Storie di Donne: grande attesa il 4 dicembre la 7° edizione a Roma. Evento ideato da Lisa Bernardini

Organizzata dall’Associazione Occhio dell’Arte APS e dall’Associazione ASTRI la kermesse premia donne che si sono affermate in diversi ambiti dalla cultura alla scienza e tecnologia, dalla medicina all’imprenditoria

Nel tempo le donne hanno saputo conquistarsi con coraggio e determinazione gli stessi diritti degli uomini, diritti civili e sociali, tra questi il diritto al lavoro che ha loro permesso di mostrare le proprie risorse e capacità, affermandosi tanto nella politica, quanto in ambito imprenditoriale, ricoprendo ruoli che prima erano impensabili. In questi ultimi tempi le donne si sono affermate nel campo della medicina e della scienza, ma anche in politica ricoprendo ruoli di rilievo. Ma in tutto questo la donna non deve mai dimenticare la propria femminilità cui non deve rinunciare.

Dedicato alle donne è l’appuntamento Storie di Donne organizzata dall’Associazione l’Occhio dell’Arte APS di cui è Presidente la giornalista e fotografa Lisa Bernardini in collaborazione con l’Associazione ASTRI-Scienziati e Tecnologi per l’interesse nazionale capeggiati dal fisico nucleare Sergio Bartalucci che si svolge a Roma in Via Appia Antica 288 presso Villa Rosantica il prossimo 4 dicembre 2021 alle ore 18,00.

Lisa Bernardini

La manifestazione alla sua 7° edizione, con il patrocinio morale dell’Annuario del Cinema Italiano & Audiovisivi porta all’attenzione del pubblico e della comunicazione quelle donne, note o meno, che si sono distinte nel campo delle professioni e, con abilità e dedizione, hanno saputo portare un contributo rilevante alla società contemporanea. Donne del mondo dello spettacolo, dell’imprenditoria, della scienza e medicina, del giornalismo e editoria, della cultura e dello spettacolo, saranno premiate con un riconoscimento prestigioso, conferito dall’ Occhio dell’Arte per onorarne la carriera professionale. A presentare la manifestazione è Anthony Peth, mentre la Direzione artistica è a cura di Sylvia Irrazábal.

A ricevere i premi sono  Anadela Serra Visconti specializzata in Medicina estética e Consulente RAI per la Categoria  Medicina e benessere,   Romana Fabrizi giornalista Rai per la Categoria Informazione TV, Paola Pisanelli Nero Architetta, designer e curatrice NEROarchitecture per la Categoria Cultura, Lorenza Lain General Manager Hotel Ca’Sagredo Venezia per la Categoria Imprenditoria e Management, Enrica Bonaccorti   attrice, conduttrice e opinionista tv per la Categoria Spettacolo, Silvia Santori Direttrice del periodico nazionale MIO per la Categoria Editoria/Press. E poi la Prof. Emilia Costa neuropsichiatra, la Dr.Maria Elisa Lucchetta Quercia  avv. e imprenditrice, la Dr.Maria Massullo tecnologa  e la Dr. Helga Scharm-Zehner economista saranno premiate per la Categoria Scienza e Tecnologia (Associazione di Scienziati e Tecnologi per la Ricerca Italiana)  ASTRI.  Per finire con la Categoria Sport con un’eccellenza mondiale targata Made in Italy il cui nome si saprà al momento della premiazione.

Anthony Peth

Se nelle discipline umanistiche sono state le donne a predominare negli anni passati, oggi negli indirizzi scientifici si registra un incremento notevole del numero di iscritte, future scienziate che insieme alle future umaniste contribuiranno a promuovere una reale parità del genere femminile in tutto il pianeta, sia sul piano dei diritti sia su quello dei doveri.

Ad accompagnare le premiazioni di donne di successo e affermate in diversi ambiti come ila medicina e benessere, l’informazione tv, la cultura, l’imprenditoria e management, lo spettacolo, la scienza e tecnologia l‘editoria/press, e lo sport, sono gli intermezzi musicali a cura del chitarrista Paolo Rainaldi, ed intermezzi poetici a cura di Giovanni Brusatori, doppiatore e regista. Simona Marchini. Donna di carriera e dal grande e multiforme successo è la Madrina di questo appuntamento di grande prestigio.

Sylvia Irrazábal.

Gli ospiti sono accolti da un coreografico buffet di frutta firmato dallo Chef della Frutta Andrea Lopopolo nella splendida location Villa RosaAntica gestita da Ambrosini Catering. Per l’occasione in loco è presente un banco di degustazione di Casale del Giglio.

Attesi prestigiosi invitati dal mondo dell’imprenditoria, del giornalismo, dello spettacolo e della diplomazia; un piccolo spazio sarà destinato alla Mtm Events di Massimo Meschino, che prevede a fine evento la rivelazione del nome della ragazza vincitrice, tra quelle visionate da una commissione interna ed in concorso, della fascia Storie di Donne 2021 nell’omonimo contest di bellezza aperto nei giorni scorsi. Non mancherà un piacevole momento beauty a cura dell’agente di concorsi di bellezza Massimo Meschino.

Ad alcuni ospiti verranno consegnate stampe d’Autore dell’Artista marchigiana Francesca Guidi (Arte dei Led), in edizione limitata in onore di Storie di Donne ed. 2021.

Trai i Partners: Hotel L’ Approdo di Anzio – N&M Management – Nero Architecture – Lino Patruno Foundation – Building Solution –  La Grotta del sale.Bio di Antonella Pellizzari – Mtm Events di Massimo Meschino  Media Partners Eurocomunicazione, L’invitato speciale di Gianni Gadaleto, +Magazine, Gp Magazine, Metropoli on line, Well tv – Fatti e storie da raccontare di Francesca Ghezzani.

Fotografo ufficiale (Occhio dell’Arte): Marco Bonanni. Per l’ingresso e lo svolgimento dell’evento sarà applicata rigorosamente la normativa anti-Covid vigente. L’evento è su invito.

 

Silvana Lazzarino

 

Storie di Donna 7 edizione

Organizzato dall’Associazione l’Occhio dell’Arte APS

e dall’Associazione ASTRI

Via Appia Antica, 288 .- Roma

Sabato 4 dicembre 2021 ore 18.00

Per l’ingresso e lo svolgimento dell’evento

sarà applicata rigorosamente la normativa anti-Covid vigente

 

Alcuni articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

Il Dispari 20180423 – Redazione culturale

 

Mario Fratti l’orgoglio italiano a New York

http://www.ildispari24.it/it/il-meraviglioso-mondo-di-wal-a-villa-torlonia/

http://www.ildispari24.it/it/antufiev-e-la-mostra-eternal-garden-a-roma/

 

 

Hits: 70

COUNSELING IN CORSIA

COUNSELING IN CORSIA

UN PROGETTO CUI HA PRESO PARTE L’ASSOCIAZIONE IL VALORE DEL FEMMINILE

La festa delle Repubblica che ha aperto il mese di giugno richiama a valori importanti come democrazia e libertà. Libertà ideologiche, sociali cui l’uomo non deve mai rinunciare. Parlare di libertà è importante, ma non sempre facile anche in questa realtà dove conflitti tra popoli e nazioni, egoismi, prevaricazioni ledono questo diritto che da valore e senso all’esistenza. Per questo diritto si è lottato nel passato e si continua anche oggi a lottare in diverse parti del mondo. Accanto alla libertà di pensiero e religione, di parola e opinione, vi sono altre libertà non immediatamente evidenti come la libertà riguardo l’essere indipendenti da condizionamenti del passato, da regole e pregiudizi. Ed è alla libertà dell’uomo e alla sua possibilità di migliorare la propria vita che si richiamano diversi incontri e conferenze organizzate dall’ASSOCIAZIONE IL VALORE DEL FEMMINILE di cui è Presidente Virginia Vandini direttore Centro Italiano Counseling Umanistico.

Counseling in corsia convegno 8 giugno 2016

Counseling in corsia
convegno 8 giugno 2016

Entro un processo che mira a offrire strumenti per gestire al meglio la propria vita con consapevolezza, tenendo conto dei bisogni individuali e collettivi si orienta il percorso svolto dal Counselor anche in ambito sanitario finalizzato a migliorare e rendere più efficace la comunicazione tra i pazienti, le strutture sanitarie in cui gli stessi pazienti si trovano e le loro famiglie. E’ questo l’ argomento affrontato al Convegno sul progetto Counseling in corsia. Per una medicina più umana che si svolgerà il prossimo 8 giugno 2016 presso la sala Congressi del Ministero della Salute in Via Lungotevere Ripa, 1 dalle ore 9.30 alle 12.30.

Patrocinato dal Ministero della Salute, dall’Università “La Sapienza” di Roma e dalla Società Italiana Counseling, il convegno, cui prenderanno parte diversi nomi di spicco tra medici, sociologi, avvocati, intende presentare agli addetti ai lavori il progetto “Counseling in corsia” sperimentato all’interno dell’Ospedale San Pietro.

Virginia Vandini

All’apertura del convegno condotta dalla giornalista Maria Paola Raiola ed ai saluti istituzionali del Ministro della Salute Beatrice Lorenzin, seguiranno gli interventi di: Paolo De Nardis Professore Ordinario della Facoltà di Sociologia dell’Università “La Sapienza”, Virginia Vandini Presidente dell’Associazione “Il Valore del Femminile”, Francesco Sabetta Primario Pronto Soccorso Ospedale San Pietro e Alessio Paolucci Avvocato. E ancora quelli di Giovanni Roberti Direttore sanitario Fatebenefratelli, di Marina Di Rocco e Letizia Gigliola Speciale Professional Counselor con Alessio Di Lello Caposala Reparto Medicina di Urgenza e Neurologia che presenteranno la relazione del Progetto.

Dal progetto è emerso come il ruolo del counselor possa essere riconosciuto quale figura di supporto e aiuto nei reparti per la sua capacità nell’aver saputo introdurre (in reparto) in modo professionale la comunicazione, l’ascolto e il supporto, tra i servizi offerti ai pazienti, ai familiari ed al personale medico. Il counselor durante i colloqui – molto spesso informali e al bordo dei letti – attraverso tecniche mirate, ha dimostrato di essere all’altezza nel far affiorare risorse e nuovi punti di vista anche in situazioni di grande difficoltà. Da sottolineare sempre in merito al progetto la formazione rivolta al personale sanitario sulle counseling skylls i cui obiettivi sono stati quelli di valorizzare l’aspetto relazionale, spesso trascurato, della professione sanitaria. Il fine è quello di sollecitare una comunicazione più efficace tra medico e paziente, ma anche tra medico e familiari per migliorare la compliance (l’ascolto delle informazioni sulle terapie e sui sintomi) e facilitare il successo terapeutico.

Silvana Lazzarino

 

COUNSELING IN CORSIA

Per una medicina più umana

Sala Convegni del Ministero della Salute

Roma- Via Lungotevere Ripa,1

8 giugno 2016 dalle ore 9.30 alle 12.30

Per info e prenotazioni scrivere a info@ilvaloredelfemminile.com

Ingresso libero

Altri articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana

http://www.ildispari24.it/it/monlus-onlus/

 http://www.ildispari24.it/it/van-gogh-alive/

http://www.ildispari24.it/it/alessandro-valeri/

http://www.ildispariquotidiano.it/it/tutti-gli-articoli/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-05-30/

http://www.ildispari24.it/it/serata-evento/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-05-23/

http://www.ildispari24.it/it/ipomea-del-negombo/

http://www.ildispariquotidiano.it/it/tutti-gli-articoli/

http://www.ildispari24.it/it/sisto-v-e-domenico-fontanadue-uomini-che-hanno-amato-roma/

http://www.ildispari24.it/it/la-fabbrica-del-cioccolato/

http://www.ildispari24.it/it/sgarbi-presenta-anghelopoulos/

http://www.ildispari24.it/it/art-sweet-art/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-05-09/

http://www.ildispari24.it/it/visite-tattili-nei-musei/

http://www.ildispari24.it/it/eudonna-convegno/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-pinchi-artisti-in-libreria/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-ventura/

http://www.ildispari24.it/it/minerva-auctions/

http://www.ildispari24.it/it/sogni-doro/

http://www.ildispari24.it/it/world-press-photo-2016/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-04-25/

http://www.ildispari24.it/it/visite-in-campidoglio/

http://www.ildispariquotidiano.it/it/tutti-gli-articoli/

http://www.ildispari24.it/it/la-tavola-di-dio/

http://www.ildispari24.it/it/messer-tulipano/

http://www.ildispari24.it/it/kurt-godel/

http://www.ildispari24.it/it/la-wfwp-e-la-bellezza-interiore/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-04-11/

http://www.ildispari24.it/it/minerva-auctions/

http://www.ildispari24.it/it/astutillo-e-il-potere-dellanello/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-04-04/

http://www.ildispari24.it/it/gohar-dashti/

http://www.ildispari24.it/it/volto-e-corpo/

http://www.ildispari24.it/it/toulouse-lautrec/

http://www.ildispari24.it/it/mario-giacomelli/

http://www.ildispari24.it/it/tango-silencio/

http://www.ildispari24.it/it/andrea-pinchi/

http://www.ildispari24.it/it/seme-creativo/

http://www.ildispari24.it/it/successo-per-marco-tullio-barboni/

http://www.ildispari24.it/it/il-segreto-di-leonardo-da-vinci/

http://www.ildispari24.it/it/bulgari/

http://www.ildispari24.it/it/palazzo-braschi/

http://www.ildispari24.it/it/convegno-8-marzo/

http://www.ildispari24.it/it/escher-a-treviso/

http://www.ildispari24.it/it/francesco-vaccarone-e-la-poesia-visiva/

http://www.ildispari24.it/it/ugolina-ravera/

http://www.ildispari24.it/it/concerto-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/tinto-brass-uno-sguardo-libero/

http://www.ildispari24.it/it/il-poeta-dellanno-2015/

http://www.ildispari24.it/it/de-chirico-a-ferrara/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/premio-il-poeta-dellanno/

 

Hits: 19

EUDONNA CONVEGNO

EUDONNA AD ACERRA

PER IL CONVEGNO SU  FERTILITA,’AMBIENTE E ALIMENTAZIONE

Diverse sono le coppie che hanno difficoltà a procreare per vie naturali. Questo spesso è legato all’infertilità che specie in questi ultimi dieci anni si sta manifestando in modo sempre più evidente. Dagli ultimi risultati dell’Istat si evince che negli ultimi cinque anni sono nati circa 64 mila bambini in meno, circa il 20% delle coppie in Italia ha difficoltà a concepire naturalmente, quando solo venti anni fa la percentuale era pari alla metà. Su questi dati, sul ruolo che la fertilità ha nella vita dei cittadini  e su come essi possano acquisire maggiore consapevolezza della stessa apprendendo informazioni di carattere medico sanitario al fine di preservarla e intervenire dove è necessario anche con diagnosi precoce e cure preventive, si

Eudonna

Eudonna

basano i diversi argomenti trattati durante l’incontro “Ambiente, Alimentazione, Fertilità. Verso una Medicina Ambientale della Riproduzione” che si terrà sabato 7 maggio 2016 dalle ore 9.00 al Teatro Italia di Acerra. L’evento pubblico sul tema della fertilità di uomini e donne e su quanto su di essa possa incidere l’inquinamento ambientale, è organizzato dal Prof Luigi Montano presidente di ECOFOODFERTILITY. Vengono coinvolte le Istituzioni nazionali di ambito sanitario dell’Ordine dei Medici, delle Società Scientifiche di riferimento  andrologiche e ginecologiche (SIA, SIGO-AGOI, SIFES), delle associazioni del territorio e dei comuni del comprensorio.

Tra i relatori della manifestazione pubblica accanto ad Alberto Mantovani dell’Istituto Superiore di Sanità, sono Antonio Limone Istituto Zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno. Donatella Caserta Ordinario di Ginecologia della Sapienza di Roma esperta in ambiente e riproduzione femminile, Mauro Rossi Primo Ricercatore Istituto di Scienze dell’Alimentazione del CNR di Avellino, Carlo Foresta Ordinario di Endocrinologia della Riproduzione dell’Università di Padova (SIAMS) e Antonino Guglielmino (SIFES). E poi Giovanna Sorbelli Presidente di EUDONNA- Movimento Federativo Femminile per l’Europa, Antonio Chiantera (SIGO-AGOI), Stefania Ubaldi (ELMO),Ginevra e Silvestro Scotti Presidente Ordine dei Medici di Napoli e Provincia.

Con decreto dell’8 agosto 2014 e successive integrazioni del 24 settembre 2014, il Ministero della Salute ha istituito il “Tavolo consultivo in materia di tutela e conoscenza della fertilità e prevenzione delle cause di infertilità”. Un lavoro da cui è stato sviluppato un PIANO NAZIONALE PER LA FERTILITA’ “difendi la tua fertilità, prepara una culla nel tuo futuro” presentato il 27 maggio 2015 al fine di inserire la fertilità al centro delle politiche sanitarie ed educative del nostro Paese e rendere consapevoli i cittadini sull’argomento dando loro dei riferimenti e delle linee guida utili.

Giovanna Sorbelli Eudonna

Giovanna Sorbelli
Eudonna

Gli obiettivi primari proposti dal PIANO NAZIONALE PER LA FERTILITA’ vanno da una chiara ed esaustiva informazione ai cittadini sul ruolo centrale che assume la stessa fertilità nella loro vita, alle forme di assistenza sanitaria qualificata per tutelare promuovere interventi di prevenzione e diagnosi precoce al fine di curare le malattie dell’apparato riproduttivo ed intervenire, ove possibile, per ripristinare la fertilità naturale. Inoltre in questo rientra l’obiettivo di sostenere le persone nell’acquisire conoscenza delle caratteristiche funzionali della loro fertilità cosi da utilizzarla nella scelta di avere un figlio consapevolmente e autonomamente.

Da qui anche la necessità di ripensare alla fertilità quale bisogno non esclusivo della coppia, ma all’intera società, promuovendo un rinnovamento culturale in tema di procreazione e la volontà di istituire il “Fertility Day”, Giornata Nazionale di informazione e formazione sulla Fertilità per celebrare questa rivoluzione culturale, così da richiamare ogni anno l’attenzione dell’opinione pubblica sul tema.

Questa manifestazione, mira anche a coinvolgere il mondo della scuola in un’ottica di prevenzione primaria guardando in particolare agli studenti di età adolescenziale che attraversano una fase dello sviluppo biologico e comportamentale in cui sono più vulnerabili alle influenze dell’ambiente, oltre che alle devianze alimentari e dello stile di vita.

E’ dato spazio anche alle innovazioni proposte dal Progetto EcoFoodFertility perché lo studio del sistema riproduttivo può dare delle importanti e conclusive risposte sia nel campo della ricerca sul rapporto Ambiente-Salute, sia  suggerire nuovi modelli di prevenzione primaria. In particolare viene presentato il progetto di rete “EcoFoodFertility Education” strutturato attraverso un protocollo d’intesa tra diversi partner del mondo scientifico, già in rete per l’esecuzione del progetto stesso, nelle sedi coinvolte del reclutamento nazionale ed europeo e nuovi partner delle istituzioni scolastiche.

Silvana Lazzarino

 

EUDONNA

Evento

AMBIENTE, ALIMENTAZIONE E FERTILITA’

VERSO UNA MEDICINA AMBIENTALE DELLA RIPRODUZIONE

Teatro Italia

Via Francesco Castaldi 13

Acerra –80011 (Napoli)

7 maggio 2016 dalle ore 9.00

 

 

Hits: 12