Reti d’impresa

Benvenuti

Tutte le potenzialità di Ischia nel progetto

“RETI D’IMPRESA”

di Gennaro Romano
pubblicata da Ischia Reti d’Impresa il giorno martedì 7 dicembre 2010 alle ore 12.48

Forio – Sabato mattina presso la Sala Consiliare del Comune di Forio, al piano terra della vecchia sede di Piazza Municipio, si è tenuto l’annunciato incontro nel corso del quale Salvatore Lauro, presidente del Gruppo Lauro e del Consorzio Arcipelago Campano, coadiuvato da un gruppo di imprenditori, ha illustrato il progetto Ischia “Reti d’impresa”, che prevede una stretta collaborazione tra aziende della stessa filiera produttiva o dello stesso territorio. Presenti all’incontro il sindaco di Forio Franco Regine, l’avv. Francesco Trani, presidente Ischia Quality Hotel, Vito Mattera, presidente Pointel, il prof. Bruno Pinti dell’Università La Sapienza, Emiddio Barile, addetto mobilità del progetto Ischia reti d’impresa; Almerico Di Meglio per la presentazione del defibrillatore che sarà disponibile presso la biglietteria degli aliscafi, il cui personale è già stato addestrato all’utilizzo.

Salvatore Lauro ha scelto dunque Forio per illustrare questo nuovo progetto, evidenziando le potenzialità e l’importanza delle reti d’impresa. Un progetto che naturalmente chiede l’appoggio delle amministrazioni e dell’imprenditoria locale fino a investire sulla formazione dei giovani per il domani.

Nella presentazione è stato spiegato che tale progetto «rappresenta l’alternativa per tutte le piccole e medie imprese isolane all’attuale crisi e che vogliono aumentare la loro forza senza doversi necessariamente fondere o ricadere sotto il controllo di un unico soggetto. Il progetto prevede l’aggregazione di aziende operanti in campo diverso (strutture alberghiere, società di servizi, società di comunicazione, associazioni, fondazioni, etc.), per poter accrescere la loro capacità innovativa e le competitività sul mercato. Per ricostruire “l’Isola del Verde e del Benessere”, è necessario un intervento vero, rapido e tempestivo per cambiare l’immagine dell’isola sia da parte degli imprenditori, degli amministratori, sia stimolando una partecipazione attiva dei cittadini, delle associazioni culturali e del volontariato. La rapidità di intervento è indispensabile, non si può più tentennare, aspettare, è necessario partire, fare riunioni e man mano aggregare; tanto con il sistema delle reti ognuno resterà padrone in casa propria». Per concludere che «le sfide odierne si vincono aggregandosi con la forza della condivisione e realizzazione di idee vincenti, frutto di esperienze acquisite nel campo offrendo tecnologie e innovazioni specifiche per il turismo». La rete d’impresa comprende: Pointel, Lauro.it, Benessere, Energia, Ischia Qualità Hotel. Dunque un nuovo approccio per lo sviluppo, che tocca tutti gli aspetti legati al turismo, ai trasporti, alla tecnologia, energia e ambiente, salute e benessere. Tutto sul web per dare la possibilità all’utente di accedere a ogni informazioni. Negli interventi successivi Giuseppe Mazzella, dopo un excursus sulla realtà dell’isola d’Ischia, dai posti letto, alla forza lavorativa, alle pro loco, ha rimarcato le nostre potenzialità. Concludendo con un paragone tra le realtà di Ventotene, Ischia e Capri. In chiusura il sindaco Regine ha ringraziato Lauro che si è “inventato” questa nuova iniziativa di grossa potenzialità in un momento di crisi. «Delle nostre potenzialità – ha sottolineato Regine – ce ne rendiamo conto quando viaggiamo, toccando con mano quello che offrono gli altri. Ecco perché le nostre risorse vengono invidiate». Ha voluto anche ribadire l’importanza vitale per lo sviluppo dell’isola dei trasporti marittimi, ma purtroppo l’attuale assessore regionale Vetrella ci sta portando indietro di anni. In definitiva, il fulcro del progetto è la rete telematica che ha potenzialità infinite. A tal proposito, tra qualche giorno tutti potranno accedere al progetto collegandosi al sito www.ischiaretidiimpresa.it

Hits: 9

Lascia un commento