Apertura Mostre in Italia dal 25 al 31 Agosto 2012

MOSTRE: LE PROSSIME APERTURE DAL 25 AL 31 AGOSTO 2012

 

Tamara Kvesitadze Mec-Human

Tamara Kvesitadze Mec-Human

Tamara Kvesitadze Mec-Human

Nell’ambito del Concorso Polifonico Internazionale Guido d’Arezzo, la musica incontra l’arte contemporanea; e lo fa scoprendo il concetto di rumore che diventa continuità e sfondo infinito. L’opera d’arte è meccanica.

Si chiama F=-F a firma Tamara Kvesitadze, qui ad Arezzo a cura di Fabio Migliorati, dall’ultima Biennale di Venezia. Nel 2011, infatti, l’artista rappresenta il suo Paese, la Georgia, alla 54° Biennale Internazionale d’Arte, proprio con l’opera che sarà in mostra alla Galleria Comunale d’Arte Contemporanea. Il titolo F=-F come a simboleggiare una misteriosa parità finalmente raggiunta, magari mediante quella matematica che pretende di sistemare tutto coi numeri… L’installazione inaugura la Project Room della Galleria: luogo in cui si attenderanno appunto progetti, esperimenti, contaminazioni, ma sempre – senza essere norma – attraverso opere uniche; siano (come in questo caso) installazione, oppure dipinto, scultura, video, o anche performance. L’opera di Tamara Kvesitadze s’inserisce bene nel contesto dello spazio trovato: pare foderare il fondo della stanza, nel vuoto di una luce bianca che vorrebbe svelare… Tanti volti di resina. Si muovono? Si deformano? La tecnologia interviene, e anima. L’arte limita, e risolve. L’autonomia della macchina confina con un sentimento d’oblio che si compie nella sproporzione del rapporto uomo/mezzo. E questo stare di fronte all’opera si spande, aleggia, grava intorno a chi non ne subisca l’indeterminatezza ma, al contrario, l’adatti a sé, per comprenderne gli esiti. L’arte di Kvesitadze, così, premia. Ma lo fa con il ronzio ipnotico del meccanismo: un’estetica fredda soltanto in apparenza; pronta invece al rischio della conoscenza mimetica, o al fraintendimento della somiglianza. Si passa di qui, allora, per lambire un’astratta vastità del piacere: vera perché vaga e sfumata; dall’emozione funzionale alla percezione concettuale. Tamara Kvesitadze (1968, Tbilisi) ha donato un moto straniante e misterioso all’immagine umana; tanti visi, tutti uguali, si prestano a mostrarsi come forse non sono. E quel rumore, continuo, è la vita di quella fisionomia: forse noi, forse tutti voi. Ad Arezzo c’è un’opera della scorsa Biennale di Venezia. Anche Arezzo, così, può mostrare il linguaggio contemporaneo ritenuto migliore di una nazione: in questo caso la Georgia. La mostra si svolge in collaborazione con PaiviProArte, documentata da un catalogo Maretti Editore. Tamara Kvesitadze – Mec-Human è voluta e realizzata dall’Assessorato Cultura e Spettacolo del Comune di Arezzo, con la collaborazione di PaiviProArte e la documentazione di Maretti Editore. Tamara Kvesitadze – Mec-Human sarà inaugurata alla presenza del Prof. Pasquale Giuseppe Macrì, Assessore alla Cultura e allo Spettacolo del Comune di Arezzo; di Paivi Tirkkonen, Commissario del Padiglione Repubblica della Georgia alla 54° Biennale di Venezia; di Christian Maretti, Maretti Editore; di Fabio Migliorati, Critico d’Arte e Direttore per le Attività Espositive di Arezzo.

vernice
: sabato 25 agosto, ore 19.00

Progetti culturali ideati da Bruno Mancini

Il Risorgimento nelle valli d’Aspromonte

Il Risorgimento nelle valli d'Aspromonte

Il Risorgimento nelle valli d’Aspromonte
Il comune di Sant’Eufemia in occasione del 150 anniversario del ferimento di Garibaldi in Aspromonte ha organizzato una serie di manifestazioni celebrative. L’Archivio di Stato di Reggio Calabria partecipa con una mostra documentaria sugli avvenimenti Risorgimentali in Aspromonte. La prima tappa è la rivolta di Reggio del 2 settembre 1847, segue l’opera del Comitato Provvisorio di Governo nei primi mesi del 1848 e la definitiva sconfitta.
L’impresa dei Mille e il secondo sbarco del 1862 raccontano la vita amministrativa e politica della provincia occidentale reggina nell’immediatezza dell’Unità dell’Italia.
Nel percorso espositivo un particolare rilievo è stato dato a Vittorio Visalli storico eufemiese di rilievo nazionale e appassionato studioso di storia risorgimentale.
Inaugurazione 26 agosto 2012, ore 10,00 – Palazzo Comunale Sant’Eufemia d’Aspromonte

3. Mostra Internazionale di Architettura

13. Mostra Internazionale di Architettura

13. Mostra Internazionale di Architettura

Sarà aperta al pubblico da mercoledì 29 agosto a domenica 25 novembre 2012, ai Giardini della Biennale e all’Arsenale, la 13. Mostra Internazionale di Architettura dal titolo Common Ground, diretta da David Chipperfield e organizzata dalla Biennale di Venezia presieduta da Paolo Baratta. La vernice avrà luogo nei giorni 27 e 28 agosto, la cerimonia di premiazione e di inaugurazione si svolgerà mercoledì 29 agosto 2012.

La Mostra sarà affiancata, come di consueto, negli storici Padiglioni ai Giardini, all’Arsenale e nel centro storico di Venezia, da 55 Partecipazioni nazionali. Le nazioni presenti per la prima volta saranno 4: Angola, Repubblica del Kosovo, Kuwait, Perù. IlPadiglione Italia all’Arsenale è organizzato dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali con la PaBAAC – Direzione Generale per il paesaggio, le belle arti, l’architettura e l’arte contemporanee. Gli Eventi collaterali ufficiali della 13. Mostra Internazionale di Architettura saranno proposti da enti e istituzioni internazionali che allestiranno le loro mostre e le loro iniziative in vari luoghi della città.

Common Ground formerà un unico percorso espositivo dal Padiglione Centrale ai Giardini all’Arsenale: David Chipperfield presenterà una Mostra con 65 progetti realizzati da architetti, fotografi, artisti, critici e studiosi. Molti di loro hanno risposto al suo invito presentando proposte originali e installazioni create espressamente per questa Biennale e coinvolgendo nel proprio progetto altri colleghi con i quali condividono un Common Ground. I nominativi presenti sono in totale 112.

Anche per il 2012 è prevista l’attività Educational che si rivolge a singoli e gruppi di studenti delle scuole di ogni ordine e grado, delle università e scuole di architettura, professionisti, aziende, esperti, appassionati e famiglie. Le iniziative, condotte da operatori selezionati e formati dalla Biennale di Venezia, mirano ad un coinvolgimento attivo dei partecipanti e si suddividono in Percorsi Guidati e Attività di Laboratorio.

La cerimonia di inaugurazione e di premiazione della 13. Mostra avrà luogo mercoledì 29 agosto ai Giardini, con la consegna dei premi ufficiali assegnati dalla giuria internazionale.

In occasione della 13. Mostra, saranno banditi due concorsi online attraverso il sito relazionalewww.labiennalechannel.org, ovvero:
COMMON GROUND | Fotografia: la miglior foto della Mostra (concorsoaperto esclusivamente ai fotografi accreditati)
COMMON GROUND | Saggio: il miglior testo critico sulla Mostra.

Otto der Grosse und das Römische Reich. Kaisertum von der Antike zum Mittelalter

locandina

locandina

In occasione di tale evento saranno esposte opere bibliografiche custodite presso la Biblioteca nazionale “Vittorio Emanuele III” di Napoli.apoli.

Data Inizio:27 agosto 2012
Data Fine: 09 dicembre 2012
Luogo: Germania – Magdeburg, Kulturhistorisches Museum

 

Bertil Vallien, 9 Rooms

Bertil Vallien, 9 Rooms

Per la prima volta in Italia con una mostra retrospettiva, Bertil Vallien, maestro svedese del vetro d’arte, presenta oltre 60 delle sue opere presso gli spazi di Palazzo Cavalli Franchetti, sede dell’Istituto Veneto di Scienze Lettere ed Arti, in occasione della 13. Biennale di Architettura di Venezia.
La mostra, ideata e curata da Adriano Berengo e Börge Kamras con il contributo di Francesca Giubilei, si articolerà in nove sezioni e mirerà a sottolineare il contributo di questo artista al movimento dello Studio Glass, che quest’anno celebra il suo cinquantesimo anniversario. La mostra intende mettere in luce la forte relazione tra gli aspetti progettuali della sua ricerca e la concretizzazione delle idee, che divengono opere in vetro in stretta relazione e dialogo con l’ambiente che le ospita, sottolineando il particolare interesse dell’artista per il rapporto dell’uomo con l’ambiente, con la storia, con il sacro e con il tempo, insomma con i segni della società contemporanea.

Redattore: ANTONIO GIACOMINI
Informazioni Evento:

Data Inizio:28 agosto 2012
Data Fine: 25 novembre 2012

 

LaboratorioItalia. Esperienze delle selezioni italiane per il Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa

140 progetti partecipanti alle prime due edizioni della selezione italiana per il Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa, in esposizione a Palazzo Ducale in occasione della 13. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia.

La mostra organizzata dal Servizio Architettura e Arte Contemporanee della Direzione generale PaBAAC, in collaborazione con la Soprintendenza per i beni architettonici e paesaggistici di Venezia e Laguna, sarà inaugurata il 27 agosto alle ore 18.00 alla presenza di:
Paolo Baratta, Presidente Fondazione La Biennale di Venezia;
Maddalena Ragni, Direttore Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee – Commissario Padiglione Italia della Biennale di Venezia;
Renata Codello, Soprintendente per i Beni Architettonici e Paesaggistici di Venezia e Laguna;
Maria Grazia Bellisario, Direttore servizio Architettura e Arte contemporanee;
Giuliano Segre, Presidente Fondazione Venezia;
Roberto Masiero, Ordinario di Storia dell’architettura e del paesaggio – IUAV;
Alessandra Fassio, Curatore della manifestazione.

“Carbonia Landscape Machine”, Vincitore per l’Italia della seconda edizione del Premio del Paesaggio del Consiglio d’Europa, e i progetti provenienti da tutto il territorio nazionale, rappresentano i migliori interventi che hanno interpretato i principi della Convenzione Europea del Paesaggio e realizzato una riqualificazione di qualità urbana ed extra urbana.

L’evento sarà preceduto da un incontro sull’Isola della Certosa, promosso da “ Vento di Venezia”.

CONTATTI
Segreteria organizzativa > ACMA 39 0270639293, acma@acmaweb.com
Servizio architettura e arte contemporanee > 39. 065843 4815, dg-pbaac.servizio5@beniculturali.it www.premiopaesaggio.it

Redattore: RENZO DE SIMONE
Informazioni Evento:

Data Inizio:28 agosto 2012
Data Fine: 25 novembre 2012

 

LE QUATTRO STAGIONI – Architetture del Made in Italy da Adriano Olivetti alla Green Economy

“Non è un anno come gli altri. Il Padiglione Italia alla 13. Mostra Internazionale di Architettura della Biennale di Venezia deve porsi al centro di questa differenza e diventare un’occasione per riflettere sul rapporto tra crisi economica, architettura e territorio, deve essere uno spazio in cui immaginare un progetto di crescita del nostro Paese, il “common ground” deve tradursi in un progetto concreto e visionario, in cui cultura ed economia scrivano un nuovo patto.”

Questa la “doverosa premessa” di Luca Zevi, scelto dalla Direzione Generale per il Paesaggio, le Belle Arti, l’Architettura e l’Arte Contemporanee del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, quale curatore del Padiglione Italia alla 13. Mostra Internazionale di Architettura.

Il progetto curatoriale si snoda come il racconto di un incontro possibile, della riscrittura del ‘patto’ – luogo condiviso e spazio possibile – in cui le ragioni dell’architettura, del territorio, dell’ambiente dialoghino con quelle dello sviluppo economico. Un ‘common ground’ tra imprenditoria e architettura come necessità imprescindibile per la ripresa.
Il racconto descrive le “quattro stagioni” dell’architettura del Made in Italy lungo un percorso accidentato e fecondo, mirato alla ricerca di un rapporto virtuoso tra architettura, crescita e innovazione.

I stagione : Adriano Olivetti nostalgia di futuro
Un percorso che non può non prendere le mosse dall’esperienza di Adriano Olivetti nell’Italia del ‘secondo dopoguerra’ come paradigma di un modello di sviluppo in cui politica industriale, politiche sociali e promozione culturale si integrano nella proposta di una strada innovativa nella progettazione delle trasformazioni del territorio. Esperienza unica per i tempi e per il contesto, che per la sua attualità induce una positiva “nostalgia di futuro”.
Olivetti è innovatore per il modo di fare impresa, la visione del mondo, le scelte e i principi. E’ convinto che il ‘fare impresa’ non possa prescindere da un atteggiamento etico e responsabile nei confronti dei lavoratori e del territorio che accoglie le fabbriche, appassionato di avanguardie in arte e architettura, coinvolge tutti i più geniali architetti e designer degli anni ’50 facendo di ogni complesso industriale un’opera d’arte. Ivrea diventa luogo di sperimentazione di una “città-fabbrica” virtuosa, considerata modulo sperimentale di uno sviluppo territoriale possibile.
Il Padiglione si apre con questo racconto perchè la visione olivettiana – che tiene insieme architettura, economia e territorio – può diventare il punto chiave sul quale cominciare a riscrivere il futuro del paese.

II stagione: l’assalto al territorio
A partire dagli anni ‘80, nel fervore imprenditoriale diffuso seguito alla scomparsa delle grandi industrie dal nostro paese, si verifica una sorta di “assalto” al territorio italiano attraverso iniziative di grande vitalità sotto il profilo produttivo, ma altrettanto disinteressate a qualsivoglia forma di espressione architettonica o di inserimento appropriato nel paesaggio: è la fase della produzione “nel sottoscala o nel capannone, spesso conditi da una villetta in stile chalet svizzero”, il “grado zero” dell’architettura del Made in Italy.

III stagione: architetture del Made in Italy
Negli ultimi quindici anni alcune imprese del Made in Italy – caratterizzate da una “tipologia olivettiana” quanto a dimensioni e produzione specializzata – hanno scelto di costruire i propri stabilimenti e i propri centri direzionali secondo un progetto architettonico d’eccellenza. Sono nate così strutture attente alla poetica dei luoghi e degli oggetti, alla vita delle persone, alla sensibilità ambientale, documentate e “narrate” nella mostra. Il ‘fare impresa’ virtuoso anche nell’immaginazione dei luoghi di produzione e commercializzazione sta contribuendo a creare nuovi paesaggi.
La promenade espositiva si trasforma in un percorso di scoperta, conoscenza e riflessione sulle emergenze architettoniche e insediative del Made in Italy. E’ nel loro agire il senso della prospettiva: l’industria che all’architettura chiede la traccia dei luoghi, della quotidianità, della sua stessa identità.

IV stagione: reMade in Italy
La sfida della “quarta stagione” – la messa a sistema delle imprese del Made in Italy nella direzione di una Green Economy – è destinata fatalmente a incontrare la sfida di Expo 2015 ‘Nutrire il pianeta’, che diventa una straordinaria occasione per riflettere sul rapporto tra territorio e ambiente, città e produzione agricola, e sul senso del ‘progetto’ nel nord e sud del mondo. La nutrizione, che sarà al centro dell’Expo 2015, spinge a rimettere sotto analisi il concetto di comunità sostenibile: il rapporto tra città e campagna, industrializzazione e produzione agricola.
Il Padiglione Italia diviene così luogo in cui progettisti, imprenditori e politici si cominciano a confrontare seriamente sulle questioni del vivere, nella previsione di un’era in cui l’ossessione della megalopoli deve lasciare spazio a nuove regole di ispirazione comunitaria, in cui nutrirsi, muoversi e abitare diventano funzioni della stessa equazione.
Verranno illustrati alcuni recenti esperimenti italiani che muovono in questa direzione: riqualificazione di insediamenti attraverso l’inserimento di attività produttive di nuova generazione; ripensamento degli spazi pubblici mirati a una città a misura dei bambini, che diventano parametro della qualità di vita negli spazi urbani, cercando di ripensare la città come luogo eminentemente pubblico.

Un Padiglione Italia sostenibile
Il Padiglione Italia non si limita a rivendicare un nuovo modo di abitare, ma tenta di offrirsi come una sorta di prototipo di diversa modalità insediativa, che tiene insieme cultura dell’ambiente e Green Economy. Strumenti multimediali e tecnologia innovativa permetteranno al visitatore di interagire con il racconto, di porre quesiti, di incontrare in modo virtuale i protagonisti della storia narrata. L’interazione con elementi animati – ologrammi, personaggi virtuali e video – scandirà ogni tappa della narrazione. Conversazioni, interviste, performances attraverseranno giorno dopo giorno lo spazio.

L’opera di Michelangelo Pistoletto L’Italia Riciclata realizzata per il Padiglione Italia nel Giardino delle Vergini, sarà un metaforico centro di energie e luogo fisico per una serie di incontri.

CONFERENZA STAMPA PADIGLIONE ITALIA
Martedì 28 Agosto ore 12.00
Si prega di confermare la propria presenza inviando una mail a chiaralunardelli@gmail.com
Per accedere agli spazi espositivi dell’Arsenale bisogna essersi già accreditati presso la Biennale

PW: italia2012

INAUGURAZIONE PADIGLIONE ITALIA
Martedì 28 Agosto ore 17.00

Padiglione Italia 13. Mostra Internazionale di Architettura

Curatore
Luca Zevi, padiglione.italia.zevi@gmail.com

69. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica

La 69. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica è organizzata dalla Biennale di Venezia e si svolgerà al Lido di Venezia dal 29 agosto all’8 settembre 2012, diretta da Alberto Barbera.

La Mostra vuole favorire la conoscenza e la diffusione del cinema internazionale in tutte le sue forme di arte, di spettacolo e di industria, in uno spirito di libertà e di tolleranza. La Mostra include retrospettive e omaggi a personalità di rilievo, come contributo a una migliore conoscenza della storia del cinema.

I film selezionati sono:

· Poslednjaja noc’ (L’ultima notte) di Julij JakovlevicRajzman (Urss, 1936, 100’, 35mm, bianco e nero). Da uno dei registi “ufficiali” più premiati del cinema sovietico, la Rivoluzione d’Ottobre vista attraverso le vicende intrecciate di due famiglie, una operaia e una borghese, nel giro di una sola notte: l’“ultima notte” del vecchio mondo e la “prima notte” del nuovo.

· Dieu a besoin des hommes di Jean Delannoy (Francia, 1950, 100’, 35mm, bianco e nero). Gli abitanti della selvaggia isoletta di Seil, battuta dalle tempeste dell’Atlantico, vivono il loro intenso bisogno di spiritualità in modi non convenzionali. E’ il film con cui Delannoy ottenne il riconoscimento internazionale, e a cui furono attribuiti diversi premi (fra cui l’Ocic) alla Mostra del 1950, da lungo tempo invisibile.

· Genghis Khan di Manuel Conde e Salvador Lou (Filippine, 1950, 91’, 35mm, bianco e nero) Film d’avventura girato rocambolescamente in lussureggianti ambienti naturali, con pochi mezzi ma ambizioni hollywoodiane, è diretto anche da Manuel Conde, figura di spicco del cinema filippino, di cui molti film sono andati perduti.

· Il brigante di Renato Castellani (Italia, 1961, 174’, 35mm, bianco e nero). La copia Asac è l’unica traccia della versione più lunga del film, tagliata dopo Venezia dal produttore per ragioni commerciali. I minuti in più sono oltre trenta. Tratto da un romanzo di Giuseppe Berto, è la storia di un contadino calabrese che occupa latifondi, ingiustamente accusato di omicidio. Premio Fipresci alla Mostra del 1961.

· Free at Last di Gregory Shuker, James Desmond e Nicholas Proferes (Usa, 1968, 73’, 16mm, col.). Prodotto per la Tv pubblica Usa (PBS) documenta, con lo stile del cinema-verité, la marcia su Washington di Martin Luther King nel 1968 interrotta dal brutale omicidio. La copia originale Asac è l’unica esistente al mondo. trattandosi di pellicola ektachrom reversal che non prevedeva l’esistenza del negativo.

· Pagine chiuse di Gianni Da Campo (Italia, 1968, 98’, 35mm, bianco e nero). Film ingiustamente dimenticato, che incarna la vena intima e pacata della contestazione giovanile di quegli anni. Felice esordio cinematografico del regista e scrittore veneziano allora venticinquenne Gianni Da Campo, che in seguito girò La ragazza di passaggio (1970) e Il sapore del grano (1986). Presentato alla 29. Mostra d’Arte Cinematografica di Venezia (1968) tra le polemiche, ottenne poi il premio della Giuria al festival di Cannes dell’anno successivo e numerosi altri riconoscimenti.

· Stress-es tres-tres di Carlos Saura (Spagna, 1968, 94’, 35mm, bianco e nero). Un road-movie che scava nella condizione e nelle fantasie della coppia moderna, con un originale stile asciutto e onirico allo stesso tempo. Uno dei primi film di Carlos Saura con Geraldine Chaplin, compagna di vita per molti anni del grande regista spagnolo.

· Pytel blech (Un sacco di pulci) di Vera Chytilová (Cecoslovacchia, 1963, 44’, 35mm, bianco e nero). La tristezza quotidiana, il vuoto esistenziale, la tronfia retorica educativa del comunismo dall’interno di un ostello della gioventù. Documentario con spunti ironici e grotteschi, e uno dei primissimi lavori di Vera Chytilová, figura chiave della “nová vlna”, la nuova ondata anni ’60 del cinema cecoslovacco. Unica copia esistente al mondo.

· Zablácené mesto (La città nel fango) di Václav Táborský (Cecoslovacchia, 1963, 8’, 35mm, bianco e nero). Nel nuovo quartiere in costruzione di Praga evitare il fango è la preoccupazione principale dei cittadini: un’ironica fantasia visiva sulle ambigue – e talvolta assurde – politiche di sviluppo urbano e sociale nella Cecoslovacchia degli anni Sessanta.

· Ahora te vamos a llamar hermano di Raoul Ruiz (Cile, 1971, 13’, 35mm, col.). Una testimonianza sulla prima legge proclamata da Allende che dichiara gli indiani Mapuches cittadini a tutti gli effetti, con tutti i diritti relativi. Manifestazioni di allegrezza e discorsi degli indiani descritti col talento visivo e il gusto per la sperimentazione del maestro del cinema cileno Raoul Ruiz. Unica copia sopravvissuta.

I film scelti saranno sottoposti a un procedimento di restauro digitale presso il laboratorio “L’Immagine Ritrovata” di Bologna, o restaurati analogicamente in modo da ottenere una nuova copia in 35mm.

La rassegna è resa possibile dalla collaborazione con numerose cineteche e società italiane e straniere, parte delle quali contribuiranno anche economicamente alla realizzazione dei restauri: Cineteca Italiana di Milano, Cineteca di Bologna, Centro Sperimentale di Cinematografia-Cineteca Nazionale, Istituto Luce e Mediaset per l’Italia, nonché Gosfilmfond (Mosca), Filmoteca Española (Madrid), Paramount (Los Angeles), CNC-Centre National de la Cinématographie (Parigi), Cinémathèque française (Parigi), Film Development Council of Philippines (FDCP, Manila), British Film Institute (Londra), Národní filmový archiv (Praga) e Wnet New York Public Media, che hanno fornito l’acceso ai materiali originali di comparazione in loro possesso, o i negativi per la ristampa delle copie.

Di tutti i film restaurati, rimarrà di proprietà della Biennale una copia in 35mm o in DCP/HD-cam, per la conservazione e le eventuali circuitazioni successive.

Redattore: RENZO DE SIMONE
Informazioni Evento:

Data Inizio:29 agosto 2012
Data Fine: 08 settembre 2012

 

Il Tiziano mai visto. La fuga in Egitto e la grande pittura veneta

12 anni di restauri al museo Ermitage e il primo capolavoro di Tiziano, imponente per dimensioni, torna a splendere.
Dopo 250 anni esce per la prima e unica volta dalla Russia e giunge a Venezia in una grande mostra.

Ci sono voluti 12 anni di restauri accurati da parte dell’Ermitage per far riemergere i colori, la luce, i particolari, la forza rivoluzionaria dell’opera con cui Tiziano nel 1507 “scopre” la natura in pittura; ed è stato necessario un accordo internazionale tra il Museo Statale Ermitage, la Soprintendenza per il Patrimonio Storico, Artistico e Etnoantropologico e per il Polo museale della città di Venezia e dei comuni della Gronda lagunare, la National Gallery di Londra e la Fondazione Ermitage Italia per consentire che quest’opera, imponente per dimensioni (204 × 324 cm) e sconcertante per la vitalità del paesaggio, potesse tornare – dopo quasi 250 anni – in Italia, nella sua Venezia, in un’esposizione irripetibile dal 29 agosto al 2 dicembre 2012.

Esposta a Londra subito dopo il restauro, La Fuga in Egitto – che a ragione può considerarsi il primo capolavoro di Tiziano – giungerà direttamente dall’Inghilterra alle Gallerie dell’Accademia, dove sarà il fulcro di una mostra preziosissima che avvicina al dipinto circa venti opere dei grandi maestri veneti che, tra la fine del Quattrocento e gli inizi del Cinquecento, hanno contribuito a innovare lo sguardo sulla natura
(Bellini, Giorgione, Sebastiano del Piombo, Lotto, ecc.), per poi rientrare all’Ermitage da dove, hanno già annunciato, sarà impossibile possa allontanarsi in futuro.

Un’occasione irripetibile per ammirare il grandioso paesaggio, eccezionale se non unico, non solo nel panorama della pittura veneziana degli inizi del XVI secolo – realizzato nel formato del tradizionale telero – ma di tutta la pittura italiana del tempo e per cogliere, grazie alle suggestioni e ai confronti proposti nella mostra curata da Giuseppe Pavanello e Irina Artemieva, l’elemento specifico e innovativo della visione paesistica di Tiziano, la sua natura “fremente” e vita che diventa tutt’uno con la figura umana, grazie alla pittura: colore, luce, ombra, atmosfera.

Promossa dalla Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico, Artistico e Etnoantropologico e per il Polo Museale della città di Venezia e dei comuni della Gronda lagunare, dal Museo Statale Ermitage, dal Comune di Venezia e dalla Fondazione Musei Civici di Venezia, in collaborazione con la National Gallery di Londra e con
la Fondazione Ermitage Italia, l’esposizione alle Gallerie dell’Accademia, prodotta da Venezia Accademia e Villaggio Globale International (catalogo Marsilio), entra dunque nel vivo del nuovo modo di intendere il paesaggio e il rapporto tra uomo e natura
(una delle invenzioni più straordinarie di tutta la storia dell’arte veneta) non solo grazie al capolavoro tizianesco, che ha lasciato per la prima volta la Russia dal 1768, ma in forza anche delle sceltissime opere che
nell’occassione gli verranno affiancate: dall’Allegoria sacra (ora agli Uffizi) di Giovanni Bellini alla Tempesta e al Tramonto di Giorgione,
rispettivamente delle Gallerie dell’Accademia di Venezia e della National Gallery di Londra; dal San Girolamo di Cima da Conegliano della Galleria Palatina, all’analogo soggetto raffigurato da Lorenzo Lotto
e prestato da Castel Sant’Angelo; dalla Nascita e dalla Morte di Adone di Sebastiano del Piombo (Museo Civico Amedeo Lia, La Spezia) fino alla Fuga in Egitto di Albrecht Dürer e ai trittici di Santa Liberata e degli Eremiti di Hieronymus Bosch.
In sequenza e a confronto maestri veneziani e maestri oltremontani, in un contrappunto da cui emergono le rispettive personalità,
in modo da offrire al visitatore opportunità uniche e singolari di comprensione di un passaggio cruciale della pittura rinascimentale.

***
Vasari ci racconta che Tiziano, nel 1507 – lo stesso anno in cui realizza la Fuga in Egitto per Andrea Loredan e il suo nuovo palazzo sul Canal Grande, Ca’ Loredan Vendramin Calergi – lascia la bottega di Giovanni Bellini per quella di Giorgione.
Le esperienze cui attinge il giovanissimo pittore sono straordinarie: in quegli anniVenezia diventa infatti il luogo d’elezione per l’elaborazione della rappresentazione del paesaggio in senso moderno,
non più sfondo ma “specchiodel corpo vivente della natura” e Bellini prima, Giorgione poi sono tra i protagonisti indiscussi di questa avventura.

Il rapporto tra la figura e l’ambientazione paesistica è un problema che accomunerà, pur nella differenza degli esiti conseguiti, diverse generazioni d’artisti, fin da quando un nuovo sentimento della natura viene manifestandosi proprio nell’opera di Giovanni Bellini, che si mostra capace di illustrare la serena bellezza del creato nella sue variazioni temporali.

Un dipinto come l’Allegoria sacra degli Uffizi con figure di santi nel paesaggio – cui viene accostato in mostra il San Gerolamo di Cima da Conegliano – è un esempio di questo nuovo sentire che si esplicita anche nei soggetti sacri e che troverà approfondimenti decisivi nell’opera di Giorgione, nel cosiddetto Tramonto della National Gallery di Londra, carico di misteri e di enigmi come tutta la pittura del Maestro di Castelfranco e come la natura stessa.

Quella che era una semplice componente prende qui il sopravvento e trasforma il quadro quasi in paesaggio puro: una composizione in cui le figurette dei personaggi sacri sono davvero inglobate e partecipano al vasto respiro della natura. È un annuncio della Tempesta dello stesso autore (presente nel percorso espositivo insieme alla giovanile Madonna dell’Ermitage) indicata da sempre come l’opera che apre una fase nuova non solo del fare pittorico ma una Weltanschauung con riflessi ed esiti di particolare rilievo soprattutto nell’attività giovanile di Tiziano e dei giovani contemporanei.
Se in Bellini – come già aveva scritto Mariuz – «i personaggi si accampano monumentali, per cui la natura sembra farsi abside e altare e accogliere icone viventi», in Giorgione il paesaggio e l’elemento atmosferico colti grazie all’osservazione diretta, divengono assoluti protagonisti.

È un’iniezione di nuova linfa nella pittura veneta e rinascimentale, che s’insinua e corre profonda.

Partecipe di questa sensibilità, sia pure su un altro fronte, è anche l’esordiente Lorenzo Lotto alter ego di Giorgione e del giovane Tiziano, sperimentatore anch’egli
del tema paesaggistico. Proprio nella raffigurazione del San Girolamo penitente di Castel Sant’Angelo – altra opera in mostra esemplare di questi cruciali quindici anni
– Lotto trova esiti diversi, fino a costituire un’alternativa personalissima. Così come originalissima e altrettanto fondamentale per l’elaborazione del tempo appare la soluzione paesistica, visionaria e metamorfica,
di Hieronymus Bosch nelle sue opere veneziane: quasi un contraltare al senso della natura arcadico e classicheggiante dei veneziani.

Sarà tuttavia Tiziano a portare a compimento lo sviluppo del percorso intrapreso da Bellini e rivoluzionato da Giorgione, grazie anche alle suggestioni del grande incisore e disegnatore di Norimberga, Albrecht Dürer,
che è a Venezia prima del 1498 e poi, per un intero anno, dal 1505 agli inizi del 1507.

Il giovane Cadorino introduce nel paesaggio di Giorgione – pur in una composizione dall’impianto ancora tradizionale come è, nonostante tutto,
La fuga in Egitto – il vasto fremito del bosco, la varietà delle sue forme, la sua animazione impetuosa.
Tiziano trae dalla stampe di Dürer il rapporto pulsante tra le figure e l’ambiente, convertendolo in pittura.
La sua diventa così una natura viva e vitale, con una freschezza d’osservazione e una libertà di resa che sembrano escludere il riferimento a qualsiasi schema precostituito; una natura nella quale è possibile calare le passioni e i sentimenti degli uomini.

La straordinaria opera realizzata per il Loredan, ampia finestra sul mondo naturale che aveva colpito anche l’immaginazione di Vasari, riconsegnata grazie al restauro al suo ruolo di capolavoro del Rinascimento,
è la prima grandiosa affermazione di questa originalità tizianesca, della sua capacità cioè di trasformare in pura pittura un’innovativa e sbalorditiva interpretazione della natura.

Tiziano nel realizzare questo telero stava per osare addirittura qualcosa in più, innovando completamente il rapporto tra figure e paesaggio anche nella composizione: i raggi X a cui è stato sottoposto il dipinto, presso i laboratori del Museo Statale Ermitage, hanno infatti rivelato sorprendentemente che l’autore aveva inizialmente abbozzato un diverso soggetto – un’Adorazione, ben visibile sotto lo strato pittorico – collocando nel centro della tela tre figure di dimensioni ridotte rispetto a quelle poi dipinte nella Fuga.

Non è chiaro quale sia il motivo che ha spinto il pittore ad abbandonare l’idea iniziale, scegliendo un altro soggetto, per altro ben poco presente nella tradizione della pittura veneta, né cosa abbia indotto Tiziano
ad adottare una più tradizionale impostazione delle figure, ma una scintilla era ormai scattata.

Quella spettacolare ambientazione boschiva di dimensioni impensabili, il ruscello dalla pennellata grumosa, i molti animali che animano la tela «i quali ritrasse dal vivo – come scrisse Vasari –
e sono veramente naturali e quasi vivi» rivelano una personalità unica e danno inizio a una nuova stagione.

Anteprima stampa per la mostra
martedì 28 agosto
ore 12.00
Campo della Carità, Dorsoduro 1050

La mostra sarà visitabile fino alle ore 16.00

“Le memorie ritrovate” a Padova

Venerdì 31 agosto alle ore 12:00 a Palazzo Zuckermann (Padova) sarà inaugurata la mostra Le memorie ritrovate. Antico perduto e ritrovato. Rinvenimenti archeologici dal convento di Santa Chiara a Padova che rimarrà aperta al pubblico fino a domenica 18 novembre 2012.

La Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto, unitamente all’Assessorato alla Cultura del Comune di Padova e ai Musei Civici di Padova, su idea e realizzazione di Cultour Active (società di promozione di eventi culturali), in collaborazione con McArthurGlen Designer Outlet di Noventa di Piave (VE) e la ditta Diego Malvestio & C., presentano venerdì 31 agosto la mostra «Le memorie ritrovate».

All’inaugurazione interverranno Vincenzo Tiné (Soprintendente per i Beni Archeologici del Veneto), Andrea Colasio (Assessore alla Cultura del Comune di Padova), Davide Banzato (Direttore Musei e Biblioteche del Comune di Padova), Francesco Cozza (Curatore della mostra) e Enrico Longo (Presidente Cultour Active).

Dopo il successo di pubblico con oltre 24.000 visitatori in pochi mesi e l’interesse dimostrato dalla critica, la mostra «Le memorie ritrovate», presentata per la prima volta al CEMA – Centro Espositivo Multimediale dell’Archeologia di Noventa di Piave (VE), approda ora a Padova, sua terra d’origine, con un nuovo allestimento, contenuti aggiornati, approfondimenti storiografici e iconografici.

Le «memorie» esposte sono state ritrovate nell’antico e perduto Convento di Santa Chiara De Cella Nova a Padova che fiorì tra il XIV e il XVIII secolo, ma che negli anni Sessanta del secolo scorso venne demolito per erigere la Questura. Nel 2000 l’indagine archeologica diretta da Mariangela Ruta e condotta da Petra scrl nel cortile della Questura di Padova ha portato alla luce una struttura esagonale, residuo dell’impianto originario del convento e punto di partenza di una scoperta senza eguali. Sulla base dei materiali rinvenuti e delle notizie d’archivio che narrano delle vicissitudini del monastero si ipotizza che tale struttura esagonale abbia svolto la funzione di ghiacciaia-dispensa in epoca tardo-medievale (XIII e XIV secolo) e sia stata adibita poi ad immondezzaio in età rinascimentale (XV e XVI secolo)

Il curatore della mostra Francesco Cozza – grazie anche agli interventi di restauro conservativo, condotti da restauratori del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e da liberi professionisti – ha saputo restituire ai numerosi oggetti esposti i loro significati, sia funzionali che simbolici, come si può apprendere dalla lettura del catalogo riccamente illustrato e acquistabile presso il bookshop dei Musei Civici Eremitani, in piazza Eremitani n.8.

Ceramiche maiolicate, graffite e invetriate, reperti vitrei decorati, manufatti metallici, strumenti fittili, in osso, legno e cuoio, costituiscono il «tesoro» perduto, ritrovato e restaurato. Un cuore strappato da due mani, una figura femminile dal volto maschile, un cane in atteggiamento di auto-castrazione accanto a figure prettamente religiose, come l’Annunciazione e il calice con l’Ostia, sono solo alcuni esempi dell’eterogeneità dell’esposizione.

«Portare la mostra a Padova», afferma il curatore Francesco Cozza, «significa riconsegnare alla città parte della sua storia perduta. Il successo del primo allestimento al CEMA – Centro Espositivo Multimediale di Noventa di Piave ha dimostrato che Le memorie ritrovate ha suscitato un reale e vivo interesse, quindi ci è sembrato doveroso far conoscere anche a Padova le scoperte e i tesori del suo territorio. Ringrazio la Soprintendenza per i Beni Archeologici del Veneto che ha voluto e sostenuto questa seconda esposizione, il Comune di Padova e i Musei Civici per aver accolto con entusiasmo la mostra e Cultour Active per aver curato anche il nuovo allestimento e l’organizzazione. Prima Noventa di Piave, ora Padova e in futuro speriamo di esportare le memorie per farle apprezzare da un pubblico sempre più vasto».

PALAZZO ZUCKERMANN

Palazzo Zuckermann sorge lungo corso Garibaldi, l’arteria viaria che partendo dalla Stazione Ferroviaria raggiunge l’area del Pedrocchi e del Bo, ovvero il cuore del centro storico, e fino a poco tempo fa è stato sede delle Poste Italiane. Si affaccia sul complesso che comprende l’Arena Romana, la Cappella degli Scrovegni e il Museo agli Eremitani: per la sua collocazione è stato individuato come la destinazione privilegiata dell’espansione espositiva delle collezioni dei Musei Civici.

Il Palazzo fu eseguito tra il 1912 e il 1914 dall’architetto milanese Filippo Arosio, in stile ancora ottocentesco, su incarico dell’industriale Enrico Zuckermann.

Può essere assunto come uno dei simboli della nuova città borghese sorta tra la fine dell’800 e l’inizio del secolo XX, seguendo la definizione del nuovo asse viario privilegiato che conduceva alla stazione.

Palazzo Zuckermanna ospita al piano terreno e al primo piano le collezioni di arti applicate e decorative del Museo d’Arte e, al secondo piano, il Museo Bottacin con le sue ricche raccolte numismatiche.


Vuoi aggiungere un pacchetto promozionale alle presentazioni dei tuoi eventi (libri, dischi, mostre, incontri…) ?
Abbiamo disponibile:
1) La sezione culturale di un settimanale cartaceo
2) Uno spazio d’informazione culturale e di riproduzione video all’interno del palinsesto di una tv (digitale terrestre e web),
3) Il coordinamento e la gestione delle informazioni culturali per i sei comuni dell’isola d’Ischia del portale IDC “Italia Della Cultura” http://ischia.italiadellacultura.it/ ,
4) Una testata giornalistica on line
5) Il sito www.emmegiischia.com,
6) Servizi di grafica, di editing, e di stampa per ogni tipo di pubblicazione
7) Un numeroso gruppo di scrittori, giornalisti, artisti dello spettacolo, musicisti, pittori ecc. in grado di presentare eventi in prestigiose location ubicate sull’isola d’Ischia.
8) Numerose altre opportunità
Se vuoi ne parliamo.
Per contatti:
Bruno Mancini
Cell. 3935937717 tutti i giorni dalle 14 alle 23
emmegiischia@gmail.com

Il portale di Italia della cultura – IDC- si propone come il sito in cui trovare il maggior numero possibile di eventi appunto culturali presentati sul territorio italiano. Posso assegnarti un login con il quale inserire autonomamente gli eventi di tuo interesse se m’invierai il nome l’indirizzo mail e un recapito telefonico.
emmegiischia@gmail.com

IDC


emmegiischia@gmail.com
Bruno Mancini, ideatore del progetto culturale “Le nostre isole”
Il progetto culturale LENOIS nasce dal desiderio di costruire una TRIBU’di Artisti (Poeti, Narratori, Pittori ecc) che non si accontenti di rimanere segregata tra le quattro mura dei propri “siti”, ma decida di dare battaglia con le stesse armi e sullo stesso campo ove spadroneggiano banalità edulcorate omologate e massificate, e voglia farlo accettando di utilizzare a tale scopo alcune forme pubblicitarie come veicolo promozionale.

Contatti


Italia della Cultura ischia http://ischia.italiadellacultura.it/ in questo periodo è impegnata nel proporre nuove forme di attività utili a dare visibilità al portale e pubblicità agli eventi, due delle quali mi sembra interessante proporre alla tua attenzione.
Scambio di visibilità. Perchè non pubblicizzare ItaliadellaCultura sulle locandine degli operatori culturali? Può essere un’idea avvincente. Possiamo dare visibilità ad un evento all’interno della newsletter, in modo assolutamente gratuito. In cambio chiediamo l’inserimento del logo sulle locandine degli eventi promossi dai nostri operatori.
Servizi. Sono disponibili con una serie di servizi introdotti per render più accattivante ItaliadellaCultura. Il primo di questi, già attivo, riguarda l’ospitalità fornita da Alberghi e Bed and Breakfast nel vostro comune. L’utente interessato all’evento a Roma, per esempio, potrà scoprire possibili strutture convenzionate suggerite dal coordinatore locale, inserite in specifiche schede sul nostro sito. Si tratta di un servizio molto utile, presente tutto l’anno.


Da Ischia, l’Arte – terza serie

Anniversario “Il Dispari” e presentazione “Adotta una poesia”

Una poesia
5 poesie 3 canzoni
Da Ischia, l’Arte – seconda serie
Da Ischia, l’Arte
PMN- Show Bruno – Poesie – Musiche – Notizie
Presentazioni
TG LENOIS
Musica e Poesie
News e Poesie
Teatro e Poesie
Luoghi e Poesie
Arte e Poesie
Monografie
TV
A bordo campo
Video poesie di Bruno Mancini
Musica
Nicola Pantalone
Video poesie di Roberta Panizza
Video poesie dei Pionieri
Video poesie Mareblù 2009
Video poesie Miramate 2010
Video poesie Autori vari
Video poesie serie 2
Eventi
MP3
http://www.livestream.com/lanostraisola

http://www.youtube.com/user/1ignazio1?feature=mhsn

http://www.spreaker.com/page#!/user/lanostraisola



http://www.teleischia
http://www.radiosi.org/
http://www.marateawebradio.it/
You-tube
Radio
Radio invisibili
Webmaster
MP3

Hits: 6

amici face

Amici (836)

Pervinca Dianora
Ingegnere genetico per androidi presso Tyrell Corporation

Salvatore Lauro
Lavora presso Alilauro spa.

Felice Serino
Lavora presso Pensionato felice

Antonio Fiore
Lavora presso ASL Caserta

Mario Goffredo
Liceo Classico G. Scotti Ischia (Na)

Loreto Jacqueline
Concepción

Nunzia Zambardi
Lavora presso ARTE

Il Dispari
Isola d’Ischia

Maria Rita Massetti
San Benedetto del Tronto

Michela Zanarella Bis
Lavora presso Giusmik Ufficio Stampa

Alberto Liguoro
Federico II Napoli

Maria Francesca Petrungaro
Lavora presso Autore/ Insegnante scuola secondaria

Rita Mantuano
Lavora presso Pittrice

Benedetto Valentino
GIURISPRUDENZA FEDERICO II

Roberta Panizza
Insegnante presso Provincia Autonoma di Trento

Italo Zingoni
Istituto magistrale

Vincenza Tamborra
Milano

Santa Vetturi
Università degli Studi di Bari

Attori Per Caso Ischia
Isola d’Ischia

Anna Perrelli

Sacha Savastano
Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli

Consiglia Licciardi
Lavora presso Freelance

Gruppo Folk Aulettese
Auletta

Sergio Mancini

Cocciardo Eduardo
Lavora presso Attore e regista teatrale, scrittore, insegnante

Noemi Taccarelli
Lavora presso Ministero degli Affari Esteri

Antonio Pellegrino
Amorosi

Volodeisensi Ema
Roma

Ischia Reti Di Impresa
Federico II Napoli

Premio-Raduno Creatività Itinerante

Luca Nicastro
Università dell’Aquila

Agata De Nuccio
Verona

Anna Lamonaca
Università DI Napoli “Federico II”

Neri Maria Luisa
La sapienza psicologia

Nicola Pantalone
Ischia Porto, Campania, Italy

Ischia Eventi
Ischia Porto, Campania, Italy

Mareventi Sicilia
Università degli Studi di Messina

Marina De Caro
Napoli

Vincenzo Tesone

Ely Piatti

Rosalba Di Vona
Istituto magistrali V.Gioberti

Claudia Pinheiro Montenegro
Lavora presso Aposentada da função pública

Poesia E Dintorni

GiornalistaAldo CriticoPoeta ProfessoreZolfino
Universita degli studi di salerno l

Lorenzo Pais

Valerio Agostino Baron
Gestore presso “el Brigante” srl

Antonella Buono
Istituto alberghiero vincenzo telese ischia

Franco Maccioni

Alex Sfera
Scienze della comunicazione

Carmen Auletta
……………………………………………………………….

Duilio Martino
Taranto

Claudia Hering
Karlsfeld

Enzo Boffelli
Lavora presso Il bunga bunga di enzo

Nunzia Binetti
Bari

Alberto Zennaro
Pensionato presso Min. Pubbl. Istruzione

Raffaele Brischetto
Docente utilizzato in altri compiti presso Public Schools

Margherita Stefania Delle Monache

Matteo Matteo C

Enzo Monti

Liga Lapinska

Patrizia Carnevale

Luciano Di Meglio
Isola d’Ischia

Uomini Di Mondo
Napoli

Anna Laura Cittadino
Rende

Radioinvisibili Ilclubdegliinvisibili-com
Roma Tre

Giancarlo Caselli
President presso Associazione La Terza Via

Tiziana Mignosa

Giulio Menichelli
Accademia Nazionale di Santa Cecilia Violino e Musica da camera

Filomena Sogliuzzo
Università degli studi di napoli federico 2

Valerio D’Amato
Largo Alessandrina Ravizza, 16/b presso Fashion Creative Team

Róbert Kiska
Béri Balogh ÁdáM Gimnázium és Kollégium

Gaetano Di Meglio
Ischia Porto, Campania, Italy

Giovan Giuseppe Mazzella
Istituto nautico

Antonio Mencarini
Università di Roma Tor Vergata

Fede Chicca Boccanegra
Associazione Volontari Ospedalieri presso AVO Associazione volontari ospededalieri sassuolo

Evodia Zuccalà Kokkinaa
Cuba High presso Che Guevara

Fontana Oreste
Operaio presso Balocco

Antonino Causi
Università degli Studi di Palermo

Luigi Iannucci
Titolare Di Agenzia Immobiliare presso Agenzia Servizi Cefim

Germano Costa
Università degli Studi di Padova

Loretta Citarei Rosa Blu
Lettere e filosofia

Rita Minniti
Funzionario presso P.A. Istruttore direttivo

Andrea Medio
Lavora presso CO.RE.F

Concorso Guido Gozzano
Università degli Studi di Genova

Nadine Good
Estetista presso Hotel Terme Antonella Ischia

Massimo Rozzi
Geometra

Gibrail Fabiani
ITA A. Tommasi

Claudia Romano
U.B.V. Misión Sucre. Período 2005 – 2010. “Estudios Jurídicos”

Virginia Murru
Università degli Studi di Cagliari

Irene Sparagna
Direttore Generale Edizioni Stravagario presso Me stessa

Il Golfo Quotidiano
Barano d’Ischia

Marina Mancini
Giornalista presso Comune di Bagheria PA

Cineteatro Excelsior Ischia

Amal Lounis
Institut de formation en soins infirmiers

Emanuela Di Stefano
Lavora presso Restauro laboratorio antiquariato

‘Sara Cicolani’
Coach, Formatore, Autore, Poeta presso Saracicolani.it

Mariaflora Ielasi
Roma

Elena Trandafir
General Manager presso International Distribution Network

Gianpaolo Arionte
Lavora presso Galleria

Premio Ischia
Liceo Classico Scotti-Einstein-

Marco de Biase
Marketing Content Manager presso ItaliadellaCultura

Anna Antonietta Salerno
Penna in Teverina

Roberto Ormanni
Lavora presso Giornalista

Corrado Visone
Anadolu University

Gelsomino Sirabella
Fonico presso Me stesso

Gennaro Savio
Forio, Campania, Italy

Vincenzo Savarese
Liceo Classico Vittorio Emanuele II Napoli

Louisa Oliveri
. presso Société formate

Alessandra Calabrese
Università degli Studi di Salerno

Roberta Borgianni

Anita Nuzzi
Lavora presso Ingegnere libero professionista

Rosaria Scotti

Lucio Filisdeo
Socio presso Churrascaria Oficina Do Sabor

Cettina Vassallo
Lavora presso Inner Wheel

Anna Alessandrino
Lavora presso Ultimo lavoro: I.T.C. “De Marco-De Viti”-Triggiano-Bari

Tina Piccolo
Lavora presso Ministero Pubblica Istruzione

Gruppu Folk Santu Antine
Sedilo

Massimo Ungaro
Isef napoli

Mariella Tafuto
Pozzuoli

Bruno Granito
Università DI Napoli “Federico II”

AssociazioneCulturale LunaNera

Leonardo Florio
Cameriere presso Continental terme ischia

Emanuele Marcuccio
Autore presso Photocity Edizioni

Antonio De Cristofaro
Professore presso Ministero Pubblica Istruzione

Daniele Furia
Ischia Porto, Campania, Italy

Franca Parravani
Roma

Sandra Bravi
Roma

Gulliver Libreria
Isola d’Ischia

Mara Zilio

Michela Zanarella
Lavora presso Giusmik Ufficio Stampa

Francesco Capezza
Università DI Napoli “Federico II”

Leonardo Bilardi
Lavora presso Attore

Giorgio De Cesario
Gallipoli

Victoria Anghelache
Facultatea de Arte Plastice, Decorative şi Design (master)

Nunzio Buono
Lavora presso Provincia di Milano

Chloe Pilat
Universitatea Spiru Haret Bucuresti

Caterina Tagliani
Università DI Salerno

Maria Teresa
Università di Lingue e Comunicazione

Las Amigas Especiales
Director presso Traficante de Besos

Carla Carli
Lavora presso Locatelli

Davide Conte
Lavora presso Freelance

Monica Marzio
Istituto Marangoni Milano

Maria Anna Dolceamore
Genova

Laura Mattera Iacono
Laurea L’Orientale di Napoli

Gio La Nuit
Lavora presso Fotografo immaginario trasgressivo e progressivo GIO LA NUIT

Giorgia Catalano
Istituto magistrale statale

Evviva Viviana Mancini

Vincenza Di Vita
Teatranterie presso Inchiostro

Laviadeipoeti Montparnasse Cafè
Lavora presso La Poesia

Alessandro Moschini
Bassista presso Desert Rose

Imma Basile
Lavora presso Impiegata amministrativa

Luigi Tizzani
Lavora presso Operatore socio sanitario

Franco de Angelis
ROMA presso Stato

Paolo Roja
GIURISPRUDENZA FEDERICO II

Domenico Langella
Lavora presso Accaparlante

Renato Mattera
A Casa Di Amici presso Cameriere che riempie i bicchieri

Mihai Olteanu
Roman

Corte Degli Aragonesi
Lavora presso Volaviamare

Enrico Mario Lazzarin
CSSAC presso Lavora

Bob Schermerhorn
Benjamin Franklin Institute of Technology

Sara Montelli

Luciano Giacca
Telese Terme

Annamaria Chiariello
Napoli

Brujito De la Flor
Organizador y Dj presso Fiesta de la flor

Ioana Prundu
ASE Bucuresti

Maria Saveria Del Vecchio
Lavora presso Por cuenta propia

Andrea Ianniello

Pierangela Castagnetta
Istruttore Direttivo presso Regione Siciliana

Giuseppe Cataldi

Emanuela Tatò
Avvocato presso Me stesso

Vanna Di Meglio

Şahin Engin
Silivri, İstanbul

Anne Marie Bejliu
Bucarest

Liliana Modica
Docente di Lettere italiane presso Ministero P.I.

Carmen Simon Flack
Univ of Life

Gruppo Teatrale Cretarola
Porto Sant’Elpidio

Monica Pierluigi
Roma

Carmen Caramazza
Caltanissetta

Cinzia Pizzo
Lavora presso Perfetti Van Melle

Antonella Brunetti
Lavora presso Colonia Felina Micetti di Brindisi

Bruno Mancini
Roma

Daniela Sensi
Istituto magistrale ruggero bonghi

Giuseppe Mele
Scuola alberghiera da cheff

Restituta Di Meglio
Università DI Napoli “Federico II”

Apostrofando Portale Di Letteratura
Lavora presso Apostrofando

Luigi Castaldi
Istituto nautico F.Caracciolo

Gruppo Publitravel
Città Sant’Angelo, Abruzzi, Italy

Redazione Scripta Volant
Redazione presso Scripta Volant

Ross Mary

Mariolina Cannarella
Università degli Studi di Catania

Wanda de Luxor
Lavora presso Brasiliamoda.com

Cilindro Viaggi
Isola d’Ischia

Virginia Angheluta
Torino

Léii Ballack La Fraicheur
Universite de Cocody

Katia Massaro
Liceo Classico presso Ora sono presidente onorario di OceanoMareDelphis Onlus

Biagio Cardia
Artista presso Me stesso

Katia Massaro
Liceo classico ischia

Tec Mania

Ellegi Spettacoli
Federico II

Maria del Carmen

Filippo Martorana
Lavora presso Liceo scientifico U. Mursia Carini

Gruppo Ermann
Lavora presso Ermann Eventi

Alessia Mocci
Lavora presso Ufficio Stampa

Marco R. Capelli
Ingegneria dei sistemi presso C-global

Ida Trofa

Picu Gabriela Gica
Cetraro

Alessandro Rosati
Lavora presso Sono il datore di lavoro di me stesso

Sofia Michelino
Magistrali

Saverio Otof Ammendola
St,Hanna of Building

Lucia D’Ambra
Centro Studi CTS

Carmen Cuomo

Ronny Rodhammar
Lavora presso ARTIST IN THE WORLD

Carmen Biro
Bicfalau, Covasna, Romania

Ida D’Amato
Liceo Scientifico Parmenide roccadaspide

Katarzyna Balinska
Właściciel presso Biuro tłumaczeń ITAL-POL Katarzyna Balińska

Simone Voccia
Itis pacinotti di scafati

Francesco Ottobre
Lavora presso Laestrygonia

Sara Mancini

Maria Concetta Bongiorno

Sergiobis Di Meglio
Smile for nothing

Salvatore Leonardo Bertrand Mattera
Università DI Napoli “Federico II”

Dan Brad
Lavora presso Visual Artist

Riccardo Sepe Visconti
Direttore Responsabile presso Ischiacity – I Bravi Maestri – Ischiacity Network

Giovanni D’Amico
Isef napoli

Rosanna Galvani
Università DI Macerata

Circuiti Dinamici Due
Milano

Jerry D’ambra
Isola d’Ischia

Salvatore Santoro
Università Di Torino

Maheshwar N. Sinha
Poetry Tag Group

Dario Rustichelli
Conservatorio di musica

Claudio Ripa
Roma

Grazia Francioli Bittner
Stanford Unviversity

Sasa’ D’arco
Lavora presso Disc jockey

Luciano Somma Bis
Napoli

Giusmik Ufficio Stampa
International Film Institute of London

Angelo Iannelli
Perito agrario

Domenic Giampino
Hunter College

Mauro Formag Gino Cozzolino
Lavora presso Game Of Thrones Project [ Cosplay ]- I Cantori Del Westeros

Letizia Caiazzo

Giuseppe Di Meglio
Lavora presso Dottore Commercialista

Silvana Russo
Lavora presso Coop sociale

Delia Latorre

Bomboniere Hengol Ischia
CONFEZIONAMENTO DI BOMBONIERE PER OGNI RICORRENZA presso Via Seminario, 35 ( all’interno del Parcheggio Siena)

Lilita Pizzi
Lavora presso Liceo

Luana Zampieri
Castellamonte

Ermanno Eandi
Torino

Yicca Contest
Escola Oficina de Artes

Michele Napoleone

Edi Morini
Giornalista pubblicista presso Giornalista E Scrittrice

Gerardo de Rosa
Maturità classica

Maurizio Asquini
Lavora presso Caputo Edizioni

Jean Claude Riviere

Dana Stefan
Universitatea de Arte si Design

Daniella Pasqua
Univesità statale di milano

Gianni Mattera
Proprietario presso Ischia Ristorante Alberto

Gaetano Colella
Dirigente settore Ecologia e ambiente presso Giunta regione campania

Gina Sfera
Istituto Universitario Orientale di Napoli

Vito Nicola Paradiso
Conservatorio di musica

Ovidiu Pavel
Economia

Enzo Sprecacenere
Editore & speaker presso Studio Uno radio web

Fiorella Giovannelli
Belle arti

Carla Rossi
Titolare-direttrice presso Www.girotondoviaggi.it

Fabio Martini

Iacono Davide
Lavora presso Artigiano

Elen de Gori
Два пъти магистър

Holly Anis
Brokerage presso Property agent

Giovanni Frazzica
Università degli Studi di Messina

Dicearco Mariolino Siracusa
Lavora presso Pubblica amministrazione

Gero Miceli
Università Di Palermo

Coly Bry
Lavora presso Artista

Severe Gusts
Ischia presso SEVERE GUSTS ITALY

Paola De Pascale
Roma

Dario Amato
Napoli

Deborah Esposito T.

Santo Paolo Guccione
Istituto d’arte raffaele libertini grammichele

Vito Iacono
Serrara Fontana

Salvatore Ronga
Isola d’Ischia

Marta Liorni

Irina Sorokina
Lavora presso Freelance

Bianca Monti
ITC e per geometri ENRICO MATTEI (casamicciola terme)

Massimiliano Badiali
Laurea in lingue/Laurea in Lettere/D. U. Sc Religiose

Giovanni Monti
Direttore Generale Green Park Resort presso SOFT LIVING PLACES – TUSCANY

Bruno Baldo
Università DI Salerno

Antonio Sessa
Accademia di belle arti di Napoli

Alessandro Collioli
Modena Italia

Andrea Buccolini
ITC Luigi Einaudi Roma

Rosalba Lazzarotto
Laurea in psicologia

Daniela Virgilio
Insegnante presso Ministero Pubblica Istruzione

Lello Voce
Autoanalfabeta University of Utopia

Aristotele Cuffaro
Grotte

JAvito Poemuffin Urbano De La Flor
Organizer presso Fiesta de la flor

Dario Margeli
Università della California, Irvine

Cartoon Anticamorra

Massimo Preziosi
Barcellona

Giuseppina Di Stasi
Università DI Salerno

Sergio Di Meglio
Ischia porto presso Me stesso

Pittore Antonino Cammarata

Giuseppe Muzii
Lavora presso Artista

Paolo May
Federico II

Enrico Pietrangeli
Lavora presso Collegamento Profilo Linkedin

Angelo Adriano Zotti
Napoli

Motty Ramone
Lavora presso Pappone nel tempo libero

Alessandra Vassora
Rawalpindi

Spazio Motori
Testata Giornalistica Telematica Autorizzata presso Periodico di Informazioni

Katia Massaro
Liceo Classico

Associazione-Cultur Confgiovani
Formazione E Informazione presso Associazione senza scopo di lucro – Ente no-profit

Antonio Lubrano

Carmine Valendino
Professore presso ITCG Argentia

Raimondo Scandurra
Matera

Poesia Solidarietà
Università della vita

Angelica Lubrano
Università Di Genova

Stefano Sarli

Antoneta Tutuianu
SNSPA

Giuseppina Vitale

Luigia Paglia

Lo Scrittore Jack Anima

A Putechella Ischia Ponte
Isola d’Ischia

Francesco Anello
Università Di Palermo

Antonio Scandola
Università Cattolica del Sacro Cuore

Vincenzo Cerasuolo

Lorenzo Melissano

Giusy Monaco Nicosia
Lavora presso Giornalista praticante

Lanfranco Gentile

Adriano Ferrarato
Web Master presso Ieros Management Roma

Gastone Cappelloni
Operaio presso Fabbrica

Antonino Magrì

Ischia Graphic

Mario Feliciotti

Mario Magà

Rosetta Di Bella

Annà Lìsà Màncò
Ischia Porto, Campania, Italy

Italia Dei Valori Pavia

Valter Boj
ASCENZIONE

Gioielleria Sapio Panza
Università DI Napoli “Federico II”

Pettineo Calogero
ITI G. B. Pininfarina

Graus Editore
Napoli

Geppino Ruopoli
Impiegato Tecnico e Progettista di architettura d’interni e giardini presso Comune di Ischia e Vari Architetti

Guida Editore
Lavora presso Alfredo Guida Editore s.r.l.

Federica Anatella

Alba Forni
Arte E Psicologia

Pietro Santoro
Tecnico commerciale

Salvatore Armando Santoro
Università Di Torino

Nello Di Leva
Isola d’Ischia

Elena Tordini
Lavora presso Artista

Durga Madhab
Lavora presso – I Hate When My Parents Compare Me With Other Students –

Fausto Silvestro
Tecnico attivita’turistiche

Gruppo Swg
Lavora presso Napoli

Raffaela Osterini
Accompagnatrice Turistica Forio

Gruppo Sigle Per Animazioni

Somma Bis Luciano

Franco Bozzo Aguirre
U. Bío-Bío

Veronica Giuseppina Billone
Insegnante presso Settore scuola statale

Gilberto Piccinini
Politecnico di Milano

Marina Di Censo
Aspirante presso Aspirare a una vita migliore

Massimo Venia
Isola d’Ischia

Margherita Celestino
Lavora presso Provincia di Cosenza – formazione professionale

Tuta Irace
Suor orsola Benincasa

Alessandra Di Gravio
Roma

Vincent J. Scotto
Franklin D.Roosevelt High School

Gruppo Rmb

Biblioteca Antoniana

Elis Ancuta
Adult migrant english program

Andrea De Siano
Università DI Napoli “Federico II”

Fiaba Onlus

Peter Ciani

Maria Mazzella
Lavora presso Commerciante

Kì Bludigitale
Campobasso

Antonella Tariulo
Catania

Manuela Pallucca
Lavora presso 2MG SNC

Libreria Lupo Rosso
Lavora presso Libreria Lupo Rosso

Associazione Culturale Étant Donnés
Napoli

Alessandra Criscuolo

Renato Mancini
Ischia Porto, Campania, Italy

Livio Scilipoti
Monaco di Baviera

Libreria Mondadori Carpi
Carpi

Alyona Neskuba
Kyiv Insitute of Tourism FPU

Lu Quaranta
Ragioneria

Viaggiatori Di Note

Charlize Apples
Parthenope

Donatella Bisignano
Lavora presso Docente di II grado

Elena Randone
Lavora presso Pittrice

Poesia Narrativa Pubblicazioni
Lavora presso Pubblicazioni ed Ufficio Stampa

Gruppo Folk Matera
Matera

Angelo Di Costanzo
ITC A. Gallo

Davide Castiglione
PhD student, researcher presso The University of Nottingham

Massimo Zivelli
Isola d’Ischia

Davide Alfano
Barano d’Ischia

Libreria Mondadori Parma
Parma

Libreriacoop Centro d’Abruzzo

Geo Grecu
Lavora presso Archivit

Salvatore Giorgio
Lavora presso Kroma

Italia de Maria

Premio Laurentum Poesia

Donatella Garitta
Torino

Michela Conte
Monza

Claudio V. Iacono
Speaker presso RadioTreccia

Tele Laser
Lavora presso In proprio

Alchemie Ischia
Isola d’Ischia

Antonio Sacchetti
Ischia Porto, Campania, Italy

Franco Mastellone

Christian Schanz
Business Developer presso Schanz & Vighi Consulting

Anna Cianciarelli
Isola d’Ischia

Thomas Mugnano
Biologia

Giulio Liguori
Lavora presso Spiritual Free Thinker

Salvatore Chiacchio
USC Universidade de Santiago de Compostela

Giorgio Boccanfuso

Claudio Giannotta

Mario Siracusa
Università DI Messina

Guido Boletti
Lavora presso ARTISTA PLASTICO

Alessandro Monticelli
Sulmona

RadioChalet Ischia
Isola d’Ischia

Luciana Migliaccio
Isola d’Ischia

Ciro Buonajuto
Federico II Napoli

Todaro Editore

Francesca Giliberti
Lavora presso Racale Vota

Toma Saverio
Università DI Napoli “Federico II”

Silvia Fiorino

Luciano Carnevale

Maia Genova
Viale Ansaldo, 28/R presso Studio Maia – Studio di registrazione

Patty Rose
Lettere nell’universo

Gianfranco Villanova
Dalmine

Gianni Ficelo
Ospedali Riuniti di Foggia Polo Universitario

Gerardo Di Scala
CoverCars

Angela Arcamone
Università DI Napoli “Federico II”

Francesco Granito
Lavora presso Nolo18

Marco Marzocca Due
Sapienza Università di Roma

Angelo Masto Esposito Marroccella
Titolare presso Emagraphic Studio

Pasquale Ruggiero

Gino Puglisi
Messina

Jenny Calisei
Negozio presso LIGHT TIME

Antonella Angiolini

Raffaele Di Leva
ILAS

Mattia Kyle Simmons Zadra
Lavora presso Scrittore

Simona Silvestro
Napoli

Michele Rallo
Lavora presso Data Stampa

Maurizio Licordari
Direttore Responsabile presso TCF – Telecineforum

Ischitani Nel Mondo

Alessandro Mancini

Pino Giuseppe
Lavora presso Polizia di Stato

Giuseppe Lorin
Attore presso Accademia Nazionale d’Arte Drammatica “Silvio D’Amico”

Susy Iovine
Istituto Pietro Giordani – Parma

Salvio Di Massa
Attore presso TEATRO

Salvatore Speranza
Insegnante presso Ministero della Pubblica Istruzione

Ahsen Guerfallah
Ecole des beaux arts de Tunis+ENSAD Paris

Redent Enzo Lomanno
Roma

Stefano Roffo
Genova

Poesia Segreta

Luciano Somma

Pino Colucci
Bari

Federica Amirante

Francesco Luca Santo

Fra Ma

Lucia Cassini
Nel mondo presso Sono il datore di lavoro di me stesso

Federica Carbone
UNICAL SN

Monticelli E Pagone
Lavora presso Artista indipendente

Guido Marchi

Anna Maria Insante
Forio

Stefano Conte
Lavora presso Me stesso

Cantina Il Casale
Tecnico commerciale

EXpressioni Arte Giovani
Lacco Ameno

Circolo Georges Sadoul Ischia
Ischia Porto, Campania, Italy

Marco Carusone
Facoltà di Architettura Luigi Vanvitelli•SUN

Cathy Segueu
Lavora presso BNP Paribas

Livio Buscaroli
Lavora presso Sono il datore di lavoro di me stesso

Giusj Catalano

Joerg Schwab
Nauheim

Annamaria Dulcinea Pecoraro
Faculty of Pharmacy Florence University

Gianni Ferrandino
Professore presso Ministero Pubblica Istruzione

Rosa Carnevale

Flora Restivo
Lettere

Franco Calise
Barman presso Grand Hotel Terme di Augusto – Ischia *****

Maluan Luigi

Giorgio Nicolini
Lavora presso Scuola marconi

Gianni Vuoso

Officina Arteteka
Lavora presso Teatro

Mimmo Costanzo
Praticante Dottore Commercialista presso Studio commercialista

Francesco Di Costanzo
Titolare presso Macelleria ISCHIA SALUMI

Raffaella Filina Wobbeenn Visconti
Lavora presso Ibris – associazione culturale

Antonia Barracca
Seconda Università degli Studi di Napoli

Ilaria Carreras
Liceo Linguistico Pasquale Villari

Gioia Lomasti
Nel mondo presso Vetrinadelleemozioni.blogspot.com/

Chance D’Ange
Seconda Università Di Napoli

Gruppo Folk Pilar
Villamassargia

Vincenzo Viglione
Lavora presso Ingegnere libero professionista

Barbara Lo Fermo
Scuola Media Ali’ Superiore

Sabrina Iennariello
Lavora presso Camaïeu

Teresa Riccobono
Magistero di Palermo

Alfredo della Gravara
Istituto D’Arte

Andrea Ballarò
Palermo

Tommaso Mancini
Cassano delle Murge

Roberta Marchese
Lavora presso Insegnante di Discipline Artistiche

Villa Maria Ischia
Isola d’Ischia

Antonino Macula
Università Di Palermo

Associazionemusicale Gruppovocalenovecento
San Bonifacio

Stefania Costa
Lavora presso Artista: personal manager Marghina Garcia

Di Gennaro Sandro

Aniello Di Manso
Chef presso Ristorante tre stelle

Beppe Forzano
Università DI Messina

Emilio Russotti

Assunta Cerino
Napoli

Carmela Calabrò
Liceo Classico

Safarà Editore

Radiotreccia Ischia
Isola d’Ischia

Perricone Luigia

Antonino Algeri
I.T.C. DUCA D’AOSTA ENNA

Donatella Asmodeo
Università degli Studi Roma Tre

Marina Micelli
Bari

Marco Ratto
Università degli Studi di Genova

Alfred Canonico
La facoltà di matematica a Padova

Teleischia Tivù
Ischia Porto, Campania, Italy

Umberto Gorirossi
Maestro arte presso Pensiero Visivo

Gruppo Sassi
Napoli

Antonio Berenato

Antonio Ardoino
Ragioneria

Valeria Corsi
Lettere moderne

Antonio Muni
Università DI Napoli “Federico II” Facoltà Di Giurisprudenza

Sergio Somma

Aurelio Villanova
Accademie d’Arte Libere

Pietro Massaro

Ruggiero de Virgilio
New York

Giosi Ferrandino
Ingegneria – Politecnico di Napoli

Fabio Salvi
Università degli Studi di Perugia

Umberto Canestrino
Isola d’Ischia

Vito Colella

Marco Poetafolle Verrillo
Titolare presso Caf mcl

Cesare Di Scala

Cristina Pia
Lavora presso Scrittrice a tempo perso, sognatrice a tempo pieno

Geppino Cuomo
Lavora presso Giornalista

Giardini Ravino
Forio, Campania, Italy

AbcCartoleria Ischia
Isola d’Ischia

Salva Minnella

Franco Santamaria
Facoltà di Lettere e Filosofia, Indirizzo Cassico

Recensioni Libri
Università DI Sassari

Nicola Incampo
Insegnante presso Ministero della Pubblica Istruzione

Cante Skuye II
NATIVI AMERICANI [indiani d’America[

Arianna Tieghi
Conservatorio di Musica “A. Buzzolla” di Adria (Ro)

Francesco Cancellieri
Università degli Studi di Catania

Poesia E Arte
Lavora presso Lavoro presso me stessa

Antonella Baroni

Mario Vozza
Seconda Università Di Napoli

Gruppo Folk Marrubiu
Marrùbiu, Sardegna, Italy

Chioreanu Teodor
Turda

Gruppo Teatrale Prisma

Al Convento
Isola d’Ischia

Cristina Mafalda Cecchetti
Rimini

Rosa Rossella Stame
Università DI Napoli “Federico II”

Fabio Vecchiolla
Università DI Napoli “Federico II”

Divertimento Obbligatorio
Lavora presso Divertimento Obbligatorio soc coop

Letizia Isaia
Università DI Napoli “L’Orientale”

AssociazioneCulturale Lacittàdelsole
Pignataro Maggiore

Filomena Covone
I.T.C. A. Masullo

Ester Buti
Università DI Bari

Gabriella Afa
Lavora presso Me stessa

Guido Sacco
Hard knocks

Annarita Cuomo

Carmela Di Lustro
Isola d’Ischia

Anna Maria Dimeglio
Istituto statale d’arte

Nelvia Benes

Elisa Troiano
Itc emilio sereni

Fortuna della Porta

Duo Colombo-Di Pinto
Napoli

Giampiero Pierotti

Ernesto Chiesa
Lavora presso INPS (pensionato)

Antonio Guarracino
Università DI Napoli “Federico II”

Esposito Thomas Bi
Lavora presso A.C. Group management

Marco L. Bazzani
Setificio P.Carcano Como

Antonella Chinaglia

Marisa Callisto
Cancelliere presso Ministero della Giustizia

La Libreria
Scienze economiche e bancarie

Serena Fabiani
University

Poesiae Vita
Roma

LeMani Editore
Genova

La-bancarella del Libro
SISSA

IschiaBlog Notizie
Ischia Porto, Campania, Italy

Maria De Luca
Castiglione Cosentino

Hotel Casa Mazzella
Lavora presso Casamicciola Terme – Ischia

Aniello Calise
Lavora presso Al inferno

Rosario Rigoglioso

Igor Corrales Pintor Escultor
Design director presso Design incorporating custom motorcycles

Gruppo Folk Cargeghe
Cargeghe

Terinte Michela
Universitatea Spiru Haret

Libreria Mondadori Outlet Molfetta
Lavora presso Mondadori Direct

Edizioni Tracce
Università degli Studi “Gabriele D’Annunzio”

GruppoFolk SaDefessa Profilo Pieno
Loculi

Gruppofolk Settimosanpietro
Settimo San Pietro

Edi Pizzi

Il Muro della Poesia

Leland Geoble
Mendocino College

Antonio Romano
Marano di Napoli

Poesia Urbana
Siempre presso Autogestion

Bruna Digregorio
Università degli Studi della Basilicata

AssociazioneCulturale GruppoLogos

Sailpost San Marco Argentano
SAN MARCO ARGENTANO presso Sailpost A&D sas

Mattia Fiorentino
Università di studi Roma 3

Giovanna Pilato
ITCG G E. Mattei-Casamicciola

Salvatore Armando Santoro
Webmaster www.circoloculturaleluzi.net presso Operatore Culturale

Eugen Teo

Peppe Corsale
Maturità Magistrale

Ischia Smile
Isola d’Ischia

Oronzina Talesco
Lavora presso Operatore socio sanitario

Mario Baittiner
Napoli

Elisa Bionda

Raffaele De Salvatore
Lecce

Rosa Di Iorio
UBA Argentina

Radioarcomusic Gruppo
Sant’Anastasia

Gruppo Sciupatoda

Paola Ferrulli Due
Lavora presso Studentessa

Aclyssia Anna

Marilde Forneris
Impiegata amministrativa presso ASL TO2

Enza Mondillo Bis

Centro D’arte
Alcamo

Faro Ischia

Enrilynn FG Valenzuela
Baler

Gruppo Vectigal
Portogruaro

Artista Sconosciuta
Lavora presso I.I.S. Pomponio Leto ( ufficiale )

Familiari Antistigma Alda Merini

CaGi Editore

Simun Hamsin
Univ. Al. I. Cuza Iasi

Compagnia Teatrale Pithecusae
Lavora presso Commedianti in barano d’ Ischia

Ferruccio Gianola
Lavora presso Ferruccio Gianola Blog

Peppe Ciapa Ràt
Agente Di Polizia Penitenziaria presso Ministero della Giustizia

Liliana Pertierra

Peppe Trani

Patrizia Cuomo
Avv.commerciale

Pasquale Scotti
Tecnologico Universitario de Mexico

Welove Ischia
Isola d’Ischia

Chiara Castiglioni
Università della vita

Ceic Ischia

Pasquale Marsiglia
Istituto laser profesionale

Viorica Hagianu
Lavora presso Scriitoare/pictoriţă

Vale Pris
ITC Giulio Cesare

L’Ultima Casa Accogliente Ischia
Isola d’Ischia

Tarantola Giovanna
Lavora presso Ministero Pubblica Istruzione

Venexia Editrice
Roma

Giuseppe Love Miri

Rosa Di Iorio
UNBA

Suami Zaini E Ricami
Granada

Rosso Vulcano
Catania

Giuseppe Caturano

Daniela Virgiliobis
Università degli Studi di Macerata

Gina Maldareanu

Teatrasia Gruppo Teatrale
Foligno

Jasmim Miriam Mi Mi
Belle arti

Tonino Mario Vittorio Fortunato
Niagara U. J. Carroll Un. Lateran U.

Vincenzo De Falco
ITC Parini

Gruppo Folk Austis
Austis

Silvano Guidi
Università degli Studi di Milano

Aniello Napoleone
Lavora presso Rotten Rex

Maria Sgambati
Pomigliano d’Arco

Guerino Cigliano
Hotel Director presso Ischia Grandi Alberghi

Franca Tutone

Agostina Spagnuolo
Federico II di Napoli

Donna Cuncetta

Iassc Ipaea
Ascoli Piceno

Ina Despina
Edith Cowan University

Gruppo Integrarsi
Castrovillari

Alfredo Pasolino

Maidireanimazione Gruppo Animatori
Roma

Chiara De Luca Bis
Lavora presso Edizioni Kolibris

Gruppo Folk Bonorva
Bonorva

LaCompagnia Del Sole Ischia
Isola d’Ischia

Ricardo Jose Freire Zevallos
Catolica de guayaquil

Rotty Mancini

Avagliano Editore
Roma

Marcello La Neve
Lavora presso Pittore

Nicolò Giacalone
Roma

Giulio Melicchio
Blogger presso Recensionist BLOG

Stephany Reaves

Elena Tabac
Napoli

Rita Cerimele
Lavora presso Consulente Informatico

Sebastiano Impalà
Facoltà di farmacia unversità di messina

Domenico Castagna
Facoltà di Lettere Classiche- Università “Federico II ” Napoli

Tempo Ohibooh
Università degli Studi di Messina

Marcello Tatò
Lavora presso Caglificio Tatò-Produzione Caglio per Industrie Casearie-Italy.

Arte Visiva E Letteratura

James Goertel
Composition Instructor presso Penn State Behrend

Franco Falzarano
Project Manager/ETICHETTA DISCOGRAFICA presso Director/Producer

Elvira Nania
Lavora presso Liceo

Gruppo Folk Lucignano
Lucignano

Amanti Dello Scrivere
Roma

Maria Giovanna Giammarresi

Domenico Crea
Facoltà di Lettere e Filosofia

Gianni Ianuale
Marigliano

Mariapia Corbetta
Milano

LibereFusioni Gruppofotografico

Enza Scotto d’Abusco
Insegnante presso Circolo didattico ischia 2

Generissui Gruppo
Musicista presso I Wish Music Played During Epic Moments of My Life and Not Just in Movies.

Salvatore Giullo
Caserta

Salvatore Fusco
ISTITUTO TECNICO PER GEOMETRI “G.B. DELLA PORTA” – NAPOLI

Alessandro Vizzino
Latina

Gano Excel Ganoterapia

Gruppofolk Sanvero
San Vero Milis

Cantinando Ischia
Istituto professionale alberghiero

Karina Paraiszt
Arta religioasa

Ischiacity Rivista
Lavora presso Ischiacity

Alessandra Cancellieri
Lavora presso Parrucchiera estetista

Atena AssociazioneCulturale
Napoli

Afda Gruppo Famiglie Delia
Delia

Luciana Baiocco
Milano

Prince Clogant
Boss presso Pittore di belle arti

Atelierdephoto Gruppo
Biella

Tiziana Gioia
Arona

Afona Del Tuo Nome
Barletta

PropagandaTi Amministrazione

Anisoara Stinga
Roma

Gabriela Maria

Domenica Rita Caponiti
Educatrice d’infanzia

Anna Perrelli

Margherita Miliband
Laurea in Lingue e Letterature straniere

Profumeria Jolie Profumeria Jolie
Lavora presso Sono il datore di lavoro di me stesso

Pe Terre Assaje Luntane
Isola d’Ischia

Caseros Estampados
Caseros, Buenos Aires

Mariamarì Gruppo Aperto

Ibris AssociazioneCulturale
Lavora presso Ibris – associazione culturale

Daniela Dioguardi

Ischia Calcio

Spot DueZero

Dorin Sandru
Universitatea de Arta si Design – Cluj Napoca

Maria Ioana
Lavora presso Pensionar

Poefesta Poesia
Barcellona

Procida Villa MiraCapri
Ragioneria

Francesco Mattera
Forio

Unione Italiani Caba Norte

Napoli Poesia d’Italia
Lavora presso Napoli poesia d’Italia…divine napoletane!

Mine Vaganti
Gallarate

Gurau Ioan
Specializare iconografie presso Pictor liber profesionist

Gruppo Folk Lungoni
Santa Teresa Gallura, Sardegna, Italy

Ahmed Coco
Faculty of Al-Alsun (Languages)

Gabriela Cretu
Facultatea de Arhitectura Bucuresti

Maria Rosaria Cenni
Lavora presso Cantante e cantautrice

Iprogetti Tredet
Università DI Napoli “Federico II”

Giuseppe Danelli
Milano presso Impregilo

Alin Nica
Lavora presso COMPOZITOR SI INTERPRET MUZICA ETNO PETRECERE

Melusina Strega Indovina
Corsi di alta magia

Ana Magdala

Atmosphere Beautycenter
Lavora presso Me stesso

Gruppo Folk Bauladu

Alessio Salustri
Università degli Studi di Roma “La Sapienza”

Cataldo Aquino
Capannori

Ig Arezzo

Ischia Segreta

Net Parade

Ninfe Nereidi
Roma presso Gruppo Storico Romano

Strada Del Vino Cerasuolo
Vittoria

Valentina Mancini
Istituto D’Arte Regionale

Emozioni Touring TO Campania
Isola d’Ischia

Mary Eleonor Wilkns
Giornalista presso The New York Times

Cinzia Battagliola

Santo Mario Gattuso
Diploma di maturità scientifica

Nicoletta Montesano Rechtien
Giornalista presso TV Reporter

Art Land
Iran presso Dastan Advertising Center

Sa Chà

Affittasi Vendesi Case Ischia
Lavora presso Apprendista tecnico informatico

Andra Aston
Lavora presso Creative Artists Agency

Mari Farca
RHS presso Grande agenzia di comunicazione

Luciano Somma Ter

Inno Alla Bellezza

RistOasis Musica
Baia di citara presso Oasis Piano Bar – Dancing – Ristorante – Pizzeria

Turismo Casamicciola

J Baptist Karia
Lavora presso Scrittore

Golem Settimanale

Stonehenge Clothing-store Ischia Ponte
Nel borgo antico di Ischia presso Via Luigi Mazzella,69 Ischia Ponte

La Terrazza BedandBreakfast Piglio
Bed an Breakfast presso Promozione Turistica

Eva Adam
Bucarest

Uno Scoglio Nel Web
Smile for nothing

Abi Ischia Immobiliare
Lavora presso Agenzia immobiliare

Tommaso Ariemma
Università DI Napoli “Federico II”

Sorriso Thermae
Università DI Napoli “Federico II”

Doppioinganno Band Autore
Musicista Compositore Arrangiatore presso Doppioinganno

Gueci Associazioneculturale

Andrea Della Gatta

Kathe Volin
Lavora presso Google+

Paola Guarini
Lavora presso Responsabile Ufficio Stampa Comune di Fasano

Anna Calemme Quattro
Napoli

Poesia Poesie

Rory Grella

Camaleonte Book Bar Profilo
Cosenza

Rosaluna Recensioni
La Sapienza

Guilene Joseph

Angelo Roja

Ciro Pinto
Lavora presso Scrittore

Kazuo Tanaka
Lavora presso Art Coeur du monde

Frank Pensiero
Lavora presso FBI – Federal Bureau of Investigation

La Mangrovia Nadia

Giuseppina Irene Groccia GiGro
Crosia

Rita de Filippi
Lavora presso Me stessa

Avvocato MIchele Marra
GIURISPRUDENZA FEDERICO II

Nicoleta-Cristina Zsplaic
Lavora presso Boo???in tanti posti ma ne fosse andato bene uno come dico io”

Édition Pphoo Pphoo

Juliana Adelo
Regione di Bruxelles-Capitale

Mondo Libri

Napoli della Cultura
Napoli

Ischiacity Net Work
Isola d’Ischia

Terramè Sicilia
Lavora presso Terramè

Rosanna Affronte
Lavora presso Insegnante Scuola Media

Carlo Belpoggio

Agenzia Bell’Italia

Lussy Mennella

La Compagnia Dei Viaggiatori
Lavora presso Il Viaggiatore (de La Compagnia dei Viaggiatori)

Angela Impagliazzo
Isola d’Ischia

Cecilia Sirabella
Università DI Napoli “Federico II”

Premio Giovanni Cianci

Anna Ligresti
Università degli Studi di Firenze

Simona Dracqueen

Wanda De Luxor
Attore e Regista presso Cinema E Teatro

Luigi Sognatore
In giro presso Italia

Hits: 757

Gara Poetica gratuita “Storia d’Amore”

Gara Poetica gratuita “Storia d’Amore”

ago 23, 2012

Regolamento:

1. La Gara Poetica gratuita “Storia d’Amore” è promossa dalla web-magazine “OublietteMagazine” e dell’autore Rosario Tomarchio La gara poetica è riservata ai maggiori di 16 anni. La gara poetica è gratuita. Tema libero.

 

2. Articolata in 1 sezione:

Poesia

 

3. Per la sezione A si partecipa inserendo la propria poesia sotto forma di commento sotto questo stesso bando indicando nome, cognome, dichiarazione di accettazione del regolamento. Si può partecipare con poesie edite ed inedite.

 

Le poesie senza nome, cognome, e dichiarazione di  accettazione del regolamento NON saranno pubblicate perché squalificate.

 

Ogni concorrente può partecipare con una sola poesia.

 

4.      Premio:

N° 1 copia di “Storia d’Amore”, raccolta poetica di Rosario Tomarchio (marzo 2012, Aletti Editore)

Saranno premiati i primi tre classificati.

 

5. La scadenza per l’invio delle poesie, come commento sotto questo stesso, bando è fissata per il 24 settembre 2012.

 

6.  Il giudizio della giuria è insindacabile ed inappellabile. La giuria è composta da:

Alessia Mocci (Dott. in Lettere, redattrice e critico letterario)

Rosario Tomarchio (Poeta)

Rebecca Mais (Collaboratrice Oubliette)

Pietro De Bonis (Scrittore, Collaboratore Oubliette)

Carla Casu (Articolista)

Fiorella Carcereri (Poeta)

Giuseppe Giulio (Collaboratore Oubliette)

Luca Gamberini (Poeta)

 

7. Il concorso non si assume alcuna responsabilità su eventuali plagi, dati non veritieri, violazione della privacy.

 

8. Si esortano i concorrenti per un invio sollecito senza attendere gli ultimi giorni utili, onde facilitare le operazioni di coordinamento. La collaborazione in tal senso sarà sentitamente apprezzata.

 

9. La segreteria è a disposizione per ogni informazione e delucidazione per email:concorsooubliette@hotmail.it indicando nell’oggetto “info gara poetica” (NON si partecipa via email ma direttamente sotto il bando), oppure attraverso l’account Facebook:

http://www.facebook.com/profile.php?id=100002075267230

 

10. La partecipazione al Concorso implica l’accettazione incondizionata del presente regolamento e l’autorizzazione al trattamento dei dati personali ai soli fini istituzionali(legge 675/1996 e D.L. 196/2003). Il mancato rispetto delle norme sopra descritte comporta l’esclusione dal concorso.

Hits: 5

Codice html votazione “Adotta una poesia”

 

Premio “Adotta una poesia”

Poesie in concorso presentate nell’ordine alfabetico dei titoli

Codice Nome autore Titolo poesia
01 Antonio Fiore …tinti di cenere
02 Rodolfo Vettorello Angeli senza ciglia
03 Paola Guarini Baci
04 Antonio Fiore Dipinto di un poeta
05 Donato Ladik E sarò nel vento
06 Rita Minniti Ed è il vento
07 Ester Margherita Barbato Galaverna di gennaio
08 Felice Serino Gravide di lampi
09 Nunzia Binetti In scomparsa
10 Italo Zingoni In-colore
11 Emanuela Di Stefano L’acerbo seno di Malika
12 Italo Zingoni Le cose semplici.
13 Lorenzo Pais Le zagare, le arance e la lava
14 Nunzia Binetti Non solo suoni
15 Dalmazio Masini Pendolari
16 Ivana Tata Quel che resta
17 Demo Martelli Scampoli di bene
18 Liga Lapinska Sono La possibilità
19 Stefano Milighetti Tempi moderni
20 Luigi De Luca Tu, l’aratro

Hits: 2

CRATERI IN FESTA 2012

 

PAGINA IN ALLESTIMENTO

Oggi parliamo di...

C O N T A T T A C I emmegiischia@gmail.com

Crateri in festa 2012

Nuovo amico dei progetti culturali

ideati da Bruno Mancini

Bruno Mancini

Ischia, un’isola di poesia

Ischia, un’isola d’amore

Ischia, un’isola di…

Ischia, mare e poesia

Adotta una poesia

Antologie Poetiche a cura di

Roberta Panizza e Bruno Mancini


ORMAI E’ DIVENTATO UN APPUNTAMENTO ATTESO DA TANTI, AMANTI DEI CAVALLI, DELLO SPORT, DELLA NATURA, DELL’AMBIENTE, DELLA CULTURA, DELLE TRADIZIONI ISOLANE E DELLA BUONA CUCINA. NELL’ESIGENZA SALVAGUARDARE IL LORO PREZIOSISSIMO ED ANTICO CROCIFISSO LIGNEO E LA LORO CHIESETTA, GLI ABITANTI DEL CRETAIO, SI SON RESI PROTAGONISTI DI UNO DEGLI EVENTI PIU’ RIUSCITI DELLE PRECEDENTI ESTATI SCHITANE.

QUEST’ANNO VOGLIONO EVIDENZARE UN EVENTO PARTICOLARE DELLA MANIFESTAZIONE: LA SAGRA DEL BOSCO (1 SETTEMBRE)

PER LA PRIMA VOLTA SI CONFRONTERANNO SULLA FAMOSSISSIMA RICETTA DEL CONIGLIO ALL’ISCHITANA TRE FRAZIONI DELL’ISOLA, TUTTE SITUATE NEI PRESSI DI UN CRATERE E RINOMATE PER LA LORO BUONA CUCINA: E’ LA “DISFIDA DEL CONIGLIO” TRA PANZA, CAMPAGNANO E FIAIANO.

PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE L’ATTORE E COMICO FRANCESCO PAOLANTONI, COADIUVATO DA ALCUNI SAGGI ANZIANI ISCHITANI. MA TUTTI POTRANNO ASSAGGIARE LE SQUISITISSIME PIETANZE CON I LORO CONTORNI PIU’ GENUINI.

A CUCINARE IL CONIGLIO SARANNO, COME DA ANTICA TRADIZIONE, SOLO DONNE, LE QUALI AVRANNO L’ARDUO COMPITO DI CUOCERE SECONDO LE USANZE DEGLI ANTICHI DELLA LORO CONTRADA. IL TUTTO IN UNO SCENARIO INCANTEVOLE: IL CRATERE DI FONDO D’OGLIO, AL ROTARO.

QUESTA E’ SOLO LA CONCLUSIONE DI UNA TRE GIORNI DI EVENTI:
IL GRANDE SPETTACOLO ED IL SAGGIO DEGLI ALLIEVI DELLA SQUOLA EQUESTRE DI GIOVEDI’ 29 E VENERDI’ 30 AGOSTO ALLE 21.00 PRESSO L’ARENA DEL MANEGGIO ARAGONA ARABIANS;
UNA MATTINATA ECOLOGICA (VENERDI’ ALLE 9.00) CON LA PULIZIA DI UN TRATTO DEL BOSCO;

E UN POMERIGGIO CULTURALE, CON LA PRESENTAZIONE DEI LAVORI E DELLE TECNICHE DI RESTAURO DEL CROCIFISSO E DELL’ALTARE DELLA CHIESETTA DEL CRETAIO: IN QUEST’OCCASIONE VERRA’ PRESENTATA UNA ORIGINALISSIMA PUBBLICAZIONE SUGLI ANTICHI CROCIFISSI LIGNEI DI ISCHIA, A CURA DELLA DOTTORESSA SERENA PILATO, PER LA DIOCESI DI ISCHIA;

SONO DA TENER PRESENTI LE PASSEGGIATE ECOLOGICA E NATURALISTICA CON GUIDE ESPERTE, VERSO LA SORGENTE VIVA DI BUCETO PER I PIU’ SPORTIVI, LA CORSA CAMPESTRE E QUELLA CICLISTICA… CHE GIRERANNO INTORNO AL CRATERE DI FONDO FERRAIO E ARRIVERANNO A FONDO D’OGLIO.

INSOMMA CE N’E’ PER TUTTI, ANCHE PER I BAMBINI CHE POTRANNO FARE IL LORO PRIMO GIRETTO A CAVALLO O GIOCARE CON ESPERTE E SIMPATICHE ANIMATRICI.

PER CHI VUOLE VIVERE UN FINE SETTIMANA ALTERNATIVO AL MARE O ALLA SPIAGGIA… SEGNI NELL’AGENDA LE DATE 30 E 31 AGOSTO E 1 SETTEMBRE 2012!


Vuoi aggiungere un pacchetto promozionale alle presentazioni dei tuoi eventi (libri, dischi, mostre, incontri…) ?
Abbiamo disponibile:
1) La sezione culturale di un settimanale cartaceo
2) Uno spazio d’informazione culturale e di riproduzione video all’interno del palinsesto di una tv (digitale terrestre e web),
3) Il coordinamento e la gestione delle informazioni culturali per i sei comuni dell’isola d’Ischia del portale IDC “Italia Della Cultura” http://ischia.italiadellacultura.it/ ,
4) Una testata giornalistica on line
5) Il sito www.emmegiischia.com,
6) Servizi di grafica, di editing, e di stampa per ogni tipo di pubblicazione
7) Un numeroso gruppo di scrittori, giornalisti, artisti dello spettacolo, musicisti, pittori ecc. in grado di presentare eventi in prestigiose location ubicate sull’isola d’Ischia.
8) Numerose altre opportunità
Se vuoi ne parliamo.
Per contatti:
Bruno Mancini
Cell. 3935937717 tutti i giorni dalle 14 alle 23
emmegiischia@gmail.com

Il portale di Italia della cultura – IDC- si propone come il sito in cui trovare il maggior numero possibile di eventi appunto culturali presentati sul territorio italiano. Posso assegnarti un login con il quale inserire autonomamente gli eventi di tuo interesse se m’invierai il nome l’indirizzo mail e un recapito telefonico.
emmegiischia@gmail.com

IDC


emmegiischia@gmail.com
Bruno Mancini, ideatore del progetto culturale “Le nostre isole”
Il progetto culturale LENOIS nasce dal desiderio di costruire una TRIBU’di Artisti (Poeti, Narratori, Pittori ecc) che non si accontenti di rimanere segregata tra le quattro mura dei propri “siti”, ma decida di dare battaglia con le stesse armi e sullo stesso campo ove spadroneggiano banalità edulcorate omologate e massificate, e voglia farlo accettando di utilizzare a tale scopo alcune forme pubblicitarie come veicolo promozionale.

Contatti


Italia della Cultura ischia http://ischia.italiadellacultura.it/ in questo periodo è impegnata nel proporre nuove forme di attività utili a dare visibilità al portale e pubblicità agli eventi, due delle quali mi sembra interessante proporre alla tua attenzione.
Scambio di visibilità. Perchè non pubblicizzare ItaliadellaCultura sulle locandine degli operatori culturali? Può essere un’idea avvincente. Possiamo dare visibilità ad un evento all’interno della newsletter, in modo assolutamente gratuito. In cambio chiediamo l’inserimento del logo sulle locandine degli eventi promossi dai nostri operatori.
Servizi. Sono disponibili con una serie di servizi introdotti per render più accattivante ItaliadellaCultura. Il primo di questi, già attivo, riguarda l’ospitalità fornita da Alberghi e Bed and Breakfast nel vostro comune. L’utente interessato all’evento a Roma, per esempio, potrà scoprire possibili strutture convenzionate suggerite dal coordinatore locale, inserite in specifiche schede sul nostro sito. Si tratta di un servizio molto utile, presente tutto l’anno.


Da Ischia, l’Arte – terza serie

Anniversario “Il Dispari” e presentazione “Adotta una poesia”

Una poesia
5 poesie 3 canzoni
Da Ischia, l’Arte – seconda serie
Da Ischia, l’Arte
PMN- Show Bruno – Poesie – Musiche – Notizie
Presentazioni
TG LENOIS
Musica e Poesie
News e Poesie
Teatro e Poesie
Luoghi e Poesie
Arte e Poesie
Monografie
TV
A bordo campo
Video poesie di Bruno Mancini
Musica
Nicola Pantalone
Video poesie di Roberta Panizza
Video poesie dei Pionieri
Video poesie Mareblù 2009
Video poesie Miramate 2010
Video poesie Autori vari
Video poesie serie 2
Eventi
MP3
http://www.livestream.com/lanostraisola

http://www.youtube.com/user/1ignazio1?feature=mhsn

http://www.spreaker.com/page#!/user/lanostraisola



http://www.teleischia
http://www.radiosi.org/
http://www.marateawebradio.it/
You-tube
Radio
Radio invisibili
Webmaster
MP3

Hits: 4