Jean Sorel – Premio alla carriera

Benvenuti

Oggi parliamo di...

C O N T A T T A C I emmegiischia@gmail.com

Jean Sorel

Nuovo amico dei Progetti culturali

ideati da Bruno Mancini

Bruno Mancini

Ischia, un’isola di poesia

Ischia, un’isola d’amore

Ischia, un’isola di…

Ischia, mare e poesia

Adotta una poesia

Otto milioni

Antologie Poetiche a cura di

Roberta Panizza

Ischia Film Festival attribuisce all’attore francese Jean Sorel il premio alla carriera 2013.

L’attore francese entra nell’albo d’oro dei premiati del festival tra cui figurano i premi Oscar Sir Ken Adam, Vittorio Storaro, Ron Howard, Abel Ferrara, Pavel Lungin, Krzysztof Zanussi, Giuliano Montaldo e Pupi Avati.

Sorel ritirerà il premio nella serata finale della manifestazione, dedicata quest’anno al “cineturismo”, nel Castello Aragonese ad Ischia. Ad annunciarlo l’ideatore e direttore del festival Michelangelo Messina: “Siamo orgogliosi di premiare uno degli attori francesi più noti a livello internazionale per la sua brillante carriera, da Vaghe stelle dell’Orsa di Visconti a Bella di giorno di Buñuel. Con Sorel si apre quest’anno un omaggio alla Francia considerando la presenza di diversi protagonisti del mondo del cinema francese che verranno ad Ischia per il festival“.

Nasce da una nobile e antica famiglia francese. Il padre, un marchese fondatore della rivista Liberté, muore combattendo contro i tedeschi come paracadutista dell’esercito gaullista. Nel 1944, Jean lascia, ancora bambino, Marsiglia, poco prima dell’occupazione tedesca. Inizia gli studi per intraprendere la carriera diplomatica all’Ecole Normale Supérieure, studi che abbandonerà per approdare alla recitazione, in aperto contrasto con la madre. L’amore per il palcoscenico nasce per caso e da allora non lo abbandonerà più: è chiamato a sostituire in teatro un amico attore infortunatosi. Dal 1956 al 1957 combatte nellaguerra d’Algeria.

Il suo esordio sugli schermi è nel 1959 con un ruolo secondario in J’irai cracher sur vos tombes, uno dei pochi film diretti da Michel Gast; l’anno successivo recita in Les Lionceaux di Jacques Bourdon, film che gli conferisce rapida notorietà. La sua è una carriera brillante, diretto da registi prestigiosi, quali Luis Buñuel e Sidney Lumet, ma è soprattutto l’Italia che lo consacra come uno degli attori più noti al livello internazionale. Qui lavora con importanti registi quali Alberto Lattuada, Dino Risi, Franco Brusati, Nanni Loy, Damiano Damiani, Mauro Bolognini, Carlo Lizzani.

Nel film L’oro di Roma ottiene la parte solo dopo una raccomandazione della moglie al regista Carlo Lizzani, di cui è molto amica, e non sarà certo questa l’ultima volta che aiuterà il marito.

Interpreta il film Vaghe stelle dell’Orsa, viene chiamato da Luchino Visconti in un secondo momento, solo dopo la rinucia di Alain Delon per motivi economici. L’intento del produttore del film Franco Cristaldiera quello di ricreare per questioni commerciali la coppia del film Il Gattopardo che era appunto Cardinale-Delon. Fu così che il regista dovette accontentarsi di un sostituto.

Nel 1967 è uno dei co-protagonisti del film Bella di giorno di Luis Buñuel. Jean Sorel, oltre alle partecipazioni nel cinema più “impegnato”, non si fa mancare incursioni nel cinema di genere dal poliziottesco(La polizia sta a guardare) all’horror (La corta notte delle bambole di vetro), al thriller (Il dolce corpo di DeborahUna sull’altraUna lucertola con la pelle di donna) ma anche pessime commedie (Bonnie e Clyde all’italiana).

Fu difeso da Giovanni Leone, futuro Presidente della Repubblica e all’epoca famoso avvocato penalista, in una causa per oscenità legata ad una presunta scena di nudo della Lollobrigida, in realtà vestita con una calzamaglia, nell’episodio “Monsignor Cupido” del film Le Bambole, diretto da Bolognini

Recente è la sua esperienza di attore teatrale in Italia (Il candido di L. Sciascia per la regia di Walter Manfrè; L’individuo, la libertà e il perdono. Hegel legge Dostoevskij di Roberto Mordacci).

Vive a Parigi con la moglie, l’attrice italiana Anna Maria Ferrero sposata nel 1961 e conosciuta per la prima volta a Roma ad una festa alla casa dell’attore Pierre Brice. In tempi più recenti si dedica maggiormente alle produzioni televisive.

Vuoi aggiungere un pacchetto promozionale alle presentazioni dei tuoi eventi (libri, dischi, mostre, incontri…) ? Abbiamo disponibile: 1) La sezione culturale di un settimanale cartaceo 2) Uno spazio d’informazione culturale e di riproduzione video all’interno del palinsesto di una tv (digitale terrestre e web), 3) Il coordinamento e la gestione delle informazioni culturali per i sei comuni dell’isola d’Ischia del portale IDC “Italia Della Cultura” http://ischia.italiadellacultura.it/ , 4) Una testata giornalistica on line 5) Il sito www.emmegiischia.com, 6) Servizi di grafica, di editing, e di stampa per ogni tipo di pubblicazione 7) Un numeroso gruppo di scrittori, giornalisti, artisti dello spettacolo, musicisti, pittori ecc. in grado di presentare eventi in prestigiose location ubicate sull’isola d’Ischia. 8) Numerose altre opportunità Se vuoi ne parliamo. Per contatti: Bruno Mancini Cell. 3914830355 tutti i giorni dalle 14 alle 23 emmegiischia@gmail.com Il portale di Italia della cultura – IDC- si propone come il sito in cui trovare il maggior numero possibile di eventi appunto culturali presentati sul territorio italiano. Posso assegnarti un login con il quale inserire autonomamente gli eventi di tuo interesse se m’invierai il nome l’indirizzo mail e un recapito telefonico. emmegiischia@gmail.com https://www.emmegiischia.com/wordpress/idc emmegiischia@gmail.com Bruno Mancini, ideatore del progetto culturale “Le nostre isole” Il progetto culturale LENOIS nasce dal desiderio di costruire una TRIBU’di Artisti (Poeti, Narratori, Pittori ecc) che non si accontenti di rimanere segregata tra le quattro mura dei propri “siti”, ma decida di dare battaglia con le stesse armi e sullo stesso campo ove spadroneggiano banalità edulcorate omologate e massificate, e voglia farlo accettando di utilizzare a tale scopo alcune forme pubblicitarie come veicolo promozionale. https://www.emmegiischia.com/wordpress/notizie/contatti Italia della Cultura ischia http://ischia.italiadellacultura.it/ in questo periodo è impegnata nel proporre nuove forme di attività utili a dare visibilità al portale e pubblicità agli eventi, due delle quali mi sembra interessante proporre alla tua attenzione. Scambio di visibilità. Perché non pubblicizzare ItaliadellaCultura sulle locandine degli operatori culturali? Può essere un’idea avvincente. Possiamo dare visibilità ad un evento all’interno della newsletter, in modo assolutamente gratuito. In cambio chiediamo l’inserimento del logo sulle locandine degli eventi promossi dai nostri operatori. Servizi. Sono disponibili con una serie di servizi introdotti per render più accattivante ItaliadellaCultura. Il primo di questi, già attivo, riguarda l’ospitalità fornita da Alberghi e Bed and Breakfast nel vostro comune. L’utente interessato all’evento a Roma, per esempio, potrà scoprire possibili strutture convenzionate suggerite dal coordinatore locale, inserite in specifiche schede sul nostro sito. Si tratta di un servizio molto utile, presente tutto l’anno. Da Ischia, l’Arte – terza serie

Anniversario “Il Dispari” e presentazione “Adotta una poesia”

Una poesia 5 poesie 3 canzoni Da Ischia, l’Arte – seconda serie Da Ischia, l’Arte PMN- Show Bruno – Poesie – Musiche – Notizie Presentazioni TG LENOIS Musica e Poesie News e Poesie Teatro e Poesie Luoghi e Poesie Arte e Poesie Monografie TV A bordo campo Video poesie di Bruno Mancini Musica Nicola Pantalone Video poesie di Roberta Panizza Video poesie dei Pionieri Video poesie Mareblù 2009 Video poesie Miramate 2010 Video poesie Autori vari Video poesie serie 2 Eventi MP3 http://www.youtube.com/user/1ignazio1?feature=mhsn http://www.spreaker.com/page#!/user/lanostraisola http://www.teleischia http://www.radiosi.org/ http://www.marateawebradio.it/ You-tube Radio Radio invisibili Webmaster MP3

Hits: 14