Bagna la pioggia – poesia di Bruno Mancini

Benvenuti

Bagna la pioggia – poesia di Bruno Mancini

Bruno Mancini legge la poesia “Bagna la pioggia
tratta dalla raccolta di poesie di Bruno Mancini
“Agli angoli degli occhi”
(1962 – 1964)

Bagna la pioggia di un’ora tarda

Bagna la pioggia di un’ora tarda
i giorni dell’estate.
Tardo a venirti incontro
e non mi scuote
l’odore più bello della polvere
la mia polvere bagnata.
Attendo il sonno
più lungo di luce
che mi conquisto sperando motivi,
tante parole,
vissute molto in fretta
alla luce dei neon
e delle immagini riflesse.
Se giunge un canto
se giunge una goccia.
Se cerco un nome
almeno quello dammi
come io ti do.

Hits: 47

Lascia un commento