Apertura Mostre d’Arte dal 2 al 5 Maggio 2013

Benvenuti

Oggi parliamo di...

C O N T A T T A C I emmegiischia@gmail.com

MOSTRE

Dal 2 all’11 Maggio 2013

Nuovo amico dei Progetti culturali

ideati da Bruno Mancini

Bruno Mancini

Ischia, un’isola di poesia

Ischia, un’isola d’amore

Ischia, un’isola di…

Ischia, mare e poesia

Adotta una poesia

Otto milioni

Antologie Poetiche a cura di

Roberta Panizza e Bruno Mancini

Il Polittico degli Zavattari

La Soprintendenza Speciale per il Patrimonio Storico Artistico ed Etnoantropologico e per il Polo Museale della Città di Roma diretta da Daniela Porro e la Direzione del Museo Nazionale di Castel Sant’Angelo diretto da Maria Grazia Bernardini, presentano al pubblico, dal 2 al 19 maggio 2013, il Polittico degli Zavattari .

Il polittico, al momento dell’ingresso nel Museo nel 1928 a seguito di una donazione, si componeva di cinque pannelli; gli altri due, individuati in una collezione privata da Roberto Longhi già nel 1957, furono acquistati dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali nel 2000 e assegnati al Museo di Castel Sant’Angelo.

Oggi viene presentata al pubblico l’opera nella composizione completa e dopo il restauro delle due tavole di recente acquisizione e una revisione generale dell’intero polittico.

Il dipinto rappresenta un’importantissima testimonianza della pittura lombarda su tavola di metà Quattrocento, per le grandi dimensioni e per la preziosità della tecnica esecutiva. Gli Zavattari erano membri di un’antica famiglia milanese, attivi tra la seconda metà del XIV secolo e il XVI secolo. Lavorarono per i duchi di Milano, ottenendo commissioni prestigiose, tra cui la più nota è la decorazione ad affresco della Cappella di Teodolinda nel Duomo di Monza, firmata e datata 1444.

Il polittico sarà esposto nella Cagliostra che, con l’occasione, sarà di nuovo fruibile al grande pubblico. L’ambiente cinquecentesco, interamente affrescato con grottesche da Luzio Romano e Perin del Vaga, deve la sua fama al suo inquilino più celebre, il Conte di Cagliostro, che vi fu detenuto per sedici mesi nel 1789 con le accuse di eresia, massoneria e stregoneria.

Direzione lavori: Maria Grazia Bernardini
Restauro: Laura Cibrario e Fabiola Jatta, con la collaborazione di Giancarlo Di Gaetano
Supporto del polittico: Mario Nataletti
Consulenza scientifica: Roberta Delmoro, Alessandra Ghidoli, Paolo Scarpitti (ISCR)

Collaborazione: Stefano Brachetti, Annarita Conte, Maria De Bellis, Miria Nardi
Didattica: Susanna Mastrofini
Traduzione: Martina Cimarelli

Documentazione fotografica dopo il restauro: Laboratorio fotografico della Soprintendenza per i Beni Storici Artistici ed Etnoantropologici e per il Polo Museale della città di Roma

Allestimento: Articolarte s.r.l.

Ufficio Stampa SSPSAE e per il Polo Museale della città di Roma
Anna Loreta Valerio – Responsabile
Davide Latella
Emanuele Pecoraro

Redattore: RENZO DE SIMONE
Data Inizio:02 maggio 2013
Data Fine: 19 maggio 2013
Luogo: Roma, Museo Nazionale di Castel Sant’ Angelo, Sala della Cagliostra 

Genio, ingegno, passione civile.

Un ponte tra passato e presente proiettato verso il futuro

Il Ministero per i Beni e le Attività Culturali-Soprintendenza Archivistica per la Calabria valorizza il lavoro di recupero dell’Archivio storico dell’ex Genio Civile di Reggio Calabria, attraverso la mostra Genio, ingegno, passione civile. Un ponte tra passato e presente proiettato verso il futuro.

Il percorso espositivo illustra, attraverso l’esposizione di ca. 100 progetti e disegni originali inediti, missive, documenti ufficiali, cartografie storiche, materiale grafico e fotografico, l’attività di progettazione, ricostruzione e trasformazione del territorio reggino, all’indomani del catastrofico terremoto del 1908. Un corposo lavoro di riassestamento del paesaggio urbano a cui concorsero celebri architetti e ingegneri del tempo, tecnici funzionari e costruttori chiamati da tutta Italia, oltre a competenti maestranze locali. Si intende restituire al pubblico il dialogo tra l’arte e la città attraverso un percorso che, nello scambio e confronto tra protagonisti e tecniche costruttive, illustra i criteri della “ricostruzione”. La mostra è patrocinata dal Comune di Reggio Calabria.
LE SEZIONI. Il percorso espositivo, frutto di un complesso lavoro di studio e di ricerca, è articolato in 4 sezioni – Genio Civile-La Fabbrica della città; Edilizia pubblica; Edilizia privata; Territorio – e distribuito in un arco temporale che va dal 1909 al 1968.
La I sezione, Genio Civile-La Fabbrica della città, presenta l’organizzazione e la regolamentazione dell’Ufficio, oltre che le struttura dei Servizi tecnici, con mansioni di consulenza e controllo. Il Genio Civile effettuava direttamente la progettazione delle opere, oppure dava il proprio giudizio tecnico a progetti redatti da enti pubblici o professionisti privati, indicando le eventuali modifiche da apportare ai fini dell’approvazione dell’opera. La realizzazione era gestita mediante diverse procedure: amministrazione diretta, cottimi, appalti, concessioni. Si occupava, inoltre, di espropriazioni e concessioni per derivazioni e utilizzo di acque pubbliche e del controllo dei lavori eseguiti da altre amministrazioni o enti pubblici. Le attività svolte sono di natura tecnica ed esecutiva, mentre l’attività amministrativa è espressa dalla tenuta della contabilità e dal controllo del buon andamento delle opere realizzate e in via di realizzazione. Il piano generale di ricostruzione della città ha coinvolto l’Ufficio Speciale per i servizi tecnici del terremoto del Corpo Reale del Genio Civile e l’attività di enti specifici, quali il Consorzio per la concessione dei mutui ai danneggiati dal terremoto del 28 dicembre 1908 e l’Ente edilizio di Reggio Calabria. La II Sezione Edilizia pubblica propone i luoghi simbolici ed identitari della vita della comunità urbana che furono profondamente ripensati con il nuovo Piano regolatore elaborato dall’ingegnere P. De Nava. Spazi dedicati agli uffici civici rappresentativi, come il Palazzo della Prefettura, del Genio Civile, dell’Intendenza di Finanza,delle Poste e del Teatro Comunale e le sedi culturali come il Museo Archeologico della Magna Grecia. Per quanto riguarda il comprensorio reggino la mostra propone una panoramica della progettazione dell’edilizia scolastica, religiosa e pubblica come caserme, ospedali e palazzi comunali, oltre a opifici industriali, momenti chiave di esperienze innovative a livello locale. La III Sezione, Edilizia Privata, illustra l’attività progettuale rivolta ad una committenza privata. Un viaggio alla scoperta dei luoghi e delle storie delle persone che hanno vissuto l’esperienza post terremoto 1908. La IV Sezione, Territorio, propone i luoghi di ritrovo della comunità della città di Reggio Calabria, quali piazza Piazza Vittorio Emanuele II (Piazza Italia), Piazza Garibaldi e la Via Marina e gli interventi urbanistico-strutturali relativi ai trasferimenti degli abitati, alla bonifica territoriale paesaggistica e alle numerose infrastrutture.

Redattore: ANTONELLA CORONA
Data Inizio:02 maggio 2013
Data Fine: 25 maggio 2013
Luogo: Reggio di Calabria, foyer del teatro ‘F. Cilea’
Orario: Tutti i giorni ore 8.30-13.00 Mar., giov. e sab. ore 8.30-13, 15-18. Chiuso i festivi.

La Cittadinanza in Europa dall’antichità

ad oggi – Festa dell’Europa 2013

La mostra è promossa dal Parlamento europeo, dalla Commissione europea e dal Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri in collaborazione con il Ministero degli Affari Esteri e a cura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in occasione dell’Anno europeo dei Cittadini 2013

Inaugurazione
Domenica 5 maggio – ore 11.30
Solamente per l’Inaugurazione l’accesso sarà da Piazzetta San Marco 13/a
Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Intervengono:
Maurizio Messina, Direttore Biblioteca Nazionale Marciana
Giorgio Orsoni, Sindaco di Venezia
Francesco Cipri, Dipartimento per le Politiche Europee della Presidenza del Consiglio dei Ministri
Bruno Marasà, Parlamento Europeo – Responsabile Ufficio d’Informazione a Milano
Leila Nista, Ministero per i beni e le attività culturali, EPC Europe for Citizens Point Italy
Rita Sassu, Ministero per i beni e le attività culturali, EPC Europe for Citizens Point Italy

Data Inizio:03 maggio 2013
Data Fine: 13 maggio 2013
Prenotazione: Nessuna
Luogo: Venezia, Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana

Sale Monumentali della Biblioteca Nazionale Marciana 
Città: Venezia
Indirizzo: Piazzetta San Marco 13/a
Provincia: VE
Regione: Veneto

Vuoi aggiungere un pacchetto promozionale alle presentazioni dei tuoi eventi (libri, dischi, mostre, incontri…) ?
Abbiamo disponibile:
1) La sezione culturale di un settimanale cartaceo
2) Uno spazio d’informazione culturale e di riproduzione video all’interno del palinsesto di una tv (digitale terrestre e web),
3) Il coordinamento e la gestione delle informazioni culturali per i sei comuni dell’isola d’Ischia del portale IDC “Italia Della Cultura” http://ischia.italiadellacultura.it/ ,
4) Una testata giornalistica on line
5) Il sito www.emmegiischia.com,
6) Servizi di grafica, di editing, e di stampa per ogni tipo di pubblicazione
7) Un numeroso gruppo di scrittori, giornalisti, artisti dello spettacolo, musicisti, pittori ecc. in grado di presentare eventi in prestigiose location ubicate sull’isola d’Ischia.
8) Numerose altre opportunità
Se vuoi ne parliamo.
Per contatti:
Bruno Mancini
Cell. 3914830355 tutti i giorni dalle 14 alle 23
emmegiischia@gmail.com

Il portale di Italia della cultura – IDC- si propone come il sito in cui trovare il maggior numero possibile di eventi appunto culturali presentati sul territorio italiano. Posso assegnarti un login con il quale inserire autonomamente gli eventi di tuo interesse se m’invierai il nome l’indirizzo mail e un recapito telefonico.
emmegiischia@gmail.com

IDC


emmegiischia@gmail.com
Bruno Mancini, ideatore del progetto culturale “Le nostre isole”
Il progetto culturale LENOIS nasce dal desiderio di costruire una TRIBU’di Artisti (Poeti, Narratori, Pittori ecc) che non si accontenti di rimanere segregata tra le quattro mura dei propri “siti”, ma decida di dare battaglia con le stesse armi e sullo stesso campo ove spadroneggiano banalità edulcorate omologate e massificate, e voglia farlo accettando di utilizzare a tale scopo alcune forme pubblicitarie come veicolo promozionale.

Contatti


Italia della Cultura ischia http://ischia.italiadellacultura.it/ in questo periodo è impegnata nel proporre nuove forme di attività utili a dare visibilità al portale e pubblicità agli eventi, due delle quali mi sembra interessante proporre alla tua attenzione.
Scambio di visibilità. Perché non pubblicizzare ItaliadellaCultura sulle locandine degli operatori culturali? Può essere un’idea avvincente. Possiamo dare visibilità ad un evento all’interno della newsletter, in modo assolutamente gratuito. In cambio chiediamo l’inserimento del logo sulle locandine degli eventi promossi dai nostri operatori.
Servizi. Sono disponibili con una serie di servizi introdotti per render più accattivante ItaliadellaCultura. Il primo di questi, già attivo, riguarda l’ospitalità fornita da Alberghi e Bed and Breakfast nel vostro comune. L’utente interessato all’evento a Roma, per esempio, potrà scoprire possibili strutture convenzionate suggerite dal coordinatore locale, inserite in specifiche schede sul nostro sito. Si tratta di un servizio molto utile, presente tutto l’anno.


Da Ischia, l’Arte – terza serie

Anniversario “Il Dispari” e presentazione “Adotta una poesia”

Una poesia
5 poesie 3 canzoni
Da Ischia, l’Arte – seconda serie
Da Ischia, l’Arte
PMN- Show Bruno – Poesie – Musiche – Notizie
Presentazioni
TG LENOIS
Musica e Poesie
News e Poesie
Teatro e Poesie
Luoghi e Poesie
Arte e Poesie
Monografie
TV
A bordo campo
Video poesie di Bruno Mancini
Musica
Nicola Pantalone
Video poesie di Roberta Panizza
Video poesie dei Pionieri
Video poesie Mareblù 2009
Video poesie Miramate 2010
Video poesie Autori vari
Video poesie serie 2
Eventi
MP3

http://www.youtube.com/user/1ignazio1?feature=mhsn

http://www.spreaker.com/page#!/user/lanostraisola



http://www.teleischia
http://www.radiosi.org/
http://www.marateawebradio.it/
You-tube
Radio
Radio invisibili
Webmaster
MP3

Hits: 21