31 salva tutti con il trucco

Benvenuti

31 salva tutti con il trucco

Per la serie “Esopo news”

Fa parte dei miei stabili ricordi d’infanzia un gioco collettivo con il quale ogni sera, in gruppi più o meno numerosi, avevamo il permesso da parte dei nostri genitori di divertirci nel quadrivio compreso tra corso Colonna e le traverse di via Cortese e via D’Avalos, ossia nell’attuale piazzetta San Girolamo tanto cara alle comparizioni dell’Ingegnere Giosi Ferrandino (ex Sindaco della Città d’Ischia sospeso da un provvedimento prefettizio).

31 salva tutti con il trucco

Chi non conosce le regole del gioco del 31?

Giusto per una rinfrescatina mnemonica, il gioco consiste nella sfida di uno contro tutti. Infatti, uno dei partecipanti, per uscire dalla penalizzazione in cui si trova a dovere agire in un particolare turno,  deve scoprire il nascondiglio di ciascuno degli altri compagni d’avventura impedendo loro, dopo averli stanati, di giungere prima di lui a toccare il luogo del salvataggio. Giusto?

Una particolare concessione, almeno nella forma in cui si giocava quel tempo nella Piazzetta, consisteva nell’ammettere la possibilità del “trentuno salva tutti”. Ossia, raggiungendo la “base” prima del guardiano, uno dei partecipanti poteva salvare TUTTI gli altri e costringere il guardiano ad un altro turno da “solo contro tutti”.

A voi non pare che ci siano analogie con ciò che si sta verificando in qualche luogo della città d’Ischia?

Però, se analogie vi fossero, allora ora staremmo assistendo ad un gioco truccato nel quale un personaggio esterno al gioco, e non facente parte dei partecipanti, si proponga come salvatore del gruppo attraverso un cavillo interpretativo che stravolge realtà acclarate grosse come cavalle.

Il cavillo e le cavalle!

Prima, ai miei tempi, in Piazzetta, il 31 era un passatempo giocato da “pupi”, dove il termine “pupi” deve intendersi quale sinonimo di “bambini” e non di “burattini”.

via d'avalos 0003 story 003 - ritaglio

31 salva tutti con il trucco – Primo tratto di Via D’Avalos inizio anni ’50

Bruno Mancini

31 salva tutti con il trucco

Ridicolo concetto

Scempi ad Ischia

Cemento sulla scogliera

I CESSI della città d’Ischia

Il ciclamino attonito

“Perversioni” nella pineta

Siringhe immortali – immortalate

La siringa abbandonata

Continua la distruzione

Coniglio morto pineta Mirtina

Ancora un cane morto su spiaggia Ischia

Spiagge “inondate” di meduse in pieno inverno

Alberi distrutti

Siringhe infette: la denuncia di Gennaro Savio

Le siringhe infette, bambini scomparsi

I funghi velenosi spariscono, le siringhe infette restano

Ancora siringhe infette – Carabinieri nella pineta Mirtina?

Siringhe infette – Un cercatore di funghi velenosi.

Siringhe buttate tra le paperelle

Siringhe come funghi nella pineta Mirtina di Ischia

Carcassa di cane morto su spiaggia Punta Molino

Siringhe infette in pineta Mirtina

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 1

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 2

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 3

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 4

Scempi spiagge Ischia Natale 2014 – Foto gruppo 5

Scempi alberi pinete Ischia – Foto gruppo 1

Scempi alberi pinete Ischia – Foto gruppo 2

Gli scempi ischitani continuano e le vergogne non mancano!

Nel mare d’Ischia, peggio che nel far west dei pistoleri e degli sceriffi.

Meglio uno sceriffo con una stella di latta sul petto

Guardia Costiera Ischia: “Ogni scorfano è bello per sua madre”

ENEL 1 Ischia

31 salva tutti con il trucco

Bruno Mancini Presidente Asociazione culturale “Da ischia L’Arte – DILA”

31 salva tutti con il trucco

Visits: 14

DILA

Premi Otto milioni

Bruno Mancini