Photofestival tra spettacolo e solidarietà ad Anzio

PHOTOFESTIVAL DIRETTO DA LISA BERNARDINI FA TAPPA AD ANZIO TRA GIORNALISMO,  SPETTACOLO E SOLIDARIETA’

 Diretto dalla Dott.ssa Lisa Bernardini, affermata fotografa e presidente dell’Associazione l’Occhio del’Arte, Il PHOTOFESTIVAL “Attraverso le Pieghe del Tempo”, dal carattere sempre più internazionale, anche quest’anno e in virtù del gemellaggio con incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo di cui è presidente Alfonso Bottone, si presenta ricco di appuntamenti e incontri interessanti tra mostre e concorsi fotografici, seminari, presentazioni di libri, e ancora esposizioni d’arte premi e riconoscimenti a personaggi illustri in diversi ambiti.

Elisa_Pepe_Sciarria

Il Photofestival è anche occasione di incontro e dibattito a livello nazionale sull’Arte in senso lato, indagando sui differenti linguaggi che si muovono tra fotografia, musica, pittura ed Ars poetica: linguaggi che, per loro natura vanno oltre i confini geografici e culturali, proprio perché universali. Da qualche anno Il Photofestival ha assunto un carattere itinerante e di durata annuale coinvolgendo diverse cittadine del litorale e città dal Nord al Sud dell’Italia, mantenendo sempre vivo il suo messaggio solidale anche grazie all’arte e alla cultura. Da non perdere dopo il successo della tappa a Campinola di Tramonti in costiera Amalfitana dedicata all’evento “Incontri d’autore” inserito entro il Premio Nazionale di Poesia “Il Giardino Segreto dell’Anima”, è il secondo appuntamento annuale con INCONTRIAMOCI che unisce spettacolo, giornalismo e solidarietà all’aspetto conviviale della cena in programma ad ANZIO il 7 luglio 2017 presso il locale dell’imprenditore Mauro Boccuccia in Via Nettunense km 31.500 angolo Via Giove 1 dove non mancherà .

photofestival serata tra giornalismo spettacolo e solidarietà ad Anzio

La serata condotta da Anthony Peth regista e presentatore radiofonico e televisivo, insieme alla Dott.ssa Lisa Bernardini Presidente dell’Associazione l’Occhio dell’Arte, vedrà la consegna di alcuni riconoscimenti per l’attività giornalistica a professionisti dell’Informazione, nelle varie categorie di assegnazione previste.

A testimoniare la solidarietà in questo incontro sarà la Cooperativa Sociale “La Coccinella” di Anzio impegnata nella cura di minori e ragazzi in situazioni di grave disagio, i cui responsabili preposti alla raccolta fondi al fine di aiutare la struttura nella sua quotidianità, nel corso della serata, prenderanno in carico le offerte volontarie dei presenti e metteranno in vendita numerosi oggetti artigianali realizzati nella loro casa famiglia.

Tra i premiati della seconda edizione accanto ad Amedeo Goria ed Antonio Pascotto (categoria Informazione televisiva); Antonella Pallante (Informazione Tg televisivi), Letizia Sciscione               (Editoria Televisiva) e Katia Perrini (Informazione Quotidiani) sono Michele Bruccheri (Informazione Periodici); Massimo Marino (Informazione Mensili – Editore); Alessandro Cerreoni (Informazione Mensili); Samir Al Qaryouti (Informazione Politica Internazionale). E ancora sempre per l’informazione giornalistica e legata alle agenzie di stampa: Filippo Bernardi (Informazione Web); Jonathan Giustini (Informazione Radiofonica); Giancarlo Sirolesi (Fotogiornalismo); Antonio Parisi (Video Agenzie di Stampa); Marina Bertucci (Agenzie di Stampa) e Paola Zanoni (Categoria Informazione e Solidarietà).

antonietta di vizia

Il settore dell’Informazione Turistica vede premiata la Geo Travel Network; mentre per l’Informazione locale saranno assegnati riconoscimenti sia per “L’Eco del Litorale” sia per “Il Granchio” che saranno ritirati rispettivamente dal direttore responsabile dell’”Eco del Litorale” il Commendatore e Cavaliere della Repubblica Ruggero Alcanterini (anche Presidente del Comitato Nazionale Italiano per il Fair Play -Coni, e da Davide Vaggi caporedattore del “Il Granchio”. Attesi anche diversi ospiti tra cui: il Maestro Franco Micalizzi compositore e direttore d’orchestra, Giovanni Brusatori direttore di doppiaggio e regista, il campione di pugilato in carica Emiliano Marsili (campione intercontinentale WBA), Rita Caccamo nelle vesti di  Professore di Sociologia CORIS – Sapienza Università di Roma e il Prof Luca Filipponi presidente dello Spoleto Art Festival che in virtù del gemellaggio del suo festival con il Photofestival, consegnerà riconoscimenti al Prof. Giuseppe Catapano Rettore AUGE (Premio Speciale per la Consapevolezza europea ed Impegno civico) e all’Avv. Angelo Sagnelli direttore artistico dello Spoleto Art Festival (Premio Speciale Poesia Contemporanea).

Ad allietare il pubblico oltre all’esibizione di giovani cantautori tra cui Angelo Iannelli e Deborah Xhako, sarà la sfilata delle Miss scelte, valevole per le finali regionali di “Una Ragazza per il Cinema” ed. 2017. All’evento non poteva mancare l’attrice Adriana Russo, presidente di giuria della competizione di bellezza. Tra le ambite fasce in palio, anche quella di Miss Solidarietà.

A proposito di bellezze accanto alla madrina della serata dell’Informazione Antonietta Di Vizia (volto Rai per la trasmissione CCISS Viaggiare Informati).è la Miss Elisa Pepe’ Sciarria, già vincitrice del titolo nazionale “Una Ragazza per il Cinema” nel 2015 ed attualmente finalista regionale di Miss Italia con la fascia di “Miss Rocchetta”. Il Prof. Francesco Petrino, noto avvocato, docente universitario, nonché’ Presidente S.N.A.R.P. festeggerà insieme a tutti i presenti il suo compleanno con una suggestiva torta acquario.

Silvana Lazzarino

 

“INCONTRIAMOCI”

SERATA

GIORNALISMO SPETTACOLO E SOLIDARIETA’

a favore della Cooperativa Sociale “La Coccinella

e PHOTOFESTIVAL- Attraverso le Pieghe del Tempo

Direzione artistica: www.occhiodellarte.org, Lisa Bernardini 347-1488234

Organizzazione MAURO BOCCUCCIA

LOCALE di Mauro Boccuccia

Via Nettunense km 31.500 angolo Via Giove 1,

Venerdì 7 luglio dalle ore 20.00

Per info su come partecipare e reservations : 06-9870567 info@boccuccia.it

Lisa Bernardini occhiodellarte@gmail.com, cellulare 347-1488234

Cooperativa Sociale La Coccinella: www.cooplacoccinella.org

Per iscriversi gratuitamente alla competizione  “Una Ragazza per il Cinema”, contattare Massimo Meschino, il Responsabile regionale del concorso, al numero 328 8954226

 

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia

http://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-a-latina-per-il-premio-magna-grecia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/walter-guidobaldi-e-il-suo-mondo-fantastico/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/alba-gonzales-in-mostra-a-bomarzo/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/arturo-martini-e-fausto-pirandello/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-premio-internazionale-e-mostra/

 

 

 

 

I

 

 

 

 

 

 

 

 

Alfonso Bottone e Lisa Bernardini a Roma

ALFONSO BOTTONE E LISA BERNARDINI PRESENTANO I LORO FESTIVAL A PALAZZO FIRENZE TRA CULTURA ARTE E SPETTACOLO

A Palazzo Firenze nei suggestivi spazi della Sala del Primaticcio i cui affreschi vennero realizzati a metà del Cinquecento da Prospero Fontana, si è tenuta la presentazione di due appuntamenti con la cultura e le arti che a livello nazionale stanno coinvolgendo un pubblico sempre più vasto. Sono incosteiraamalfitana.it “Festa del libro in Mediterraneo” e “Attraverso le pieghe del tempo”, gemellati da quasi due anni in un percorso dove la cultura diventa occasione per riscoprire le bellezze del territorio nazionale.

Anita Garibaldi e Francesco Petrino

Alla guida in qualità di direttore e organizzatore del Festa del Libro nel Mediterraneo è Alfonso Bottone che ha intuito come la costiera Amalfitana terra meravigliosa e ricca di suggestivi scenari paesaggistici e siti storici artistici, potesse diventare luogo privilegiato cui legare diverse realtà culturali e scoiali tra tradizione e modernità facendo riferimento alla letteratura e ai libri, alle arti visive con mostre d’arte, corti e videopoesia, agli spettacoli e al giornalismo con incontri e seminari. Lisa Bernardini presidente dell’Associazione cultura l’Occhio dell’Arte ha illustrato le finalità e i contenuti del “Photofestival Attraverso le Pieghe del Tempo”, realtà culturale a trecentosessanta gradi che da sette anni a partire da Anzio (RM), con un programma sempre più ricco di appuntamenti tra rassegne d’arte e di fotografia, musica, concorsi fotografici, seminari, workshop e assegnazione di premi, negli ultimi tre anni è diventato a carattere itinerante spostandosi nell’arco dell’anno in diverse regioni dal centro al Nord al Sud fino a toccare la Puglia dove sarà protagonista la manifestazione “FotoArte” a Taranto dal 26 maggio al 4 giugno con un nome importante del settore quale Piergiorgio Branzi fotografo di grande richiamo nazionale.

Silvana Lazzarino

.La Costiera Amalfitana lungo cui si dipanano da metà maggio fino a luglio appuntamenti sempre più coinvolgenti, proposti dal “Festa del libro in Mediterraneo”, insignito del Premio Internazionale Comunicare l’Europa, è anche lo sfondo su cui si muovono i protagonisti del libro di Vito Pinto che è stato invitato per questa occasione. Viaggio inverso, Letterati, artisti e dive sulla Costa d’Amalfi edito da Graus è il libro con cui Vito Pinto costruisce attraverso tante storie di personaggi famosi della cultura e dello spettacolo che hanno sostato per diversi motivi in Costiera amalfitana, una realtà fatta di emozioni, ricordi lontani eppure vicini. Un viaggio dal presente al passato ad incontrare Greta Garbo e il suo fascino irresistibile, la grande Anna Magnani dal temperamento deciso pronta a mostrare il suo disappunto per l’interesse della Bergman decisa a lavorare al fianco di Rossellini, e poi Eduardo De Filippo, Henrik Ibsen e molti altri.

da sx Simonetta Bumbi Silvana Lazzarino e Ugo De Angelis

Il Premio Leonessa istituito quattro anni fa dall’ “Occhio dell’Arte” e che in questa edizione ha avuto il Patrocinio della Fondazione Garibaldi e delle Mille Donne per l’Italia, è stato assegnato ad Anita Garibaldi, discendente di Giuseppe ed Anita Garibaldi in linea diretta, dal nonno Ricciotti Garibaldi e dal padre Ezio Garibaldi. Il prestigioso riconoscimento, realizzato dall’artista Albino Ripani in arte ARi noto a livello internazionale che da qualche tempo porta avanti un discorso volto alla pittoscultura, è stato consegnato ad Anita Garibaldi dall’artista stesso e dal Prof Francesco Petrino, noto docente di sovranità monetaria e diritto bancario nonché celebre avvocato, con la seguente motivazione: “Per la passione, la forza, la tenacia ed il costante impegno culturale che hanno contraddistinto la sua vita all’interno della storia del nostro Paese“.

Dopo l’intervento del Prof. Umberto Maria Milizia, storico e storico dell’arte ha preso la parola la Dott.ssa Loredana Finicelli per illustrare la mostra collettiva di arte contemporanea “Escamotage 1.0” da lei curata che inaugurerà ad Amalfi presso la “Sala don Andrea Colavolpe” all’interno della cornice della Festa del Libro in Mediterraneo il 28 maggio alle ore 19 con protagonisti tutti pittori tranne una disegnatrice Daniela Prata e un fotografo Francesco Oggianu.

da sx Lisa Bernardini Abino Ripani  Anita Garibaldi  Sylvia Irrazábal  e Umberto Milizia

Sempre ad Amalfi si inaugurerà la personale “A…Mare Amalfi” dell’artista GINO DI PROSPERO presso la “Sala don Andrea Colavolpe” (8-17 giugno) artista il cui stile e le cui tematiche cambiano nel tempo passando da un iniziale interesse per scenari legati all’oriente dai colori caldi e avvolgenti, a rappresentazioni astratte in cui la luce sembra frantumarsi in vibrazioni di colori che restano intensi a raccontare forti emozioni tra passato e presente.

Colori che irrompono con la loro energia non solo in rappresentazioni di scenari riferiti a contesti sociali con piazze e borghi e a campi di battaglia, ma in particolare quando protagonista è il mare, la spiaggia e gli spazi dove la natura svela i suoi volti esaltati da una luce che cambia in sintonia con le fasi del giorno. Di forte suggestione l’immagine di un veliero in balia del mare in tempesta dove una luce tagliente restituisce tutta la forza e l’irruenza delle onde. Per la grande capacità di far nascere attraverso l’uso di colori anche in contrapposizione tra loro, un ritmo infinito di stati d’animo interiori tra ricordi e nostalgie, attese e speranze, Gino Di Prospero è un artista di rara sensibilità che fa del colore lo strumento per ricostruire storie lontane che ritornano e che magari non sono mai finite, storie di vita che il tempo custodisce nello scrigno della memoria.

Saranno infine presentati i tre autori che in virtù del gemellaggio, l’Occhio dell’Arte porterà all’XI edizione della Festa del libro in Mediterraneo in Costiera Amalfitana ed esattamente nel “Giardino Segreto dell’anima” a Campinola di Tramonti. In questo suggestivo scenario i tre autori Simonetta Bumbi ed il suo “Iostoconletartarughe” (Emigli), Silvana Lazzarino con la sua raccolta poetica “Oltre le immagini tra visione ed emozione (Pagine) e Ugo de Angelis con il libro “In quella foto c’è Maria” (Nane) saranno intervistati da Alfonso Bottone durante la serata di presentazione delle loro opere che sarà il 16 giugno 2016 a Tramonti.

da sx Lisa Bernardini Elisabetta Viaggi e Alfonso Bottone

L’ XI edizione di incostieramalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo è dedicata ai bambini di Amatrice vittime inermi del drammatico terremoto dell’agosto 2016 nel Centro Italia, e ai bambini di Aleppo vittime innocenti dei terribili bombardamenti sulla Siria.

Molti gli ospiti presenti a questa prima tappa romana di presentazione del Photofestival “Attraverso le Pieghe del Tempo”, provenienti da diversi ambiti della cultura, del cinema e dello spettacolo. Tra questi Gianni Mauro dei Pandemonium, oggi accreditato scrittore, accompagnato da Pina Avallone, Emanuela Pisicchio pittrice e grafica, la manager Aurora Colladon; Assunta Gneo scrittrice molto apprezzata ed Elisabetta Viaggi la prima Miss sorda al Mondo.

A chiudere l’evento dove a trionfare sono stati la cultura, il bello e l’arte, il brindisi finale firmato Casale del Giglio in una Roma calda, ma sempre più affascinante.

Lucrezia

 

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia

http://www.emmegiischia.com/wordpress/96037-2/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/claudia-wieser-in-mostra-a-genova-museo-villa-croce/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/silvana-lazzarino-premiata/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/stanze-dartista-il-novecento-a-roma/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/bimba-landmann-e-le-immagini-della-fantasia/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-concerto-del-maestro-franco-micalizzi/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/luce-trionfo-di-colori-con-milena-petrarca/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-per-milena-petrarca-a-nettuno/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/luomo-e-la-sua-vera-natura/

http://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-04-24/