NAUTILUS

Benvenuti

NAUTILUS

NAUTILUS

Non rubate la mia vita

Novembre 2005 – Febbraio 2007     157

 

PARTE PRIMA – DEL DOPO GIOVENTÙ

 

…E TU COME NEBBIA CHE OFFUSCA 

DEL DOPO GIOVENTÙ

IL CHIOCCOLO DEL FRINGUELLO       

DUNQUE,   

 

PARTE SECONDA – TRE POESIE PER CAPRI

 

NON RUBATE LA MIA VITA 

DI CAPRI UN PO’

QUIPO

 

PARTE TERZA – CANZONI PARODIA

 

CANZONE PER SAN VALENTINO</a

CANZONE PER CARNEVALE

CANZONE AFRICANA

 

PARTE QUARTA – POESIE SPORCHE

 

ONLY YOU

ONLY YOU 2

LA CONTADINA 

NEL BORDO BASSO

SONO FARCITE DI COLLERA

IL POLPO OTTUAGENARIO

POESIA SPORCA

 

PARTE QUINTA – QUEL GIORNO

 

SONO GIÀ COLMO DI BALZANI PRESAGI

NAUTILUS  

Un calcio alle gengive
dall’iper bullo in riso
sconfigge
l’afonia
dell’ambiguo perigliare in rete
con una meta
in cerca di sensi condivisi.
Perdonami madre
se manca il colpo dell’audace
alla mia lingua arrotolata
e lascio intatta l’ombra del sospetto
nell’orbita presidio
d’anchilosato regno.

Insonni Dei
tra maglie di sigle,
acronimi
and slogans
of stupefacenti effetti,
ossessione compulsata
di caccia alle meduse,
isterizzano
cerbero Massimiliano.

Nel mito laico
della mia coscienza non c’è il perdono
sfiancante le assurde penitenze
del giusto
lungo il calvario
che il tempo gli ha concesso.

Andrò
forte ruggendo
ai margini di plaghe
e spiagge desolate da battimani incongrui
per ricavare un osso di balena
dal ventre molle in briciole
della seppia arenata.

QUANDO SARÒ PENSIERO

QUEL GIORNO AVRAI VENTI ANNI

SEMBRI 

Non rubate la mia vita

POESIE

Bruno Mancini

Hits: 30

DILA

Premi Otto milioni

Bruno Mancini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *