PER UNA VITA GIÀ USATA

Benvenuti

NESSUNO FACCIA UN PASSO AVANTI

LETTERA A MIO FIGLIO

DOMANI ALL’ALBA

E VAI COI NOSTRI

SOPIVO

MOVENDOTI COSÌ

COME IL FINALE DI UN LIBRO GIALLO STAMPATO IN COPERTINA

FORSE

PER UNA VITA GIÀ USATA

Aiuto
non so come
non so come sfociare
nel mio futuro
non so come
non so come svanire
nel mio passato
non so come
non so come geminare
nel mio presente
non so come
non so cosa
non so cosa affastellate
nel mio futuro
non so cosa
non so cosa squassare
nel mio passato
non so cosa
non so cosa imbellettare
nel mio presente
non so cosa
non so perché
non so perché trasbordo
nel mio futuro
non so perché
non so perché sbiadisco
nel mio passato
non so perché
non so perché tentenno
nel mio presente
non so perché
non so dove
non so dove ti rapirò
nel mio futuro
non so dove
non so dove ti lascerò
nel mio passato
non so dove
non so dove ti legherò
nel mio presente
non so dove
non so ancora
il colore dei miei pensieri
per la mia vita usata
e intanto
blasfema
un’altalena
tra la vita e la morte
tra Ignazio e l’altro
consuma un tempo
che non è infinito
non so ancora
non so come
non so cosa
non so perché
non so dove
non so ancora
non so ancora
ancora.

JUST

MI PRESENTO

LA CENA DELLA VIGILIA

ADESSO MUSICA!

Incarto caramelle di uva passita

POESIE

Bruno Mancini

Hits: 36

DILA

Premi Otto milioni

Bruno Mancini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *