Poste italiane PT – Raccomandata ricevuta ritorno

Poste italiane PT – Raccomandata ricevuta ritorno

Raccomandata ricevuta ritorno Poste italiane

Poste italiane PT - Raccomandata ricevuta ritorno

Poste italiane PT – Raccomandata ricevuta ritorno

Spett. Poste Italiane S.p.A.                                                              Raccomandata ricevuta ritorno
Sede Legale Viale Europa 190 – 00144 Roma

servizio.clienti@posteitaliane.it 

e p.c.

Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – Piazza Giuseppe Verdi 6/A –  00198 Roma

Altroconsumo Edizioni Srl – Via Valassina, 22 – 20159 Milano

Striscia la Notizia – Via Cinelandia 5 – 20093 – Cologno Monzese – Mi

Testata giornalistica IL DISPARI – Via Michele Mazzella, 202 – 80077 Ischia (Na)

Casa Editrice IL SEXTANTE di Mariapia Ciaghi – Via Calvet 14 – 38086 Pinzolo

Webmaster www.emmegiischia.com

Avvocato Alessandro Gambardella

Agenzie di stampa italiane

Social:  fb – twitter – linkedin – istagram – whatsApp –

In una data antecedente al 2 luglio 2021, avete bloccata, senza preavviso, senza una comunicazione e senza una spiegazione la carta postepay n. 4023601015968557 scadenza 04/27 a me intesta (che allego in copia) rendendomi impossibile l’accesso alla somma ivi depositata.

Alla mia richiesta scritta di supporto, inoltrata tramite la procedura prevista sul vostro sito istituzionale, avete risposto in data 3 luglio 2021 ore 10:26 con oggetto <Richiesta numero 6083514909> dalla casella

NO-REPLY@posteitaliane.it

con il seguente testo

“Gentile Cliente, in riferimento alla sua richiesta con Oggetto: carta non attiva dal giorno 01.07.2021, le comunichiamo quanto segue: La carta è stata bloccata da Postpay in via cautelativa.

Saluti
Assistenza Clienti Retail
(eventuale firma del Responsabile)”.

Poiché il vostro “in via cautelativa” non esprime in alcun modo una motivazione chiara e confutabile, e poiché fino ad ora, nonostante numerosi reclami inviati in vario modo, non solo non avete provveduto al ripristino della mia postepay ma neppure avete provveduto al rimborso della somma in essa depositata, compiendo una palese appropriazione ingiustificata con evidente penalizzazione della mia immagine pubblica, vi comunico che, in mancanza di rapida soluzione della vicenda, provvederò a tutelare i miei interessi in tutti i modi legittimi e in tutte le sedi opportune.

In attesa di risposta scritta vi saluto.

Bruno Mancini

cittadino italiano nato a Napoli il 30/04/1943 e residente a Ischia in Via Gemito 27 (NA)

Ischia 28 luglio 2021

————————————————

Lettera Altroconsumo

Spett.

Altroconsumo Edizioni Srl – Via Valassina, 22 – 20159 Milano

Buongiorno, poiché in data odierna ho inviato la seguente Racc. RR alla Sede Legale di Poste Italiane S.p.A. vi invito a valutare l’ipotesi di intervenire per una sostanziale difesa dei diritti dei consumatori.

Considerandomi a vostra completa disposizione per qualsiasi chiarimento, porgo distinti saluti.

Spett. Poste Italiane S.p.A.                                                              Raccomandata ricevuta ritorno
Sede Legale Viale Europa 190 – 00144 Roma

servizio.clienti@posteitaliane.it 

e p.c.

Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – Piazza Giuseppe Verdi 6/A –  00198 Roma

Altroconsumo Edizioni Srl – Via Valassina, 22 – 20159 Milano

Striscia la Notizia – Via Cinelandia 5 – 20093 – Cologno Monzese – Mi

Testata giornalistica IL DISPARI – Via Michele Mazzella, 202 – 80077 Ischia (Na)

Casa Editrice IL SEXTANTE di Mariapia Ciaghi – Via Calvet 14 – 38086 Pinzolo

Webmaster www.emmegiischia.com

Avvocato Alessandro Gambardella

Agenzie di stampa italiane

Social:  fb – twitter – linkedin – istagram – whatsApp –

In una data antecedente al 2 luglio 2021, avete bloccata, senza preavviso, senza una comunicazione e senza una spiegazione la carta postepay n. 4023601015968557 scadenza 04/27 a me intesta (che allego in copia) rendendomi impossibile l’accesso alla somma ivi depositata.

Alla mia richiesta scritta di supporto, inoltrata tramite la procedura prevista sul vostro sito istituzionale, avete risposto in data 3 luglio 2021 ore 10:26 con oggetto <Richiesta numero 6083514909> dalla casella

NO-REPLY@posteitaliane.it

con il seguente testo

“Gentile Cliente, in riferimento alla sua richiesta con Oggetto: carta non attiva dal giorno 01.07.2021, le comunichiamo quanto segue: La carta è stata bloccata da Postpay in via cautelativa.

Saluti
Assistenza Clienti Retail
(eventuale firma del Responsabile)”.

Poiché il vostro “in via cautelativa” non esprime in alcun modo una motivazione chiara e confutabile, e poiché fino ad ora, nonostante numerosi reclami inviati in vario modo, non solo non avete provveduto al ripristino della mia postepay ma neppure avete provveduto al rimborso della somma in essa depositata, compiendo una palese appropriazione ingiustificata con evidente penalizzazione della mia immagine pubblica, vi comunico che, in mancanza di rapida soluzione della vicenda, provvederò a tutelare i miei interessi in tutti i modi legittimi e in tutte le sedi opportune.

In attesa di risposta scritta vi saluto.

Bruno Mancini

cittadino italiano nato a Napoli il 30/04/1943 e residente a Ischia in Via Gemito 27 (NA)

Ischia 28 luglio 2021

—————————————————

Lettera Garante

Spett.

Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato

Piazza Giuseppe Verdi 6/A –  00198 Roma

Buongiorno, poiché in data odierna ho inviato la seguente Racc. RR alla Sede Legale di Poste Italiane S.p.A. vi invito a prendere i provvedimenti che riterrete utili al compimento delle vostre competenze.

Considerandomi a vostra completa disposizione per qualsiasi chiarimento, porgo distinti saluti.

Spett. Poste Italiane S.p.A.                                                              Raccomandata ricevuta ritorno
Sede Legale Viale Europa 190 – 00144 Roma

servizio.clienti@posteitaliane.it 

e p.c.

Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – Piazza Giuseppe Verdi 6/A –  00198 Roma

Altroconsumo Edizioni Srl – Via Valassina, 22 – 20159 Milano

Striscia la Notizia – Via Cinelandia 5 – 20093 – Cologno Monzese – Mi

Testata giornalistica IL DISPARI – Via Michele Mazzella, 202 – 80077 Ischia (Na)

Casa Editrice IL SEXTANTE di Mariapia Ciaghi – Via Calvet 14 – 38086 Pinzolo

Webmaster www.emmegiischia.com

Avvocato Alessandro Gambardella

Agenzie di stampa italiane

Social:  fb – twitter – linkedin – istagram – whatsApp –

In una data antecedente al 2 luglio 2021, avete bloccata, senza preavviso, senza una comunicazione e senza una spiegazione la carta postepay n. 4023601015968557 scadenza 04/27 a me intesta (che allego in copia) rendendomi impossibile l’accesso alla somma ivi depositata.

Alla mia richiesta scritta di supporto, inoltrata tramite la procedura prevista sul vostro sito istituzionale, avete risposto in data 3 luglio 2021 ore 10:26 con oggetto <Richiesta numero 6083514909> dalla casella

NO-REPLY@posteitaliane.it

con il seguente testo

“Gentile Cliente, in riferimento alla sua richiesta con Oggetto: carta non attiva dal giorno 01.07.2021, le comunichiamo quanto segue: La carta è stata bloccata da Postpay in via cautelativa.

Saluti
Assistenza Clienti Retail
(eventuale firma del Responsabile)”.

Poiché il vostro “in via cautelativa” non esprime in alcun modo una motivazione chiara e confutabile, e poiché fino ad ora, nonostante numerosi reclami inviati in vario modo, non solo non avete provveduto al ripristino della mia postepay ma neppure avete provveduto al rimborso della somma in essa depositata, compiendo una palese appropriazione ingiustificata con evidente penalizzazione della mia immagine pubblica, vi comunico che, in mancanza di rapida soluzione della vicenda, provvederò a tutelare i miei interessi in tutti i modi legittimi e in tutte le sedi opportune.

In attesa di risposta scritta vi saluto.

Bruno Mancini

cittadino italiano nato a Napoli il 30/04/1943 e residente a Ischia in Via Gemito 27 (NA)

Ischia 28 luglio 2021

——————————————-

Lettera Striscia la notizia

Spett.

Striscia la Notizia – Via Cinelandia 5 – 20093 – Cologno Monzese – Mi

Buongiorno, poiché in data odierna ho inviato la seguente Racc. RR alla Sede Legale di Poste Italiane S.p.A. vi invito a valutare l’ipotesi di farne oggetto d’indagine  giornalistica.

Considerandomi a vostra completa disposizione per qualsiasi chiarimento, porgo distinti saluti.

Spett. Poste Italiane S.p.A.                                                              Raccomandata ricevuta ritorno
Sede Legale Viale Europa 190 – 00144 Roma

servizio.clienti@posteitaliane.it 

e p.c.

Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato – Piazza Giuseppe Verdi 6/A –  00198 Roma

Altroconsumo Edizioni Srl – Via Valassina, 22 – 20159 Milano

Striscia la Notizia – Via Cinelandia 5 – 20093 – Cologno Monzese – Mi

Testata giornalistica IL DISPARI – Via Michele Mazzella, 202 – 80077 Ischia (Na)

Casa Editrice IL SEXTANTE di Mariapia Ciaghi – Via Calvet 14 – 38086 Pinzolo

Webmaster www.emmegiischia.com

Avvocato Alessandro Gambardella

Agenzie di stampa italiane

Social:  fb – twitter – linkedin – istagram – whatsApp –

In una data antecedente al 2 luglio 2021, avete bloccata, senza preavviso, senza una comunicazione e senza una spiegazione la carta postepay n. 4023601015968557 scadenza 04/27 a me intesta (che allego in copia) rendendomi impossibile l’accesso alla somma ivi depositata.

Alla mia richiesta scritta di supporto, inoltrata tramite la procedura prevista sul vostro sito istituzionale, avete risposto in data 3 luglio 2021 ore 10:26 con oggetto <Richiesta numero 6083514909> dalla casella

NO-REPLY@posteitaliane.it

con il seguente testo

Gentile Cliente, in riferimento alla sua richiesta con Oggetto: carta non attiva dal giorno 01.07.2021, le comunichiamo quanto segue: La carta è stata bloccata da Postpay in via cautelativa.

Saluti
Assistenza Clienti Retail
(eventuale firma del Responsabile)”.

Poiché il vostro “in via cautelativa” non esprime in alcun modo una motivazione chiara e confutabile, e poiché fino ad ora, nonostante numerosi reclami inviati in vario modo, non solo non avete provveduto al ripristino della mia postepay ma neppure avete provveduto al rimborso della somma in essa depositata, compiendo una palese appropriazione ingiustificata con evidente penalizzazione della mia immagine pubblica, vi comunico che, in mancanza di rapida soluzione della vicenda, provvederò a tutelare i miei interessi in tutti i modi legittimi e in tutte le sedi opportune.

In attesa di risposta scritta vi saluto.

Bruno Mancini

cittadino italiano nato a Napoli il 30/04/1943 e residente a Ischia in Via Gemito 27 (NA)

Ischia 28 luglio 2021

Attenzione PT Poste Italiane blocca postepay con credito

PEC POSTEPAY RICHIESTA RIMBORSO

Hits: 176