Ischia un’isola d’amore

Benvenuti

Ischia un’isola d’amore
Support independent publishing: Buy this book on Lulu.

Ischia, un'isola d'amore

Ischia un’isola d’amore

Ischia un'isola d'amore

Ischia un’isola d’amore – Katia

ID: 6669769

Categoria: Poesia

Descrizione: Questa antologia “Ischia, un’isola d’amore” nasce dopo gli entusiasmanti risultati della raccolta di poesia che l’ha preceduta, “Ischia, un’isola di poesia”, testo che gli autori in essa presenti hanno avuto il piacere di vedere recensito da uno dei più importanti quotidiani campani “Il Golfo”e della quale anche l’emittente TeleIschia si è occupata riservandole un consistente spazio all’interno della trasmissione “In diretta con…” condotta da Mirna Mancini con la emozionante partecipazione del cantautore musicista Nicola Pantalone, e riprodotta, per quella occasione, in un DVD successivamente distribuito a tutti gli interessati alle iniziative che con queste antologie si desiderano promuovere.

Anno del copyright: © 2009

Lingua: Italiano

ISBN: 978-1-4092-7964-8

Dettagli di stampa: 4.25″ x 6.88″, rilegatura rilegatura termica, carta interna bianco (peso 60#), inchiostro per l’interno B/N, carta esterna bianco (peso 100#), inchiostro per l’esterno in quadricromia

Questo volume contiene:

Presentazione
Elenco Aziende amiche
Introduzione
Dedica
Valerien Bressy: dipinto “Villa Pilato”
Roberta Panizza: poesie

Christian Preziosi: Fotografia “Cilento “
Daniela Baldassari: Disegno “Occhio”
Giancarlo Grassi: Poesie

Christian Preziosi: Fotografia “Arco”
Angela Barnaba: Poesie

Pamela Allegretto Franz: Dipinto “Daybreak “
Luciano Somma: Poesie

Liga Lapinska: Disegno “Es mīlēju tevi “
Mauro Montacchiesi: Poesie

Pamela Allegretto Franz: Dipinto “Forgotten Village”
Italo Zingoni: Poesie

Umberto Maselli: Poesie
Daniela Baldassari: Disegno “Viale”
Nunzia Binetti: Poesie

Liga Lapinska: Poesie
Valerien Bressy: Dipinto “Via Gemito”
Bruno Mancini: Poesie

Brevi note per gli Autori delle immagini e delle recensioni
Cedola commissione libraria
Indice
Ischia un'isola d'amore

Pamela Allegretto Franz – Forgotten Village (Il paese dimenticato)

INTRODUZIONE

Questa antologia “Ischia, un’isola d’amore” nasce dopo gli entusiasmanti risultati della raccolta di poesia che l’ha preceduta, “Ischia, un’isola di poesia”, testo che gli autori in essa presenti hanno avuto il piacere di vedere recensito da uno dei più importanti quotidiani campani “Il Golfo”e della quale anche l’emittente TeleIschia si è occupata riservandole un consistente spazio all’interno della trasmissione “In diretta con…” condotta da Mirna Mancini con la emozionante partecipazione del cantautore musicista Nicola Pantalone, e riprodotta, per quella occasione, in un DVD successivamente distribuito a tutti gli interessati alle iniziative che con queste antologie si desiderano promuovere.

Un tale favorevole riscontro non poteva che spianare la strada al testo che ora presentiamo ai lettori, ma questo non prima di aver adeguatamente ringraziato tutti coloro che con “Ischia, un’isola di poesia” hanno messo a disposizione la loro arte per il nostro forse temerario progetto di diffusione della cultura(poetica e non solo), ed associando alla nostra gratitudine tutti coloro che tali sforzi hanno con generoso slancio sostenuto.

L’augurio che facciamo a noi stessi e a tutti gli artisti presentati da queste pagine è che esse siano accolte perlomeno con lo stesso gradimento delle precedenti.

Ischia un’isola d’amore

si presenta seguendo lo stesso filo conduttore che dalle bellezze naturali dell’Isola Verde, ispiratrice d’arte e culla di cultura, si è dipanato tra le righe di “Ischia, un’isola di poesia”.
È Pitecusa infatti l’ideale madrina di queste antologie e ad essa guardano gli artisti che in queste ultime compaiono, pur non essendo la maggior parte di essi originari delle sue sponde.

Anche in questa raccolta quindi, autori di poesia, con i loro versi accorati e ricchi di pathos, si alternano a dipinti, fotografie e disegni di valenti artisti dell’immagine in modo tale da mantenere il più ampio possibile l’orizzonte artistico presentato, senza smussare la tensione emotiva che si desume facilmente dalla lettura dei versi proposti.

Le diverse e policrome voci poetiche affioranti da queste pagine non fanno che mettere in risalto la poliedrica forza insita nella poesia, multicolore e libera espressione di ciò che è racchiuso nell’animo umano.

Se è vero infatti che il tema ispiratore dei versi contenuti in questa antologia è l’amore, esso è indagato e colto nelle sue molteplici manifestazioni: da quello romantico-adolescenziale, o vissuto nelle sue forme più tormentate, fino ad arrivare alle sue espressioni più alte e metafisiche di amore universale nei confronti della natura e del mondo.

Tanta ricchezza di temi e contenuti non poteva che fare ricorso alla più ampia libertà stilistica e formale fino a superare, a volte, come è giusto concedere alla poesia, le altrimenti usuali in prosa norme sintattiche e grammaticali.

Ecco quindi offerta al gusto poetico del lettore una rosa di altri sei autori di poesia che vanno ad aggiungersi ai cinque già presentati nella precedente raccolta.

Essi tutti, uniti agli otto artisti dell’immagine si augurano di far trascorrere al lettore qualche piacevole momento di cultura e poesia.

Roberta Panizza

Oro bianco i tuoi giorni, prima
senza inferni dolci e truci paradisi
su orbite previste
all’ombra di brezze tiepide e incolori.
Le tue corse vive a perdifiato
cadevano su brevi ferite
e presto le ginocchia ti rialzavano
da lacrime volatili al domani.

I tuoi passi calcavano
giovani pianure
e non capivi la parola amore.

Roberta Panizza

Ischia un'isola d'amorePamela Allegretto Franz – Via Roma


Ti sembrò

Sembrò l’immenso
quella farfalla
che toccò il tuo fiore
allo sbocciar dell’alba
ne vedesti il colore
rosso vivo
pietra di lava
d’un vulcano acceso
ne godesti
i lapilli d’un amore
che sembrava
promessa d’infinito.
E ti sembrò l’azzurro
senza limite umano
sempre eterno
non ci fu il tempo
di pensare al volo
della farfalla
verso un altro fiore
e quando avvenne
non furono rugiada
le tue lacrime
ma la spina pungente
d’un dolore
che ti sembrò
un macigno insopportabile
che oggi si scioglie
con il primo sole.

Luciano Somma

Ischia un'isola d'amore

Dolce compagna di momenti. Amica.
Colei che ha condiviso con me quella eternità
rubata agli attimi, al lieve soffio di un respiro
che non vuole cessare.
Come onde montate dal vento costante
affioravi con una incredibile costanza nei miei pensieri.
Nell’atmosfera festosa e primaverile
di un tempo che mi crolla addosso,
nelle sue molteplici direzioni dell’assoluto silenzio,
una volta e per sempre, conoscevo la perdita,
l’assenza che non torna.
Eterna anima del tutto.

Umberto Maselli

Ischia un'isola d'amore Vera Mancini – Ischia – Stradone


Idea obliqua

Sono scheggia di luce radiante sui gialli crema.
Non mi distingui.
Ti scorro come il vento sopra il fosso
ti sfioro e passo.
E ci disperdono i fuochi arsi della sera, ore sottili.
Lo sai, per noi, non è più alba.
Sono tre anni
tre
che a te mi porto
ma chino stanca il capo sopra il muro
adesso il corpo.
E- giunco nel canneto-
non reggo più prove di carico.
Mi piego impotente su di un fianco.
Per te, che io voglio, mai sarò dea o enigma rauco
ma obliqua idea di tutto quanto
per sua sostanza è fragile e subito si spezza
e perde forma.
Visione scellerata.
Ed io non replico.

Ischia un'isola d'amoreliga8comp

Hits: 865

Lascia un commento