Famigliopoli universitaria italiana

Benvenuti

Famigliopoli universitaria italiana

Per la serie Esopo news

Brano tratto dalla pagina n. 53 del libro “FARDELLI D’ITALIA” scritto da Roberto Napoletano, edito da Sperling & Kupfer Editori, finito di stampare nel luglio 2005

Famigliopoli universitaria italiana

Girone chi? Lo splendido isolamento
dell’università italiana
tra famigliopoli e fuga di cervelli

La stanza numero 24 è quella del professor Giovanni Tatarano. ordinario di diritto privato. Suo figlio Marco insegna lì accanto, nella stanza numero 4. Sua figlia Maria Chiara riceve gli studenti proprio di fronte a papà, nella stanza numero 12. Tutta la famiglia in un corridoio.

E non come quegli altri, che si sono sparpagliati invece su quattro piani e sopra cinque cattedre.

Quegli altri che si chiamano Dell’Atti, tutti parenti, tutti docenti.

Ma mai tanti e mai tanto esimi come i Massari, nove tra fratelli e nipoti e cugini, probabilmente la tribù accademica più numerosa d’Italia.

Benvenuti all’università di Bari, benvenuti nella città dove in pochi intimi si spartiscono il sapere e il potere.

Buongiorno, dov’è la stanza del professor Girone?

“Girone chi?” risponde spazientito il vecchio custode di economia e commercio. “Girone Giovanni il Magnifico Rettore o Girone Raffaella che è sua figlia? Girone Gianluca che è suo figlio o Girone Sallustro Giulia che è la moglie? In ordine, stanza numero 3, stanza numero 26, stanza numero 58, stanza numero 13″. E aggiunge, sempre più infastidito, il custode: “Poi se vuole parlare con un altro parente stretto dei Girone, ci sarebbe pure il dottore Francesco Campobasso, associato di statistica, che è il marito della professoressa Raffaella, quinto piano stanza numero 19″.

 

Hits: 36

Lascia un commento