Cosa sarà di me?

Benvenuti

La mia anima vive il tormento,
vive la bufera.
E’ la prima luce del mattino:
avverto profondo
lo strazio del sentimento intenso
ed il delirio della lontananza.
Il bagliore tenue e rosa che segue l’alba
è foriero di un’infinità
di rimpianti e di malinconia.
Il sepolcro delle tenebre inizia
a ripiegare la sua gramaglia tetra
e la luce lentamente cela
lo sconfinato,
labirintico intarsio del cielo.
Cosa sarà di me,
intriso della luce rosa del mattino,
ma colmo di tenebre nell’anima?
Cosa sarà di me se le tue pupille
non son deste all’aurora
e la mia pelle più non avverte
la passione dei tuoi occhi?
Per sempre, dimmi, mi hai lasciato
in quel triste tramonto?
La mia anima è increspata…
come una vecchia rosa di carta.
*
Tratta dal libro edito “Làbrys – Opus Hybridum de Labyrinthismo”
Aletti Editore

PAGINA PERSONALE DI MAURO MONTACCHIESI

Làbrys-Opus Hybridum de Labyrinthismo di Mauro Montacchiesi

Làbrys-Opus Hybridum de Labyrinthismo di Mauro Montacchiesi

Làbrys-Opus Magnum de Labyrinthismo (Labirintismo), Mauro Montacchiesi

Hits: 8

DILA

Premi Otto milioni

Bruno Mancini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *