ART ESCAPE 2016 a Venezia

ART ESCAPE MOSTRA DI ARTE CONTEMPORANEA A PALAZZO ZENOBIO

Patrizia Canola artista di fama internazionale espone Rifrazioni e Campo di grano

 Art Escape, la suggestiva esposizione di arte contemporanea che si aprirà il prossimo 3 settembre 2016 nei suggestivi spazi di Palazzo Zenobio a Venezia sarà occasione per staccarsi dalla routine quotidiana, spesso soffocante. e prendersi un po’ di tempo per ritrovare nuove emozioni viaggiando nei diversi

locandina mostra pal Zenobio e i due dipinti di Patrizia Canola in mostralinguaggi proposti dagli artisti volti ad esplorare accanto ai paesaggi legati alla natura, gli orizzonti del pensiero umano tra ricordi e desideri, attese e malinconie.

La mostra di arte contemporanea ART ESCAPE 2016, curata da Loredana Trestin, attraverso opere di artisti selezionate mediante un concorso, vuole essere infatti un modo per fuggire dai ritmi frenetici e dallo stress quotidiano e guardare con gli occhi e la mente la vita attraverso sinergie fatte di colori, ritmi di linee, luci e ombre restituite attraverso i diversi linguaggi dell’arte che svela e nasconde, esplora e mimetizza.

Dipinti, sculture, fotografie opere a carattere digitale e installazioni di diversi artisti selezionati da una commissione di esperti nel settore saranno visibili fino al 3 ottobre 2016 in questa mostra nata dalla collaborazione artistica di due realtà culturali: Divulgarti Consulting di Genova e Associazione Artistica “I2colli” di Terni.

Art Escape Rifrazioni di Patrizia Canola

Art Escape
Rifrazioni di Patrizia Canola

Tra gli artisti in mostra spicca per il profondo lirismo e spessore emotivo PATRIZIA CANOLA l’affermata pittrice che invita a guardare il mondo circostante con altri occhi soffermandosi sulle atmosfere dense di poesia e bellezza, mistero e armonia proprie della natura. La natura con i suoi volti ora solari e vibranti, ora cupi e malinconici invita l’individuo ad interrogarsi sul suo esistere regalando attimi di sospensione dove ritrovare se stesso andando incontro a quel senso di infinito che si nasconde nel vibrare delle spighe di grano al leggero soffio del vento, o nelle trasparenze delle acque cristalline di un torrente, o ancora nell’abbraccio di distese arboree dove l’occhio si perde immaginando cosa possa nascondersi oltre. Il respiro della natura emerge nei suoi zampilli di luci e ombre a toccare le corde del pensiero che si lascia guidare in questo viaggio verso sensazioni nuove, inesplorate, cui spesso nella ruotine di tutti i giorni non

Art Escape Campo di grano di Patrizia Canola

Art Escape
Campo di grano di Patrizia Canola

si da importanza. Nel percorso espositivo spiccano i due dipinti di Patrizia Canola, intensi per il modo in cui attraverso rifrazioni di luci e leggere percezioni d’ombra, toccano i ritmi della vita fuori e dentro ciascun individuo. Si tratta di Campo di grano e Rifrazioni dove due diversi spazi naturali si mostrano in tutta la loro bellezza restituendo la poesia della luce fatta di colori in cui ritrovare stati d’animo sopiti da tempo, e attimi di sospensione in cui la mente è finalmente libera di volare per seguire desideri e sogni  di libertà.

Venezia diventa la città ideale per evadere dal quotidiano grazie a questo percorso collettivo le cui opere desteranno emozioni nuove attraverso rappresentazioni suggestive e intense che raccontano della poesia della natura, delle interazioni di forme e colori in libertà. Un’occasione per interrogarsi sull’esistenza e soffermarsi sulle emozioni tra certezze e dubbi, gioie e malinconie. Emozioni e stati d’animo che restano spesso in sordina per il soffocante ritmo della vita di tutti i giorni.

Silvana Lazzarino

 ART ESCAPE 2016

Palazzo Zenobio

Venezia, Fondamenta del Soccorso, Dorsoduro. 2597

Curatore: Loredana Trestin, assistenti Roberta Carboni, Maria Cristina Bianchi.

Organizzazione a cura di Annarita Boccolini, assistenti Baldoni Loriana, Federica Federici.

Dal 3 settembre al 3 ottobre 2016

Ingresso libero

Inaugurazione sabato 3 settembre 2016 ore 10.30

 

 

Hits: 0