Costituita associazione “Battiti di pesca”

Benvenuti

Costituita associazione “Battiti di pesca”

Non siamo nessuno. Nonostante qualcuno ha iniziato a conoscerci restiamo fermi sulle nostre fondamenta di umiltà. Tuttavia dopo poco più di un anno e 3 gare organizzate per un totale di 120 iscritti sono maturi i tempi per consolidare ancor di più le nostre basi. Abbiamo sognato la pesca sportiva potesse anche essere un contributo per lo sviluppo di un territorio, abbiamo accolto la passione di tutti voi da ogni parte d’Italia, abbiamo fatto conoscere il nostro mare ed il nostro paesaggio costiero e la pescosità di queste zone non solo ai pescatori, abbiamo letto nei vostri occhi e sorrisi il giusto riconoscimento a quanto di buono organizzato. Ci è stata data la possibilità di scrivere in una rivista di pesca, nella rivista di settore per eccellenza in Italia: i Segreti dei Pescatori. E continueremo a farlo per tutto il 2015. Abbiamo avuto l’onore di conoscere gli editorialisti/pescatori di questa rivista, essere elogiati nel pregevole Editoriale, avuto il consenso di portare addosso fieri il loro logo così come loro hanno mostrato con orgoglio il nostro. Abbiamo avuto tra di noi le nazionali azzurre di Surfcasting e Longcasting, molti agonisti e tanti semplici ma preziosissimi appassionati di pesca. Abbiamo di tutti voi avvertito i battiti dei vostri cuori a far risuonare ancor di più i nostri durante l’organizzazione e lo svolgersi delle gare. Abbiamo ricevuto attestati di stima dalle Istituzioni locali, dalle varie Associazioni di Volontariato del posto, da numerose testate giornalistiche e tv locali. Abbiamo raccontato di Scario, creato un Memorial che unisce tutti, narrato di Sapri e della sua Baia inventando un Trofeo che già sa di storia, e di molti altri centri costieri del Golfo di Policastro e del Cilento, meravigliandoci stesso noi del nostro unico territorio immerso in un ambiente ancora sano. La nostra terra ed il nostro mare per il tramite della passione per la pesca e per le nostre gare organizzate sono state accolte in un fantastico ed unico contributo della Gazzetta dello Sport, segnando l’apice dei nostri successi, grazie soprattutto alla sensibilità di Silvio Fattori e Mediatika Edizioni di Pistoia. Ci siamo scontrati con tanti, sapendo distinguere il bene ed il male, abbiamo anche rinunciato ad amicizie e persone. I non meritevoli e gli spavaldi si sono esclusi da soli senza mai, del resto, entrar a far parte del sogno di tutti noi e di tutti voi. Abbiamo fatto scelte di vita con cui oggi possiamo, come sempre, avere nel nostro cammino di uomini, al di fuori di Battiti di Pesca, il passo certo e la testa alta. Sempre. Liberi da ogni legame a terra che poteva minare la rotta del nostro viaggio abbiamo sempre investito ogni sostegno economico in ciò che abbiamo creato rimettendoci qualcosa senza delusione alcuna. Abbiamo litigato tra di noi, discusso, anche al limite della ragione e forse dell’educazione, ma sempre avendo rispetto per le scelte di tutti trovando poi una soluzione di coscienza. Da amici. Ci siamo addormentati pensando alle sorti di Battiti di Pesca, trascurando spesso le persone che abbiamo accanto. Ci abbiamo rimesso tempo e denaro certi di avere un ricavo in emozioni, complimenti ed attestati di vera stima uscendo ricchi di vere soddisfazioni. Abbiamo di certo commesso errori; ma da questi sempre siamo ripartiti, avendone ancor di più considerazione. Abbiamo pianto. Ognuno di noi ha scoperto persone bellissime, semplici ed umili in linea con i nostri stessi intenti. Tuttavia non siamo nessuno. Ed è per questo che niente ci aspettiamo da questa nuova realtà che andiamo a varare. Nasce l’Associazione Battiti di Pesca Onlus. E nasce libera. Senza nessuna pretesa, senza nessun mega obiettivo da raggiungere, senza pensieri d’altezze o voli pindarici, senza sogni di gloria. Nasce per dare una forma, un vestito, un abito semplice da indossare e condividere con tutti coloro vogliono starci accanto. Lasciamo a priori da parte ogni interesse, di qualsiasi genere, agendo sempre per il bene comune del nostro territorio, del nostro mare e della pesca con cui tutti voi volete coesistere. Ma non sarà solo la pesca a far pulsare Battiti di Pesca i fini che si prefigge l’Associazione sono chiari nello Statuto a cui vi rimando la lettura in futuro. In qualità di Presidente, onorato da questo incarico voluto all’unanimità dai soci fondatori, certo di interpretare lo stesso loro pensiero, ovvero di Pasquale Ruggiero, di Tony Peluso e di Gerardo Guida, voglio lasciare queste parole rivolgendomi così a tutti coloro hanno in qualsiasi forma o modo contribuito a rendere speciale il “movimento” Battiti di Pesca ed invitandovi a seguirci in questo periodo di formazione in attesa delle elezioni per le cariche direttive previste in prima Assemblea. Grazie di cuore a tutti. Preparatevi ora a salire nuovamente a bordo, questo viaggio ha nuovi lidi da raggiungere! Antonio Scarfone. [In foto i soci fondatori di Battiti di Pesca Onlus firmano l’Atto Costitutivo in una storica pausa di pesca!]

firma statuto Battiti di pesca