Alessandro Collioli mette in guardia da Caosfera o Altromondo

Benvenuti

Alessandro Collioli
Cari amici scrittori esordienti (e non),
volevo richiamare la vostra attenzione su una casa editrice dalla quale mi pare giusto mettervi in guardia. Si tratta di Caosfera o Altromondo avendo la stessa partita iva e sede sociale.
Sono rimasto molto deluso dall’attività (o meglio non attività) di questi signori, ma questo non è lo sfogo di un esordiente che si ritiene un fenomeno e che accusa del suo fallimento gli altri, anzi io sono anche disponibile a partire dalla premessa che il mio libro sia una cosa illeggibile, mal scritta e senza nessuno spunto interessante (cosa della quale comunque dubito fortemente); anche volendo ammettere che sia una schifezza la Caosfera dopo averlo ricevuto mi ha contattato dicendo che era buono e che erano disponibili a pubblicarlo (chiaramente dietro “contributo” che sarebbe meglio definire compenso).
Solo otto mesi dopo la pubblicazione e dopo infinite insistenze da parte mia affinché mi dicessero che attività promozionali avevano svolto, mi risposero che praticamente il mio libro era invendibile e che per questo si avvalevano della possibilità di rescissione anticipata del contratto.
Conclusione: se il mio libro è scarso e loro lo hanno pubblicato non sanno fare il loro lavoro che deve comprendere una cernita e una selezione, se così non fosse non mi resta che concludere che siano solo interessati ad incassare il “contributo” di cui sopra che peraltro è consistente superando i 2000 euro.
Se invece poi come credo, il mio libro è più che decente, carino e interessante questo vuol dire che a maggior ragione non hanno alcun interesse a vendere il libro promuovendolo a dovere e ancora una volta non vi è altra conclusione che siano solo interessati ai soldi.
Per precisione sottolineo che secondo quanto ammesso in un a lettera al mio avvocato lo stesso amministratore delegato (Camponeschi) l’attività promozionale è consistita in mandare una copia del mio libro allo stand della regione veneto (cioè nemmeno il loro…) alla fiera del libro di Torino ed effettuare una mailing alle librerie del loro database. Inoltre l’amministratore ritiene di aver adempiuto il contratto avendo loro provveduto alla editing quando risulta dal manoscritto inviatomi con le correzioni in rosso che si sono limitati a correggere alcuni accenti e mettere le virgolette nei dialoghi al posto delle linee da me usate. I
noltre sottolineo che dopo aver letto le loro correzioni mi sono convinto che debbano essere state fatte automaticamente con qualche programma o simile e non da un editor professionale come sostenuto da Camponeschi, dal momento che vi erano illogicità ed errori che io stesso ho rilevato e segnalato. Tutto ciò per più di 2000 euro… che inoltre loro definiscono contributo! Se fosse un contributo come suggerisce la parola le spese sostenute da Caosfera dovrebbero essere ben superiori allo stesso. Ma loro non hanno mai provato.
Per ulteriori chiarimenti metto a disposizione di ognuno di voi le mail scambiate in otto mesi con la casa editrice. Il contratto e la lettera dell’amministratore nonché la bozza con le correzioni di cui sopra affinché possiate comprovare voi stessi quanto sostengo.


Vuoi aggiungere un pacchetto promozionale alle presentazioni dei tuoi eventi (libri, dischi, mostre, incontri…) ?
Abbiamo disponibile:
1) La sezione culturale di un settimanale cartaceo
2) Uno spazio d’informazione culturale e di riproduzione video all’interno del palinsesto di una tv (digitale terrestre e web),
3) Il coordinamento e la gestione delle informazioni culturali per i sei comuni dell’isola d’Ischia del portale IDC “Italia Della Cultura” http://ischia.italiadellacultura.it/ ,
4) Una testata giornalistica on line
5) Il sito www.emmegiischia.com,
6) Servizi di grafica, di editing, e di stampa per ogni tipo di pubblicazione
7) Un numeroso gruppo di scrittori, giornalisti, artisti dello spettacolo, musicisti, pittori ecc. in grado di presentare eventi in prestigiose location ubicate sull’isola d’Ischia.
8) Numerose altre opportunità
Se vuoi ne parliamo.
Per contatti:
Bruno Mancini
Cell. 3914830355 tutti i giorni dalle 14 alle 23
emmegiischia@gmail.com

emmegiischia@gmail.com
Bruno Mancini, ideatore del progetto culturale “Le nostre isole”
Il progetto culturale LENOIS nasce dal desiderio di costruire una TRIBU’di Artisti (Poeti, Narratori, Pittori ecc) che non si accontenti di rimanere segregata tra le quattro mura dei propri “siti”, ma decida di dare battaglia con le stesse armi e sullo stesso campo ove spadroneggiano banalità edulcorate omologate e massificate, e voglia farlo accettando di utilizzare a tale scopo alcune forme pubblicitarie come veicolo promozionale.

Contatti


Da Ischia, l’Arte – terza serie

Anniversario “Il Dispari” e presentazione “Adotta una poesia”

Una poesia
5 poesie 3 canzoni
Da Ischia, l’Arte – seconda serie
Da Ischia, l’Arte
PMN- Show Bruno – Poesie – Musiche – Notizie
Presentazioni
TG LENOIS
Musica e Poesie
News e Poesie
Teatro e Poesie
Luoghi e Poesie
Arte e Poesie
Monografie
TV
A bordo campo
Video poesie di Bruno Mancini
Musica
Nicola Pantalone
Video poesie di Roberta Panizza
Video poesie dei Pionieri
Video poesie Mareblù 2009
Video poesie Miramate 2010
Video poesie Autori vari
Video poesie serie 2
Eventi
MP3

http://www.youtube.com/user/1ignazio1?feature=mhsn

http://www.spreaker.com/page#!/user/lanostraisola



http://www.teleischia
http://www.radiosi.org/
http://www.marateawebradio.it/
You-tube
Radio
Radio invisibili
Webmaster
MP3
>

Hits: 74

DILA

Premi Otto milioni

Bruno Mancini