Presentazione libro “Neve Bianca”

Benvenuti

Inaugurazione “Casa della Cultura”

 Ristorante Coquille in Via Colonna ad Ischia,

Un evento “mitico” per l’Isola d’Ischia!
Infatti,

l’Istituto Agostino Lauro in sintonia con

Corte Aragonesi

il Relais Bed&Breakfast Corte degli Aragonesi

rende noto che il prossimo 14 Giugno, nella splendida cornice del

Ristorante Coquille

in Via Colonna ad Ischia (Piazzetta San Girolamo), alle ore 21, sarà inaugurata la

“Casa della Cultura”,

ideata e diretta da

Bruno Mancini, che si prefigge di divenire luogo per la realizzazione di mostre, meeting, concerti ed eventi, nazionali ed internazionali,

Associazioni, aziende, enti e singoli artisti sono invitati a contattarne lo staff per realizzare progetti comuni di diffusione dell’Arte e della Cultura.
Ingresso libero.
Info:
Tel. 0814972254
info@cortedegliaragonesi.it

Mostra collettiva di pittura

 

Concerto di Giuseppe Giulio Di Lorenzo

 

Presentazione libro “Neve Bianca”

Marina De Caro

presenta il romanzo

“Neve bianca” di Eduardo Cocciardo (Edizioni Albatros – Il filo)
Lettrice di brani: Carmela Di Lustro
Interviene l’Autore

LI CUNTI CUNTATI

libero adattamento dalle favole di Gianbattista Basile

Regia:

Eduardo Cocciardo
Interpreti: Eduardo Cocciardo, Enzo Boffelli, Leonardo Bilardi, Salvio Di
Massa, Giusy Iacono.
Musiche:

Nick Pantalone
Allestimenti tecnici: Technical Service
Assistente di scena:

Carmela Di Lustro

Una principessa che non sa più ridere.

E’ da lì che parte Basile per costruire il suo magnifico ordito di cunti.
E quello della gioia negata o impraticabile è di certo il leitmotiv dell’opera.
L’obiettivo è quel racconto dei racconti capace di dissolvere ogni sofferenza e di spalancare le porte
della felicità e della speranza.
Come se la parola, da sola, potesse davvero cambiare il mondo…
Massima utopia o fragile ingenuità?
E’ la stessa domanda che il teatro si pone da sempre.
Cosa può fare la parola?
Soprattutto in un’epoca come la nostra, allo sbando in un oceano di false verità.
Attraverso una messa in scena semplice ed articolata al tempo stesso, sempre ispirata dal sacro gioco della parola comica, la versione di Eduardo Cocciardo de Lo Cunto De Li Cunti è un piccolo inno alla follia dell’uomo qualunque, capace di inventarsi mondi e storie laddove non c’è che buio e desolazione”.

Hits: 22

DILA

Premi Otto milioni

Bruno Mancini

Lascia un commento