdere. Dalle 11.30 alle 16.30 (con pausa pranzo). Non mancare!

FORIO VICOLI

    Forio vicoli

 

Hits: 13

Don Giovanni o l’incomodo

La verità è che le Case Editrici sono piene di fannulloni frenetici: gente che non combina una madonna dalla mattina alla sera ma che dà l’impressione –fallace– di star lavorando.
Si beccano persino l’esaurimento nervoso
.”
Luciano Bianciardi

ExCogita nasce da vent’anni di esperienza tra i “fannulloni frenetici” dei vari librifici, che continuano a sfornare i soliti nomi noti e a ingolfarne le librerie.
ExCogita si propone di dare voce a molti di coloro che non trovano spazio nella grande editoria (e spesso neppure nella piccola), a molti narratori, poeti e saggisti che altrimenti sarebbero condannati al silenzio del cassetto o,peggio,del cestino.

www.excogita.it
www.excogitabookshop.it
excogita@excogita.it

Cesare vince una borsa di studio per un anno:USA (Diploma High School).
Si laurea a Roma in Psicologia e in Filosofia. A Madrid e Barcellona studia letteratura spagnola. Frequenta per un anno la facoltà di Filosofia a Berlino.
Studia e lavora a Parigi per più anni e consegue il dottorato in Filosofia e psicanalisi.
A San Pietroburgo e a Mosca studia letteratura russa. Dal 1988 è Responsabile Cinema Centre Culturel Français de Milan.
Con ExCogita ha pubblicato nel 2004 il primo volume dellaTrilogia dell’Eco, A sorpresa, romanzo in poesia, nel 2006 il secondo volume dal titolo Soldato a veli, romanzo in teatro, riduzione pièce teatrale rappresentata a Milano e a San Pietroburgo, e nel 2007 il terzo, Ragazzo a pendolo, romanzo in musica.
I tre libri sono stati tradotti in russo.
Nel 2009, sempre con ExCogita, pubblica la Prima Piega del Trittico d’ombra, Faust o l’inconverso, del quale il Don Giovanni rappresenta la parte centrale in attesa della conclusione che sarà incentrata sulla figura di Falstaff.
Don Giovanni o l’incomodo
Cesare Vergati con una nota di Giampiero Neri

ExCogita Editore
ExCogita Editore Cesare Vergati Don Giovanni o l’incomodo
D’altronde se ne va il nobile –il lungo rettangolare piazza, tale incongruo urbano
spazio ampio, da edifici e più strade, stranamente lato uguale all’opposto invece
dal vicino così diverso– verso centro, alle splle davvero alti muri e veterani,
vecchi in storpia fama secoli –a piedi, passo incostante, ricorda ancora l’instabile
andare per ebbrezza meravigliosi remoti giorni: se sa precisamente luogo dove
opera di scultura, d ‘arte in valore, sta: l’uomo eretto, in sostanza…
dall’incipit
” […] Vergati lo affronta con quello stile ellittico e icastico insieme, che abbiamo
imparato a conoscere nella sua scrittura e che gli è proprio.
In questo nuovo appuntamento, il lettore troverà argomento per un confronto con se stesso e avrà modo di ritornare con la mente all’indimenticabile epigrafe, che ” Ogni intensità è feroce/ Ed in quanto feroce sublime.” […]
dalla nota di Giampiero Neri
ISBN 9788889727381
€ 10,00
Bimba Selvaggia Landmann, autrice delle immagini interne di questo libro, nasce a Milano nel 1968. Si diploma all’Accademia di Belle Arti di Brera. Dal 1988 si occupa di illustrazione per l’infanzia e i suoi libri sono tradotti in più di venti lingue. Espone i suoi disegni in molti paesi: soprattutto in Giappone, America (recensiti dal New York Times), Francia e Italia. Inizia una nuova collaborazione con Cesare Vergati e Alberto Casiraghy illustrando i loro aforismi.

via Cucchiari n.4, 20155 Milano

Tel. 02/313663 www.teatrodellamemoria.com

 

 

Lunedì 21 maggio 2012, ore 21,00

 Don Giovanni o l’incomodo 

 Romanzo di Cesare Vergati (ed. ExCogita Editore 2011)

 

Riduzione teatrale e regia: Ombretta De Biase

  

Con: Dorothy Barresi, Angelica Cacciapaglia, Fabrizio Caleffi, Luigi  Mattia Celotti, Andrea Pietrantoni, Cesare Vergati

 

Ingresso unico € 10,00  –  informazioni : Cesare Vergati   cinemart@libero.it

Riduzione teatrale e regia: Ombretta De Biase

Con: Dorothy Barresi, Angelica Cacciapaglia, Fabrizio Caleffi, Luigi Mattia Celotti, Andrea Pietrantoni, Cesare Vergati

In un alternarsi ritmico di lettura testuale (Fabrizio Caleffi – Cesare Vergati ) e scene di vita, vediamo il nobile e immaginifico giovane uomo, Don Giovanni (Andrea Pietrantoni) che, partendo da una simbolica grande piazza, si propone di esplorare i piaceri del sesso indotti dai  cinque sensi sperimentandoli, uno alla volta, con scientifica consapevolezza.

Il suo viaggio viene guidato inizialmente dal ricordo sereno di una figura femminile, la Donna-cugina (Angelica Cacciapaglia) con cui ha gustato le prime sensazioni di adolescente. Successivamente egli incontrerà una folla di donne di ogni qualità e tipologia femminile con cui esplorerà quei sublimi piaceri, ignoti alle persone comuni.

Tutto sembrerebbe procedere e realizzarsi in un felice e completo appagamento se non fosse per la presenza, nella grande piazza, di un’imponente statua lignea che proietta sul nostro Don Giovanni un’ombra lunga e cupa. In effetti la statua rappresenta l’ Ideale, ovvero l’Uomo Perfetto, somma di virtù e di saperi, ed è inevitabilmente destinata al rogo per la sua stessa natura lignea. Questa certezza fa soffrire Don Giovanni che ne ricava anche un funesto presagio per la sua stessa vita.

Cosa che puntualmente accadrà poiché egli diventerà vittima dell’Uomo comune (Luigi Mattia Celotti   e anche della Donna Comune (Dorothy Barresi) che, in quanto tali quindi incapaci di comprenderlo, finiranno per rovesciare su di lui invidia, gelosia, odio e lo condanneranno ad una fine atroce prima spegnendo, con spietata precisione, i suoi sensi, uno alla volta, e infine provocandone la morte ai piedi del rogo dell’amata statua.  (odb)

TEATRO DELLA MEMORIA Milano  Tel 02.313663     

 

Hits: 19

L’aspra vicissitudine

Bruno Mancini

L’aspra vicissitudine

      L’aspra vicissitudine

è vinta

con uno e con tanti meriggi di giugno.

Forse volarono rondini

simili a gazze, e foglie di verde virile frescura

gettando un’ombra fuggita

ancora non lieta

tra duro cemento e tufo

chiesero i termini

a barche limpide

– navigli inutili –

Lo schianto vero

della sirena:

Ulisse mitico e fabbrica,

in terra di fuochi e di vulcani.

Non dico il tuo nome.

Così mentre ancora bugiarda è l’ora,

di poco bugiarda,

sorride infine

per sempre e una volta,

stanco di nubi e di ricordi

un mito fermo

a vincere l’attesa.

Da Ischia, l’Arte

PMN- Show Bruno – Poesie – Musiche – Notizie

Una poesia

TG LENOIS

Musica e Poesie

News e Poesie

Teatro e Poesie

Luoghi e Poesie

Arte e Poesie

Monografie

TV

A bordo campo

Video poesie di Bruno Mancini

Video poesie di Roberta Panizza

Video poesie dei Pionieri

Video poesie Mareblù 2009

Video poesie Miramate 2010

Video poesie Autori vari

Video poesie serie 2

Eventi

MP3

http://www.youtube.com/user/1ignazio1?feature=mhsn

http://www.spreaker.com/page#!/user/lanostraisola



http://www.teleischia

http://www.radiosi.org/

http://www.marateawebradio.it/

You-tube

Radio

Radio invisibili

Webmaster

MP3

Hits: 11

Intorno a mezzanotte

Intorno a mezzanotte

Bruno Mancini

Intorno a mezzanotte

Legge Carmen Auletta

Video di Bruno Mancini

Watch live streaming video from lanostraisola at livestream.com

   Intorno a mezzanotte,

magari un’ora prima

nelle notti di giugno,

l’ombra si schiara:

fra neutri e neri

la sua evidenza appare meno netta.

Bislacca

ammanta basilico e gerani,

mentre io mi giro a porgerti un gelato,

a prenderti la mano

tu non ricordi quante volte

vezzosa tra i capelli.

L’ombra mi segue.

Tranquilla

lei non domanda altro

se poi si spande in lungo e in largo

sui nostri petali distratti

dal lento moto specchiato al sole

di chi vagheggia l’eliotropismo.

Sì che non tema – venuta l’alba –

d’essere solo l’ombra di un sigillo,

ed io non sappia – verso il tramonto –

lasciare indietro l’ombra di me stesso,

magari sbircio tra le finestre chiuse

e immagino i segreti di chi tace.

Da Ischia, l’Arte

PMN- Show Bruno – Poesie – Musiche – Notizie

Una poesia

TG LENOIS

Musica e Poesie

News e Poesie

Teatro e Poesie

Luoghi e Poesie

Arte e Poesie

Monografie

TV

A bordo campo

Video poesie di Bruno Mancini

Video poesie di Roberta Panizza

Video poesie dei Pionieri

Video poesie Mareblù 2009

Video poesie Miramate 2010

Video poesie Autori vari

Video poesie serie 2

Eventi

MP3

http://www.youtube.com/user/1ignazio1

http://www.spreaker.com/page#!/user/lanostraisola



http://www.teleischia

http://www.radiosi.org/

http://www.marateawebradio.it/

You-tube

Radio

Radio invisibili

Webmaster

MP3

Hits: 11

Premio Perelà > scrittori leggono scrittori

Premio Perelà > scrittori leggono scrittori

  • relatori: – Scuola Holden: Corso Biennale in Scrittura e Storytelling
    – Scuola di scrittura narrativa di Raul Montanari. Archivi del ’900, Milano
    – Lalineascritta Laboratori di Scrittura
    – Laboratorio di Scrittura Walter Tobagi Venezia
  • QUANDO
  • dal 19/04/12 al 19/12/12
– Laboratorio di Scrittura Walter Tobagi Venezia
Scadenza presentazione domande: 19 dicembre 2012
Giunge alla quarta edizione il concorso letterario che vede in Giuria alcune delle più autorevoli scuole di scrittura che operano sul territorio nazionale. Anche quest’anno, infatti, a leggere i libri e a decretare i vincitori saranno gli allievi di:
– Scuola Holden: Corso Biennale in Scrittura e Storytelling
– Scuola di scrittura narrativa di Raul Montanari. Archivi del ’900, Milano
– Lalineascritta Laboratori di Scrittura

Giunge alla quarta edizione il concorso letterario che vede in Giuria alcune delle più autorevoli scuole di scrittura che operano sul territorio nazionale. Anche quest’anno, infatti, a leggere i libri e a decretare i vincitori saranno gli allievi di:
– Scuola Holden: Corso Biennale in Scrittura e Storytelling
– Scuola di scrittura narrativa di Raul Montanari. Archivi del ’900, Milano
– Lalineascritta Laboratori di Scrittura
– Laboratorio di Scrittura Walter Tobagi Venezia

La loro dislocazione in aree culturali strategiche permetterà ai testi in gara di circolare da una regione all’altra e di farsi conoscere da lettori competenti dotati di autentica passione per la letteratura.Dedicato all’omino di fumo del romanzo futurista di Aldo Palazzeschi, il concorso è aperto ai testi narrativi editi in lingua italiana, pubblicati a partire dal gennaio 2010. Come omaggio a Palazzeschi, nato e vissuto a Firenze, è da intendersi anche il premio previsto per il vincitore, ossia un soggiorno nel capoluogo toscano.
L’iniziativa, sin dalla prima edizione, ha l’ambizioso obiettivo di aprire nuovi canali promozionali per gli autori che sono al loro esordio o comunque in cerca di affermazione. Grazie al Premio Perelà e alle rubriche a esso correlate, già in tanti hanno avuto la possibilità di esprimersi e raccontare il proprio mondo letterario mettendone in evidenza peculiarità e aspirazioni.
L’edizione 2011 si è conclusa con la vittoria della raccolta Racconti per Nisida e l’Unità d’Italia (Guida Editore) a cura di Maria Franco, con testi di Maurizio de Giovanni, Patrizia Rinaldi, Angelo Petrella, Riccardo Brun, Mario Gelardi, Luigi Pingitore, Antonella Ossorio e Antonella del Giudice. Una Menzione Speciale è stata, inoltre, attribuita a L’ultima fuga di Steve McQueen e altre storie (Felici Editore) di Athos Bigongiali.
Le iscrizioni saranno aperte fino al 21 aprile 2012.Anna Petrazzuolo
Responsabile Premio Perelà
http://premioperela.blogspot.com/Studio Distanze | Editoria e Comunicazione
Via del Sabotino, 19 – 80144 Napoli
Tel. 081.19930112
Mob. 347.8522045
Fax 081.19930108
E-mail segreteria@distanzelab.it
Sito web www.distanzelab.it

Documentazione
bando e regolamento 2012
(documento in formato pdf, 174Kb)
Premio Perelà
Bando e Regolamento
Art. 1
Lo Studio Editoriale Distanze indice la quarta edizione del Premio Perelà, concorso letterario aperto ai testi narrativi editi in lingua italiana e pubblicati a partire dal mese di gennaio 2010.
Art. 2
La Giuria del Premio è composta dalle seguenti scuole di scrittura:
 Scuola Holden: Corso Biennale in Scrittura e Storytelling;
 Scuola di scrittura narrativa di Raul Montanari. Archivi del ’900, Milano;
 Lalineascritta Laboratori di Scrittura;
 Laboratorio di Scrittura Walter Tobagi Venezia.
Art. 3
Gli Autori e gli Editori che intendono partecipare, possono iscriversi con una o più opere inviando una copia per
ogni titolo e allegando su un foglio a parte nome, cognome, indirizzo postale completo, recapito telefonico e indirizzo e-mail.
Art. 4
L’iscrizione al Premio richiede per ogni singola opera un contributo di € 30,00 da versare come ricarica Postepay
sulla carta n. 4023 6005 5174 0857  intestata ad Anna Petrazzuolo, curatrice del Premio (C.F. PTR NNA 68P51
F839M).
Art. 5
Tutto il materiale, compresa la ricevuta della suddetta ricarica, va spedito entro e non oltre il 21 aprile 2012 (farà
fede il timbro postale) al seguente indirizzo: Anna Petrazzuolo / Studio Editoriale Distanze – Via del Sabotino, 19
80144 Napoli.
Art. 6
La Giuria del Premio esaminerà i testi pervenuti ed entro il 19 dicembre 2012 decreterà il libro vincitore. L’esito
del concorso sarà comunicato a tutti i partecipanti nonché alle varie categorie di soggetti (media tradizionali, new
media, enti culturali, biblioteche, librerie, etc.) con cui l’Ufficio Stampa dello Studio Editoriale Distanze interloquisce per le proprie consuete attività di comunicazione.
Art. 7
L’Autore del libro vincitore sarà premiato con un soggiorno a Firenze (città natia dello scrittore Aldo Palazzeschi,
cui il Premio Perelà intende rendere omaggio).
Art. 8
Le decisioni della Giuria sono insindacabili.
Art. 9
Il materiale inviato non sarà restituito.
Art. 10
Con la partecipazione al Premio si autorizza lo Studio Editoriale Distanze al trattamento dei dati personali come
previsto dalle leggi vigenti.
Art. 11
La partecipazione al Premio comporta la totale accettazione del presente regolamento.
Per ulteriori informazioni, lo Studio Distanze risponde ai seguenti recapiti:
Tel. 081.19930112 | Mob. 347.8522045 | Fax 081.19930108 | E-mail segreteria@distanzelab.it
Sito web www.distanzelab.it

Hits: 22