TG serie sesta

Benvenuti

TG 6 14

TG 6 13 Luci

TG 6 12 Shoah

TG 6 11 Mazzella

TG 6 10 Arocobaleno

TG 6 9 Spiaggia San Pietro

TG 6 8 Katia tutto

TG 6 7 Via Enea

Non ci stancheremo mai di denunciare lo stato d’incuria e di trasandatezza in cui sono ridotti i beni che la collettività ha affiato, suo malgrado, alla pubblica amministrazione per una corretta gestione e manutenzione, per una civile pulizia, e per un decente rispetto dell’igiene.

Più si va avanti è più ci si rende conto della inefficienza con la quale vengono gestiti i soldi versati nelle casse comunali.

Eppure tutti i nostri rappresentanti sanno bene che non solo per lo scopo turistico ma per il decoro stesso di una cittadina e della sua cittadinanza non possono essere tollerate situazioni del tipo di quelle che mostriamo in questo video.

Ci diranno che la colpa è dei gaglioffi che lasciano immondizie per strada, ed avrebbero ragione, ma solo per il tempo strettamente necessario a rimuovere i materiali incriminati.

Purtroppo questi, come tanti altri veri e propri insulti alla Città di Ischia, vedi gabinetti pubblici nella pineta Nenzi Bozzi, sono restati e resteranno a proporsi come squallidi fiori agli occhielli dei baveri di molti amministratori certamente incapaci ma forse anche collusi con le Aziende preposte alla manutenzione del territorio.

Qualcuno azzarda una data per la rimozione del cumulo di rifiuti di via Enea? 

lanostraisola on livestream.com.

TG 6 6 Camion

Cosa possono fare di bello due camionisti sull’importante via Alfredo De Luca in pieno centro di Ischia?
Tante cose e con il video ve le mostrano tutte!
Innanzitutto possono decidere di uscire da un viale privato per dirigersi verso il porto scegliendo di svoltare a sinistra interrompendo il traffico automobilistico nei due sensi di marcia per prendere la direzione del porto, piuttosto che svoltare (come l’educazione stradale insegna) a destra, giungere alla vicina piazza Degli Eroi e immettersi nella direzione desiderata.
Si sarebbe trattato di un tragitto non più lungo di 200 metri, ma loro, i prodi condottieri del “bisonte” hanno preferito le leggi del far west: la prateria non ha regole di circolazione.
Poi, durante la retromarcia hanno quasi investito una signora ferma addirittura all’angolo di Via Gemito, prendendosi il lusso, naturalmente, di rivolgere in giro alcune invettive con parole non da educande, poi hanno sfasciato un palo della segnaletica stradale ed un muretto di recinzione del marciapiede pubblico, provocando danni con la caduta dei calcinacci ad un’auto parcheggiata in proprietà privata, e poi… se ne sono andati sgommando senza lasciare i loro recapiti.
Qualcuno crede che faranno la denuncia all’assicurazione o pensate che pagheremo noi cittadini il ripristino dei luoghi?
Si accettano previsioni!

lanostraisola on livestream.com. Broadcast Live Free

TG 6 5 Nenzi Bozzi

Non solo non sono servite a nulla tutte le precedenti denunce dello stato di abbandono e di degrado igienico sanitario in cui versano le nostre pinete, non solo l‘indignazione popolare non ha ottenuto il benché minimo adeguamento alle elementari condizioni in cui una civiltà non barbarica è tenuta a rendere fruibili gli spazi pubblici, non solo non si è provveduto a limitare l’accesso dei bambini ad ambienti per i quali è tuttora prevista l’utilizzazione (godimento?) da parte loro, non è stato disatteso solo tutto ciò e tanto altro ancora, ma nuove perle si aggiungono, giorno dopo giorno, alle fatiscenti condizioni delle strutture pubbliche affidate dalla pubblica amministrazione a privati e/o ad Aziende.

Risulta evidente che le ammistrazioni  pubbliche hanno versato i nostri soldi nella tasche di chi non fornisce i relativi servizi, ed i casi sono due

A) I privati e gli Enti commettono un furto (Dizionario della lingua italiana Devoto Oli: furto “… richiesta di  prezzo o di compenso eccessivo”.)

B) Le Ammistrazioni pubbliche sono incapaci di gestire i beni comuni.

Le immagini che seguono non hanno bisogno di ulteriori commenti.

Watch live streaming video from lanostraisola at livestream.com

TG 6 4 Elicottero

Watch live streaming video from lanostraisola at livestream.com

 

TG 6 3 Anna Fermo

lanostraisola on livestream.com. Broadcast Live Free

L’intervento della Coordinatrice della

“Città di Ischia”

Anna Fermo

durante la premiazione delle

Poesie vincitrici del premio

Adotta una poesia

sponsorizzato dalla testata giornalistica

Il Dispari” di Gaetano Di  Meglio

Il testo dell’intervento della Coordinatrice della “Città di Ischia”,

TG 6 2 Capodanno ad Ischia

lanostraisola on livestream.com. Broadcast Live Free


TG 6 1 Premiazione Supernove

Lacco Ameno – 21 Dicembre 2012

Gaetano Di Meglio – Il Dispari

Dottoressa Anna Fermo

Buonasera a tutti,sono stata già presentata, con qualcuno di voi già ci conosciamo, per esempio con Nunzia con la quale abbiamo avuto una possibilità di allestire una bellissima mostra qui alla Torre di Michelangelo.  In realtà è per il Comune di Ischia che sto qui prima di tutto per i saluti del Sindaco e quelli dell’Assessore alla cultura che sarà  sicuramente presente, quest’ultima, sia domani e probabilmente domenica, proprio per darvi un augurio rispetto a quella che è l’iniziativa.

E quindi i saluti istituzionali in senso pieno.
Noi abbiamo voluto patrocinare questa iniziativa proprio perché crediamo fortemente che il tessuto culturale del nostro territorio debba in qualche modo allargarsi, aprirsi, a quello che è il tessuto culturale presente nel resto d’Italia e a livello anche internazionale.
Questo progetto ci è piaciuto tantissimo.
In primo luogo perché rappresenta un modo di far cultura in maniera itinerante e quindi ci da anche la possibilità di uno scambio, ed anche di una crescita.
Ed è un’opportunità quella di essere presenti, perché è la possibilità di scambiarvi quelli che possono essere dei pensieri, delle parole, quelli che possono essere anche dei pensieri in musica, così come delle forme artistiche… come Nunzia attraverso praticamente le sue sensazioni e i suoi quadri che ben conosciamo sul nostro tessuto e che vengono conosciuti anche nel resto d’Italia.
In linea di massima posso dire questo: io rappresento ed ho rappresentato il funzionario alla cultura fino a qualche tempo fa nel comune d’Ischia, ed oggi mi trovo a “coordinare”, perché vi sono una molteplicità di attività legate, anche e soprattutto alla cultura, per il comune.
Quindi, in questo sono praticamente partecipe in pieno e cerco di dare il mio supporto a quelle che possono essere le  manifestazioni artistiche, poetiche, letterarie presenti sul territorio.
La scelta della Biblioteca Antoniana anche questa mi è piaciuta da parte della vostra organizzazione Cicloinverso “Associazione Ciclo in verso”, perché mai come nella Biblioteca Antoniana, sul nostro territorio, si può avere massima espressione artistica, massima espressione culturale, proprio perché all’interno di queste stanze, che vibrano quanto a pensieri, quanto a poesia, quanto a cultura, c’è, non soltanto la nostra storia e quella del nostro territorio, ma abbiamo praticamente delle vere e proprie raccolte di testi che parlano di Ischia, ed attualmente c’è presso questa Biblioteca una mostra dedicata a Monsignor  Buonocore che è il fondatore della biblioteca.
Questo sta a significare che oggi con voi c’è questa apertura, in qualche modo, e questo voler ampliare ancora di più gli orizzonti culturali di una istituzione che è praticamente il Comune di Ischia ma è, allo stesso tempo, anche un’ulteriore istituzione che è la Biblioteca Antoniana alla quale noi riconosciamo il merito, negli anni, di aver saputo testimoniare quella che è la nostra storia culturale, il nostro percorso culturale.
Io non so che dire più, anche perché, purtroppo, dovrò scappare.
Resta inteso che sarà mia preoccupazione essere presente qui, magari anche domani per un passaggio, ma più che altro per ascoltare quelle che sono in qualche modo le vostre opere e queste raccolte. Gaetano, siamo parenti… ci conosciamo… siamo cugini… e quindi con Gaetano c’è una collaborazione giornalistica più che altro, ma c’è anche e soprattutto un sostegno morale a quella che è l’attività di un giovane giornalista che si sta dedicando adesso, quasi avendo preso le redini del padre, ad una linea giornalistica nuova e completamente innovativa: quello che è il percorso della comunicazione, e comunicare significa, tanto comunicare attraverso l’Arte, ma comunicare attraverso la parola per me rappresenta il modo di scambiare emozioni e pensieri comuni.

Io vi ringrazio

Anna Fermo 

Il Dispari di Gaetano Di Meglio – Ischia – 2012 . 12 – 20

Bruno Mancini (Informazione)

tra  i “SUPER NOVE” del 2012

insieme a

Sydney Saturnino (sport)

Andrea Esposito (Cultura)

Benedetto Valentino (Impresa)

Pasquale Palamaro (Emergente)

Donatella Bianchi (Amico)

Luisa Pilato (Terzo settore)

Lello Carlino (Domani)

Filippo Strofaldi (Dispari)

BRUNO MANCINI

(INFORMAZIONE)

Forse non tutti sono d’accordo a collocare questo personaggio nel mondo dell’informazione, intentendo questo campo in maniera limitativa, escludendo dall’informazione molti campi che invece Bruno Mancini ha percorso con successo nel mondo dell’informazione locale. è uno dei pochi, se non l’unico che si è cimentato con la carta stampata, con la televisione e col web. Ha fatto conoscere quanto più possibile, riscoprendola e facendola riscoprire a tantissima gente, la poesia.

Sembrava quasi un mondo scomparso nella nostra società, ma il  suo impegno ha ottenuto risultati insperati. Sempre impegnato fin da giovane nel mondo della cultura, ha dovuto combattere contro una totale indifferenza senza mai demordere.

Chi pensava che si potessero ancora stampare libri di poesia? Solo alcuni sognatori.

Invece Bruno Mancini c’è riuscito e soprattutto è  riuscito a farli leggere da tantissima gente che ne ha  tratto beneficio morale.

La poesia si sa, arricchisce e questo è stato il grande merito del nostro personaggio, che ha dato al suo messaggio non solo una consistenza culturale, ma  anche e soprattutto una parvenza di informazione quotidiana.

Bruno Mancini non si limita a fare poesia, vive la socialità in  maniera totale e si dedica a tutto quello che può smuovere i vecchi concetti della comunità. Dall’associazionismo alla conoscenza in generale. Per questo è presente da tempo sia sulle TV private, sia sulla stampa locale e sia  sui numerosi siti web, dandosi da fare quanto più possibile..

Il Dispari -Settimanale di Gaetano di Meglio – 2012 12 20 – 

Vuoi aggiungere un pacchetto promozionale alle presentazioni dei tuoi eventi (libri, dischi, mostre, incontri…) ?

Abbiamo disponibile:
1) La sezione culturale di una rivista cartacea
2) Uno spazio d’informazione culturale e di riproduzione video all’interno del palinsesto di una tv (digitale terrestre e web)
3) Il coordinamento e la gestione delle informazioni culturali per i sei comuni dell’isola d’Ischia del portale IDC “Italia Della Cultura” http://ischia.italiadellacultura.it/
4) Una testata giornalistica on line
5) Il sito www.emmegiischia.com
6) Servizi di grafica, di editing, e di stampa per ogni tipo di pubblicazione
7) Un numeroso gruppo di scrittori, giornalisti, artisti dello spettacolo, musicisti, pittori ecc. in grado di presentare eventi in prestigiose location ubicate sull’isola d’Ischia
8) Numerose altre opportunità
Se vuoi ne parliamo.
Per contatti:
Bruno Mancini
Cell. 3914830355 tutti i giorni dalle 14 alle 23
emmegiischia@gmail.com

Il portale di Italia della cultura – IDC- si propone come il sito in cui trovare il maggior numero possibile di eventi appunto culturali presentati sul territorio italiano. Posso assegnarti un login con il quale inserire autonomamente gli eventi di tuo interesse se m’invierai il nome l’indirizzo mail e un recapito telefonico.
emmegiischia@gmail.com

IDC


emmegiischia@gmail.com
Bruno Mancini, ideatore del progetto culturale “MONDIMANCINI”
Il progetto culturale MONDIMANCINI nasce dal desiderio di costruire una TRIBU’di Artisti (Poeti, Narratori, Pittori ecc) che non si accontenti di rimanere segregata tra le quattro mura dei propri “siti”, ma decida di dare battaglia con le stesse armi e sullo stesso campo ove spadroneggiano banalità edulcorate omologate e massificate, e voglia farlo accettando di utilizzare a tale scopo alcune forme pubblicitarie come veicolo promozionale.

Contatti


Italia della Cultura ischia http://ischia.italiadellacultura.it/ in questo periodo è impegnata nel proporre nuove forme di attività utili a dare visibilità al portale e pubblicità agli eventi, due delle quali mi sembra interessante proporre alla tua attenzione.
Scambio di visibilità. Perché non pubblicizzare ItaliadellaCultura sulle locandine degli operatori culturali? Può essere un’idea avvincente. Possiamo dare visibilità ad un evento all’interno della newsletter, in modo assolutamente gratuito. In cambio chiediamo l’inserimento del logo sulle locandine degli eventi promossi dai nostri operatori.
Servizi. Sono disponibili con una serie di servizi introdotti per render più accattivante ItaliadellaCultura. Il primo di questi, già attivo, riguarda l’ospitalità fornita da Alberghi e Bed and Breakfast nel vostro comune. L’utente interessato all’evento a Roma, per esempio, potrà scoprire possibili strutture convenzionate suggerite dal coordinatore locale, inserite in specifiche schede sul nostro sito. Si tratta di un servizio molto utile, presente tutto l’anno.


Da Ischia, l’Arte – terza serie

Anniversario “Il Dispari” e presentazione “Adotta una poesia”

Una poesia
5 poesie 3 canzoni
Da Ischia, l’Arte – seconda serie
Da Ischia, l’Arte
PMN- Show Bruno – Poesie – Musiche – Notizie
Presentazioni
TG LENOIS
Musica e Poesie
News e Poesie
Teatro e Poesie
Luoghi e Poesie
Arte e Poesie
Monografie
TV
A bordo campo
Video poesie di Bruno Mancini
Musica
Nicola Pantalone
Video poesie di Roberta Panizza
Video poesie dei Pionieri
Video poesie Mareblù 2009
Video poesie Miramate 2010
Video poesie Autori vari
Video poesie serie 2
Eventi
MP3

http://www.youtube.com/user/1ignazio1?feature=mhsn

http://www.spreaker.com/page#!/user/lanostraisola



http://www.teleischia
http://www.radiosi.org/
http://www.marateawebradio.it/
You-tube
Radio
Radio invisibili
Webmaster
MP3

 

Hits: 10

DILA

Premi Otto milioni

Bruno Mancini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *