Concerto a Roma

PAOLA OCCHI E SANTINA AMICI

A Roma MERAVIGLIOSE COME SEMPRE

Armonie di note e canto tra i ritmi legati all’operetta e all’opera e alle sfumature della classica hanno riempito di nuova emozione il cuore di Roma. Lo scorso 20 e 21 febbraio 2016 nel centro di Roma presso i suggestivi spazi relegati alla musica quali La Stanza della Musica in Via dei Greci, 56 e la Chiesa dei Santi Nomi di Gesù e Maria (in Via De Corso, 15) si è assistito ai due concerti del Duo “Meravigliosamente Retrò” formato dalla soprano Paola Occhi e dalla pianista Santina Amici che hanno incantato il pubblico romano e non solo intervenuto a questi appuntamenti dove a trionfare è stata la musica tra profano e

Paola-Occhi-concerto-qscaro. Musica che nei diversi ritmi e movimenti ha toccato le emozioni della vita tra passato e presente raccontando di inganni e passioni, gelosie e abbandoni, sottolineando il coraggio, la speranza e la fede. Emozioni che sembrava di respirare lungo i ritmi tra gli acuti e le sfumature vocali di Paola Occhi e la

padronanza tecnica e raffinatezza interpretativa di Santina Amici al pianoforte. Raffinatezza ed eleganza, forza espressiva e descrittiva hanno come sempre accompagnato le loro interpretazioni tra arie di opera e operetta e brani di musica classica. In particolare al concerto di sabato 20 febbraio presso La Stanza della Musica (Via dei Greci, 56) dove protagonista è stata la musica profana, le due artiste hanno dato ampio respiro a storie di vita lontane eppure molto vicine, che si celano nei versi di brani tratti delle Operette come: La vedova Allegra di F. Lehár e Ballo di Savoia di Abraham, o in quelli delle Opere Gianni Schicchi di G Puccini e Gli zingari in fiera di G Paisiello. La fede, la forza del credo necessarie anche per superare grandi dolori, la pietà ed il perdono hanno preso nuova vita attraverso la voce intensa e vellutata di Paola Occhi e le sfumature armoniche dell’organo di Santina Amici che domenica scorsa 21 febbraio nella Chiesa di Santi Nomi di Gesù e Maria  (Via del Corso) hanno regalato al pubblico interpretazioni di grande spessore contenutistico e stilistico. Attraverso le arie di Pie Jesu di A. L. Webber, Sarabanda con Partita n.1-2 e Bist du bei mir BWV 508 di J.S. Bach e poi del Largo dallo Stabat Mater di Antonio Vivaldi e Ave Verum e Agnus Dei di W. A. Mozart, il duo

“Meravigliosamente Retrò” Santina-concerto  compha toccato le corde del cuore emozionando ancora una volta di più. “Ho vissuto una grande emozione anche grazie al pubblico che alla fine ha mostrato di aver apprezzato molto la nostra interpretazione tanto da riservarci un applauso lungo cinque minuti….” Queste le parole di Paola Occhi soddisfatta della sua esibizione romana, ma soprattutto felice di aver trovato nella Capitale un pubblico attento e interessato. A conferma di questo anche il fatto che le sue introduzioni ai brani di classica, con brevi cenni sulla storia del testo compresi eventuali aneddoti, sono risultate preziose per un ascolto più partecipe.

Le due artiste, ciascuna con alle spalle un’attività concertistica di diversi anni in varie città italiane, fin dal loro primo concerto insieme, sono entrate in sintonia, accomunate dallo stesso modo di sentire e trasmettere le emozioni che solo la musica può comunicare solcando le infinite linee della vita a far riaffiorare i fruscii del cuore dove silenziose si nascondono attese e speranze, malinconie e abbandoni.

Paola Occhi, ha dichiarato di aver trovato con Santina Amici la giusta intesa per procedere in questo

lavoro dove non sempre è facile incontrarsi sul lato professionale e umano e dove bisogna esser da ambo le parti rispettosi e generosi per proceder all’unisono. Dalla scelta dei testi da preparare all’esecuzione tra Paola e Santina c’è confronto e rispetto per un impegno costante nell’arricchire sempre più il lavoro e renderlo anche originale e di maggior interesse.

Molto probabilmente tra le novità del duo Meravigliosamente Retrò ci sarà anche la possibilità di iniziare una collaborazione con il tenore David Barios dalla brillante carriera, con il quale Paola Occhi potrebbe duettare anche un brano come l’Ave Maria solitamente eseguito ad una sola voce. Chissà. Sicuramente a Paola Occhi e Santina Amici le idee non mancano per arricchire il loro repertorio e dare nuovo impulso alla loro arte sempre molto apprezzata e piena di vita. Ascoltarle ed incontrarle sarà sempre  una nuova emozione grazie alla loro interpretazione intensa e poetica di brani che tra barocco e contemporaneo spaziano dalla musica sacra a quella profana.

Silvana Lazzarino

 

Hits: 0

Paola Occhi e Santina Amici a Roma

IL DUO “MERAVIGLIOSAMENTE RETRO’”

CONTINUA AD INCANTARE ROMA

Paola Occhi e Santina Amici rispettivamente soprano e pianista, da quasi un anno hanno dato vita al duo Meravigliosamente Retrò” portando attraverso l’Italia la loro arte che regala ogni volta emozioni nuove grazie ad un’interpretazione intensa di brani che tra barocco e contemporaneo spaziano dalla musica sacra a quella profana.

Santina Amici e Paola Occhi

Santina Amici e Paola Occhi

Le due artiste, ciascuna con alle spalle un’attività concertistica di diversi anni in varie città italiane, fin dal loro primo concerto insieme, sono entrate in sintonia, accomunate dallo stesso modo di sentire e trasmettere le emozioni che solo la musica può comunicare solcando le infinite linee della vita a far riaffiorare i fruscii del cuore dove silenziose si nascondono attese e speranze, malinconie e addii.

La raffinatezza interpretativa e la precisione tecnica di Santina Amici al pianoforte ben si incontrano con le sfumature e gli acuti della voce di Paola Occhi a creare un’armonia di emozioni che ad ogni concerto incantano per raffinatezza ed eleganza, forza espressiva e descrittiva.

Un percorso affascinante e intenso quello dell’attività concertistica di Paola occhi e Santina Amici cui si affianca l’insegnamento svolto da Paola Occhi presso la Scuola di canto Lirico e poesia in memoria di Lina Cavalieri di cui è direttrice. La Scuola di Canto Lirico, voluta fortemente dalla stessa Paola Occhi, con il sostegno della Pro loco di San Possidonio è stata inaugurata lo scorso 31 gennaio 2016 a San Possidonio (MO) presso il palazzetto dello Sport Palazzurro con uno spettacolo in cui alla lirica sono state affiancate musica, danza e poesia. Un progetto quello della scuola di Canto Lirico unico nel suo genere, portato avanti con passione e impegno da Paola Occhi coadiuvata da una squadra di figure eccellenti tra cui la stessa Santina Amici nel ruolo di coordinatrice onoraria, Anna Bruno direttore artistico, Anna Di Trani ufficio stampa e fotografa e Valentina Coppola assistente personale.

Paola Occhi

Paola Occhi

Paola Occhi per la sua esperienza e professionalità, circa tre mesi fa, è stata nominata ambasciatrice della cultura in Emilia Romagna e Basilicata, per conto della DILA Associazione Culturale “Da Ischi L’Arte” di cui è presidente Bruno Mancini noto scrittore e poeta. La DILA il cui programma prevede la diffusione capillare della cultura  creando un canale di comunicazione tra le diverse arti a partire dalla poesia, si sta sempre più affermando a livello nazionale con l’organizzazione di incontri letterari, concerti, mostre.

Il pubblico romano e non solo potrà seguire il tanto atteso duo Meravigliosamente Retrò in concerto a Roma nelle due date di sabato 20 e domenica 21 febbraio 2016 rispettivamente presso la Stanza della Musica in Via dei Greci, 56 e nella Chiesa dei Santi nomi di Gesù e Maria in Via del Corso, 45. Due appuntamenti da non perdere per tutti gli appassionati di lirica e non solo dove sarà dato spazio al sacro e al profano con brani di classica, opera e operetta. Queste ultime due saranno protagonista il 20 febbraio presso la Stanza della Musica con brani tratti da la Malafemmena di A De Curitis, La Vie en Rose di Louiguy, dalle Operette La vedova Allegra di F. Lehár e Ballo di Savoia di Abraham, e dalle Opere Gianni Schicchi di G Puccini e Gli zingari in fiera di G Paisiello.

Santina Amici

Santina Amici

Le atmosfere della musica sacra troveranno una luce particolare entro gli spazi della Chiesa dei Santi Nomi di Gesù e Maria il 21 febbraio a partire dalle ore 18.45 quando la voce intensa e vellutata di Paola Occhi e le sfumature armoniche dell’organo di Santina Amici introdurranno nelle atmosfere di brani di classica. Accanto all’Ave Maria di W. Gomez, Pie Jesu di A. L. Webber, Sarabanda con Partita n.1-2 e Bist du bei mir BWV 508 di J.S. Bach, si potranno ascoltare Lascia ch’io pianga dall’opera “Rinaldo” di G.F. Haendel, Largo dallo Stabat Mater di Antonio Vivaldi e Ave Verum e Agnus Dei di W. A. Mozart.

Anna Di Trani, ufficio stampa e fotografa ha curato gli abiti e l’organizzazione dei concerti del duo Meravigliosamente Retrò.

Silvana Lazzarino

“MERAVIGLIOSAMENTE RETRO’”

Concerto di Musica profana

Soprano Paola Occhi

Pianoforte Santina Amici

Roma- La Stanza della Musica,

Roma, Via dei Greci, 56,

20 febbraio 2016 dalle ore 17.00

 

Concerto di Musica Sacra

Soprano: Paola Occhi

Organo: Santina Amici

Roma- CHIESA DEI SANTI NOMI DI GESU’ E MARIA.

Via del Corso, 45 – Roma.

Musiche di J.S.Bach, W.A. Mozart, G. Puccini

21 febbraio 2016 ore 18.30

Ingresso libero

Per informazioni: E-mail: mera.retro@libero.it

Meravigliosamente Retrò

   Paola Occhi, fondatrice, soprano, Santina Amici, pianoforte, si è formato recentemente, anche se entrambi le musiciste vantino diversi anni di attività concertistica in Italia e all’Estero.Il loro repertorio spazia dalla musica Sacra, alla Musica Profana, con brani che comprendono dal periodo barocco a quello contemporaneo. Paola Occhi è stata solista nel Coro Velca, diretto da Ann Rees, cantando brani di autori contemporanei inglesi, quali G. Holst e H. Purcell. Paola Occhi ha iniziato lo studio del Canto presso la Corale San Francesco di Mirandola. Tra le innumerevoli attività artistiche si è esibita anche presso il Museo Bargellino a Bologna e ha fondato diversi gruppi musicali tra cui Gamma Corus (Coro da Camera). Paola Occhi, Ambasciatrice della cultura e responsabile per l’Emilia Romagna da “Ischia l’Arte – Di-La”. Presso San Possidonio (Mo) dirige la Scuola di Canto “Lina Cavalieri.

Santina Amici ha tenuto concerti in importanti Ass.ni musicali quali Ass.ne Cattolica Artistico Operaia,  Brutium,  Ciac, Ass.ne degli Umbri, Ass.ne Italia-Cina e Ass.ne Italo-Germanica. Nell’agosto 1999 in Galles, nelle città di Port Talbot, Cwmafan, Castello di di Margam, ha tenuto una tourneè teatrale “Chanson de Bilitis” con musiche di C. Debussy diretta da S. Aletta, ottenendo consensi di critica sui più importanti giornali quali: Tribune, Courier, Guardia. Attualmente è organista nell’animazione liturgica nella S. Messa per gli Artisti presso la Basilica di cui sopra. Il Duo Miro svolge anche attività musicale di volontariato, esibendosi in Ospedali e Case di Riposo a favore dei terremotati dell’Emilia Romagna e del Nepal.  Recentemente si sono esibite in concerti con lo scopo di raccogliere fondi per le popolazioni colpite da eventi calamitosi. Il Duo Mi-Ro ha partecipato a varie manifestazioni, tra le quali Concerti presso la Basilica di San Silvestro in Capite e Santa Maria in Trivio entrambe in Roma. Entrambe, nell’estate 2015 hanno tenuto una tournee estiva, in cui si sono esibite in diverse città del Lazio, Campania, tra cui Ischia ed Emilia Romagna.

 

Hits: 7

Meravigliosamente retrò a Roma

“MERAVIGLIOSAMENTE RETRO’”

CONTINUA AD INCANTARE ROMA

Paola Occhi e Santina Amici rispettivamente soprano e pianista, da quasi un anno hanno dato vita al duo Meravigliosamente Retrò” portando attraverso l’Italia e l’Europa la loro arte che regala ogni volta emozioni nuove grazie ad un’interpretazione intensa di brani che tra barocco e contemporaneo spaziano dalla musica sacra a quella profana.

Santina Amici e Paola Occhi

Santina Amici e Paola Occhi

Le due artiste, ciascuna con alle spalle un’attività concertistica di diversi anni in Italia e all’estro, fin dal loro primo concerto insieme, sono entrate in sintonia, accomunate dallo stesso modo di sentire e trasmettere le emozioni che solo la musica può comunicare solcando le infinite linee della vita a far riaffiorare i fruscii del cuore dove silenziose si nascondono attese e speranze, malinconie e addii.

La raffinatezza interpretativa e la precisione tecnica di Santina Amici al pianoforte ben si incontrano con le sfumature e gli acuti della voce di Paola Occhi a creare un’armonia di emozioni che ad ogni concerto incantano per raffinatezza ed eleganza, forza espressiva e descrittiva.

A sostenere il loro percorso è la DILA Associazione Culturale “Da Ischi L’Arte” di cui è presidente Bruno Mancini noto scrittore e poeta. La DILA, il cui programma prevede la diffusione capillare della cultura  creando un canale di comunicazione tra le diverse arti a partire dalla poesia, si sta sempre più affermando a livello nazionale con l’organizzazione di incontri letterari, concerti, mostre. Tra i diversi appuntamenti promossi da DILA, in cui le diverse arti come poesia, musica, canto, teatro entrano in relazione l’una con l’altra a suggerire un percorso denso di spunti creativi, uno spazio importante e di

Paola Occhi

Paola Occhi

prestigio spetta alla musica e al canto lirico che vede protagoniste proprio Paola Occhi e Santina Amici reduci dal recente successo dello spettacolo dedicato all’inaugurazione per la Scuola di Canto Lirico e poesia in memoria di Lina Cavalieri tenutosi lo scorso 31 gennaio 2016 a San Possidonio (MO) presso il palazzetto dello Sport Palazzurro. Un progetto quello della scuola di Canto Lirico unico nel suo genere, voluto e portato avanti con impegno da Paola Occhi che ne è la direttrice, coadiuvata da una squadra di figure eccellenti tra cui la stessa Santina Amici nel ruolo di coordinatrice onoraria, Anna Bruno direttore artistico, Anna Di Trani ufficio stampa e fotografa e Valentina Coppola assistente personale.

Il pubblico romano e non solo potrà seguire il tanto atteso duo Meravigliosamente Retrò in concerto a Roma nelle due date di sabato 20 e domenica 21 febbraio 2016 rispettivamente presso la Stanza della Musica in Via dei Greci, 56 e nella Chiesa dei Santi nomi di Gesù e Maria in Via del Corso, 45. Due appuntamenti da non perdere per tutti gli appassionati di lirica e non solo, dove sarà dato spazio al sacro e al profano con brani di classica, opera e operetta. Queste ultime due saranno protagonista il 20 febbraio presso la Stanza della Musica con brani tratti da la Malafemmena di A De Curitis, La Vie en Rose di Louiguy, dalle Operette La vedova Allegra di F. Lehár e Ballo di Savoia di Abraham, e dalle Opere Gianni Schicchi di G Puccini e Gli zingari in fiera di G Paisiello.

Santina Amici

Santina Amici

Le atmosfere della musica sacra troveranno una luce particolare entro gli spazi della Chiesa dei Santi Nomi di Gesù e Maria il 21 febbraio a partire dalle ore 18.45 quando la voce intensa e vellutata di Paola Occhi e le sfumature armoniche dell’organo di Santina Amici introdurranno nelle atmosfere di brani di classica. Accanto all’Ave Maria di W. Gomez, Pie Jesu di A. L. Webber, Sarabanda con Partita n.1-2 e Bist du bei mir BWV 508 di J.S. Bach, si potranno ascoltare Lascia ch’io pianga dall’opera “Rinaldo” di G.F. Haendel, Largo dallo Stabat Mater di Antonio Vivaldi e Ave Verum e Agnus Dei di W. A. Mozart.

Anna Di Trani, ufficio stampa e fotografa ha curato gli abiti e l’organizzazione dei concerti del duo Meravigliosamente Retrò.

La testata giornalistica “Il Dispari” (cartacea e web), diretta da Gaetano Di Meglio, ha comunicato la presenza di un suo inviato speciale.

 

Silvana Lazzarino

“MERAVIGLIOSAMENTE RETRO’”

Concerto di Musica profana

Soprano Paola Occhi

Pianoforte Santina Amici

Roma- La Stanza della Musica,

Roma, Via dei Greci, 56,

20 febbraio 2016 dalle ore 17.00

 

Concerto di Musica Sacra

Soprano: Paola Occhi

Organo: Santina Amici

Roma- CHIESA DEI SANTI NOMI DI GESU’ E MARIA.

Via del Corso, 45 – Roma.

Musiche di J.S.Bach, W.A. Mozart, G. Puccini

21 febbraio 2016 ore 18.30

Ingresso libero

Per informazioni: E-mail: mera.retro@libero.it

 

Meravigliosamente Retrò

   Paola Occhi, fondatrice, soprano, Santina Amici, pianoforte, si è formato recentemente, anche se entrambi le musiciste vantino diversi anni di attività concertistica in Italia e all’Estero.Il loro repertorio spazia dalla musica Sacra, alla Musica Profana, con brani che comprendono dal periodo barocco a quello contemporaneo. Paola Occhi è stata solista nel Coro Velca, diretto da Ann Rees, cantando brani di autori contemporanei inglesi, quali G. Holst e H. Purcell. Paola Occhi ha iniziato lo studio del Canto presso la Corale San Francesco di Mirandola. Tra le innumerevoli attività artistiche si è esibita anche presso il Museo Bargellino a Bologna e ha fondato diversi gruppi musicali tra cui Gamma Corus (Coro da Camera). Paola Occhi, Ambasciatrice della cultura e responsabile per l’Emilia Romagna da “Ischia l’Arte – Di-La”. Presso San Possidonio (Mo) dirige la Scuola di Canto “Lina Cavalieri.

Santina Amici ha tenuto concerti in importanti Ass.ni musicali quali Ass.ne Cattolica Artistico Operaia,  Brutium,  Ciac, Ass.ne degli Umbri, Ass.ne Italia-Cina e Ass.ne Italo-Germanica. Nell’agosto 1999 in Galles, nelle città di Port Talbot, Cwmafan, Castello di di Margam, ha tenuto una tourneè teatrale “Chanson de Bilitis” con musiche di C. Debussy diretta da S. Aletta, ottenendo consensi di critica sui più importanti giornali quali: Tribune, Courier, Guardia. Attualmente è organista nell’animazione liturgica nella S. Messa per gli Artisti presso la Basilica di cui sopra. Il Duo Miro svolge anche attività musicale di volontariato, esibendosi in Ospedali e Case di Riposo a favore dei terremotati dell’Emilia Romagna e del Nepal.  Recentemente si sono esibite in concerti con lo scopo di raccogliere fondi per le popolazioni colpite da eventi calamitosi. Il Duo Mi-Ro ha partecipato a varie manifestazioni, tra le quali Concerti presso la Basilica di San Silvestro in Capite e Santa Maria in Trivio entrambe in Roma. Entrambe, nell’estate 2015 hanno tenuto una tournee estiva, in cui si sono esibite in diverse città del Lazio, Campania, tra cui Ischia ed Emilia Romagna

Hits: 0

Paola Occhi e il suo sogno

PAOLA OCCHI DIRETTRICE DELLA SCUOLA DI CANTO LIRICO

 IN MEMORIA DI LINA CAVALIERI

Inizialmente canzonettista, poi approdata al canto lirico con successo ed infine attrice cinematografica, LINA CAVALIERI, (provincia di Viterbo 1874- Firenze 1944) è diventata una vera e propria icona del canto lirico a livello internazionale. Gli inizi come canzonettista che la videro esibirsi a Roma con successo a Piazza Navona per toccare il traguardo più prestigioso al salone Margherita a soli 21 anni, la portarono a

Parigi alle Folies Bérgères dove accompagnata da un’orchestra solo di chitarre e mandolini completamente femminile, si esibì in un programma di canzoni napoletane. Il passo verso la lirica non tarda ad arrivare quando nel 1900 debutta al teatro San Carlo di Napoli con la Bohème di Puccini. La sua voce attraversa poi i più importanti teatri lirici d’Europa ed America al fianco di nomi celebri tra cui Caruso, Tamagno. Alla sua memoria, a  lei dalla voce sublime, dalla rara e raffinata bellezza tanto che Gabriele D’Annunzio la definì “Venere in Terra”, è dedicata la nuova Scuola di Canto Lirico e poesia di San Possidonio (Modena) voluta e diretta da Paola Occhi e che viene inaugurata il 31 gennaio 2016.

Silvana Lazzarino e Paola Occhi

Silvana Lazzarino e Paola Occhi

PAOLA OCCHI, oggi cantante lirica affermata, fin dai suoi studi presso la Corale San Francesco di Mirandola, ha subito mostrato un talento innato per questa arte, che insieme alla passione a al costante impegno l’hanno portata ad ottenere successo e consensi di pubblico e critica. Tra le numerose esibizioni quella presso il Museo Bargellino a Bologna, il Teatro Emozioni e la Chiesa degli Artisti a Roma; intenso anche il suo impegno nella fondazione di diversi gruppi musicali come il Gamma Corus (Coro da Camera).

Paola Occhi foto Anna Di Trani (196) comp

Anna Di Trani

La Scuola di Canto Lirico è un sogno finalmente realizzato per Paola Occhi che con il sostegno della Pro Loco di San Possidonio, la collaborazione di figure affermate nel settore artistico a lei vicine tra cui: Santina Amici pianista, Anna Bruno cantante lirica, Anna Di Trani ufficio stampa e fotografa, Valentina Coppola assistente personale, ha lavorato a questo progetto per portare una ventata di positività e un respiro vitale alla sua Mirandola.

L’inaugurazione della Scuola presso Il Palazzurro (Via Focherini 9) a San Possidonio a partire dalle ore 16.30, organizzata da Anna Di Trani, Paola Occhi direttore della Scuola, Santina Amici pianista e coordinatrice onoraria e Anna Bruno direttore artistico, con la collaborazione di Bruno Mancini presidente di DILA- Associazione culturale Da Ischia L’Arte, si presenta quale appuntamento di grande rilievo e richiamo per la cultura musicale a livello nazionale oltre ad essere unico nella zona tra la bassa Modenese e Mantovano.

Il progetto della Scuola di Canto Lirico presso Auditorium Principato di Monaco in collaborazione con la Pro Loco di San Possidonio, diventa occasione per dare nuova spinta in questo territorio alla lirica e alle altre arti. Un’occasione per rilanciare gli entusiasmi di questa città.

Da sinistra Santina Amici e Paola Occhi

Santina Amici e Paola Occhi

Paola Occhi e Santina Amici che da quasi un anno hanno dato vita al duo “Meravigliosamente Retrò”, vedono in questo spazio aperto alla lirica e alle altre espressioni musicali e artistiche che ad essa si legano, il centro dove creare momenti di interazione tra le stesse arti per raccontare della vita e delle emozioni tra storia e presente, mito e attualità.

Il canto lirico è la base per la musica gospel, ma anche per la musica leggera e nel canto lirico dizione, recitazione e postura hanno grande importanza. Durante l’inaugurazione dove si esibiranno Paola Occhi, Santina Amici e

Foto di gruppo DILA

Foto di gruppo alla Premiazione premio Otto Milioni Da Ischia L’arte  DILA  21 novembre 2015

l’oboista Alba Rodilosso, saranno presentati anche gli insegnanti ed i diversi corsi finalizzati a completare la formazione di un cantante lirico e non solo, inserendo un metodo innovativo di didattica musicale con uso di vari programmi al computer, con il Professore Ezio Diazzi docente di e. musicale alla scuola media Margherita Hack di Carpi.

Accanto ad insegnanti specializzati in ambiti musicali che vanno dal jazz al pop, dal soul al blues e alla lirica, sono previsti docenti in lingua madre degli allievi al fine di ottimizzare l’apprendimento e la pronuncia de brani da eseguire come dall’originale ci sarà all’interno della scuola un corso di TIP-TAP  con il Ballerino Gabriele Vaccargiu. Da sottolineare la presenza in questa scuola di medici specializzati in logopedia, oculistica e ortopedia che guideranno gli allievi individualmente per far acquisire loro sicurezza nell’impostazione e nel timbro della voce oltre che per migliorare la dizione e correggere la postura. Ciascun allievo al termine dell’anno scolastico riceverà un attestato di partecipazione e per i diplomati ci sarà la possibilità di partecipare a concerti e audizioni.

Una scuola dove al canto saranno accostate anche altre arti come la pittura e la poesia. A quest’ultima in particolare è molto legata Paola Occhi perché la sente particolarmente vicina al canto e alla musica. Sono previste infatti anche letture di alcuni testi poetici riferiti a quelli che hanno ottenuto importanti

 da sinistra Paola Occhi Silvana Lazzarino Alba Rodilosso Santina Amici

da sinistra Paola Occhi Silvana Lazzarino Alba Rodilosso Santina Amici

riconoscimenti alla quarta edizione del Premio Internazionale di poesia “Otto milioni” (presentato all’EXPO di Milano e al Bookcity la cui cerimonia di premiazione si è tenuta ad Ischia lo scorso 21 novembre) ed altri componimenti poetici tratti dell’antologia “Da Ischia L’Arte” pubblicata dall’Associazione DILA di Bruno Mancini che sta avendo on ottimo riscontro a livello internazionale.

Paola Occhi oltre ad essere un’eccellente cantante lirica è ambasciatrice della cultura in Emilia

Romagna e in Basilicata per conto di DILA Associazione Culturale “Da Ischia L’Arte” di cui è presidente Bruno Mancini scrittore e poeta di successo. A portare il saluto e gli auguri di DILA alla Scuola di Canto Lirico sarà il poeta Antonio Mencarini, esperto di Marketing ed impresa, artista dalla voce vellutata, il cui timbro corposo e avvolgente fa vivere ogni volta emozioni sempre nuove attraverso quella musicalità che nasce dalle sue parole. Per l’occasione Antonio Mencarini leggerà alcune poesie tratte dall’Antologia Da Ischia L’Arte finaliste alla 4 edizione del suddetto premio tra cui quella della sottoscritta classificatasi al secondo posto  dal titolo “Inaspettatamente l’amore”.

Tra gli ospiti invitati a prendere parte al concerto inaugurale: la Società Filarmonica Novese di Novi (MO) diretta dal maestro Stefano Bergamini, la Scuola di ballo Artedanza diretta da Stefania Pignatti, Maestro Michele Marmo di Modena

Paola Occhi

Paola Occhi

Violinista Jazz, e la Corale Sol. La. Re diretta dalla stessa Paola Occhi.

Uno spazio quello dell’auditorium dove giovani aspiranti cantanti, musicisti e non solo, potranno una volta superata la prova di selezione, iniziare un percorso importante di maturazione artistica che ci auguriamo possa portarli al successo.

Verranno dati degli attestasti a ragazzi distinti nelle discipline sportive.
Tommaso Occhi di anni 13: si è distinto arrivando 5° nella disciplina di mini moto.
Filippo Volponi di anni 13 e Andrea Volponi di anni 10 nella disciplina dell’atletica classificandosi ai primi posti.

L’intera manifestazione sarà trasmessa in diretta web tramite il canale streaming http://original.livestream.com/lanostraisola/. Sarà presente un inviato del quotidianoIl Dispari” diretto da Gaetano Di Meglio.

Silvana Lazzarino

 

Scuola di canto lirico

 in memoria di Lina Cavalierii

INAUGURAZIONE domenica 31 gennaio 2016 ore 16:30

presso il Palazzetto dello Sport “PALAZZURRO”

Via Foscherini, 8 – San Possidonio (MO)

Per iscrizione Scuola di Canto Lirico rivolgersi l numero 347-2526740 oppure alla e-mail infoscuoladicantolirico@gmail.com

Hits: 8

Concerto meravigliosamente retrò

Concerto meravigliosamente retrò

CONCERTO DI MUSICA SACRA

ALLA BASILICA DI SANTA MARIA IN MONTESANTO IN PIAZZA DEL POPOLO A ROMA

Paola Occhi, Santina Amici e Alba Rodilosso

L’Associazione Culturale Da Ischia L’Arte di cui è presidente Bruno Mancini, scrittore e poeta, ed il cui programma prevede la diffusione capillare della cultura nelle sue diverse sfaccettature creando un

da sin Paola Occhi, Silvana Lazzarino, Alba Rodilosso, Santina Amici

da sin Paola Occhi, Silvana Lazzarino, Alba Rodilosso, Santina Amici

canale di comunicazione tra le diverse arti a partire dalla poesia, sta sempre più prendendo piede a livello nazionale.

Diversi e di ampio respiro sono gli appuntamenti che organizza DILA in cui le varie espressioni artistiche tra canto, arte, poesia sono messe in relazione l’una con l’altra a creare un dialogo avvolgente e ricco di spunti.

Al riguardo segnaliamo un’interessante iniziativa promossa e organizzata da DILA di Bruno Mancini e dalla Scuola di Canto Lirico di San Possidonio (Modena) diretta da Paola Occhi soprano e ambasciatrice di DILA per le regioni Emilia Romagna e Basilicata.

Lo scorso 10 gennaio 2016 alle 18.00 a Roma in Piazza del Popolo presso la splendida Basilica di Santa Maria in Montesanto, detta Chiesa degli Artisti, si è tenuto un concerto di musica sacra del duo “Meravigliosamente Retrò” di Paola Occhi e Santina Amici, con lettura di poesie. A regalare un’intensa atmosfera sono state proprio Paola Occhi soprano e Santina Amici

Santina Amici e Silvana Lazzarino

Santina Amici e Silvana Lazzarino

pianista che, insieme ad Alba Rodilosso all’oboe, hanno eseguito un ricco repertorio dedicato a brani di musica sacra tra cui Cantique de Noel di A C Adams, Pie Jesu di A.Webber, Ave Verum e Laudate Domino di Mozart e Vergine Madre di M. Frisina.

L’intermezzo poetico ha dato spazio alla lettura di una mia poesia dal titolo Inaspettatamente l’amore” dedicata ad un amore universale tra popoli e nazioni diversi, che lo scorso novembre 2015 si è classificata al secondo posto al Premio Internazionale “Otto Milioni” organizzato da  DILA Associazione culturale “Da Ischia L’Arte” di Bruno Mancini.

A nome di Bruno Mancini e di Paola Occhi, a metà del concerto, ho avuto il privilegio di consegnare al Rettore Don Walter Insero una lettera in cui gli è stata comunicata la donazione, a favore della Chiesa degli Artisti di Piazza del Popolo, di un pianoforte digitale reso disponibile grazie all’interessamento di un benefattore della scuola di Canto Lirico di San Possidonio.

Segnaliamo che l’inaugurazione della Scuola di Canto Lirico di San Possidonio, in memoria di Lina Cavalieri grande cantante lirica vissuta tra la fine dell’800 e gli anni ‘40 del secolo scorso, sarà il prossimo

31 gennaio 2016 nella cittadina emiliana. Paola Occhi soprano e direttrice della Scuola di Canto, Santina

Amici pianista e coordinatrice onoraria ed Anna Bruno direttore Artistico, unitamente all’Associazione DILA di Bruno Mancini con Roberta Panizza direttore artistico, hanno coordinato e organizzato anche questo prossimo evento che ci auguriamo abbia un vasto richiamo e altrettanto successo.

Un’occasione non solo per procedere nella diffusione della cultura musicale, ma anche per portare una nuova luce attraverso la musica e il canto in una zona gravemente colpita dal terremoto dello scorso 2013.

Silvana Lazzarino

 

MERAVIGLIOSAMENTE RETRO’

CONCERTO DI MUSICA SACRA

ALLA BASILICA DI SANTA MARIA IN MONTESANTO

PIAZZA DEL POPOLO A ROMA

10 Gennaio 2016 ore 18.00

TG 2016 Silvana Lazzarino introduce concerto Paola Occhi 20160110

Hits: 4