XVI Biennale Donna

XVI Biennale Donna

XVI Biennale Donna – SILENCIO VIVO Artiste dall’America Latina

Torna al Padiglione d’Arte Contemporanea di Ferrara la Biennale Donna, con la presentazione della collettiva SILENCIO VIVO. Artiste dall’America Latina, curata da Lola G. Bonora e Silvia Cirelli.
Organizzata da UDI – Unione Donne in Italia di Ferrara e dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea di Ferrara, la rassegna si conferma come uno degli appuntamenti più attesi del calendario artistico e dopo la forzata interruzione del 2014, a causa del terremoto che ha colpito Ferrara e i suoi spazi espositivi, può ora riprendere il proprio percorso di ricerca ed esplorazione della creatività femminile internazionale.

Da sempre attenta al rapporto fra arte e la società contemporanea, la Biennale Donna intende concentrarsi sulle questioni socioculturali, identitarie e geopolitiche che influenzano i contributi estetici dell’odierno panorama delle donne artiste. In tale direzione, la rassegna di quest’anno ha scelto di spostare il proprio baricentro sulla multiforme creatività latinoamericana, portando a Ferrara alcune delle voci che meglio rappresentano questa eccezionale pluralità espressiva: Anna Maria Maiolino (Italia-Brasile, 1942), Teresa Margolles (Messico, 1963), Ana Mendieta (Cuba 1948 – Stati Uniti 1985) e Amalia Pica (Argentina, 1978).
SILENCIO VIVO riscopre le contaminazioni nell’arte di temi di grande attualità, interrogandosi sulla realtà latinoamericana e individuandone le tematiche ricorrenti, come l’esperienza dell’emigrazione, le dinamiche conseguenti alle dittature militari, la censura, la criminalità, gli equilibri sociali fra individuo e collettività, il valore dell’identità o la fragilità delle relazioni umane.

L’esposizione si apre con l’eclettico contributo di Ana Mendieta, una delle più incisive figure di questo vasto panorama artistico. Nonostante il suo breve percorso (muore prematuramente a 36 anni, cadendo dal 34simo piano del suo appartamento di New York), Ana Mendieta si riconferma ancora oggi, a 30 anni dalla sua scomparsa, come un’indiscussa fonte ispiratrice della scena internazionale. La Biennale Donna le rende omaggio con un nucleo di opere che ne esaltano l’inconfondibile impronta sperimentale, dalle note Siluetas alla documentazione fotografica delle potenti azioni performative risalenti agli anni ’70 e ’80. Al centro, l’intreccio di temi a lei sempre cari, quali la costante ricerca del contatto e il dialogo con la natura, il rimando a pratiche rituali cubane, l’utilizzo del sangue – al contempo denuncia della violenza, ma anche allegoria del perenne binomio vita/morte – o l’utilizzo del corpo come contenitore dell’energia universale.

Il corpo come veicolo espressivo è una caratteristica riconducibile anche nei primi lavori della poliedrica Anna Maria Maiolino, di origine italiana ma trasferitasi in Brasile nel 1960, agli albori della dittatura. L’esperienza del regime dittatoriale in Brasile e la conseguente situazione di tensione hanno influenzato profondamente la sua arte, spingendola a riflettere su concetti quali la percezione di pericolo, il senso di alienazione, l’identità di emigrante e l’immaginario quotidiano femminile. In mostra presentiamo una selezione di lavori che ne confermano la grande versatilità, dalle sue celebri opere degli anni ’70 e ’80, documentazioni fotografiche che lei definisce “photopoemaction” – di chiara matrice performativa – alle sue recenti sculture e installazioni in ceramica, dove emerge la sempre fedele attinenza al vissuto quotidiano, in aggiunta, però, all’esplorazione dei processi di creazione e distruzione alle quali l’individuo è inevitabilmente legato.

Di simile potere suggestivo, ma con una particolare attitudine al crudo realismo, la poetica di Teresa Margolles testimonia le complessità della società messicana, ormai sgretolata dalle allarmanti proporzioni di un crimine organizzato che sta lacerando l’intero paese e soprattutto Ciudad Juarez, considerata uno dei luoghi più pericolosi al mondo. Con una grammatica stilistica minimalista, ma d’impatto quasi prepotente sul piano concettuale, i lavori della Margolles affrontano i tabù della morte e della violenza, indagati anche in relazione alle disuguaglianze sociali ed economiche presenti attualmente in Messico. Le grandi installazioni che l’artista propone per la rassegna ferrarese – fra cui un’opera inedita, realizzata appositamente per la Biennale Donna – svelano un evidente potere immersivo, che forza lo spettatore ad assorbire e partecipare al dolore di una situazione ormai fuori controllo, troppo spesso taciuta e negata dalle autorità locali.

Il percorso della mostra si chiude poi con la ricerca di Amalia Pica, grande protagonista dell’emergente scena argentina. Utilizzando un ampio spettro di media – il disegno, la scultura, la performance, la fotografia e il video – l’artista si sofferma sui limiti e le varie derivazioni del linguaggio, esaltando il valore della comunicazione, come fondamentale esperienza collettiva. Le sue opere si fanno metafora visiva di una società segnata dall’ipertrofia della comunicazione, un fenomeno diffuso che sempre più di frequente conduce all’equivoco e all’alienazione, invece che alla condivisione. Ispirandosi ad alcune tecnologie trasmissive del passato, mescolate a rimandi del periodo adolescenziale, Amalia Pica sorprende con interventi dal chiaro aspetto ludico, che invitano gli stessi visitatori a interagire fra loro, sperimentando varie e ironiche possibilità di dialogo.

La mostra, organizzata dal Comitato Biennale Donna dell’UDI (composto da Lola G. Bonora, Anna Maria Fioravanti Baraldi, Silvia Cirelli, Anna Quarzi, Ansalda Siroli, Dida Spano, Antonia Trasforini, Liviana Zagagnoni) e dalle Gallerie d’Arte Moderna e Contemporanea, è curata da Lola G. Bonora e Silvia Cirelli, ed è sostenuta dal Comune di Ferrara e dalla Regione Emilia-Romagna.

In occasione dell’esposizione sarà edito un catalogo bilingue italiano e inglese che contiene le riproduzioni di tutte le opere esposte e apparati biografici, unitamente a contributi critici di Lola G. Bonora e Silvia Cirelli.

Alla Biennale Donna verranno poi affiancate una serie di iniziative collaterali strettamente legate al filo conduttore della mostra, come una rassegna cinematografica e presentazioni letterarie. Particolare attenzione sarà poi riservata al mondo scolastico, con approfondimenti speciali pensati opportunamente per gli studenti durante le visite.

Inaugurazione: sabato 16 aprile 2016, ore 18.00

Redattore: ANTONELLA CORONA
Informazioni Evento:

Data Inizio: 17 aprile 2016
Data Fine: 12 giugno 2016
Costo del biglietto: Euro 4,00; Riduzioni: Euro 2,00; gratuito pergruppi scolastici
Prenotazione:Facoltativa
Luogo: Ferrara, Padiglione d’Arte Contemporanea
Indirizzo: Corso Porta Mare, 5
Città: Ferrara
Provincia: FE
Regione: Emilia-Romagna
Orario: da martedì a domenica: 9.30–13.00; 15.00–18.00Aperto: 23 e 25 aprile, 1 maggio e 2 giugno
Telefono: 0532 244949
E-mail: diamanti@comune.fe.it
Sito web: http://www.artemoderna.comune.fe.it

Dove:

Padiglione d’Arte Contemporanea
Città: Ferrara
Indirizzo: Corso Porta Mare, 5
Provincia: FE
Regione: Emilia-Romagna

XVI Biennale Donna - SILENCIO VIVO Artiste dall'America Latina
Bruno oggi parliamo di eventi culturali

Eventi dal 10 Aprile 2016

Bruno oggi parliamo di eventi culturali

Back Side of the Blind Spot

Venafro, Museo nazionale di Castello Pandone – dal 17 aprile 2016 al 22 maggio 2016
Domenica 17 aprile alle ore 17:00 al Museo Nazionale di Castello Pandone a Venafro ci sarà l’inaugurazione della mostra personale di Luciano Sozio Back Side of the Blind Spot curata da Tommaso Evangelista e Serena Ribaudo. E’ una scelta mirata quella di Castello Pandone, alla ricerca di un ..…. continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

WILLIAM KENTRIDGE

Triumphs and Laments: a project for Rome

Roma, MACRO Museo d’Arte Contemporanea Roma – dal 17 aprile 2016 al 02 ottobre 2016
La mostra “Triumphs and Laments: a project for Rome” di William Kentridge, promossa da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, in collaborazione con la Galleria Lia Rumma, rappresenta il culmine di una serie di iniziative artistiche e culturali che hanno legato la …… continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

XVI Biennale Donna

SILENCIO VIVO Artiste dall’America Latina

Ferrara, Padiglione d’Arte Contemporanea – dal 17 aprile 2016 al 12 giugno 2016
Torna al Padiglione d’Arte Contemporanea di Ferrara la Biennale Donna, con la presentazione della collettiva SILENCIO VIVO. Artiste dall’America Latina, curata da Lola G. Bonora e Silvia Cirelli. Organizzata da UDI – Unione Donne in Italia di Ferrara e dalle Gallerie d’Arte …continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

Tra i sentieri dei Ventimiglia

di Mimmo Cuticchio

Castelbuono, Museo Civico di Castelbuono – dal 17 aprile 2016 al 17 luglio 2016
La mostra Tra i sentieri dei Ventimiglia raccoglie gli apparati scenici, i pupi originali e le scenografie realizzate dall’associazione Figli d’Arte Cuticchio, all’interno di un’installazione curata dagli studenti del corso di Allestimento dell’Accademia di Belle Arti ...… continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

Nature the art of Marzio Tamer

Trento, MUSE – Museo delle Scienze di Trento

Dal 16 aprile 2016 al 25 settembre 2016
L’opera di uno dei maggiori pittori figurativi contemporanei evoca i regni della natura, in equilibro tra virtuosismo e sentimento. Sarà il MUSE, Museo delle Scienze di Trento – il più recente e innovativo “tempio” dedicato alla biodiversità, alla storia …... continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

YOGA AL MUSEO – Napoli

Certosa e Museo di San Martino

Dal 16 aprile 2016 al 30 aprile 2016
YOGA AL MUSEO L’arte che cura l’uomo dove l’arte arricchisce l’uomo Gli incontri di Yoga al Museo, che hanno riscosso successo e creato un pubblico di appassionati, proseguono anche nel mese di aprile con 5 nuovi appuntamenti, il sabato mattina dalle 10.30 alle ore12.30, al Museo Pignatelli e …... continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

Nel luogo della Memoria

la Grande Guerra nei documenti dell’Archivio di Stato di Ancona

Ancona, Polveriera Castelfidardo Parco del Cardeto Ancona – dal 16 aprile 2016 al 30 giugno 2016
In occasione del Centenario della Grande Guerra l’Archivio di Stato di Ancona propone un percorso informativo, corredato da immagini inedite e riproduzioni esemplificative di atti, relativo ai fondi documentari conservati nell’Istituto ed inerenti testimonianze ufficiali e singole .….. continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

L’isola delle torri

Zurigo (Svizzera), Institut für Archäologie und Archäologische Sammlung

Dal 15 aprile 2016 al 29 dicembre 2016
Dopo le tappe di Cagliari, Roma e Milano, la mostra “L’isola delle torri” sbarca a Zurigo. Organizzata dalla Soprintendenza Archeologia della Sardegna, in collaborazione con l’istituto di Archeologia della Università di Zurigo, la mostra sulla civiltà nuragica sarà ...... continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

BARBIE THE ICON

Roma, Monumento a Vittorio Emanuele II (Vittoriano)

Dal 15 aprile 2016 al 30 ottobre 2016
Dopo il successo ottenuto al Mudec di Milano, Barbara Millicent Robert sarà protagonista all’interno del Complesso del Vittoriano. Di chi si tratta? Semplicemente di Barbie, la bambola più famosa al mondo, anche se definirla tale è riduttivo. Così come riporta il titolo dell’esposizione, meglio …… continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

Alphonse Mucha

Roma, Monumento a Vittorio Emanuele II (Vittoriano)

Dal 15 aprile 2016 al 11 settembre 2016
La mostra che si terrà nell’ala Brasini, si compone di oltre 200 opere tra dipinti (come Self-portrait del 1899 e France Embraces Bohemia del 1918), manifesti (Poster for Gismonda del 1894 e Sarah Bernhardt as La Princesse Lointaine del 1896), disegni (tra cui gli studi per By force towards …… continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

Napoléon a Palazzo Reale

Tavole originali di Fabrizio Fiorentino

Napoli, Palazzo Reale di Napoli – dal 15 aprile 2016 al 03 maggio 2016
La mostra a cura di Valeria Iodice per la Scuola Internazionale di Comics, realizzata in collaborazione con Palazzo Reale – museo del Polo museale della Campania e inserita negli eventi COMIC(ON)OFF del Comicon 2016. Il suggestivo spazio dell’Ambulacro, prospiciente lo Scalone d’onore, si apre …... continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

MantovArte 2016 + Studi aperti

Mantova, Museo di Palazzo ducale – dal 15 aprile 2016 al 17 aprile 2016
Inaugurazione della prima mostra di arte contemporanea “MantovArte 2016 + Studi Aperti” nel nuovo spazio dedicato all’interno del Complesso museale di Palazzo Ducale, LaGalleria. La conferenza di presentazione dell’evento alla stampa si terrà venerdì 15 aprile alle ore …… continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

I VENERDI’ DEI DEPOSITI

Capaccio, Parco Archeologico di Paestum

Museo archeologico – dal 15 aprile 2016 al 17 giugno 2016
IT Tutti i venerdì, a partire dal 15 aprile, il Museo Archeologico Nazionale di Paestum apre i depositi ai visitatori, un’occasione unica per accedere nel cuore del Museo dove si conservano opere mai esposte al pubblico come le lastre dipinte di età lucana. I …... continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

Sistema Città d’Etruria

Tomba della Sfinge a Vulci: inaugurazione nuovo percorso attrezzato

Canino, Parco Naturalistico Archeologico di Vulci, e altri luoghi – il 15 aprile 2016
Il 15 aprile nel Parco Naturalistico Archeologico di Vulci sarà inaugurato ed aperto al pubblico un nuovo settore all’interno della Necropoli dell’Osteria, una delle più importanti aree di sepoltura della città etrusca di Vulci. Grazie ad un finanziamento della Regione Lazio, concesso nell’ambito …… continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

CANOVA: L’INVENZIONE DELLA GLORIA

Disegni, dipinti e sculture

Genova, Museo Palazzo Reale di Genova – il 15 aprile 2016
Venerdì 15 aprile 2016 alle ore 17.00 inaugura a Palazzo Reale di Genova, negli spazi del Teatro del Falcone, la mostra Canova. L’invenzione della Gloria. Disegni, dipinti e sculture, aperta al pubblico dal 16 aprile al 24 luglio 2016 La mostra, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività …... continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

La Grafica Italiana

percorso artistico attraverso le tecniche

Roma, Collezionando Gallery – dal 14 aprile 2016 al 05 maggio 2016
“La Grafica Italiana – percorso artistico attraverso le tecniche” Questa mostra è composta da una raccolta di opere grafiche degli artisti italiani più rappresentativi dal ‘900 fino ai giorni nostri. Litografie, serigrafie, acqueforti ed incisioni delineano un ... continua a leggere »

Bruno oggi parliamo d scrivi posie

Bruno oggi parliamo di eventi culturali

Inaugurazione scuola di canto lirico e di poesia

Bruno oggi parliamo di eventi culturali

Il Dispari: una pagina per DILA

Bruno oggi parliamo di scrittori e libri

 

Qualcuno la chiama camorra

proporre video teleischia

Teleischia Primo piano Bruno Mancini

Considerando la dovizia degli argomenti trattati, se ne consiglia la visione a tutti coloro che ritengano di avere a cuore le sorti della Cultura in generale e dell’Arte in particolare>>>>>

Amedeo Romano intervista Bruno Mancini

Teleischia logo comp

Il grande prestigio artistico dell’isola d’Ischia

DILA ha intenzione di creare un calendario annuale di eventi nel quale includere, di volta in volta, singole presentazioni di molti dei famosi personaggi che sono in qualche modo venuti in contatto con la nostra isola>>>

 

Bruno oggi parliamo di eventi culturali

Dall’Italia alla Lettonia

In omaggio ai nostri tanti amici lettoni, abbiamo intenzione di pubblicare un libro contenente poesie tradotte, appunto, in lingua lettone.

Il volume intitolato “Dall’Italia alla Lettonia”, composto da un totale di 96 pagine, conterrà 20 poesie di Soci dell’Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA” e/o di Autori da essa invitati (le poesie saranno pubblicate sia in italiano e sia in lettone) e 24 poesie di autori che chiederanno di partecipare aderendo a quanto qui di seguito riportato (anche queste 24 poesie saranno pubblicate sia in italiano e sia in lettone).

Per partecipare NON è richiesta alcuna tassa d’iscrizione e NON è richiesto l’acquisto di copie del volume.

Continua a leggere>>>

Bruno oggi parliamo di dall'italia alla lettonia

Bruno oggi parliamo di scrittori e libri

Alla ricerca dei percome

Una serie di articoli di denuncia sociale.
Esopo news, ovvero un modo moderno di favoleggiare mettendo in luce le scellerate
amministrazioni dei beni pubblici.
E non solo.Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

Prezzo €12,00 (IVA esclusa)
Spedizione in 3-5 giorni ferialiAlla ricerca dei percome cop tutto 5 ok comp

 

Alla ricerca dei percome

Foto eventi

Presentazione Antologia “La mia vita mai vissuta”

Pubblicazioni antologie

Premio pubblicazione

Premi Otto milioni 2016

Premio poesia “Otto milioni” 2016

Pubblicità antologia “Otto milioni 2016”

Bruno Mancini scrittore

Negozio di Bruno Mancini

Catalogo libri

Partecipazione antologie

Pubblicità

Hits: 4