SISLEJ XHAFA E I MIGRANTI

SISLEJ XHAFA

IL SUO VIAGGIO NEI LUOGHI DEI MIGRANTI

Accolti, rifiutati, apprezzati e spesso ingiustamente giudicati, i migranti provenienti da tutte le parti del mondo, rappresentano una porzione non indifferente della cittadinanza in diverse città italiane ed europee, essendosi insediati ormai da diversi decenni in cerca di fortuna e di protezione. Molti sono riusciti a ricostruirsi una vita attraverso il lavoro portato avanti con impegno, spesso con sacrifici e rinunce lontano dai loro famigliari, altri invece non hanno avuto questa possibilità.

SISLEJ XHAFA opera Benvenuto

SISLEJ XHAFA
opera Benvenuto

Per quanti sono riusciti ad integrarsi socialmente nel rispetto dei diritti e dei doveri, la vita è ripresa e i siti inizialmente considerati come rifugio sono diventate città a pieno titolo da rispettare, amare unitamente ai cittadini.

Questo viaggiare visto sotto un’ottica ironica e positiva in cui il migrante non perde la propria identità e in cui mantiene una dignità nel sentirsi orgoglioso di essere parte di quel determinato ambiente, è affrontato dall’artista Sislej Xhafa (Kosovo 1970), con una suggestiva mostra allestita al MAXXI di Roma al piano superiore del Museo.

La retrospettiva dell’artista kosovaro “Benvenuto!”, curata da Hou Hanru e Luigia Lonardelli si richiama nel titolo ad una grande installazione realizzata dal Sislej Xhafa nel 2000 in occasione del progetto “Arte all’Arte”, quando scrisse a caratteri giganti la parola “benvenuto” sulle colline Senesi. Un titolo che invita

giacca gialla opera di Sislej Xhafa

giacca gialla
opera di Sislej Xhafa

all’accoglienza e all’apertura verso gli altri, tematica presente seppur in sottotraccia in tutti i lavori dell’artista a sottolineare la sua partenza dal proprio Paese d’origine per proseguire la sua formazione in Italia.

Nelle sue opere Sislej Xhafa ha trasferito le emozioni di chi è migrante e vuole conservare la propria identità pur nel passare da un paese ad un altro. Attraverso esse si colgono queste vite di uomini e donne che cercano integrazione e ascolto, senza rinunciare alla propria identità che è anche libertà. Ciò che

rende le sue opere particolari toccando la realtà umana e sociale con le sue contraddizioni, è l’ironia che traspare nei titoli e alleggerisce spesso i contenuti impegnati e allo stesso tempo quel suo esprimersi con originalità e impulsività.

Le circa trenta opere in mostra tra cui l’installazione Paradiso formata da quattro sedie e un ombrellone con scritta a neon che apre il percorso, e Association in yellow, introducono in un percorso intenso dove vengono recuperarti momenti legati al vissuto dell’artista tra identità, nazionalità, migrazioni. In Association in yellow presenta una giacca realizzata con le pagine gialle dove è stampato l’elenco degli avvocati di New York con cui vuole criticare il potere nel tentativo di umanizzarlo. Sislej Xhafa mette in discussione la realtà attraverso un linguaggio forte e incisivo, che unisce sperimentazione e provocazione, senza mai perdere di vista quella punta di ironia che silenziosa attraversa i suoi lavori.

Silvana Lazzarino

 

Sislej Xhafa

BENVENUTO

MAXXI. Museo nazionale delle arti del XXI secolo

Via Guido Reni, 4-   00196 Roma

Orari: dal martedì al venerdì e domenica dalle ore 11.00 alle 19.00,

sabato dalle 11.00 alle 22.00, lunedì chiuso

Fino al 2 ottobre 2016

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia

https://www.emmegiischia.com/wordpress/vita-ed-emozione-nei-disegni-di-frangi/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/giornate-europee-del-patrimonio/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/anghelopoulos-a-meeting-art/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/sara-santostasi-al-premio-musa-dargento/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/pignatelli-torna-pietrasanta/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/premio-pianeta-azzurro/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/giovanni-kronenberg/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/ritmi-doriente-con-koji-yamamoto/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/viagggio-attraverso-le-stelle/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/photofestival-16-edizione/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/78836-2/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/elisa-barone-avvocato-e-scrittrice/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/yahon-chang/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/patrizia-canola/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/la-venere-tatuata-di-fabio-viale/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/fabio-viale/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-07-04/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2016-06-13/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-06-06/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/giovanni-masotti/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/oggi-domani/

 

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana

http://www.ildispari24.it/it/frangi-disegni-tra-bellezza-e-storia/

http://www.ildispari24.it/it/sara-santostasi/

http://www.ildispari24.it/it/anghelopoulos-a-meeting-e-arte/

http://www.ildispari24.it/it/giornate-europee-del-patrimonio/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-09-12/

http://www.ildispari24.it/it/premio-pianeta-azzurro-xv-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/giovanni-kronenberg/

http://www.ildispari24.it/it/ritmi-doriente-con-koji-yamamoto/

 http://www.ildispari24.it/it/daniela-prata-e-andrea-gottardi

http://www.ildispari24.it/it/serata-photofestival/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2016-08-22/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2016-08-15/

http://www.ildispari24.it/it/la-venere-tatuata-di-fabio-viale/

http://www.ildispari24.it/it/larte-irregolare/

http://www.ildispari24.it/it/giovanni-frangi/

http://www.ildispari24.it/it/franco-micalizzi/

http://www.ildispari24.it/it/fabio-viale/

http://www.ildispari24.it/it/simone-sraglia/

http://www.ildispari24.it/it/kinkaleri-performer/

http://www.ildispari24.it/it/libri-e-stampe/

http://www.ildispari24.it/it/lorlando-furioso/

http://www.ildispari24.it/it/incontriamoci/

http://www.ildispari24.it/it/manfredi-beninati/

http://www.ildispari24.it/it/cori-e-poesia-nel-campanile-di-giotto-per-cantare-lamore-che-unisce/

http://www.ildispari24.it/it/alba-gonzales/

http://www.ildispari24.it/it/estate-lungo-il-tevere/

http://www.ildispari24.it/it/amore-ascolto-e-accoglienza/

http://www.ildispari24.it/it/larte-irregolare/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-06-20/

http://www.ildispari24.it/it/festa-della-famiglia/

 

 

Hits: 2

ARTE E STORIA NELLE BANCHE

ARTE E STORIA NELLE BANCHE E NELLE FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA

XV EDIZIONE  INVITO A PALAZZO   Sabato 1 ottobre 2016

Unico al mondo per bellezza e varietà di stili è il patrimonio artistico dell’Italia scrigno di civiltà e bellezza. L’arte italiana nel corso dei secoli ha lasciato un segno indelebile nel panorama storico culturale internazionale, grazie ai capolavori di grandi maestri che hanno reso uniche città quali Roma, Firenze, Venezia, Milano, Napoli, Torino, Bologna e ancora Ferrara, Mantova, Pisa, Arezzo e Verona. Molti però sono i tesori tra dipinti, affreschi, sculture, progetti architettonici che restano chiusi nei caveau di importanti banche nazionali e che solo di rado vengono esposti al pubblico.

Ad offrire al pubblico romano, e non solo, l’occasione di poter visitare molti di questi tesori “nascosti” è la

ARTE E STORIA NELLE BANCHE palazzo De Mayo

ARTE E STORIA NELLE BANCHE
palazzo De Mayo

XV edizione di INVITO A PALAZZO. ARTE E STORIA NELLE BANCHE, NELLE FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA E ANCHE IN BANCA D’ITALIA che si terrà il prossimo 1 ottobre 2016 su tutto il territorio nazionale.

L’iniziativa, avviata nel 2002, promossa dall’ABI che ogni anno, per un’intera giornata, mette in mostra opere d’arte e capolavori conservati nelle sedi storiche delle banche e delle Fondazioni di origine bancaria coordinate dall’Acri, si inserisce nell’ambito degli interventi promossi dal mondo bancario per valorizzare il patrimonio artistico nazionale e a sostegno della cultura quale motore di sviluppo per il Paese.

Per l’intera giornata di sabato 1 ottobre dalle 10.00 alle 19.00 ad ingresso gratuito attraverso anche visite guidate si potrà accedere a 96 palazzi delle banche e delle Fondazioni di origine bancaria- tra cui la sede centrale della Banca d’Italia, 73 di 42 banche, e 23 di 23 Fondazioni di origine bancaria- dislocati nelle 50 città su tutto il territorio nazionale. Oltre alle sedi storiche delle banche e alle sedi di numerose Fondazioni di origine bancaria, per la prima volta 10 sedi a rappresentare una novità per i visitatori, come le tre città di Biella, Cuneo e Gorizia che per la prima volta aprono le porte dei propri palazzi per svelare le altre bellezze di un percorso affascinante tra arte e storia.

ARTE E STORIA NELLE BANCHE palazzo Albergotti

ARTE E STORIA NELLE BANCHE
palazzo Albergotti

In Abruzzo città protagoniste sono Chieti e Teramo rispettivamente con Palazzo de Mayo Fondazione Carichieti, splendida cornice per le più svariare iniziative culturali, e Palazzo Melatino sede della Fondazione Tercas. Quest’ultimo, edifico del XIII secolo, si può considerare il più  importante esempio ancora esistente di edificio signorile medievale della città, appartenuto alla famiglia Savini fino al 1996, poi acquistato dalla stessa fondazione Tercas. Al suo interno si possono visitare ritrovamenti archeologici e collezioni di ceramica antica e moderna.

Dall’Abruzzo ci spostiamo in Toscana dove tra i palazzi storici aperti ad Arezzo è il cinquecentesco Palazzo Albergotti dallo splendido salone in stile liberty illuminato dalle vetrate di Ascanio Pasquini, che ospita la Sede Storica di Nuova Banca Etruria, a Firenze Palazzo Orlandini del Beccuto sede della filiale di Firenze della Banca Monte dei Paschi di Siena che armonizza i pregi artistici con le esigenze quotidiane di funzionalità della banca. Nella capitale accanto a Palazzo Koch sede della Banca d’Italia le cui sale di rappresentanza sono caratterizzate da lampadari di Murano, marmi policromi e tappezzeria in seta, si può visitare Palazzo Altieri esempio, di architettura del barocco romano, sede dell’Associazione Bancaria Italiana, di Banca Finnat e Banco Popolare. Progettato da Giovanni Antonio De Rossi alla fine del XVII secolo,  rinnovato alla fine del Settecento e diventato poi cantiere del neoclassicismo romano e

ARTE E STORIA NELLE BANCHE Palazzo Altieri affresco

ARTE E STORIA NELLE BANCHE
Palazzo Altieri affresco

internazionale, il palazzo presenta al suo interno arredi coevi di grande pregio storico artistico: va citato in particolare l’affresco “Allegoria della Clemenza” di Carlo Maratta  per celebrare Papa Clemente X Altieri. E poi a Milano la sede della Direzione generale della Deutsche Bank che presenta oltre 400 opere della Deutsche Bank Collection Italy, e la sede della Banca Cesare Ponti in Piazza Duomo al cui interno si respira un’atmosfera ottocentesca con la possibilità di ammirare nella sala del Consiglio di Amministrazione la grande tela di Francesco Hayez dove è rappresentata Maria Stuarda che sale al patibolo.

A Torino va citato Palazzo Bricherasio sede e direzione generale di Banca Patrimoni Sella & C, del Gruppo Banca Sella; a Genova Palazzo Doria sede della Fondazione Carige e a Palermo Palazzo Branciforte, edificio tardo cinquecentesco sede della Fondazione Sicilia nel cuore del centro storico della città che ospita le esposizioni permanenti delle collezioni archeologica, di maioliche, filatelica,  numismatica  e  di  sculture  oltre alla  biblioteca della Fondazione con più di 50 mila volumi. Da sottolineare anche a Gorizia il palazzo sede della Fondazione Cassa  di  Risparmio di  Gorizia, polo culturale di riferimento per la città e la provincia, al cui interno oltre agli uffici sono la sala espositiva, quella adibita ai convegni  e  la  biblioteca  dell’ente.

Una giornata da trascorrere all’insegna dell’arte dove riscoprire stili, gusti e tendenze artistiche e architettoniche di diverse epoche: dalle architetture del Rinascimento alle forme del Brocco, dalle eleganti dimore settecentesche immerse in parchi secolari alle atmosfere neoclassiche, fino alle più recenti costruzioni realizzati da affermati architetti contemporanei. Una full immersion nell’arte per riscoprire un passato ricco di storia e tradizione, ripercorrendo stanze, corridoi, giardini di palazzi storici e ammirare il fascino e la bellezza di affreschi, decorazioni di soffitti e volte, dipinti e diverse collezioni tra cui anche quelle dedicate all’archeologia.

 Silvana Lazzarino

 

INVITO A PALAZZO

ARTE E STORIA NELLE BANCHE

E NELLE FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA

Palazzi aperti in tutta Italia

Orario: dalle 10.00 alle 19.00

sabato 1 ottobre 2016

Ingresso libero

visite guidate in italiano e inglese

L’elenco completo dei palazzi che partecipano all’iniziativa sarà disponibile sul sito http://palazzi.abi.it

Per informazioni: telefono 06/6767400 (dalle 10.00 alle18.00) oppure inviando una e-mail all’indirizzo: invitoapalazzo@abi.it

pubblicati su ildispari24.it da Silvana

http://www.ildispari24.it/it/frangi-disegni-tra-bellezza-e-storia/

http://www.ildispari24.it/it/sara-santostasi/

http://www.ildispari24.it/it/anghelopoulos-a-meeting-e-arte/

http://www.ildispari24.it/it/giornate-europee-del-patrimonio/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-09-12/

http://www.ildispari24.it/it/premio-pianeta-azzurro-xv-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/giovanni-kronenberg/

http://www.ildispari24.it/it/ritmi-doriente-con-koji-yamamoto/

 http://www.ildispari24.it/it/daniela-prata-e-andrea-gottardi

http://www.ildispari24.it/it/serata-photofestival/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2016-08-22/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2016-08-15/

http://www.ildispari24.it/it/la-venere-tatuata-di-fabio-viale/

http://www.ildispari24.it/it/larte-irregolare/

http://www.ildispari24.it/it/giovanni-frangi/

http://www.ildispari24.it/it/franco-micalizzi/

http://www.ildispari24.it/it/fabio-viale/

http://www.ildispari24.it/it/simone-sraglia/

http://www.ildispari24.it/it/kinkaleri-performer/

http://www.ildispari24.it/it/libri-e-stampe/

http://www.ildispari24.it/it/lorlando-furioso/

http://www.ildispari24.it/it/incontriamoci/

http://www.ildispari24.it/it/manfredi-beninati/

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana

https://www.emmegiischia.com/wordpress/vita-ed-emozione-nei-disegni-di-frangi/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/giornate-europee-del-patrimonio/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/anghelopoulos-a-meeting-art/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/sara-santostasi-al-premio-musa-dargento/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/pignatelli-torna-pietrasanta/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/premio-pianeta-azzurro/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/giovanni-kronenberg/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/ritmi-doriente-con-koji-yamamoto/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/viagggio-attraverso-le-stelle/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/photofestival-16-edizione/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/78836-2/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/elisa-barone-avvocato-e-scrittrice/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/yahon-chang/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/patrizia-canola/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/la-venere-tatuata-di-fabio-viale/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/fabio-viale/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-07-04/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2016-06-13/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-06-06/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/giovanni-masotti/

 

Hits: 9

Wanted Antonio D’Amore

Wanted Antonio D’Amore

Rivoluzione ad Ischia

Dal quotidiano “Il Dispari” del 29 Settembre 2016
http://www.ildispariquotidiano.it/it/sanita-ci-hanno-preso-in-giro/

I due Ospedali in sintesi

Il PO Anna Rizzoli di Ischia, dove risiede una popolazione di circa 60.000 abitanti, ma con una notevole ospitalità stagionale da aprile a novembre tale da far rilevare oltre 20.000 accessi annui al Pronto Soccorso, viene configurato come Presidio Ospedaliero di base con Pronto Soccorso in deroga rispetto al bacino di utenza. L’ospedale funge da PST per rete Trauma, spoke I livello rete emergenze pediatriche, spoke I rete terapia del dolore.

Il Presidio Ospedaliero precedentemente previsto sull’Isola di Procida viene rimodulato quale Punto di Primo Intervento, Attività di chirurgia elettiva in regime ambulatoriale ed un Ospedale di Comunità con assistenza infermieristica, gestito dai medici di Medicina Generale.
—–

Gaetano Di Meglio

| Antonio D’Amore, Lello Topo e tutti gli altri ci hanno preso in giro. E lo hanno fatto giocando sulla nostra pelle.

Ieri l’ASL Napoli 2Nord con il suo direttore generale ha approvato il nuovo “Atto Aziendale” che, di fatto, cancella l’UTIC dal Rizzoli, lascia l’oncologia di Ischia con l’Ospedale di Pozzuoli, cancella l’Ospedale di Procida e, nonostante le tante rassicurazioni, dichiarazioni di facciata e tanto altro, è tutto come prima.
Una presa in giro colossale che tocca tutti. Che coinvolge i vertici dell’ASL, i vertici della politica regionale, i nostri amministratori presi per i fondelli da questo e da quello e noi, in mezzo, a fare come gli asini che prendono bastonate.
In basso pubblichiamo l’articolo 48 dell’atto aziendale approvato con delibera numero 128 del 27 settembre 206. Nel frattempo, quel che ci interessa evidenziare è la strafottenza che emerge da questo atto.

ADDIO UTIC
L’atto azienda ha, di fatto, cancellato l’UTIC e, leggere di avere 8 posti letto in cardiologia non significa assolutamente nulla. L’unità intensiva coronarica (UTIC) è ben altra cosa. 180 infartuati all’anno sono un numero che va tenuto in considerazione. E, come avevamo avuto modo di criticare già in occasione del Piano Ospedaliero siamo stati esclusi – e questa è la cosa grave – dalla rete Ictus e IMA, ovvero l’articolazione “tempo dipendente” del Piano ospedaliero regionale.
Ci avevano tranquillizzati dicendoci che avrebbero corretto l’errore materiale: l’atto è qui, approvato e tra gli SPOKE della Rete IMA, il Rizzoli non c’è!
E lo conferma la mappa della “Rete delle emergenze cardiologiche della Macro Area ASL NA2”: Ischia era cancellata ed è cancellata oggi.
Per essere completi, va detto che tra le Strutture complesse dell’atto Aziendale, nel “Dipartimento Ospedaliero di Area Medica” compare anche la dizione “U.O.C. Cardiologia-UTIC P.O. di Ischia”. Ma manca la struttura semplice. E, soprattutto, non siamo stati riconosciuti SPOKE della rete Ictus e IMA. Lo ripetiamo, il danno è questo!

SIR? QUESTO SCONOSCIUTO
In 220 pagine, non c’è un rigo che faccia riferimento al servizio SIR o alla gestione dei pazienti dell’ex Villa Orizzonte. Un silenzio pauroso. Eppure, D’Amore, aveva fatto intendere che se ne preoccupava. Ma gli atti parlano chiaro. La parolina SIR appare solo del Dipartimento di Salute Mentale come struttura dipartimentale: “U.O.S.D. Gestione SIR” e, seguendo la tabella, non abbiamo capito neanche a quale struttura complessa fa riferimento.

L’ONCOLOGIA CON POZZUOLI
Nell’edizione di ieri sembrava che l’istituzione della rete oncologia potesse essere una buona notizia per Ischia e, invece, l’atto aziendale dell’ASL Napoli 2 Nord è la conferma di quanto abbiamo denunciato qualch settimana fa. Nel silenzio di tutti, D’Amore ha confermato il Day Hospital Ischitano legato alla Struttura Complessa di Oncologia dell’Ospedale di Pozzuoli.
E, come avevamo giustamente evidenziato, Giugliano si gode la sua “Strutture Semplice Dipartimentali” mentre Ischia corre il rischio del caos. Nel silenzio di tutti lo avevamo gridato e oggi, con la giusta prosopopea possiamo affermare che non siamo riusciti nemmeno a conservare l’Oncologia a Ischia. Il nuovo piano ospedaliero, infatti, prevede che il Day Hospital di Ischia sia collegato alla Struttura complessa del “moribondo” reparto di oncologia dell’Ospedale di Pozzuoli. Lo ripetiamo perché è necessario dirlo.

E’ il caso di fare la rivoluzione. Davvero.

E’ il caso di attivare una forma di protesta civile seria. Basta con le piazzate, iniziamo a boicottare i servizi. Iniziamo a boicottare i servizi sanitari. Chiediamo ai medici di scioperare e di non sacrificarsi più, inutilmente diremmo. Arriviamo anche alla barricate, ma smettiamola di farci prendere per i fondelli da chi pensa di poter trattarci come quelli che hanno l’orecchio al naso.
Purtroppo, anche grazie all’ignoranza di molti amministratori, grazie a qualche stupida questione personale con questo o quell’altro primario, siamo costantemente in balia di chi fa quello che vuole. Cancellano un servizio e stiamo zitti. Ci tolgono il PSAUT di Ischia Ponte e lo difende un’associazione della terra ferma. Ora c’è questo atto aziendale approvato e che ci penalizza in maniera fin troppo forte.

C’È QUALCUNO CHE SI OFFRE PER VALUTARE UN RICORSO AL TAR
Questo Atto Aziendale che merita di essere impallinato al TAR. C’è l’urgenza che gli avvocati ischitani ci diano una mano. Abbiamo l’urgenza di riprenderci quello che ci hanno tolo. Quello che, di fatto, ci hanno rubato.

LA DIFESA DI D’AMORE
Secondo quanto ha appreso “Il Dispari”, Antonio D’Amore rispetto a questo atto aziendale si è difeso accusando la Regione Campania. Stando a quanto sosterrebbe il direttore generale, infatti, sembra che gli emendamenti correttivi alle normative su cui si fonda l’Atto Aziendale non siano mai stati prodotti. Parlando dell’UTIC, chi doveva correggere l’errore? Chi deve riconoscerci come SPOKE nelle reti ictus e IMA?

Urge una reazione. Anche violenta. Se necessaria.

wanted-antonio-damore

 

Hits: 5

IL VALORE DEL FEMMINILE

IL VALORE DEL FEMMINILE

7 passi creativi verso l’essenza con Caterina Lattanzio

L’ascolto e l’accoglienza oggi più che mai sono fondamentali per vivere in armonia e nel rispetto di se’ e degli altri. In questi ultimi anni sempre più la società sta perdendo di vista l’importanza della comunicazione, quella verbale fatta di scambio diretto tra persone, seguendo standard di vita sempre più incalzanti e frenetici che rischiano di creare dei punti di separazione tra le persone, spesso indifferenti a quanto accade loro intorno. Tutto questo porta un senso di desolazione e solitudine che incidono sulla sfera emotiva e

 IL VALORE DEL FEMMINILE Virginia Vandini

IL VALORE DEL FEMMINILE
Virginia Vandini

comportamentale: da qui il bisogno di guardare oltre e uscire da questo egoismo che in diversi contesti crea solo distanze. Per proiettarsi verso l’ascolto e l’accoglienza è fondamentale conoscere se stessi a fondo e acquisire quella consapevolezza di sé che aiuta a gestire al meglio il proprio percorso di vita.

A guidare verso una consapevolezza di sé per una rinascita acquisendo sicurezza e capacità di gestire al meglio punti di criticità in un’ottica di ascolto e accoglienza necessarie per essere aperti allo scambio e al confronto costruttivo con gli altri, sono le attività svolte da Virginia Vandini Presidente dell’Associazione Il Valore del Femminile e direttore Centro Italiano Counseling Umanistico.

Virginia Vandini, sociologa, counselor trainer, specializzata in counseling scolastico e consulente in psicogenealogia e costellazioni familiari, insieme ad Antonella Aloi, Elisa Mastrantonio, Francesca Di Sarno e Giuseppina Occhiuto, per citare alcuni nomi dello staff, attraverso corsi, seminari e attività propongono il “cammino del counseling” come percorso di crescita e rinascita in cui ciascuno possa ritrovare se stesso in armonia con l’altro.

Ascolto e accoglienza verso l’altro, come sostiene Caterina Lattanzio, psicologa e Professional Counselor, sono determinanti per favorire il cambiamento. A riguardo infatti i corsi da lei proposti sono “percorsi creativo-esperienziali dove tecniche tradizionali di psicologia si alternano a tecniche motivazionali e rituali antichi dando vita a percorsi di consapevolezza originali e particolarmente efficaci”. Tra i corsi di formazione, seminari proposti dal VALORE DEL FEMMINILE, volti a far acquisire consapevolezza, fiducia in se stessi per trovare anche il coraggio di cambiare, tutti molto interessanti va citato il

IL VALORE DEL FEMMINILE Caterina Lattanzio

IL VALORE DEL FEMMINILE
Caterina Lattanzio

Laboratorio Esperienziale, 7 PASSI CREATIVI VERSO L’ESSENZA ideato e condotto da Caterina Lattanzio in programma a partire dal prossimo 1 ottobre a Roma nella sede de “Il Valore del Femminile” (in Via Lorenzo il Magnifico ,50). Un percorso/laboratorio per iniziare a guardare dentro se stessi e far si che la mente si liberi da vecchi schemi e condizionamenti imposti, ma anche da paure inconsciamente causa di ansia, dove sarà dato ampio spazio alla pratica confluendo sui quattro piani: fisico, emotivo, mentale e spirituale che costituiscono l’OLOS (interezza). E’ necessario ritrovarsi e riconoscersi guardando dentro se stessi per riscoprire la propria unicità necessaria per valorizzare qualità, idee, motivazioni, Da qui è la volta di un nuovo inizio. Il corso mira a sviluppare competenze e punti di forza individuali necessari per incrementare capacità di tolleranza e resistenza anche nell’elaborare le avversità della vita. Questa acquisizione di consapevolezza delle proprie qualità, unita al saper fronteggiare gli ostacoli permette di raggiungere uno spazio di guarigione, speranza e armonia con se stessi e gli altri.  Il fine è quello di suggerire gli strumenti per imparare ad ascoltarsi per acquisire consapevolezza assumendosi responsabilità di scelte e comportamenti in piena libertà, senza perdere di vista il rispetto per se stessi. Il corso che inizierà il 1 ottobre prevede incontri con cadenza quindicinale ciascuno di due ore e mezza, Al termine del corso verrà rilasciato un certificato di partecipazione e per quanti lo desiderino si potranno seguire delle sessioni individuali al fine di dare valore aggiunto alla proposta formativa.

Attraverso le diverse attività proposte da Virginia Vandini e dall’Associazione “Il Valore del Femminile” tra incontri, seminari, convegni e la Scuola di Counseling, unitamente ad una nutrita esperienza sul campo, viene proposto un percorso di comprensione e consapevolezza di sé, stima e sicurezza per essere in armonia con gli altri e la società.

Silvana Lazzarino

 

IL VALORE DEL FEMMINILE

7 PASSI CREATIVI VERSO L’ESSENZA

 con Caterina Lattanzio

Il Valore del femminile

Roma, Via Lorenzo il Magnifico, 50 (Metro B)

Orario dalle 10.30- 13.00; 15.30-18.00

sabato 1 ottobre 2016

prenotazione obbligatoria,

per informazioni scrivere a: c.lattanzio@ilvaloredelfemminile.it

      

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia

https://www.emmegiischia.com/wordpress/vita-ed-emozione-nei-disegni-di-frangi/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/giornate-europee-del-patrimonio/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/anghelopoulos-a-meeting-art/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/sara-santostasi-al-premio-musa-dargento/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/pignatelli-torna-pietrasanta/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/premio-pianeta-azzurro/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/giovanni-kronenberg/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/ritmi-doriente-con-koji-yamamoto/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/viagggio-attraverso-le-stelle/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/photofestival-16-edizione/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/78836-2/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/elisa-barone-avvocato-e-scrittrice/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/yahon-chang/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/patrizia-canola/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/la-venere-tatuata-di-fabio-viale/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/fabio-viale/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-07-04/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2016-06-13/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-06-06/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/giovanni-masotti/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/oggi-domani/

 

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana

http://www.ildispari24.it/it/frangi-disegni-tra-bellezza-e-storia/

http://www.ildispari24.it/it/sara-santostasi/

http://www.ildispari24.it/it/anghelopoulos-a-meeting-e-arte/

http://www.ildispari24.it/it/giornate-europee-del-patrimonio/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-09-12/

http://www.ildispari24.it/it/premio-pianeta-azzurro-xv-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/giovanni-kronenberg/

http://www.ildispari24.it/it/ritmi-doriente-con-koji-yamamoto/

 http://www.ildispari24.it/it/daniela-prata-e-andrea-gottardi

http://www.ildispari24.it/it/serata-photofestival/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2016-08-22/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2016-08-15/

http://www.ildispari24.it/it/la-venere-tatuata-di-fabio-viale/

http://www.ildispari24.it/it/larte-irregolare/

http://www.ildispari24.it/it/giovanni-frangi/

http://www.ildispari24.it/it/franco-micalizzi/

http://www.ildispari24.it/it/fabio-viale/

http://www.ildispari24.it/it/simone-sraglia/

http://www.ildispari24.it/it/kinkaleri-performer/

http://www.ildispari24.it/it/libri-e-stampe/

http://www.ildispari24.it/it/lorlando-furioso/

http://www.ildispari24.it/it/incontriamoci/

http://www.ildispari24.it/it/manfredi-beninati/

http://www.ildispari24.it/it/cori-e-poesia-nel-campanile-di-giotto-per-cantare-lamore-che-unisce/

http://www.ildispari24.it/it/alba-gonzales/

http://www.ildispari24.it/it/estate-lungo-il-tevere/

http://www.ildispari24.it/it/amore-ascolto-e-accoglienza/

http://www.ildispari24.it/it/larte-irregolare/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-06-20/

http://www.ildispari24.it/it/festa-della-famiglia/

http://www.ildispari24.it/it/giovanni-masotti/

http://www.ildispari24.it/it/httpwww-emmegiischia-comwordpress2x1000-allassociazione-culturale-il-dragone/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-06-13/

http://www.ildispari24.it/it/lo-sguardo-di-anghelopoulos/

http://www.ildispari24.it/it/oggi-domani/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-06-06/

http://www.ildispari24.it/it/rondinone/

http://www.ildispari24.it/it/monlus-onlus/

http://www.ildispari24.it/it/van-gogh-alive/

 

     

 

 

 

Hits: 2

SEGNI ALFABETICI E SCRITTURE

 SEGNI  ALFABETI, SCRITTURE.

Percorsi nell’arte contemporanea attraverso la collezione Macro a Roma

I linguaggi dell’arte contemporanea che spaziano dalla pittura spesso materica alla fotografia, dal digitale, al video,, fino alla performance raccontano con uno stile incisivo e immediato, spesso essenziale, ma sempre originale, aspetti legati al vissuto umano e sociale tra quotidiano ed extraquotidiano, visibile e invisibile. Rappresentazioni di atmosfere reali, rielaborate nel tempo della memoria spesso nostalgica, o immaginiate dove diventa possibile cogliere quei processi interiori legati a stati d’animo e sensazioni individuali e collettive, appartengono allo scenario che di volta in volta restituisce l’arte contemporanea nel suo descrivere e interpretare le armonie e le incertezze dell’esistenza.

SEGNI ALFABETICI Capogrossi

SEGNI ALFABETICI
Capogrossi

A dare voce al rapporto tra arti visive e scrittura nel loro creare rappresentazioni di parole e immagini, ripercorrendo la storia dell’ arte dell’ultimo secolo dalle avanguardie storiche all’arte Concettuale del secondo Novecento, è la suggestiva mostra Segni, alfabeti, scritture. Percorsi nell’arte contemporanea attraverso la collezione Macro in corso al Macro di Roma in Via Nizza fino al 2 novembre 2016.  Promossa da Roma Capitale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e curata da Antonia Arconti, il percorso attraverso  diverse opere non figurative di autori importanti del Novecento tra cui esponenti del Cubismo, Futurismo, Dadasimo e ancora della Pop Art e della Poesia Visiva, fino ad arrivare all’Arte Concettuale, indaga le varianti di questo rapporto arte/scrittura. Quest’ultima può essere considerata sia in senso gestuale o calligrafico, sia in senso concettuale dove lettere e parole si inseriscono entro giochi linguistici e compositivi in divenire. Così lettere e parole possono divenire pure immagini, elementi compositivi indipendenti dal significato; e l’immagine, viceversa creata dai segni dell’artista può diventare a sua volta scrittura.

Protagonisti di questa collettiva sono artisti di fama internazionale che hanno attraversato il secolo scorso o che si affacciano su questo attuale con diverse opere che sono entrate a far parte della collezione permanente del Museo. Accanto a Giuseppe Capogrossi con l’opera “Superficie 572” realizzata nel 1955 (proveniente dalla Galleria di Arte Moderna di Via Crispi) che fa da incipit al

SEGNI ALFABETICI SCRITTURE

SEGNI ALFABETICI SCRITTURE

percorso, sono Carla Accardi, Achille Perilli, Bice Lazzari, Antonio Sanfilippo, Gastone Novelli, Pietro Consagra, Gianfranco Baruchello e ancora Nicola De Maria, Domenico Bianchi, Vasco Bandini, Naoya Takahara, Maurizio Arcangeli, Claudio Adami, Luca Maria Patella e H. H. Lim. A chiudere il percorso è l’opera di Claire Fontaine“Dignity before bread” del 2011, l’installazione al neon dedicata alla Primavera araba in Tunisia.Da sottolineare la presenza anche di artisti del calibro di Alighiero Boetti e Emilio Isgrò resa possibile grazie a prestiti esterni.

Ciascun artista partendo dalla fascinazione della scrittura attraverso linguaggi diversi che vanno dalla pittura alla scultura, dalla fotografia al digitale alternano semplicità e complessità nella forma e nella composizione per toccare tra verità e mistero luoghi fisici e metafisici Opere che tra visto e immaginato, realtà e improvvisazione raccontano con nuova energia stati d’animo ed emozioni dell’individuo nel rapportarsi agli altri e ai luoghi della natura.

Silvana Lazzarino

SEGNI, ALFABETI, SCRITTURE.

Percorsi nell’arte contemporanea attraverso la collezione Macro

MACRO – Museo d’Arte Contemporanea Roma

Sale Collezione, Via Nizza 138- Roma

Orario: da martedì alla domenica ore 10.30-19.30 (la biglietteria chiude un’ora prima)

Chiuso il lunedì

Fino al 2/11/2016

Informazioni telefono: 060608

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana

https://www.emmegiischia.com/wordpress/vita-ed-emozione-nei-disegni-di-frangi/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/giornate-europee-del-patrimonio/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/anghelopoulos-a-meeting-art/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/sara-santostasi-al-premio-musa-dargento/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/pignatelli-torna-pietrasanta/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/premio-pianeta-azzurro/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/giovanni-kronenberg/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/ritmi-doriente-con-koji-yamamoto/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/viagggio-attraverso-le-stelle/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/photofestival-16-edizione/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/78836-2/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/elisa-barone-avvocato-e-scrittrice/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/yahon-chang/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/patrizia-canola/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/la-venere-tatuata-di-fabio-viale/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/fabio-viale/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-07-04/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2016-06-13/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-2016-06-06/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/giovanni-masotti/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/oggi-domani/

 

Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana

http://www.ildispari24.it/it/frangi-disegni-tra-bellezza-e-storia/

http://www.ildispari24.it/it/sara-santostasi/

http://www.ildispari24.it/it/anghelopoulos-a-meeting-e-arte/

http://www.ildispari24.it/it/giornate-europee-del-patrimonio/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-09-12/

http://www.ildispari24.it/it/premio-pianeta-azzurro-xv-edizione/

http://www.ildispari24.it/it/giovanni-kronenberg/

http://www.ildispari24.it/it/ritmi-doriente-con-koji-yamamoto/

 http://www.ildispari24.it/it/daniela-prata-e-andrea-gottardi

http://www.ildispari24.it/it/serata-photofestival/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2016-08-22/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2016-08-15/

http://www.ildispari24.it/it/la-venere-tatuata-di-fabio-viale/

http://www.ildispari24.it/it/larte-irregolare/

http://www.ildispari24.it/it/giovanni-frangi/

http://www.ildispari24.it/it/franco-micalizzi/

http://www.ildispari24.it/it/fabio-viale/

http://www.ildispari24.it/it/simone-sraglia/

http://www.ildispari24.it/it/kinkaleri-performer/

http://www.ildispari24.it/it/libri-e-stampe/

http://www.ildispari24.it/it/lorlando-furioso/

http://www.ildispari24.it/it/incontriamoci/

http://www.ildispari24.it/it/manfredi-beninati/

http://www.ildispari24.it/it/cori-e-poesia-nel-campanile-di-giotto-per-cantare-lamore-che-unisce/

http://www.ildispari24.it/it/alba-gonzales/

http://www.ildispari24.it/it/estate-lungo-il-tevere/

http://www.ildispari24.it/it/amore-ascolto-e-accoglienza/

http://www.ildispari24.it/it/larte-irregolare/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-06-20/

http://www.ildispari24.it/it/festa-della-famiglia/

http://www.ildispari24.it/it/giovanni-masotti/

http://www.ildispari24.it/it/httpwww-emmegiischia-comwordpress2x1000-allassociazione-culturale-il-dragone/

http://www.ildispari24.it/it/il-dispari-2016-06-13/

http://www.ildispari24.it/it/lo-sguardo-di-anghelopoulos/

 

 

Hits: 0