ASL Campania

ASL Campania

«Visita al Rizzoli prenotata a febbraio, cancellata perché non urgente!»

Isola d’Ischia – 22 Luglio 2020 IL DISPARI

ASL Campania

Sarà pur vero che l’emergenza Covid-19 ha rivoluzionato e sconquassato tutte le attività, in particolare nella sanità, ma quanto segnalato da un nostro lettore per il solito episodio assurdo verificatosi al “Rizzoli” non può essere addebitato esclusivamente alla pandemia. Anche perché ritardi e disservizi si registravano già prima.
Ma vediamo cosa è accaduto al nostro anziano lettore, che il 4 febbraio (dunque prima dell’emergenza sanitaria) aveva prenotato una visita pneumologica da effettuare il 20 luglio.

Ebbene, «il 20 luglio alle ore 9.30 mi sono recato all’ospedale Rizzoli per pagare il ticket e per sapere se alle 15.10 mi avrebbero sottoposto a visita. Mi hanno risposto rispondono che non ci sarebbe stata alcuna visita e alle mie rimostranze sono stato invitato a recarmi nuovamente dal mio medico per una nuova prescrizione, questa volt con carattere di urgenza. Ho 73 anni e per me è stato difficoltoso e faticoso recarmi in ospedale alle 09.30, figuriamoci alle 15.10. Un’avventura da dimenticare, di cui mi sto ancora chiedendo i motiv e dove fosse il medico che mi doveva visitare…».

Forse le visite in questa fase 3 possono essere effettuate solo se rivestono carattere di urgenza? Ma nessuno lo ha spiegato e comunicato ai pazienti che si erano prenotati mesi e mesi fa, addirittura come detto prima dell’arrivo della pandemia in Italia. Disorganizzazione e menefreghismo per le esigenze e i problemi degli utenti. Con questo caldo africano, si possono ben immaginare i disagi e le sofferenze di un anziano costretto a fare la spola tra ospedale, medico di base e viceversa. L’ennesimo episodio della malasanità isolana che purtroppo in tempi di pandemia sta colpendo ancor più duro e sempre i più deboli.

COMMENTI

Bruno Mancini

Cosa dire del fatto che il CUP (Tel. 0125853013) NON accetta impegnative con carattere di urgenza (né quelle entro le 72 ore né quelle a 10 giorni) e per quelle “programmabili” (ossia senza limiti temporali) relative ad alcune analisi rimanda ad una nuova richiesta da effettuare in data non specificata, in quanto l’agenda di prenotazione è piena fino alla fine di settembre e l’agenda dei mesi successivi NON è attualmente disponibile?
Ciò ANCHE se si tratta di una prestazione che era stata messa in lista di attesa (da novembre 2019) per lo scorso mese di aprile e poi annullata dai decreti della Regione x il COVID!
Quindi è molto probabile che, alla fine, trascorra più di un ANNO tra la richiesta iniziale e la erogazione effettiva della prestazione.
E De Luca, senza pudore, continua a magnificare “l’eccellenza” della sanità campana…
Ovviamente parlo con una precisa e ineccepibile documentazione…

ASL Napoli analisi rifiutata - urgente 72 ore - 06 Luglio 2020

ASL Napoli analisi rifiutata – urgente 72 ore – 06 Luglio 2020

ASL Napoli analisi rifiutata - urgente 10 gg 21 Luglio 2020

ASL Napoli analisi rifiutata – urgente 10 gg 21 Luglio 2020

Elisabeth Homolová

Este trist, 

Aurora Cerenza

Vero prima del covid era un disastro oggi è ancora peggio la mala sanità ci sguazza in questi tristi periodi

Hits: 249

European Academy of Religion 2020

Annullamento delle giornate internazionali della European Academy of Religion 2020

Rimandata la conferenza per 1500 studiosi

Annullamento delle giornate internazionali della European Academy of Religion 2020  Rimandata la conferenza per 1500 studiosi

European Academy of Religion 2020

Bologna, 7 aprile 2020. A causa dell’emergenza sanitaria in corso, e in ottemperanza alle disposizioni istituzionali in merito alla sospensione di ogni forma di aggregazione, è annullata l’edizione dell’European Academy of Religion (EuARe) prevista per il 22-25 giugno 2020 a Bologna.

Ideata dalla Fondazione per le scienze religiose (Fscire) e avviata nel dicembre 2016 sotto il patrocinio del Parlamento europeo, della Commissione europea, della Commissione nazionale UNESCO, dell’Università e del Comune di Bologna, la European Academy of Religion è diventata in questi anni una straordinaria occasione d’incontro di studiosi e studenti diretta a favorire la ricerca, la comunicazione, lo scambio e la lettura critica delle principali tematiche religiose. L’interesse e la sensibilità crescenti per questi temi sia nel mondo accademico, sia nella società civile, sono dimostrati dal trend che a ogni nuova edizione ha visto aumentare le presenze del 50%.

Grazie al sostegno di MIUR, MAECI, Emilia-Romagna, Fondazione Cariplo e Fondazione Carisbo, il progetto della European Academy of Religion ha rappresentato in questi anni non solo un momento di circolazione delle idee e di confronto culturale ma anche un’occasione di partecipazione e di socialità che ha avuto al suo centro la città Bologna, che ha ospitato migliaia di persone con rilevanti ricadute sul sistema economico cittadino. Nelle sole giornate dell’edizione 2019, grazie al sostegno economico e culturale di Regione, Comune, Università, e donors bolognesi, Fscire ha potuto accogliere oltre 1.300 partecipanti nelle diverse sedi della conferenza disseminate nell’area urbana.

Oggi, mentre tutto il Paese sta affrontando un nemico invisibile e l’uomo sta mostrando le sue fragilità, Fscire, nella consapevolezza della centralità della riflessione sul “religioso”, mai come adesso impegnato a misurarsi con le trasformazioni epocali del nostro mondo, non vuole abbandonare il percorso intrapreso e si propone fermamente di continuarlo con altri mezzi e strumenti. Ciononostante, i vincitori della seconda edizione del Premio “Giuseppe Alberigo”, sostenuto dalla Regione Emilia-Romagna, avranno modo di presentare le opere premiate. Di questo si darà comunicazione nelle prossime settimane.

La prossima edizione delle Conferenze Annuali è in programma dal 30 agosto al 2 settembre 2021 e si terrà a Münster, in Germania.

Fscire è un’istituzione attiva dal 1953 che pubblica, forma, serve, organizza, accoglie e comunica la ricerca nell’ambito delle scienze religiose, con particolare riguardo al cristianesimo e alle religioni con cui esso è venuto a contatto. È riconosciuta come infrastruttura di ricerca di eccellenza per le scienze religiose ed è l’unica nominata verbatim dal PNR 2015-2020 in ragione della produzione di ricerca, strumenti, alta formazione, disseminazione e networking svolta su scala nazionale e internazionale da oltre sessant’anni.

Ufficio stampa Stilema – stampa@stilema-to.it

Contatti:

Bruno Mancini
emmegiischia@gmail.com
Cell. 3914830355 tutti i giorni dalle ore 14 alle ore 23

DILA

EMMEGIISCHIA

NUSIV

VIRUSISCHIA

Hits: 60

Supermercato Sebon di Barano d’Ischia chiuso per lavoratore positivo al COVID-19

Supermercato Sebon di Barano d’Ischia chiuso per lavoratore positivo al COVID-19

Per la serie Esopo news:

5 Aprile 2020

Supermercato Sebon di Barano d’Ischia

Photo_ Dayana Chiocca

A tutti coloro che vogliano apprendere le migliori tecniche per favorire la diffusione di un’epidemia consiglio di informarsi su questa vicenda… avete letto bene ho scritto FAVORIRE perché ciò che viene fuori dall’attività messa in atto in questa situazione (ed in tante altre delle quale non tutti abbiamo conoscenza) è l’assoluta inadeguatezza delle norme, delle loro applicazioni e delle attività poste in essere a contrasto di una così dirompente epidemia.

Basta con le prudenze e con il rispetto di privilegi e di “diritti” più o meno opportunamente riconosciuti.

In questa fase di pandemia, comunicare i nomi dei soggetti sfortunatamente infettati, e le circostanze utili a capire la dinamica dei loro contatti,ritengo che sia un diritto assoluto da riconoscere alla salvaguardia della salute collettiva.

Quando sono stati rilevati i primi sintomi di possibile infezione nel lavoratore dell’azienda ischitana?

Quali funzioni svolgeva il lavoratore nel ciclo distributivo dell’azienda?

Quando è stato messo in isolamento?

Queste sono solo alcune delle domande che, se correttamente prese in considerazione, potrebbero fornire risposte utili al miglior contrasto collettivo nei confronti del nemico COVID-19

Barano d’Ischia – Coronavirus, il supermercato Sebon chiuso per lavoratore positivo al COVID-19


Indirizzo
Sebon Supermercati – Barano d’Ischia Via Vincenzo Di Meglio 119 – Località Molara
80077

Photo_ Dayana Chiocca

Coronavirus, Sebon chiuso per sanificazione e lavoratori in quarantena

Il settimanale Ischia City, in occasione dell’inaugurazione avvenuta nel mese di Luglio 2017 scriveva

GIGANTESCO SEBON INAUGURA A ISCHIA – Ischiacity

Il più grande ed attrezzato supermercato di tutta l’isola ha aperto a Barano d’Ischia, in località Molara: 1600 metri quadri di superficie in cui accanto al tradizionale assortimento per la cucina e la casa (oltre 7000 referenze complessive), sono dedicati ampi spazi all’ortofrutta, al banco freschi, alla gastronomia, ai piatti pronti, per poter consumare un pasto leggero e gustoso anche se non si ha tempo di cucinare, alla pescheria con arrivi giornalieri, e ancora macelleria, congelato sfuso, panetteria e una ricca selezione di prodotti che soddisfano i nuovi stili di vita, vegani, bio, per celiaci. Inoltre, una fornita enoteca. Tutto questo è SEBON Supermercati, una struttura modernissima, che annovera anche quattro casse automatiche per rendere più veloci i pagamenti, apertura no stop tutti i giorni (domenica solo la mattina) e un funzionale parcheggio, servizi che trasformano la spesa quotidiana in un momento di svago.

Intervista televisiva a Massimo Lombardi

Esopo news si chiede se non sia assolutamente inaccettabile (ed anche inconcepibile)  che una notizia così importante come lo è questa del contagio di un dipendente della struttura commerciale sia rimasta per tanto tempo priva di diffusione… e pèraticamente lo sia ancora.

Contatti:

Bruno Mancini
emmegiischia@gmail.com
Cell. 3914830355 tutti i giorni dalle ore 14 alle ore 23

DILA

EMMEGIISCHIA

NUSIV

VIRUSISCHIA

Hits: 101

Regione Campania testo integrale piano socio economico

Regione Campania testo integralepiano socio economico a sostegno dei soggetti deboli per la crisi coronavirus COVID-19

Regione Campania testo integrale piano socio economico pdf

Regione Campania testo integrale piani socio economico

Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, ha messo punto con l’ausilio delle organizzazioni sociali professionali ed economiche,  un piano socio economico a sostegno dei soggetti deboli per la crisi coronavirus COVID-19 composto dallo stanziamento COMPLESSIVO di 604.730.502 di euro che prevede:

MISURE DI SOSTEGNO PER LE POLITICHE SOCIALI
RISORSE: 272.291.987 €
AZIONI:
1. INTERVENTI A SOSTEGNO DI PERSONE IN STATO DI
DIFFICOLTÀ (COMPRESA INTEGRAZIONE ECONOMICA PER
DUE MESI PER LE PENSIONI AL DI SOTTO DEI 1.000 EURO)
128.361.213 €
2. AZIONI DI SOSTEGNO AI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI SUL
TERRITORIO 98.560.384 €
3. INTERVENTI PER IL RECUPERO E LA REDISTRIBUZIONE
DELLE ECCEDENZE ALIMENTARI 2.400.000 €
4. ULTERIORI AZIONI PER LE PERSONE IMMIGRATE NEGLI
INSEDIAMENTI INFORMALI DEL BASSO SELE, DI CASTEL
VOLTURNO E COMUNI LIMITROFI
3.748.880 €
5. MISURE DI SOSTEGNO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO 10.000.000 €
6. POTENZIAMENTO SERVIZI SOCIALI MEDIANTE
ANTICIPAZIONE RISORSE AGLI AMBITI TERRITORIALI 15.221.510 €
7. INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE CON FIGLI AL DI
SOTTO DI 15 ANNI

L’obiettivo principale al quale viene destinato una parte cospicua delle risolse risulta essere quello di sostegno  alle famiglie assegnando sostegno finanziario ai disabili e incrementando fino a 1.000 euro mensili (per due mesi)  gli assegni sociali e pensioni INPS inferiori a tale cifra.

PIANO
PER L’EMERGENZA SOCIO-ECONOMICA
DELLA REGIONE CAMPANIA
– 604 MILIONI CONTRO LA CRISI –
TOTALE COMPLESSIVO RISORSE: 604.730.502 €
MISURE DI SOSTEGNO PER LE POLITICHE SOCIALI
RISORSE: 272.291.987 €
AZIONI:
1. INTERVENTI A SOSTEGNO DI PERSONE IN STATO DI
DIFFICOLTÀ (COMPRESA INTEGRAZIONE ECONOMICA PER
DUE MESI PER LE PENSIONI AL DI SOTTO DEI 1.000 EURO)
128.361.213 €
2. AZIONI DI SOSTEGNO AI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI SUL
TERRITORIO 98.560.384 €
3. INTERVENTI PER IL RECUPERO E LA REDISTRIBUZIONE
DELLE ECCEDENZE ALIMENTARI 2.400.000 €
4. ULTERIORI AZIONI PER LE PERSONE IMMIGRATE NEGLI
INSEDIAMENTI INFORMALI DEL BASSO SELE, DI CASTEL
VOLTURNO E COMUNI LIMITROFI
3.748.880 €
5. MISURE DI SOSTEGNO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO 10.000.000 €
6. POTENZIAMENTO SERVIZI SOCIALI MEDIANTE
ANTICIPAZIONE RISORSE AGLI AMBITI TERRITORIALI 15.221.510 €
7. INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE CON FIGLI AL DI
SOTTO DI 15 ANNI 14.000.000 €
In particolare, tra le misure di maggiore rilevanza e con impatto immediato, si segnala quella
relativa al sostegno straordinario a favore dei pensionati titolari di pensioni sociali e di
assegni sociali (75.665 persone): nei mesi di maggio e di giugno prossimi, a tutti i pensionati
che percepiscono dall’INPS un importo mensile inferiore a 1.000 euro la Regione Campania
erogherà un contributo tale da garantire i 1.000 euro al mese.
Poiché l’importo medio mensile erogato dall’INPS a questi soggetti è pari a 497 euro, la
Regione Campania coprirà mediamente i restanti 503 euro.
2
******
MISURE DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE, AI PROFESSIONISTI/LAVORATORI
AUTONOMI E ALLE AZIENDE AGRICOLE E DELLA PESCA
RISORSE: 228.000.000€
AZIONI:
1. BONUS A MICROIMPRESE A FONDO PERDUTO 80.000.000 €
2. COSTITUZIONE FONDO DI LIQUIDITÀ CONFIDI 13.000.000 €
3. BONUS A PROFESSIONISTI/LAVORATORI AUTONOMI 80.000.000 €
4. CONTRIBUTI AZIENDE IN CONSORZI ASI 5.000.000 €
5. BONUS AD AZIENDE AGRICOLE E DELLA PESCA 50.000.000 €
In particolare, tra le misure di maggiore rilevanza e con impatto immediato, si segnalano le
seguenti:
– alle microimprese (imprese artigiane, commerciali, di servizi o industriali con meno di
10 addetti e fino a 2 milioni di euro di fatturato), che rientrano nei settori colpiti
dall’attuale crisi economico-finanziaria, viene erogato nel mese di aprile un
contributo una tantum di 2.000 euro; tale misura viene attuata anche mediante la
collaborazione istituzionale del sistema delle Camere di Commercio e dei Dottori
Commercialisti; si stima di sovvenzionare circa 40.000 imprese;
– ad una platea di circa 80.000 professionisti/lavoratori autonomi (che hanno fatturato
meno di 35.000 euro nel 2019 e che autocertifichino una riduzione delle attività nei
primi 3 mesi del 2020) viene erogato nel mese di maggio un assegno individuale una
tantum di 1.000 euro ad integrazione di quello già riconosciuto dal Governo nazionale
con il DL 18/2020 (Cura Italia); tale misura viene attuata anche mediante la
collaborazione istituzionale dell’INPS e delle Casse di previdenza degli ordini
professionali.
*******
3
MISURE DI SOSTEGNO PER LA CASA
RISORSE: 45.438.515 €
AZIONI:
1. CONTRIBUTI SULL’AFFITTO PER GLI AFFITTUARI DEL
PATRIMONIO PRIVATO (BANDO REGIONALE) 24.987.841 €
2. SOSTEGNO AL FITTO DELLE ABITAZIONI PRINCIPALI PER
SITUAZIONI DI EMERGENZA SOCIO/ECONOMICA 6.450.674 €
3. FONDO DI SOLIDARIETÀ INQUILINI ERP 8.000.000 €
4. SOSTEGNO AL FITTO DEI LOCALI COMMERCIALI
PATRIMONIO ERP 1.000.000 €
5. CONTRIBUTI SUI MUTUI PRIMA CASA 5.000.000 €
*******
MISURE DI SOSTEGNO PER IL COMPARTO DEL TURISMO
RISORSE: 30.000.000 €
AZIONI:
1. SOSTEGNO AI LAVORATORI STAGIONALI IMPIEGATI IN
ATTIVITÀ ALBERGHIERE ED EXTRA ALBERGHIERE AD
INTEGRAZIONE DEL CONTRIBUTO NAZIONALE
30.000.000 €
Tale sostegno è di rapida corresponsione in quanto erogato direttamente dall’INPS attraverso
le proprie banche dati. Secondo i dati forniti da Federalberghi Campania, la platea degli aventi
diritto è di circa 25.000 lavoratori per un importo di 300 euro mensili ciascuno per 4 mensilità.
*******
4
MISURE DI SOSTEGNO PER SPECIFICI COMPARTI DELL’AGRICOLTURA
RISORSE: 29.000.000€
AZIONI:
1. COMPARTO BUFALINO
Misura di biosicurezza per le aziende bufaline
Compensazione per impiego latte nella razione alimentare 19.000.000 €
2. COMPARTO FLOROVIVAISTICO
Compensazioni finanziarie per crisi sanitaria pubblica
Covid-19 10.000.000 €
5
EMERGENZA COVID-19: MISURE DI SOSTEGNO PER LE POLITICHE SOCIALI
QUADRO FINANZIARIO GENERALE
MISURA TOTALE
1. INTERVENTI A SOSTEGNO DI PERSONE IN STATO DI DIFFICOLTÀ
(COMPRESA INTEGRAZIONE ECONOMICA PER DUE MESI PER LE
PENSIONI AL DI SOTTO DEI 1.000 EURO)
128.361.213 €
2. AZIONI DI SOSTEGNO AI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI SUL
TERRITORIO 98.560.384 €
3. INTERVENTI PER IL RECUPERO E LA REDISTRIBUZIONE DELLE
ECCEDENZE ALIMENTARI 2.400.000 €
4. ULTERIORI AZIONI PER LE PERSONE IMMIGRATE NEGLI INSEDIAMENTI
INFORMALI DEL BASSO SELE, DI CASTEL VOLTURNO E COMUNI
LIMITROFI
3.748.880 €
5. MISURE DI SOSTEGNO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO 10.000.000 €
6. POTENZIAMENTO SERVIZI SOCIALI MEDIANTE ANTICIPAZIONE RISORSE
AGLI AMBITI TERRITORIALI 15.221.510 €
7. INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE CON FIGLI AL DI SOTTO DI 15
ANNI 14.000.000 €
TOTALE 272.291.987 €
SINGOLE MISURE PREVISTE
AZIONE 1.: INTERVENTI A SOSTEGNO DI PERSONE IN STATO DI DIFFICOLTÀ (COMPRESA
INTEGRAZIONE ECONOMICA PER DUE MESI PER LE PENSIONI AL DI SOTTO DEI
1.000 EURO)
1.1 Sostegno straordinario a favore dei pensionati titolari di pensioni sociali e di assegni
sociali (75.665 persone): nei mesi di maggio e di giugno prossimi, a tutti i pensionati che
percepiscono dall’INPS un importo mensile inferiore a 1.000 euro la Regione Campania
erogherà un contributo tale da garantire i 1.000 euro al mese.
Poiché l’importo medio mensile erogato dall’INPS a questi soggetti è pari a 497 euro, la
Regione Campania coprirà mediamente i restanti 503 euro.
Potrà essere utilizzato per le seguenti spese:
˗ servizi di assistenza socio – sanitaria domiciliare;
6
˗ servizi a domicilio per la consegna della spesa alimentare, l’acquisto medicinali,
commissioni varie;
˗ acquisto di strumenti informatici o tecnologie per favorirne l’autonomia;
˗ acquisto di dispositivi igienico sanitari di protezione individuale.
Beneficiari: pensionati titolari di assegni sociali e pensioni sociali che percepiscono dall’INPS
un importo mensile inferiore a 1.000 euro: 75.665 persone
RISORSE FINANZIARIE: € 87.467.557
Tempi: si prevede di erogare i contributi in occasione delle mensilità di maggio e giugno 2020
1.2 Prestazione dei servizi sociali con priorità ai soggetti indigenti, attuata dagli Ambiti
territoriali, mediante l’impiego delle risorse a loro assegnate
RISORSE FINANZIARIE: € 10.387.720 Fondo Povertà (risorse Nazionale)
TEMPI: immediata attribuzione di risorse agli ambiti Territoriali della Campania
1.3 Erogazione di bonus rivolti alle persone con disabilità, non coperte dal Fondo Non
Autosufficienti. Tale misura può essere rivolta, in primo luogo, ai bambini con disabilità (anche
autistica) in età scolare ed eventualmente essere estesa ai disabili non gravi con ISEE basso.
La platea di destinatari, attualmente stimata in circa 51 mila unità, dovrà essere definita sulla
base degli elenchi che verranno forniti dalle ASL. Si prevede un bonus di circa € 600 per
beneficiario.
RISORSE FINANZIARIE: €30.505.936 POR FSE 2014-2020
TEMPI: immediata attribuzione risorse aggiuntive rispetto agli assegni di cura (attraverso gli
Ambiti Territoriali o Asl)
*******
AZIONE 2.: SOSTEGNO AI SERVIZI SOCIO – ASSISTENZIALI SUL TERRITORIO
a) azioni di sostegno a persone con gravissima disabilità e ad anziani non autosufficienti
(per € 39.959.000);
b) Misure di sostegno alla rete integrata di interventi e servizi sociali (per € 57.318.045);
c) Azioni di assistenza alle donne e al finanziamento di centri antiviolenza (€ 1.283.339).
7
Le suddette azioni verranno realizzate dagli Ambiti Territoriali con risorse nazionali messe a
disposizione dal bilancio della Regione, a seguito della loro reiscrizione.
RISORSE FINANZIARIE: € 98.560.384
TEMPI: erogazione delle risorse agli Ambiti Territoriali entro il mese di aprile 2020
*******
AZIONE 3.: INTERVENTI PER IL RECUPERO E LA REDISTRIBUZIONE DELLE ECCEDENZE
ALIMENTARI
1.1 redistribuzione in favore delle persone in stato di indigenza o di grave disagio sociale
nei Comuni che ne faranno richiesta;
1.2 redistribuzione in favore delle persone immigrate negli insediamenti del basso Sele,
di Castel Volturno e Comuni limitrofi.
Beneficiari: persone in stato di indigenza grave disagio sociale e immigrati
RISORSE FINANZIARIE: € 2.400.000 Bilancio regionale e SUPREME Italia (Ministero del lavoro
e politiche sociali)
TEMPI: Avviso pubblico (già predisposto) per Manifestazione interesse con individuazione
soggetto che svolga attività di distribuzione
*******
AZIONE 4.: ULTERIORI AZIONI PER LE PERSONE IMMIGRATE NEGLI INSEDIAMENTI
INFORMALI DEL BASSO SELE, DI CASTEL VOLTURNO E COMUNI LIMITROFI
a) sistemazione di immobili destinati al temporaneo alloggio degli immigrati, (€ 1.473.000);
b) acquisizione di servizi di trasporto per supportare la mobilità, contrastando il rischio di
contagio tra i lavoratori (€ 350.000);
c) interventi di mediazione e sostegno psicologico, (€ 765.000);
d) campagne di comunicazione e informazione, per accrescere la consapevolezza dei rischi
dell’epidemia e contenere il contagio, (€ 175.680);
e) interventi per garantire servizi medici ed infermieristici e l’acquisto di kit igienici,
(€985.200).
Beneficiari: immigrati
RISORSE FINANZIARIE: € 3.748.880 SUPREME Italia
8
TEMPI: immediata realizzazione anche attraverso società in house regionali
*******
AZIONE 5.: MISURE DI SOSTEGNO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO
Misura di sostegno agli studenti scuola superiore e università per lo svolgimento della
didattica a distanza (anche attraverso il contributo acquisto di personal computer, etc.)
Misura di sostegno straordinario/una tantum a favore di studenti fuori sede per mancata
fruizione degli alloggi per emergenza epidemiologica Covid-19
RISORSE FINANZIARIE: € 10.000.000
*******
AZIONE 6.: POTENZIAMENTO SERVIZI SOCIALI MEDIANTE ANTICIPAZIONE RISORSE AGLI
AMBITI TERRITORIALI
Per mettere in atto tutte le misure idonee a fronteggiare l’attuale situazione emergenziale
attraverso il potenziamento dell’offerta di servizi sociali essenziali in favore dei cittadini
destinatari di prestazioni sociali
RISORSE FINANZIARIE: € 15.221.510
TEMPI: riparto ed erogazione immediata delle risorse agli Ambiti Territoriali della Campania
*******
AZIONE 7.: INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE CON FIGLI AL DI SOTTO DI 15 ANNI
Interventi da indirizzare alle famiglie residenti in Campania per l’accudimento dei figli al di
sotto dei quindici anni, durante il periodo di sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e
delle scuole.
Un primo contributo viene erogato, per le famiglie in cui entrambi i genitori sono lavoratori,
per le spese relative a servizi di babysitting e assistenza domiciliare per la didattica a distanza,
materiali e supporti informatici per l’accesso a piattaforme di formazione a distanza, servizi di
connettività, materiali ed attrezzature per la didattica.
9
Il contributo è assegnato ed erogato alle famiglie (circa 17.500 famiglie) fino ad un importo
massimo di € 500,00 a prescindere dal numero di figli, come di seguito specificato:
a. €. 500,00 per ogni nucleo con ISEE fino a €. 20.000,00 (compresi);
b. €. 300,00 per ogni nucleo con ISEE fino a €. 35.000,00 (compresi).
Un secondo contributo viene destinato alle famiglie per l’acquisto di attrezzature, strumenti
informatici ed altri supporti per l’accesso ai servizi didattici e socio-educativi.
Per i destinatari, (circa 17.500 famiglie) un contributo, di un valore medio di € 400 (per
famiglia) come di seguito specificato:
– €. 500,00 per ogni nucleo con ISEE fino a €. 20.000,00 (compresi);
– €. 300,00 per ogni nucleo con ISEE fino a €. 35.000,00 (compresi).
Beneficiari: famiglie con almeno un figlio minore di 15 anni
Risultato atteso: si ipotizzano 35.00 famiglie
RISORSE FINANZIARIE: € 14.000.000 dal Bilancio regionale (€ 7.000.000 per il primo
contributo e € 7.000.000 per il secondo)
TEMPI: immediati anche attraverso affidamento società in house regionali
10
COVID-19: MISURE DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE, AI
PROFESSIONISTI/LAVORATORI AUTONOMI E ALLE AZIENDE AGRICOLE E
DELLA PESCA
QUADRO FINANZIARIO GENERALE
MISURA TOTALE
1. BONUS A MICROIMPRESE A FONDO PERDUTO 80.000.000 €
2. COSTITUZIONE FONDO DI LIQUIDITÀ CONFIDI 13.000.000 €
3. BONUS A PROFESSIONISTI/LAVORATORI AUTONOMI 80.000.000 €
4. CONTRIBUTI AZIENDE IN CONSORZI ASI 5.000.000 €
5. BONUS AD AZIENDE AGRICOLE E DELLA PESCA 50.000.000 €
TOTALE 228.000.000 €
SINGOLE MISURE PREVISTE
AZIONE 1.: BONUS A MICROIMPRESE A FONDO PERDUTO
alle microimprese (imprese artigiane, commerciali o industriali con meno di 10 addetti e fino
a 2 milioni di euro di fatturato) che rientrano nei settori colpiti dall’attuale crisi economicofinanziaria viene erogato nel mese di aprile un contributo una tantum di 2.000 euro. Tale
misura viene attuata anche mediante la collaborazione istituzionale del sistema delle Camere
di Commercio e dei Dottori Commercialisti.
Risultato atteso: 40.000 imprese beneficiate
RISORSE FINANZIARIE: € 80.000.000,00
TEMPI: 15 giorni
*******
11
AZIONE 2.: COSTITUZIONE FONDO DI LIQUIDITÀ CONFIDI
Viene costituito un Fondo di garanzia tramite i Confidi per la concessione di garanzie su
operazioni di credito attivate da microimprese operanti in Campania (a titolo esemplificativo
imprese dell’artigianato, del commercio, del settore turistico e culturale, servizi, compresi
professionisti, agroindustriali), che non riescano ad accedere al Fondo Centrale di Garanzia di
cui alla L. 662/96.
Ipotesi di finanziamenti garantiti: credito su circolante, max 18 mesi, max 15.000 €
Finanziamento medio: 10mila euro
Risultato atteso: 2.500 imprese beneficiate
RISORSE: € 13.000.000
TEMPI: 40 giorni
*******
AZIONE 3.: BONUS A PROFESSIONISTI/LAVORATORI AUTONOMI
Ai professionisti/lavoratori autonomi (che hanno fatturato meno di 35mila euro nel 2019 e
che autocertifichino una riduzione delle attività nei primi 3 mesi del 2020) viene erogato nel
mese di maggio di un assegno individuale una tantum di 1.000 euro ad integrazione di quello
già riconosciuto dal Governo nazionale con il DL 18/2020 (Cura Italia). Tale misura viene
attuata anche mediante la collaborazione istituzionale dell’INPS e delle Casse di previdenza
degli ordini professionali.
Risultato atteso: 80mila professionisti/lavoratori autonomi beneficiati
RISORSE FINANZIARIE: € 80.000.000,00
TEMPI: 15 giorni
*******
AZIONE 4.: MORATORIA DEGLI ONERI DOVUTI DALLE IMPRESE INSEDIATE NELLE AREE ASI
Viene concessa una moratoria a favore delle imprese per i servizi che ricevono dai Consorzi in
applicazione dell’art. 5 della legge regionale n.19/2013.
Al fine di consentire ai Consorzi di sgravare le imprese insediate dagli oneri dovuti o da parte
di essi, è disposto per il 2020 un trasferimento straordinario ai Consorzi ASI della Campania. Il
12
trasferimento straordinario non potrà essere utilizzato dai Consorzi per sgravare le posizioni
debitorie perfezionatesi prima della dichiarazione, effettuata con la delibera del Consiglio dei
Ministri del 31 gennaio 2020, dello stato di emergenza sul territorio nazionale per sei mesi.
Risultato atteso: direttamente od indirettamente coinvolte dalla misura oltre 5 mila imprese
RISORSE FINANZIARIE: € 5.000.000,00
TEMPI: 15 giorni
*******
AZIONE 5.: BONUS IMPRESE AGRICOLE E DELLA PESCA in particolare del florovivaismo,
dell’ortofrutta, della zootecnia (bufalini, bovini, ovi caprino), della pesca e dell’acquacoltura
I requisiti che devono possedere le imprese sono:
• per le imprese agricole essere coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali,
iscritti all’INPS;
• per la pesca essere pescatori autonomi o imprese iscritte nel registro delle imprese
tenuto dalle Capitanerie di porto, iscritti all’INPS;
• per l’acquacoltura essere imprese agricole iscritte all’INPS.
Ciascuna azienda, come sopra individuata, interessata dalla crisi determinata dall’emergenza
epidemiologica da COVID-19, riceve un contributo una tantum commisurato nel seguente
modo:
– 1.500 euro per le aziende che hanno fino a 5 dipendenti;
– 2.000 euro per le aziende che hanno più di 5 dipendenti.
Risultato atteso: 30.000 imprese beneficiare
RISORSE FINANZIARIE: € 50.000.000
TEMPI: 15 giorni
13
EMERGENZA COVID-19: MISURE DI SOSTEGNO PER LA CASA
QUADRO FINANZIARIO GENERALE
MISURA TOTALE
1. CONTRIBUTI SULL’AFFITTO PER GLI AFFITTUARI DEL
PATRIMONIO PRIVATO (BANDO REGIONALE) 24.987.841 €
2. SOSTEGNO AL FITTO DELLE ABITAZIONI PRINCIPALI PER
SITUAZIONI DI EMERGENZA SOCIO/ECONOMICA 6.450.674 €
3. FONDO DI SOLIDARIETÀ INQUILINI ERP 8.000.000 €
4. SOSTEGNO AL FITTO DEI LOCALI COMMERCIALI PATRIMONIO
ERP 1.000.000 €
5. CONTRIBUTI SUI MUTUI PRIMA CASA 5.000.000 €
TOTALE 45.438.515 €
SINGOLE MISURE PREVISTE
AZIONE 1.: CONTRIBUTI SULL’AFFITTO PER GLI AFFITTUARI DEL PATRIMONIO PRIVATO
A sostegno dell’utenza del patrimonio privato è previsto un contributo per nucleo familiare
max di €. 2.000 rapportato all’ISEE del nucleo familiare a favore di nuclei familiari con ISEE non
superiore all’importo corrispondente a due pensioni minime INPS pari a € 13.338,26 per un
contributo max individuale di € 2.000; famiglie con ISEE non superiore a € 25.000 per un
contributo max individuale di € 1.800.
RISORSE FINANZIARIE PROGRAMMATE: € 24.987.841
TEMPI: erogazione del contributo ai beneficiari entro il mese di maggio
*******
14
AZIONE 2.: SOSTEGNO AL FITTO DELLE ABITAZIONI PRINCIPALI PER SITUAZIONI DI
EMERGENZA SOCIO/ECONOMICA
Tipologia della misura: contributo max per nucleo familiare € 2.000 annuo rapportato alle
mensilità in sofferenza – Soggetti beneficiari: famiglie con particolari situazioni di priorità
sociale certificate dalle Amministrazioni Comunali (da integrare con requisiti legati alla perdita
della capacità reddituale in conseguenza dell’emergenza COVID-19);
RISORSE PROGRAMMATE: €. 6.450.674
TEMPI: procedura a sportello aperta alle Amministrazioni Comunali. Trasferimento di risorse
al Comune previsto in una settimana dalla richiesta con possibilità di pagare direttamente il
proprietario di casa
*******
AZIONE 3.: FONDO DI SOLIDARIETÀ INQUILINI ERP
Viene introdotto un contributo individuale rapportato alla morosità maturata e alla capacità
reddituale destinato ad assegnatari/inquilini dell’edilizia residenziale pubblica
RISORSE FINANZIARIE: €. 8.000.000;
TEMPI: un mese dai provvedimenti attuativi
*******
AZIONE 4.: SOSTEGNO AL FITTO DEI LOCALI COMMERCIALI PATRIMONIO ERP
Viene introdotto un contributo individuale rapportato alla ridotta capacità reddituale
derivante dalla chiusura delle attività commerciali per esercenti attività commerciali in locali
di proprietà pubblica (patrimonio ERP).
RISORSE FINANZIARIE: €. 1.000.000.
*******
15
AZIONE 5.: CONTRIBUTI SUI MUTUI PRIMA CASA
Viene introdotto un contributo al pagamento delle rate di mutuo per acquisto prima casa.
I beneficiari sono i nuclei familiari con componente titolare di un mutuo per acquisto
abitazione prima casa che hanno subito una riduzione della capacità reddituale per cessazione
e/o interruzione dell’attività lavorativa.
RISORSE PREVISTE: €. 5.000.000
TEMPI: procedura semplifica da attivare con protocolli con ABI e Accordi con Istituti Bancari,
con trasferimento delle risorse alle Banche presso cui sono accesi i mutui entro una settimana
dalla richiesta.
RISORSE ULTERIORI: Si prevede di attivare l’intervento in maniera sinergica e coordinata con
le misure statali di sospensione mutui di cui al DL Cura Italia.
16
MISURE DI SOSTEGNO PER IL COMPARTO DEL TURISMO
QUADRO FINANZIARIO GENERALE
MISURA TOTALE
1. SOSTEGNO AI LAVORATORI STAGIONALI IMPIEGATI IN ATTIVITÀ
ALBERGHIERE ED EXTRA ALBERGHIERE 30.000.000 €
TOTALE 30.000.000 €
SINGOLE MISURE PREVISTE
AZIONE 1.: SOSTEGNOAI LAVORATORI STAGIONALI IMPIEGATI INATTIVITÀALBERGHIERE
ED EXTRA ALBERGHIERE
Tale sostegno è di rapida corresponsione in quanto erogato direttamente dall’INPS attraverso
le proprie banche dati. Secondo i dati forniti da Federalberghi Campania, la platea degli aventi
diritto è di circa 25.000 lavoratori per un importo di 300 euro mensili ciascuno per 4 mensilità.
RISORSE FINANZIARIE: € 30.000.000
TEMPI: Il contributo è prontamente trasferibile, in quanto erogato direttamente dall’INPS
attraverso le proprie banche dati.
17
EMERGENZA COVID-19: MISURE DI SOSTEGNO PER SPECIFICI COMPARTI
DELL’AGRICOLTURA
QUADRO FINANZIARIO GENERALE
MISURA TOTALE
1. COMPARTO BUFALINO
Misura di biosicurezza per le aziende bufaline
Compensazione per impiego latte nella razione alimentare
19.000.000 €
2. COMPARTO FLOROVIVAISTICO
Compensazioni finanziarie per crisi sanitaria pubblica Covid-19 10.000.000 €
TOTALE 29.000.000 €
SINGOLE MISURE PREVISTE
AZIONE 1.: COMPARTO BUFALINO
1.1. Intervento finalizzato all’aumento della liquidità delle aziende bufaline, mediante la
concessione di contributi per l’adozione di misure di piani di biosicurezza aziendali, per quelle
imprese che hanno partecipato al piano del governo di eradicazione brucellosi.
RISORSE FINANZIARIE: € 9.000.000
TEMPI: Avviso pubblico per concessione dei contributi
1.2. Contributi per il superamento della crisi causata dalla forte riduzione di richiesta del
mercato dovuta al COVID 19, finalizzati alla compensazione dei costi derivanti dall’impiego di
latte nella razione alimentare, riconoscendo a ciascun operatore un rimborso sui costi di
produzione di 1 euro a litro di latte, nel limite massimo di spesa di 10 milioni di euro per l’anno
2020. In particolare, l’utilizzo del latte nella razione alimentare verrà autorizzato al massimo
per 60 giorni e per un quantitativo non superiore al 30% della effettiva produzione
dell’analogo periodo del 2019. Ciò avverrà sulla base dei controlli effettuati dai servizi
veterinari territoriali e dall’Istituto zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, con il
supporto dei dati registrati sulla piattaforma della tracciabilità bufalina.
RISORSE FINANZIARIE: € 10.000.000
18
TEMPI: 15 giorni tramite Avviso Pubblico per concessione di contributi.
*******
AZIONE 2.: COMPARTO FLOROVIVAISTICO
Contributi per il superamento della crisi causata dal fermo dovuto al COVID 19 alle imprese
florovivaistiche, prevedendo di erogare fino ad un massimo di € 10.000,00 ad impresa da
determinare in modo proporzionale al fatturato aziendale dell’annualità precedente.
RISORSE FINANZIARIE: € 10.000.000
TEMPI: 15 giorni tramite Avviso Pubblico per la concessione di contributi

Hits: 81

Messaggio di Dan Schulman, presidente e CEO di PayPal

Messaggio di Dan Schulman, presidente e CEO di PayPal

PayPal

Stiamo vivendo una situazione senza precedenti. La pandemia di COVID-19 non solo rappresenta un rischio per la salute delle persone a noi care, ma ha anche un impatto concreto sulle aziende cui siamo soliti affidarci, sul benessere dell’economia globale e sulla nostra quotidianità. Mentre tutti siamo chiamati a confrontarci con la portata mutevole e straordinaria delle sfide imposte dalla pandemia, ci teniamo a farti sapere che potrai sempre contare sul nostro aiuto.

Insieme siamo più forti

Da quando PayPal esiste, una ventina d’anni circa, abbiamo superato insieme una serie di avversità che si sono abbattute sul nostro pianeta. Eppure, durante ogni tappa di questo percorso, abbiamo sempre dato il massimo per sostenere i nostri dipendenti, clienti e partner. E ora che è arrivato il momento di fare i conti con una pandemia destinata a lasciare un segno indelebile nella memoria collettiva, il nostro impegno nei confronti dei nostri clienti resterà invariato.

Sono già numerose le aziende che hanno deciso di farsi avanti per offrire il proprio sostegno, perché nessuno può farcela da solo. Stiamo dunque esortando le aziende dell’intero ecosistema finanziario a unire le forze per aiutare i più vulnerabili durante la crisi. Abbiamo tutti il dovere di sostenere i nostri dipendenti e individuare modalità efficaci per aiutare i clienti a superare le attuali difficoltà. Negli ultimi mesi abbiamo assistito al moltiplicarsi di iniziative di sostegno e solidarietà capaci di varcare i confini generazionali, dando prova di notevole forza d’animo e determinazione. In tempi come questi, il coraggio, la generosità e la resilienza sono infatti qualità che possono davvero fare la differenza.

Siamo qui per aiutare i nostri clienti

Se sei un cliente PayPal e hai bisogno di assistenza per inviare denaro ad amici e familiari in modo sicuro, siamo qui per aiutarti. Per trovare risposte immediate alle tue domande, visita le nostre pagine dedicate all’Assistenza clienti o clicca “Aiuto” in qualsiasi pagina o email di PayPal.

I nostri servizi di pagamento online offrono soluzioni sicure e convenienti che possono essere un aiuto valido in periodi di incertezza finanziaria:

I pagamenti personali sono un modo semplice e rapido di inviare e ricevere denaro con PayPal.

Xoom ti permette di inviare denaro in modo rapido e sicuro per fornire un supporto finanziario a familiari o amici che risiedono all’estero.

Con PayPal, è possibile inoltre effettuare donazioni online o tramite l’app PayPal in favore degli enti di beneficenza impegnati nella lotta contro la pandemia.

Quando effettui acquisti o pagamenti online, ricordati che puoi essere coperto dalla Protezione acquisti e dove disponibile puoi attivare il Rimborso delle spese di reso. Ricorda che non ti chiederemo mai di fornire dati sensibili sui siti che accettano PayPal.

Se sei alla ricerca di altre soluzioni che potrebbero esserti utili, consulta i siti web locali di PayPal o Xoom o le applicazioni PayPal e Xoom per ottenere maggiori informazioni.

Un aiuto concreto alle piccole imprese, la colonna portante della nostra economia

In un’epoca caratterizzata da un’adozione sempre più massiccia delle nuove tecnologie (sia su dispositivi mobili che presso i punti vendita) da parte di aziende e clienti, i pagamenti digitali sono ormai diventati uno strumento irrinunciabile per attività commerciali di ogni dimensione. Mentre le aziende esplorano nuove modalità per gestire le transazioni di vendita, i pagamenti digitali sono sempre più percepiti come un sistema affidabile per accettare pagamenti in sicurezza. PayPal è alla costante ricerca di nuove soluzioni che possano aiutare le piccole imprese ad affrontare l’attuale periodo di crisi, apportando modifiche ai prodotti esistenti in funzione delle condizioni commerciali e delle esigenze della clientela. Durante questo periodo di incertezza, PayPal è in grado di fornire accesso a 305 milioni di conti acquirenti attivi in tutto il mondo e di garantire che tu possa effettuare transazioni in modo sicuro e sicuro e con il più alto tasso di conversione nel settore dei pagamenti. Siamo da sempre al tuo fianco per offrirti l’affidabilità, la protezione e l’assistenza di cui hai bisogno, e continueremo a farlo anche in questi momenti di difficoltà.

Se sei un cliente business PayPal e il tuo flusso di cassa sta risentendo dell’impatto della situazione attuale i nostri esperti del servizio clienti possono fornirti tutta l’assistenza di cui hai bisogno, oltre a offrire consulenza e consigli personalizzati. Per maggiori informazioni, visita il sito web di PayPal.

Ci auguriamo che tutti rispondano all’appello di PayPal per aiutare i commercianti che vendono online o che cercano di adeguare i propri modelli commerciali in funzione delle esigenze dei clienti.

Tutelare il benessere dei nostri dipendenti è prioritario

In questo periodo di crisi, offrire supporto ai dipendenti PayPal è fondamentale per assicurare la continuità dei nostri servizi. Con la diffusione del COVID-19, abbiamo intrapreso una serie di azioni tese a tutelare il benessere e la sicurezza finanziaria dei nostri dipendenti, permettendo loro di proteggere la propria salute pur continuando a garantire ai nostri clienti il supporto necessario. Molti dei nostri dipendenti lavorano già da casa e cercheremo di estendere le modalità di smartworking anche a numerosi centri dedicati al servizio clienti. La transizione al telelavoro potrebbe dar luogo a maggiori tempi di attesa nei servizi di assistenza telefonica o tramite email. Per trovare risposte immediate alle tue domande, ti consigliamo dunque di consultare la sezione Aiuto di PayPal. Grazie in anticipo per la tua pazienza e comprensione mentre cerchiamo di gestire al meglio queste circostanze straordinarie. Le iniziative intraprese per assicurare la tutela e il supporto dei nostri dipendenti ci permetteranno di fornire assistenza ai nostri clienti in questo periodo di incertezza.

Cos’altro possiamo fare per te?

È innegabile che la situazione attuale abbia un significativo impatto tanto sui consumatori quanto sulle aziende (grandi o piccole che siano), e siamo consapevoli delle notevoli avversità con cui alcuni si ritrovano a dover fare i conti. PayPal è alla continua ricerca di nuove modalità per soddisfare le esigenze dei clienti, facendo leva sul ventaglio di tecnologie e risorse a disposizione nell’intento di fare la differenza. Visita la PayPal Newsroom Hub (contenuto disponibile in lingua inglese) per trovare risorse utili che ti aiuteranno a orientarti tra la gamma di prodotti e strumenti offerti in questo periodo di crisi.

Grazie per essere un cliente di PayPal e per la fiducia che riponi in noi ogni giorno.

Dan

Hits: 52