Salvatore Mazzella – Chiusura campagna elettorale – Il testo del discorso- 1

Salvatore Mazzella – Chiusura campagna elettorale – Il testo del discorso- 3

Watch live streaming video from lanostraisola at livestream.com

Salvatore Mazzella – Chiusura campagna elettorale – Il testo del discorso- 2

Salvatore Mazzella – Chiusura campagna elettorale – Il testo del discorso- 1

 

Buonasera a tutti. è doveroso da parte mia fare le scuse pubbliche ad un commerciante che ieri mattina su questa strada ho dimenticato di salutare.

Chiedo scusa pubblicamente a questo esercente perché ieri mattina nella mia visita che ho fatto su  questo territorio ho dimenticato di salutarlo. Pubblicamente chiedo scusa.

Permettetemi, prima che vada ad iniziare il mio intervento, di esprimere le sentite condoglianze per i lutti che hanno colpito familiari delle nostre liste nei giorni scorsi. Vale a dire un parente dell’Avvocato Carmine Bernardo ed il padre di un nostro candidato di Città Nuove, Michele Monti.
E permettetemi adesso, amici concittadini di Ischia, di presentarmi.

Sono Salvatore Mazzella, ho 59 anni, lavoro da 42 soltanto…

Ho accettato questo invito che mi hanno rivolto i miei amici. Non mi sono proposto, perché ad essere indicati quale “Primo cittadino” non ci si auto-candida ma ci si viene indicati.

Sono stato fuori dalla politica per 20 anni, e non sapendo adesso cosa inventarsi, qualcuno ha detto che io ho lavorato da dietro una scrivania. è vero, ho lavorato sempre nel mio studio perché la gente quando voleva sapeva dove trovarmi.
è questo che io mi onoro di dire ai miei concittadini.

Io non abbandono mai i miei clienti e come non abbandono i miei clienti non abbandono il mio popolo. La gente che vive su questo scoglio.

Questo è quello che voglio dire a queste persone.

Premesso questo entriamo nel merito.

Voglio dire due particolari considerazioni.

Viviamo un momento molto, molto, difficile, e in un momento difficile i partiti e le forze politiche di solito cosa fanno? Si incontrano fanno dei programmi. cercano  di  trovare soluzioni. ma cercano di condividere un programma.

Tutto questo nel dicembre de 2011 non è avvenuto.

Due personaggi, due personaggi che io oserei dire in cerca d’autore hanno deciso di prendere in mano il pallino e dire che adesso qui ad Ischia a Casamicciola e a Lacco Ameno decidiamo. Noi non c’interessa di niente, ci mettiamo d’accordo facciamo questo disegno economico, che poi diventa successivamente politico, per portare ad effetto quello che non sono riusciti a dare in un referendum per il comune unico l’anno scorso.

Queste iniziative pseudo politiche hanno determinato che cosa?

Hanno determinato un accordo innaturale, vale a dire quando un paese è in  crisi ci si siede davanti ad un tavolo, si discute, e si cercano tutte le forze sane del paese per il  bene comune per amministrare il  paese. Invece loro con l’accordo di dicembre hanno voluto dire al popolo d’Ischia: questi sono buoni questi non sono buoni.

Hanno deciso la maggioranza e hanno deciso l’opposizione, ma questo loro disegno puntava a che oggi noi nemmeno dovevamo trovarci qua, perché quando ho ufficialmente annunciato la mia candidatura a Sindaco d’Ischia, la prima reazione del Sindaco uscente è stata quella di dire “Andrò in vacanza”. Ma vi risulta che in questa settimana il Sindaco uscente sia andato in vacanza?
Come mai? Forse aveva fatto i conti senza considerare la reazione che il popolo d’Ischia potesse dare o potesse avere?

Allora noi dobbiamo farlo andare in vacanza, ma definitivamente da lunedì sera! 

Salvatore Mazzella – Candidato Sindaco Ischia

 Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Il testo del discorso- 3

 Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Il testo del discorso- 2

 Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – L’ingresso in sala

Salvatore Mazzella – Discorso  apertura campagna elettorale – Prima parte

Salvatore Mazzella – Discorso  apertura campagna elettorale – Seconda parte

Salvatore Mazzella – Discorso  apertura campagna elettorale – Terza parte

Salvatore Mazzella – Discorso  apertura campagna elettorale – Il pubblico 1

Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Introduzione

Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Il saluto a Basentini

 Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Andrea Sirabella

Salvatore Mazzella candidato Sindaco Ischia

Programma Elettorale del Candidato Sindaco Salvatore MAZZELLA


mercoledì, aprile 11, 2012 10:57 am, Posted by Gaetano Di Meglio 0 | ISCHIA, POLITICA 181 views [Edit] | articolo letto 516 volte

E’ on line il sito ufficiale del candidato Sindaco Salvatore Mazzella

Un autentico punto d’incontro non sono per tenere informati i Concittadini/Elettori, ma principalmente per cominciare sin da ora quel rapporto di trasparenza ed interattività che mi prefiggo senza mezzi termini.” E’ questa la mission del Candidato Sindaco d’Ischia Salvatore Mazzella nel commentare l’attivazione on line del suo sito internetwww.salvatoremazzella.it: una piattaforma moderna e dinamica, ma soprattutto interattiva, sul modello WordPress già adottato con successo da Barack Obama. In sole otto ore e senza particolare diffusione, sono state toccate ben trecento visite, a dimostrazione del grande interesse che la candidatura di Salvatore Mazzella suscita giorno per giorno.

 

Presentazione lista UDC

Hits: 23

… disastrosi disegni politici che stanno già portando l’Isola allo sfacelo

Salvatore Mazzella – Candidato Sindaco Ischia

Salvatore Mazzella: “Orgoglioso di essere di Campagnano” – Telese: “Hanno cominciato a rincorrerci!”

Questa volta la commozione non è proprio riuscito a nasconderla, Salvatore Mazzella.

Quando ha preso la parola a pochissimi metri dalla sua casa natale, accanto alla Chiesa dell’Annunziata, l’emozione ha preso il sopravvento.

Un aspetto “umano” del politico-Mazzella che ha molto toccato i tanti cittadini presenti in piazza alla prima delle tre manifestazioni di chiusura della campagna elettorale di “Bambniello“, come lui stesso si è definito in apertura d’intervento:

Bambniello, orgoglioso campagnanese, è sempre stato a disposizione di tutti, sia da amministratore pubblico, sia da professionista -ha dichiarato-. Nel ’92 avevo giurato di non fare più politica, ma questo ritorno in campo è stato indispensabile per le condizioni in cui ci troviamo dopo cinque anni di sfacelo amministrativo di Giosi Ferrandino.”

Prima di lui, hanno preso la parola i candidati Michele Scotto d’Abusco:

Questo sindaco per noi di Campagnano non ha fatto assolutamente niente, oggi dobbiamo mandarlo a casa“,

Gennaro “Tuscariello” Di Meglio:

Io vengo dalla terra e ci posso anche restare, ma molti di questi amministratori da martedì che non saranno più al Comune non avranno dove sbattere la testa

e il consigliere uscente Ciro Ferrandino:

Sostenere Giosi Ferrandino è stato un errore che non mi perdonerò per tutta la vita“.

Dulcis in fundo, il Candidato Sindaco ha entusiasmato i presenti con la semplicità delle parole di uomo del popolo, talvolta colorite da qualche espressione dialettale, ma sempre molto chiaro ed efficace:

Dobbiamo riprenderci il nostro orgoglio ischitano, quello che un casamicciolese e un lacchese vorrebbero barattare a vantaggio dei loro disastrosi disegni politici che stanno già portando l’Isola allo sfacelo. Se andiamo avanti così -ha affermato Mazzella- i nostri giovani non potranno più mettere su famiglia e resteranno figli di papà fino a tarda età. Non ho la laurea, ma sfido i miei avversari sull’esperienza e la conoscenza che ho guadagnato sul campo, sia sul piano imprenditoriale che amministrativo. Ed è questo di cui Ischia ha bisogno.

A margine della manifestazione, particolare entusiasmo è stato rappresentato anche dal candidato Luigi Telese:

“La sensazione forte è che Salvatore Mazzella tira tantissimo e Giosi Ferrandino è ormai costretto a rincorrerlo! Lo dimostra anche questo strano comunicato stampa in ordine alla disdetta dei ripetitori Vodafone a Fondo Bosso. Infatti, dopo che Salvatore aveva già annunciato ai cittadini della zona che uno dei suoi primi atti amministrativi avrebbe riguardato la rimozione immediata delle antenne, Ferrandino ha sentito il bisogno di mettersi a rimorchio dichiarando di aver disdettato il relativo contratto. Ma perché disdettarlo se lui stesso, nella festa di Natale dinanzi al Palasport, aveva dichiarato che erano del tutto innocue? E se invece sono pericolose soprattutto per i nostri bambini, perché aspettare un anno per avviare la disdetta (che pare anche fuori termine) e chissà quando la loro materiale rimozione? Salvatore Mazzella invece -prosegue Telese- ha preso impegno che quelle antenne saranno rimosse non con fiumi di carte, ma con un provvedimento immediato di cui si assumerà tutta la responsabilitàE’ chiaro a tutti che ormai Giosi Ferrandino non riesce più a tenere il passo di Salvatore Mazzella, la cui concretezza è il grimaldello che gli sta consentendo di entrare in tutte le famiglie, che invece stanno chiudendo le porte in faccia al sindaco uscente.”

 Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Il testo del discorso- 3

 Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Il testo del discorso- 2

 Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – L’ingresso in sala

Salvatore Mazzella – Discorso  apertura campagna elettorale – Prima parte

Salvatore Mazzella – Discorso  apertura campagna elettorale – Seconda parte

Salvatore Mazzella – Discorso  apertura campagna elettorale – Terza parte

Salvatore Mazzella – Discorso  apertura campagna elettorale – Il pubblico 1

Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Introduzione

Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Il saluto a Basentini

 Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Andrea Sirabella

Salvatore Mazzella candidato Sindaco Ischia

Programma Elettorale del Candidato Sindaco Salvatore MAZZELLA


mercoledì, aprile 11, 2012 10:57 am, Posted by Gaetano Di Meglio 0 | ISCHIA, POLITICA 181 views [Edit] | articolo letto 516 volte

E’ on line il sito ufficiale del candidato Sindaco Salvatore Mazzella

Un autentico punto d’incontro non sono per tenere informati i Concittadini/Elettori, ma principalmente per cominciare sin da ora quel rapporto di trasparenza ed interattività che mi prefiggo senza mezzi termini.” E’ questa la mission del Candidato Sindaco d’Ischia Salvatore Mazzella nel commentare l’attivazione on line del suo sito internetwww.salvatoremazzella.it: una piattaforma moderna e dinamica, ma soprattutto interattiva, sul modello WordPress già adottato con successo da Barack Obama. In sole otto ore e senza particolare diffusione, sono state toccate ben trecento visite, a dimostrazione del grande interesse che la candidatura di Salvatore Mazzella suscita giorno per giorno.

 

Bruno Mancini – Catalogo Racconti
001 Bruno Mancini Per Aurora volume primo

lulu


Pag.
112
€.
13.00
002 Bruno Mancini Per Aurora volume secondo

lulu


126

13.00
003 Bruno Mancini Per Aurora volume terzo

lulu


166

15.00
014 Bruno Mancini Come i cinesi volume primo

lulu


146

14.00
005 Bruno Mancini Come i cinesi volume secondo

lulu


116

12.00
112 Bruno Mancini Per Aurora volume quarto

lulu


124

13.00
114 Bruno Mancini Per Aurora volume quinto

lulu


108

15.00
116 Bruno Mancini Per Aurora tutti i racconti

lulu


454

26.00
Bruno Mancini – Catalogo Poesie
006 Bruno Mancini Dedicate e preferite

lulu


Pag.
100

€.
11.00
007 Bruno Mancini Agli angoli degli occhi

lulu


100

11.00
008 Bruno Mancini Segni

lulu


56

8.00
009 Bruno Mancini Davanti al tempo

lulu


186

16.00
010 Bruno Mancini La sagra del peccato

lulu


92

9.00
011 Bruno Mancini Incarto caramelle di uva passita

lulu


56

8.00
016 Bruno Mancini Non rubate la mia vita

lulu


55

9.00
018 Bruno Mancini Io fui mortale

lulu


100

12.00
020 Bruno Mancini Sasquatch

lulu


62

12.00
022 Bruno Mancini La mia vita mai vissuta
000

000
024 Bruno Mancini Raccolta completa
000

000
Bruno Mancini – Catalogo Antologie
022 AA.VV. Ischia, un’isola di poesia

lulu


Pag.
121

€.
18.00
040 AA.VV. Ischia, un’isola d’amore

lulu


169

18.00
041 AA.VV. Ischia, un’isola di…

lulu


192

18.00
043 Roberta Panizza
Bruno Mancini
Ischia, mare e poesia

lulu


190

18.00
042 Roberta Panizza
Bruno Mancini
Ischia, un’Antologia

lulu


100

14.00
401 AA.VV. Poesia e dintorni

lulu


96

20.00
000 AA.VV. Il club degli autori  2004/2005
000
finito
000 AA.VV. L’ippocampo
000
finito

 

Hits: 15

Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Il testo del discorso- 3

 

Non c’è più iniziativa, non c’è più un progetto, non c’è più un’idea, in questo paese.

Ma senza idee dove pensiamo di  andare noi guardiamo che cosa eravamo sessanta anni fa a vevamo le condizioni per svilupparci oggi abbiamo perso tutto caro Gino Di Meglio abbiamo perso anche la dignità di essere ischitani perché due persone si mettono insieme e decidono per 18000 persone a Ischia per10000 aCasamicciola e per7000 aLacco Ameno.

Se questa è democrazia allora forse ho sbagliato a leggere  nel vocabolario perché ho trovato la parola autarchia vale a dire governo di poteri forti. Noi dobbiamo combattere questo sistema e oggi abbiamo l’opportunità di sconfiggere questi signori.

Abbiamo le idee, abbiamo il progetto per realizzre una moiderna macchima amministrativa dando una dignità a tutti i dipendenti comunali. Affronteremo l’amminstrazione con la massima  trasparenza. Daremo uno scatto ai nostri dipendenti e chiaramente avremo anche l’opportunità, se voi ci onorate del vostro sostegno, ad istituire immediatamente giunte pubbliche, perché il paese cambia e noi non abbiano niente da chiedere. Perché patrimonialmente ci siamo fatti  con le nostre mani non ne abbiamo ricevuto in eredità niente dai  nostrio genitori se non l’educazione e la capacità di saper lavorare.

Per fare questo dobbiamo necessariamente ed obbligatoriamente valorizzare il nostro patrimonio comunale, e non svenderlo!

Perché come ha fatto Giosi Ferrrandino svendendo il nostro patrimonio comunale, in politica vuol dire che si è falliti!

Perché svendere il patrimonio comunale, quello che i nostri padri, i nostri sindaci precedenti, e tutto il popolo d’Ischia ha realizzato, non può essere messo in vendita! Dobbiamo valorizzare quel patrimonio, dobbiano far sì che ritorni ad essere produttivo, perché è nel nostro dna di ischitani avere la capacità di saper preservare le cose.

Per questo motivo io ho accettato l’invito dell’amico Giuseppe Mazzella che in occasione dell’omologazione del programma elettorale ha inserito lassù la società di trasformazione urbana interisolana per l’acquisizione del patrimonio immobiliare in disuso e per riadattarlo all’ipotesi complessiva di sviluppo per nuovi posti di  Lavoro. Perché questo è quello che serve al nostro territortio. Mancano le idee.

Noi ce le abbiamo e abbiamo anche la consapevolezza di saperle realizzare.


Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Il testo del discorso- 3

 Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Il testo del discorso- 2

 Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – L’ingresso in sala

Salvatore Mazzella – Discorso  apertura campagna elettorale – Prima parte

Salvatore Mazzella – Discorso  apertura campagna elettorale – Seconda parte

Salvatore Mazzella – Discorso  apertura campagna elettorale – Terza parte

Salvatore Mazzella – Discorso  apertura campagna elettorale – Il pubblico 1

Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Introduzione

Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Il saluto a Basentini

 Salvatore Mazzella – Apertura campagna elettorale – Andrea Sirabella

Salvatore Mazzella candidato Sindaco Ischia

Programma Elettorale del Candidato Sindaco Salvatore MAZZELLA


mercoledì, aprile 11, 2012 10:57 am, Posted by Gaetano Di Meglio 0 | ISCHIA, POLITICA 181 views [Edit] | articolo letto 516 volte

E’ on line il sito ufficiale del candidato Sindaco Salvatore Mazzella

 

Hits: 62

Salvatore Mazzella: “Poniamo fine alla commedia di Giosi!”

Salvatore Mazzella – Candidato Sindaco Ischia

Salvatore Mazzella: “Poniamo fine alla commedia di Giosi!”

“Ho evitato di commentare il post di

 

Enzo Boffelli,

ma non posso esimermi dall’esprimere tutto il mio stupore rispetto al tragicomico comunicato ufficiale del candidato

Giosi Ferrandino sulla farsa del teatro comunale al Polifunzionale, che andrà in scena domani“.

Questo il primo, durissimo commento del Candidato Sindaco d’Ischia Salvatore Mazzella, dopo l’annuncio dell’evento di venerdì da parte del primo cittadino.

“Dopo il suo flop di ieri sera alle case popolari di Campagnano, dove i cittadini della zona non si sono fatti abbindolare da un pò di musica e qualche panino con salsicce, Giosi Ferrandino cerca ancora inutili colpi ad effetto per tentare di ribaltare un trend fortemente negativo che ormai da giorni lo sta accompagnando verso una sonora sconfitta.

Gli Ischitani sono fin troppo intelligenti per capire che quanto Giosi intende proporre domani rappresenta l’ennesimo contenitore vuoto, privo di qualsiasi requisito o accessorio per la sua fruibilità immediata e conservato ad arte per la conclusione della campagna elettorale.

Oltretutto, stando così le cose, perché Ferrandino ha fatto attendere tutto questo tempo i nostri appassionati di teatro? Per carpire il loro voto a due giorni dalle elezioni?

Continuano così più del solito -conclude Mazzella- gli inutili proclami del sindaco Ferrandino. Concittadini, poniamo fine insieme all’ennesima farsa di questo sindaco da dimenticare, che è ormai giunta alle comiche finali!“


Pezzi di merda

Piaga

Pseudo amministratori vergogno

Astronave

Giornata ischitana dei senza teatro

 Turismo invernale

Attenti al teatro: nuoce gravemente alla salute

Ci avviamo all’ennesima stagione turistica senza teatro

Fiori nel cemento( nuovo progetto teatrale dei senza teatro Ischitani)

Il teatro… il sogno di un’isola da sogno

Il teatro e’ un nostro diritto!si

 

Hits: 9

Giogioneschi accadimenti sono all’ordine del giorno nell’Ufficio Postale di Ischia porto.

Sarei ingiusto con me stesso se mi definissi un uomo sfortunato.

Certamente non sono mai stato un Gastone della banda Disney, ma neppure mi sono mai accorto d’essere perseguitato dalla signora sfortuna.

Dopo oltre 50 anni di un lavoro che mi ha portato quasi quotidianamente a contatto con uffici pubblici ischitani di vario genere (non ne scrivo l’elenco in quanto ogni lettore saprà bene quali identificare come peggiori), posso ben dire di conoscere con molta precisione le carenze di quasi tutti quelli operanti sul nostro territorio ed essere, in definitiva, vittima rassegnata a subire deprimenti disservizi inconcepibili finanche nelle invenzioni sceniche delle più inverosimili commedie dell’assurdo.

A tale proposito, buffoni e saltimbanchi non saprebbero vincere in un torneo del ridicolo gareggiando contro i giogioneschi (giogionesco: “… modo di fare irritante e indisponente” – fonte vocabolario della lingua italiana Devoto Oli) accadimenti che sono all’ordine del giorno nell’Ufficio Postale di Ischia porto.

Non mi riferisco ai Signori dipendenti, ma a carenze di ordine generale.

Normalmente, accedo agli sportelli dell’Ufficio postale di Ischia al massimo due volte ogni mese ed ogni volta, puntualmente, devo maledire la necessità che mi spinge a tale pratica.

Se non fossi laico ed avessi una buona possibilità di togliermi i peccati andando in confessione, forse maledirei non solo la “necessità” ma anche gli individui che la rendono maledetta.

Qualche giorno fa una persona che vive in quella Italia civile dove alle Poste l’attesa per giungere allo sportello dura 2 minuti, piuttosto che provvedere ad un pagamento in mio favore attraverso i soliti sistemi in uso nel web, tipo paypal, o mediante un bonifico bancario, ha pensato bene per lui e malissimo per me di effettuarlo attraverso una assicurata postale…

Il 24 Aprile ho trovato nella cassetta l’avviso che allego.

Praticamente il postino non trovando nessuno in casa ha, come da regolamento, lasciato un avviso utile al ritiro della missiva.

Per noi utenti-sudditi i regolamenti sono regolamenti e non si discutono!

Il testo scritto sull’avviso: “La informiamo che è a sua disposizione per il ritiro presso l’ufficio postale Ischia, orario dalle 10.30 alle 18.30 l’oggetto sotto indicato proveniente da…, il ritiro può essere effettuato dal 26/04/2012…” non lascia alcun dubbio interpretativo chiarendo che i  miei soldi non avrei potuto ritirali prima del 26 Aprile.

Per noi utenti-sudditi i regolamenti sono regolamenti e non si discutono!

Il 27 Aprile 2012 alle ore 18.00, mi sono recato all’Ufficio postale di Ischia porto, e, dopo la solita lunga fila d’attesa, giunto allo sportello e consegnato l’avviso, mi sono sentito dire: “Ripassi domani“!

Domani? E perché mai domani se oggi è il 27 e il ritiro l’avete previsto a partire dal 26?”

Il postino non ci ha ancora riconsegnato la raccomandata.”

Per loro, lobby monopolistiche, i regolamenti non sono regolamenti e si disattendono!

Non so se nei prossimi giorni, ritornando allo sportello potrò ritirare la mia busta, ma so che nessuno fino ad ora mi ha mai chiesto scusa per il tempo, il disagio ed anche per i soldi che questi disservizi mi “scippano”.

Bruno Mancini

Hits: 16