Il Saggio

Benvenuti

Il Saggio

Il mondo prova
un senso di angoscia,
di sospetto,
verso l’uomo
che nulla più ignora
della propria anima.
Quest’uomo ha
un alone energetico
un potere di suggestione,
di attrazione,
un ascendente,
una forza di persuasione,
capaci di emancipare
le menti più verdi
e più profonde
dalle catene
del pavido conformismo.
Quest’uomo è il Saggio,
che il mondo
non riesce a incatenare.
Un ingegno magno,
riuscito a scendere
nelle profondità più estreme
del suo labirinto.
Non può essere compreso
dal mondo.
Il Saggio
è come quella forza occulta
che genera caos.
Il popolo non ama
essere destato dall’oppio
della propria miseria.
Il popolo vive
nello stereotipo
della desolazione.
Il Saggio non è desolato
e il popolo
lo considera un alieno,
perché non riesce
a integrarlo.
Il Saggio è l’invasore
extraterrestre del pianeta.
Non rientra in qualsivoglia
stereotipo.
Non conosce limiti o confini.
Il Saggio è forte, straordinario.
Gestisce la propria volontà,
la propria sorte.
E’ irradiato dal sole,
sorgente di luce.
Dalle sue mani
sgorgano fiamme,
le fiamme della rivelazione,
premio della rinuncia.
Il Saggio è un principe,
poiché ha disintegrato
la schiavitù dell’ipocrisia.
Il Saggio si è plasmato,
ha aperto la sua mente
all’energia del creato.
Ha risalito gli abissi
dell’oscurità.
Ha reciso i legami
senza forma
con il suo Io precedente,
senza coscienza.
Il Saggio è diventato
Araba Fenice,
airone dalle piume d’oro,
fiammeggianti.
E come l’Araba Fenice,
che si nutriva di rugiada
e volava verso terre
straniere,
così lui, il Saggio,
si nutre di sapienza
e vola verso il cielo.
Il Saggio ha un grande coraggio,
perché vive nella luce,
per la luce della verità.
*

MAURO MONTACCHIESI

PAGINA PERSONALE DI MAURO MONTACCHIESI


*

*

Tratta dal libro edito “Làbrys – Opus Hybridum de Labyrinthismo”
Aletti Editore
*

Làbrys-Opus Hybridum de Labyrinthismo di Mauro Montacchiesi


*

Làbrys-Opus Hybridum de Labyrinthismo di Mauro Montacchiesi


*

Làbrys-Opus Magnum de Labyrinthismo (Labirintismo), Mauro Montacchiesi

Hits: 15

DILA

Premi Otto milioni

Bruno Mancini

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *