Lisa Bernardini successo con il Photofestival

Lisa Bernardini ad Anzio presenta  INCONTRIAMOCI  l’appuntamento rivolto al giornalismo alla solidarietà e assegnazioni di premi

Anche quest’anno nell’ambito della VII Edizione del PHOTOFESTIVAL “Attraverso le Pieghe del Tempo”, diretto dalla Dott.ssa Lisa Bernardini presidente dell’Associazione Culturale laziale “L’Occhio dell’Arte”, rassegna a carattere sempre più internazionale che ad ogni edizione presenta un ricco programma dove si alternano mostre di arte e fotografia, concorsi fotografici, presentazioni di libri, seminari, incontri e premiazioni a personaggi illustri in diversi ambiti, non poteva, mancare l’appuntamento con INCONTRIAMOCI che torna anche quest’anno ad Anzio suggestiva cittadina di mare vicino Roma.

Il prossimo 1 settembre 2017 negli spazi del locale dell’imprenditore Mauro Boccuccia in Via Nettunense km 31.500 angolo Via Giove 1, si svolgerà la serata evento, organizzata con la sua preziosa collaborazione, e  dedicata al giornalismo, alla cultura e alla solidarietà. Durante la serata, che sarà presentata da Anthony Peth, regista e presentatore radiofonico e televisivo,, accanto alla consegna di alcuni riconoscimenti per l’attività giornalistica a professionisti dell’Informazione, nelle varie categorie di assegnazione previste, si palerà di solidarietà dando voce alla Cooperativa Sociale “La Coccinella” di Anzio impegnata nella cura di minori e ragazzi in situazioni di disagio.  Durante la serata la Cooperativa sociale raccoglierà offerte libere ed esporrà per la vendita graziosi  oggetti artigianali di propria realizzazione.

Lisa Bernardini tappa di Anzio del Photofestival

A ricevere i premi accanto al fotoreporter Francesco Barilaro per la categoria Giornalismo come Impegno Civile in collaborazione con la testata “Il Granchio”, sarà Marcello Carrozzo cui sarà assegnato il Premio Fotogiornalismo d’Autore  e il Prof Antonio Enrico Maria Giordano che riceverà il Premio della Critica. Protagonisti della cultura e dello spettacolo che verranno presentati al pubblico  con filmati e documentazioni visive e/o intervistati dal vivo.

Premi Speciali Cultura a due donne note per il loro impegno civile e sociale quali Maria Laura Annibali attuale presidente del Di’Gay Project e Edda Billi poeta raffinata e tra le principali protagoniste del lesbofemminismo. Attivista, documentarista e film maker; Maria Laura Annibali è testimonial della legge sulle unioni civili; il suo operato, insieme a quello del movimento, è stato fondamentale per l’approvazione della legge Cirinnà.

Edda Billi Presidente onorario dell’AFFI, l’Associazione Federativa Femminista Internazionale che unisce circa sessanta associazioni tra cui “Telefono Rosa” e “Il paese delle Donne”; è fondatrice della Casa Internazionale delle Donne di Roma, storica femminista, nonché fautrice negli anni ‘70 del celebre collettivo di Via Pompeo Magno.

Premi Speciali alla carriera saranno assegnati ad Anthony Pasquale da ICN Radio New York, al Prof. Francesco Petrino Presidente S.N.A.R.P., a Maria Grazia de Angelis Presidente AISL_O. Tre professionisti che nel loro settore hanno dimostrato competenza ottenendo risultati e successo..

photofestival Lisa Bernardini

Al Maestro Stelvio Cipriani, andrà il Premio Musica ed. 2017 per aver percorso una carriera brillante a livello internazionale contribuendo a mantenere alto il nome del nostro Paese nel mondo.

A proposito di musica ad intrattenere il pubblico saranno Massimo Di Muro, Deborah Xhako, i Getting Louder che si esibiranno a turno nel corso della serata. Le sculture Premio di questa settima edizione del “Photofestival Attraverso le Pieghe del Tempo” sono a firma del Maestro Valerio Capoccia.

L’Associazione L’Occhio dell’Arte attraverso eventi di ampio respiro come questo e molti altri proposti dal “Photofestival” sua principale manifestazione di riferimento, “viene proiettata” – come afferma la Presidente Lisa Bernardini: “in una realtà culturale a largo spettro e dai confini geografici di fatto travalicati in senso internazionale e con notevole risvolto mediatico.…. a dimostrazione soprattutto di come cultura, arte, spettacolo e sociale possano convivere, rivalutando le pieghe del tempo. Il Photofestival vuole essere testimonianza, soprattutto, di come la passione individuale e la ferrea volontà di tante persone possano trasformarsi in momenti di pubblico interesse, accendendo le luci su un territorio e le sue tante risorse”.

Silvana Lazzarino

“INCONTRIAMOCI”

SERATA EVENTO

7 edizione del PHOTOFESTIVAL- Attraverso le Pieghe del Tempo

Rassegna itinerante di incontri tra sociale, cultura e spettacolo

LOCALE di Mauro Boccuccia

Via Nettunense km 31.500 angolo Via Giove 1, ANZIO

1 settembre 2017 dalle ore 20.30

Organizzazione MAURO BOCCUCCIA;

Direzione artistica: www.occhiodellarte.org, Lisa Bernardini 347-1488234

Per info su come partecipare:06-9870567info@boccuccia.it, Lisa Bernardini occhiodellarte@gmail.com, cellulare 347-1488234

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

https://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

 

Altri articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana Lazzarino

http://www.ildispari24.it/it/solidarieta-e-spettacolo-con-il-photofestival-attraverso-le-pieghe-del-tempo/

http://www.ildispari24.it/it/milena-petrarca-omaggia-artemisia-gentileschi/

http://www.ildispari24.it/it/magic-blue-ray-e-la-bibliolettura-interattiva/

http://www.ildispari24.it/it/al-micro-di-roma-il-rivisitismo-di-fulvio-bernardini/

http://www.ildispari24.it/it/angela-tiberi-e-il-suo-gioco-damore-presentato-a-pontinia/

http://www.ildispari24.it/it/il-meraviglioso-mondo-di-wal-a-villa-torlonia/

http://www.ildispari24.it/it/antufiev-e-la-mostra-eternal-garden-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/alla-galleria-tricromia-la-mostra-owerty-di-uno/

http://www.ildispari24.it/it/premio-internazionale-magna-grecia-latina-new-york/

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Gioco d’amore di Angela Tiberi a Pontinia

Hits: 2

Roberta Damiata prima Donna

Roberta Damiata prima Donna

PREMIO A ROBERTA DAMIATA PRIMA DONNA DI “STORIE DI DONNE”

Roberta Damiata Premio a Storie di Donne

Roberta Damiata Premio a Storie di Donne

Le donne, specie in questi ultimi anni, con impegno, talento e coraggio, si sono costruite un ruolo sempre più preciso e significativo con funzioni dirigenziali ad indicare come talento e capacità possano superare qualsiasi barriera ideologica e sociale. All’universo delle donne forti e fragili, appassionate e misteriose, che specie in questi ultimi anni si sono fatte strada in ambiti che vanno dall’imprenditoria alla politica, fino al settore della medicina e della ricerca scientifica ricoprendo incarichi di rilievo, è dedicata la kermesse artistico culturale STORIE DI DONNE inaugurata a Roma presso Villa Eur Parco dei Pini lo scorso 25 novembre, giornata mondiale contro la violenza sulle donne.
Durante lo svolgimento della kermesse, aperta fino all’8 dicembre 2015 e organizzata dall’Associazione Culturale l’Occhio dell’Arte di cui è presidente e direttore artistico la Dott.ssa Lisa Bernardini, in cui sono previsti diversi appuntamenti tra mostre, spettacoli, convegni, dibattiti, protagoniste sono le donne, Donne del mondo dello spettacolo, della cultura e del giornalismo, ma anche del settore legato alle imprese e alle associazioni che, note al grande pubblico e non, con esperienze diverse e importanti hanno preso parte al programma contenutistico di questa prima edizione. Attraverso incontri con il pubblico, interviste e dibattiti, hanno dato il loro generoso contributo umano volontario per arricchire lo spessore di questa manifestazione, che avrà cadenza annuale ospitando voci artistiche, culturali e dello spettacolo sempre diverse per tematiche e angolazioni di veduta. Nel corso di ogni edizione sarà premiata una donna in particolare per la sua capacità di raccontare tante “storie di donne” in maniera articolata e professionale.
Per questa prima edizione della kermesse è stata scelta quale protagonista femminile la giornalista Roberta Damiata direttrice del magazine a distribuzione nazionale Eva3000.
Durante la serata dello scorso1dicembre 2015 Roberta Damiata è stata intervistata a Villa Eur dalla collega Camilla Nata, e alla fine premiata quale “prima donna” a Storie di Donne con un prezioso riconoscimento firmato dallo scultore Valerio Capoccia, creato appositamente per questa occasione. Un’esperienza a tutto campo quella di Roberta Damiata nel settore del giornalismo e dell’editoria che l’ha vista dare vita ad importanti progetti editoriali, ricoprendo il ruolo di direttore responsabile per prestigiose

da sinistra Camilla Nata, Lisa Bernardini e Roberta Damiata

da sinistra Camilla Nata, Lisa Bernardini e Roberta Damiata

riviste molte delle quali a sfondo e contenuto femminile. Esperta di costume, gossip, cronaca con incarichi e mansioni di coordinatore redazionale per diversi magazine, Roberta Damiata è stata ritenuta dallo staff organizzativo della kermesse la figura femminile più adatta cui assegnare questo riconoscimento per la sua capacità’ di raccontare tante “storie di donne” attraverso un talento giornalistico moderno, frizzante e capace di descrivere con accenti intensi e toccanti spaccati visivi e concettuali inerenti la società dell’immagine e della comunicazione.
Ad accompagnare la serata gli intermezzi musicali del violinista Gaspare Maniscalco, e l’interessante reading poetico omaggio alla Donna dalle poesie di Michela Zanrella con l’ausilio di Giuseppe Lorin e l’attrice Chiara Pavoni.

Silvana Lazzarino

STORIE DI DONNE
PREMIO A ROBERTA DAMIATA
Prima Donna a Storie di Donne
Roma – Hotel Villa Eur Parco dei Pini
Piazzale Marcellino Champagnat, 2
fino all’8 dicembre 2015
Ingresso libero

 

Hits: 6