Regione Campania testo integrale piano socio economico

Regione Campania testo integralepiano socio economico a sostegno dei soggetti deboli per la crisi coronavirus COVID-19

Regione Campania testo integrale piano socio economico pdf

Regione Campania testo integrale piani socio economico

Vincenzo De Luca, Presidente della Regione Campania, ha messo punto con l’ausilio delle organizzazioni sociali professionali ed economiche,  un piano socio economico a sostegno dei soggetti deboli per la crisi coronavirus COVID-19 composto dallo stanziamento COMPLESSIVO di 604.730.502 di euro che prevede:

MISURE DI SOSTEGNO PER LE POLITICHE SOCIALI
RISORSE: 272.291.987 €
AZIONI:
1. INTERVENTI A SOSTEGNO DI PERSONE IN STATO DI
DIFFICOLTÀ (COMPRESA INTEGRAZIONE ECONOMICA PER
DUE MESI PER LE PENSIONI AL DI SOTTO DEI 1.000 EURO)
128.361.213 €
2. AZIONI DI SOSTEGNO AI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI SUL
TERRITORIO 98.560.384 €
3. INTERVENTI PER IL RECUPERO E LA REDISTRIBUZIONE
DELLE ECCEDENZE ALIMENTARI 2.400.000 €
4. ULTERIORI AZIONI PER LE PERSONE IMMIGRATE NEGLI
INSEDIAMENTI INFORMALI DEL BASSO SELE, DI CASTEL
VOLTURNO E COMUNI LIMITROFI
3.748.880 €
5. MISURE DI SOSTEGNO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO 10.000.000 €
6. POTENZIAMENTO SERVIZI SOCIALI MEDIANTE
ANTICIPAZIONE RISORSE AGLI AMBITI TERRITORIALI 15.221.510 €
7. INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE CON FIGLI AL DI
SOTTO DI 15 ANNI

L’obiettivo principale al quale viene destinato una parte cospicua delle risolse risulta essere quello di sostegno  alle famiglie assegnando sostegno finanziario ai disabili e incrementando fino a 1.000 euro mensili (per due mesi)  gli assegni sociali e pensioni INPS inferiori a tale cifra.

PIANO
PER L’EMERGENZA SOCIO-ECONOMICA
DELLA REGIONE CAMPANIA
– 604 MILIONI CONTRO LA CRISI –
TOTALE COMPLESSIVO RISORSE: 604.730.502 €
MISURE DI SOSTEGNO PER LE POLITICHE SOCIALI
RISORSE: 272.291.987 €
AZIONI:
1. INTERVENTI A SOSTEGNO DI PERSONE IN STATO DI
DIFFICOLTÀ (COMPRESA INTEGRAZIONE ECONOMICA PER
DUE MESI PER LE PENSIONI AL DI SOTTO DEI 1.000 EURO)
128.361.213 €
2. AZIONI DI SOSTEGNO AI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI SUL
TERRITORIO 98.560.384 €
3. INTERVENTI PER IL RECUPERO E LA REDISTRIBUZIONE
DELLE ECCEDENZE ALIMENTARI 2.400.000 €
4. ULTERIORI AZIONI PER LE PERSONE IMMIGRATE NEGLI
INSEDIAMENTI INFORMALI DEL BASSO SELE, DI CASTEL
VOLTURNO E COMUNI LIMITROFI
3.748.880 €
5. MISURE DI SOSTEGNO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO 10.000.000 €
6. POTENZIAMENTO SERVIZI SOCIALI MEDIANTE
ANTICIPAZIONE RISORSE AGLI AMBITI TERRITORIALI 15.221.510 €
7. INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE CON FIGLI AL DI
SOTTO DI 15 ANNI 14.000.000 €
In particolare, tra le misure di maggiore rilevanza e con impatto immediato, si segnala quella
relativa al sostegno straordinario a favore dei pensionati titolari di pensioni sociali e di
assegni sociali (75.665 persone): nei mesi di maggio e di giugno prossimi, a tutti i pensionati
che percepiscono dall’INPS un importo mensile inferiore a 1.000 euro la Regione Campania
erogherà un contributo tale da garantire i 1.000 euro al mese.
Poiché l’importo medio mensile erogato dall’INPS a questi soggetti è pari a 497 euro, la
Regione Campania coprirà mediamente i restanti 503 euro.
2
******
MISURE DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE, AI PROFESSIONISTI/LAVORATORI
AUTONOMI E ALLE AZIENDE AGRICOLE E DELLA PESCA
RISORSE: 228.000.000€
AZIONI:
1. BONUS A MICROIMPRESE A FONDO PERDUTO 80.000.000 €
2. COSTITUZIONE FONDO DI LIQUIDITÀ CONFIDI 13.000.000 €
3. BONUS A PROFESSIONISTI/LAVORATORI AUTONOMI 80.000.000 €
4. CONTRIBUTI AZIENDE IN CONSORZI ASI 5.000.000 €
5. BONUS AD AZIENDE AGRICOLE E DELLA PESCA 50.000.000 €
In particolare, tra le misure di maggiore rilevanza e con impatto immediato, si segnalano le
seguenti:
– alle microimprese (imprese artigiane, commerciali, di servizi o industriali con meno di
10 addetti e fino a 2 milioni di euro di fatturato), che rientrano nei settori colpiti
dall’attuale crisi economico-finanziaria, viene erogato nel mese di aprile un
contributo una tantum di 2.000 euro; tale misura viene attuata anche mediante la
collaborazione istituzionale del sistema delle Camere di Commercio e dei Dottori
Commercialisti; si stima di sovvenzionare circa 40.000 imprese;
– ad una platea di circa 80.000 professionisti/lavoratori autonomi (che hanno fatturato
meno di 35.000 euro nel 2019 e che autocertifichino una riduzione delle attività nei
primi 3 mesi del 2020) viene erogato nel mese di maggio un assegno individuale una
tantum di 1.000 euro ad integrazione di quello già riconosciuto dal Governo nazionale
con il DL 18/2020 (Cura Italia); tale misura viene attuata anche mediante la
collaborazione istituzionale dell’INPS e delle Casse di previdenza degli ordini
professionali.
*******
3
MISURE DI SOSTEGNO PER LA CASA
RISORSE: 45.438.515 €
AZIONI:
1. CONTRIBUTI SULL’AFFITTO PER GLI AFFITTUARI DEL
PATRIMONIO PRIVATO (BANDO REGIONALE) 24.987.841 €
2. SOSTEGNO AL FITTO DELLE ABITAZIONI PRINCIPALI PER
SITUAZIONI DI EMERGENZA SOCIO/ECONOMICA 6.450.674 €
3. FONDO DI SOLIDARIETÀ INQUILINI ERP 8.000.000 €
4. SOSTEGNO AL FITTO DEI LOCALI COMMERCIALI
PATRIMONIO ERP 1.000.000 €
5. CONTRIBUTI SUI MUTUI PRIMA CASA 5.000.000 €
*******
MISURE DI SOSTEGNO PER IL COMPARTO DEL TURISMO
RISORSE: 30.000.000 €
AZIONI:
1. SOSTEGNO AI LAVORATORI STAGIONALI IMPIEGATI IN
ATTIVITÀ ALBERGHIERE ED EXTRA ALBERGHIERE AD
INTEGRAZIONE DEL CONTRIBUTO NAZIONALE
30.000.000 €
Tale sostegno è di rapida corresponsione in quanto erogato direttamente dall’INPS attraverso
le proprie banche dati. Secondo i dati forniti da Federalberghi Campania, la platea degli aventi
diritto è di circa 25.000 lavoratori per un importo di 300 euro mensili ciascuno per 4 mensilità.
*******
4
MISURE DI SOSTEGNO PER SPECIFICI COMPARTI DELL’AGRICOLTURA
RISORSE: 29.000.000€
AZIONI:
1. COMPARTO BUFALINO
Misura di biosicurezza per le aziende bufaline
Compensazione per impiego latte nella razione alimentare 19.000.000 €
2. COMPARTO FLOROVIVAISTICO
Compensazioni finanziarie per crisi sanitaria pubblica
Covid-19 10.000.000 €
5
EMERGENZA COVID-19: MISURE DI SOSTEGNO PER LE POLITICHE SOCIALI
QUADRO FINANZIARIO GENERALE
MISURA TOTALE
1. INTERVENTI A SOSTEGNO DI PERSONE IN STATO DI DIFFICOLTÀ
(COMPRESA INTEGRAZIONE ECONOMICA PER DUE MESI PER LE
PENSIONI AL DI SOTTO DEI 1.000 EURO)
128.361.213 €
2. AZIONI DI SOSTEGNO AI SERVIZI SOCIO-ASSISTENZIALI SUL
TERRITORIO 98.560.384 €
3. INTERVENTI PER IL RECUPERO E LA REDISTRIBUZIONE DELLE
ECCEDENZE ALIMENTARI 2.400.000 €
4. ULTERIORI AZIONI PER LE PERSONE IMMIGRATE NEGLI INSEDIAMENTI
INFORMALI DEL BASSO SELE, DI CASTEL VOLTURNO E COMUNI
LIMITROFI
3.748.880 €
5. MISURE DI SOSTEGNO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO 10.000.000 €
6. POTENZIAMENTO SERVIZI SOCIALI MEDIANTE ANTICIPAZIONE RISORSE
AGLI AMBITI TERRITORIALI 15.221.510 €
7. INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE CON FIGLI AL DI SOTTO DI 15
ANNI 14.000.000 €
TOTALE 272.291.987 €
SINGOLE MISURE PREVISTE
AZIONE 1.: INTERVENTI A SOSTEGNO DI PERSONE IN STATO DI DIFFICOLTÀ (COMPRESA
INTEGRAZIONE ECONOMICA PER DUE MESI PER LE PENSIONI AL DI SOTTO DEI
1.000 EURO)
1.1 Sostegno straordinario a favore dei pensionati titolari di pensioni sociali e di assegni
sociali (75.665 persone): nei mesi di maggio e di giugno prossimi, a tutti i pensionati che
percepiscono dall’INPS un importo mensile inferiore a 1.000 euro la Regione Campania
erogherà un contributo tale da garantire i 1.000 euro al mese.
Poiché l’importo medio mensile erogato dall’INPS a questi soggetti è pari a 497 euro, la
Regione Campania coprirà mediamente i restanti 503 euro.
Potrà essere utilizzato per le seguenti spese:
˗ servizi di assistenza socio – sanitaria domiciliare;
6
˗ servizi a domicilio per la consegna della spesa alimentare, l’acquisto medicinali,
commissioni varie;
˗ acquisto di strumenti informatici o tecnologie per favorirne l’autonomia;
˗ acquisto di dispositivi igienico sanitari di protezione individuale.
Beneficiari: pensionati titolari di assegni sociali e pensioni sociali che percepiscono dall’INPS
un importo mensile inferiore a 1.000 euro: 75.665 persone
RISORSE FINANZIARIE: € 87.467.557
Tempi: si prevede di erogare i contributi in occasione delle mensilità di maggio e giugno 2020
1.2 Prestazione dei servizi sociali con priorità ai soggetti indigenti, attuata dagli Ambiti
territoriali, mediante l’impiego delle risorse a loro assegnate
RISORSE FINANZIARIE: € 10.387.720 Fondo Povertà (risorse Nazionale)
TEMPI: immediata attribuzione di risorse agli ambiti Territoriali della Campania
1.3 Erogazione di bonus rivolti alle persone con disabilità, non coperte dal Fondo Non
Autosufficienti. Tale misura può essere rivolta, in primo luogo, ai bambini con disabilità (anche
autistica) in età scolare ed eventualmente essere estesa ai disabili non gravi con ISEE basso.
La platea di destinatari, attualmente stimata in circa 51 mila unità, dovrà essere definita sulla
base degli elenchi che verranno forniti dalle ASL. Si prevede un bonus di circa € 600 per
beneficiario.
RISORSE FINANZIARIE: €30.505.936 POR FSE 2014-2020
TEMPI: immediata attribuzione risorse aggiuntive rispetto agli assegni di cura (attraverso gli
Ambiti Territoriali o Asl)
*******
AZIONE 2.: SOSTEGNO AI SERVIZI SOCIO – ASSISTENZIALI SUL TERRITORIO
a) azioni di sostegno a persone con gravissima disabilità e ad anziani non autosufficienti
(per € 39.959.000);
b) Misure di sostegno alla rete integrata di interventi e servizi sociali (per € 57.318.045);
c) Azioni di assistenza alle donne e al finanziamento di centri antiviolenza (€ 1.283.339).
7
Le suddette azioni verranno realizzate dagli Ambiti Territoriali con risorse nazionali messe a
disposizione dal bilancio della Regione, a seguito della loro reiscrizione.
RISORSE FINANZIARIE: € 98.560.384
TEMPI: erogazione delle risorse agli Ambiti Territoriali entro il mese di aprile 2020
*******
AZIONE 3.: INTERVENTI PER IL RECUPERO E LA REDISTRIBUZIONE DELLE ECCEDENZE
ALIMENTARI
1.1 redistribuzione in favore delle persone in stato di indigenza o di grave disagio sociale
nei Comuni che ne faranno richiesta;
1.2 redistribuzione in favore delle persone immigrate negli insediamenti del basso Sele,
di Castel Volturno e Comuni limitrofi.
Beneficiari: persone in stato di indigenza grave disagio sociale e immigrati
RISORSE FINANZIARIE: € 2.400.000 Bilancio regionale e SUPREME Italia (Ministero del lavoro
e politiche sociali)
TEMPI: Avviso pubblico (già predisposto) per Manifestazione interesse con individuazione
soggetto che svolga attività di distribuzione
*******
AZIONE 4.: ULTERIORI AZIONI PER LE PERSONE IMMIGRATE NEGLI INSEDIAMENTI
INFORMALI DEL BASSO SELE, DI CASTEL VOLTURNO E COMUNI LIMITROFI
a) sistemazione di immobili destinati al temporaneo alloggio degli immigrati, (€ 1.473.000);
b) acquisizione di servizi di trasporto per supportare la mobilità, contrastando il rischio di
contagio tra i lavoratori (€ 350.000);
c) interventi di mediazione e sostegno psicologico, (€ 765.000);
d) campagne di comunicazione e informazione, per accrescere la consapevolezza dei rischi
dell’epidemia e contenere il contagio, (€ 175.680);
e) interventi per garantire servizi medici ed infermieristici e l’acquisto di kit igienici,
(€985.200).
Beneficiari: immigrati
RISORSE FINANZIARIE: € 3.748.880 SUPREME Italia
8
TEMPI: immediata realizzazione anche attraverso società in house regionali
*******
AZIONE 5.: MISURE DI SOSTEGNO PER IL DIRITTO ALLO STUDIO
Misura di sostegno agli studenti scuola superiore e università per lo svolgimento della
didattica a distanza (anche attraverso il contributo acquisto di personal computer, etc.)
Misura di sostegno straordinario/una tantum a favore di studenti fuori sede per mancata
fruizione degli alloggi per emergenza epidemiologica Covid-19
RISORSE FINANZIARIE: € 10.000.000
*******
AZIONE 6.: POTENZIAMENTO SERVIZI SOCIALI MEDIANTE ANTICIPAZIONE RISORSE AGLI
AMBITI TERRITORIALI
Per mettere in atto tutte le misure idonee a fronteggiare l’attuale situazione emergenziale
attraverso il potenziamento dell’offerta di servizi sociali essenziali in favore dei cittadini
destinatari di prestazioni sociali
RISORSE FINANZIARIE: € 15.221.510
TEMPI: riparto ed erogazione immediata delle risorse agli Ambiti Territoriali della Campania
*******
AZIONE 7.: INTERVENTI A FAVORE DELLE FAMIGLIE CON FIGLI AL DI SOTTO DI 15 ANNI
Interventi da indirizzare alle famiglie residenti in Campania per l’accudimento dei figli al di
sotto dei quindici anni, durante il periodo di sospensione dei servizi educativi dell’infanzia e
delle scuole.
Un primo contributo viene erogato, per le famiglie in cui entrambi i genitori sono lavoratori,
per le spese relative a servizi di babysitting e assistenza domiciliare per la didattica a distanza,
materiali e supporti informatici per l’accesso a piattaforme di formazione a distanza, servizi di
connettività, materiali ed attrezzature per la didattica.
9
Il contributo è assegnato ed erogato alle famiglie (circa 17.500 famiglie) fino ad un importo
massimo di € 500,00 a prescindere dal numero di figli, come di seguito specificato:
a. €. 500,00 per ogni nucleo con ISEE fino a €. 20.000,00 (compresi);
b. €. 300,00 per ogni nucleo con ISEE fino a €. 35.000,00 (compresi).
Un secondo contributo viene destinato alle famiglie per l’acquisto di attrezzature, strumenti
informatici ed altri supporti per l’accesso ai servizi didattici e socio-educativi.
Per i destinatari, (circa 17.500 famiglie) un contributo, di un valore medio di € 400 (per
famiglia) come di seguito specificato:
– €. 500,00 per ogni nucleo con ISEE fino a €. 20.000,00 (compresi);
– €. 300,00 per ogni nucleo con ISEE fino a €. 35.000,00 (compresi).
Beneficiari: famiglie con almeno un figlio minore di 15 anni
Risultato atteso: si ipotizzano 35.00 famiglie
RISORSE FINANZIARIE: € 14.000.000 dal Bilancio regionale (€ 7.000.000 per il primo
contributo e € 7.000.000 per il secondo)
TEMPI: immediati anche attraverso affidamento società in house regionali
10
COVID-19: MISURE DI SOSTEGNO ALLE IMPRESE, AI
PROFESSIONISTI/LAVORATORI AUTONOMI E ALLE AZIENDE AGRICOLE E
DELLA PESCA
QUADRO FINANZIARIO GENERALE
MISURA TOTALE
1. BONUS A MICROIMPRESE A FONDO PERDUTO 80.000.000 €
2. COSTITUZIONE FONDO DI LIQUIDITÀ CONFIDI 13.000.000 €
3. BONUS A PROFESSIONISTI/LAVORATORI AUTONOMI 80.000.000 €
4. CONTRIBUTI AZIENDE IN CONSORZI ASI 5.000.000 €
5. BONUS AD AZIENDE AGRICOLE E DELLA PESCA 50.000.000 €
TOTALE 228.000.000 €
SINGOLE MISURE PREVISTE
AZIONE 1.: BONUS A MICROIMPRESE A FONDO PERDUTO
alle microimprese (imprese artigiane, commerciali o industriali con meno di 10 addetti e fino
a 2 milioni di euro di fatturato) che rientrano nei settori colpiti dall’attuale crisi economicofinanziaria viene erogato nel mese di aprile un contributo una tantum di 2.000 euro. Tale
misura viene attuata anche mediante la collaborazione istituzionale del sistema delle Camere
di Commercio e dei Dottori Commercialisti.
Risultato atteso: 40.000 imprese beneficiate
RISORSE FINANZIARIE: € 80.000.000,00
TEMPI: 15 giorni
*******
11
AZIONE 2.: COSTITUZIONE FONDO DI LIQUIDITÀ CONFIDI
Viene costituito un Fondo di garanzia tramite i Confidi per la concessione di garanzie su
operazioni di credito attivate da microimprese operanti in Campania (a titolo esemplificativo
imprese dell’artigianato, del commercio, del settore turistico e culturale, servizi, compresi
professionisti, agroindustriali), che non riescano ad accedere al Fondo Centrale di Garanzia di
cui alla L. 662/96.
Ipotesi di finanziamenti garantiti: credito su circolante, max 18 mesi, max 15.000 €
Finanziamento medio: 10mila euro
Risultato atteso: 2.500 imprese beneficiate
RISORSE: € 13.000.000
TEMPI: 40 giorni
*******
AZIONE 3.: BONUS A PROFESSIONISTI/LAVORATORI AUTONOMI
Ai professionisti/lavoratori autonomi (che hanno fatturato meno di 35mila euro nel 2019 e
che autocertifichino una riduzione delle attività nei primi 3 mesi del 2020) viene erogato nel
mese di maggio di un assegno individuale una tantum di 1.000 euro ad integrazione di quello
già riconosciuto dal Governo nazionale con il DL 18/2020 (Cura Italia). Tale misura viene
attuata anche mediante la collaborazione istituzionale dell’INPS e delle Casse di previdenza
degli ordini professionali.
Risultato atteso: 80mila professionisti/lavoratori autonomi beneficiati
RISORSE FINANZIARIE: € 80.000.000,00
TEMPI: 15 giorni
*******
AZIONE 4.: MORATORIA DEGLI ONERI DOVUTI DALLE IMPRESE INSEDIATE NELLE AREE ASI
Viene concessa una moratoria a favore delle imprese per i servizi che ricevono dai Consorzi in
applicazione dell’art. 5 della legge regionale n.19/2013.
Al fine di consentire ai Consorzi di sgravare le imprese insediate dagli oneri dovuti o da parte
di essi, è disposto per il 2020 un trasferimento straordinario ai Consorzi ASI della Campania. Il
12
trasferimento straordinario non potrà essere utilizzato dai Consorzi per sgravare le posizioni
debitorie perfezionatesi prima della dichiarazione, effettuata con la delibera del Consiglio dei
Ministri del 31 gennaio 2020, dello stato di emergenza sul territorio nazionale per sei mesi.
Risultato atteso: direttamente od indirettamente coinvolte dalla misura oltre 5 mila imprese
RISORSE FINANZIARIE: € 5.000.000,00
TEMPI: 15 giorni
*******
AZIONE 5.: BONUS IMPRESE AGRICOLE E DELLA PESCA in particolare del florovivaismo,
dell’ortofrutta, della zootecnia (bufalini, bovini, ovi caprino), della pesca e dell’acquacoltura
I requisiti che devono possedere le imprese sono:
• per le imprese agricole essere coltivatori diretti o imprenditori agricoli professionali,
iscritti all’INPS;
• per la pesca essere pescatori autonomi o imprese iscritte nel registro delle imprese
tenuto dalle Capitanerie di porto, iscritti all’INPS;
• per l’acquacoltura essere imprese agricole iscritte all’INPS.
Ciascuna azienda, come sopra individuata, interessata dalla crisi determinata dall’emergenza
epidemiologica da COVID-19, riceve un contributo una tantum commisurato nel seguente
modo:
– 1.500 euro per le aziende che hanno fino a 5 dipendenti;
– 2.000 euro per le aziende che hanno più di 5 dipendenti.
Risultato atteso: 30.000 imprese beneficiare
RISORSE FINANZIARIE: € 50.000.000
TEMPI: 15 giorni
13
EMERGENZA COVID-19: MISURE DI SOSTEGNO PER LA CASA
QUADRO FINANZIARIO GENERALE
MISURA TOTALE
1. CONTRIBUTI SULL’AFFITTO PER GLI AFFITTUARI DEL
PATRIMONIO PRIVATO (BANDO REGIONALE) 24.987.841 €
2. SOSTEGNO AL FITTO DELLE ABITAZIONI PRINCIPALI PER
SITUAZIONI DI EMERGENZA SOCIO/ECONOMICA 6.450.674 €
3. FONDO DI SOLIDARIETÀ INQUILINI ERP 8.000.000 €
4. SOSTEGNO AL FITTO DEI LOCALI COMMERCIALI PATRIMONIO
ERP 1.000.000 €
5. CONTRIBUTI SUI MUTUI PRIMA CASA 5.000.000 €
TOTALE 45.438.515 €
SINGOLE MISURE PREVISTE
AZIONE 1.: CONTRIBUTI SULL’AFFITTO PER GLI AFFITTUARI DEL PATRIMONIO PRIVATO
A sostegno dell’utenza del patrimonio privato è previsto un contributo per nucleo familiare
max di €. 2.000 rapportato all’ISEE del nucleo familiare a favore di nuclei familiari con ISEE non
superiore all’importo corrispondente a due pensioni minime INPS pari a € 13.338,26 per un
contributo max individuale di € 2.000; famiglie con ISEE non superiore a € 25.000 per un
contributo max individuale di € 1.800.
RISORSE FINANZIARIE PROGRAMMATE: € 24.987.841
TEMPI: erogazione del contributo ai beneficiari entro il mese di maggio
*******
14
AZIONE 2.: SOSTEGNO AL FITTO DELLE ABITAZIONI PRINCIPALI PER SITUAZIONI DI
EMERGENZA SOCIO/ECONOMICA
Tipologia della misura: contributo max per nucleo familiare € 2.000 annuo rapportato alle
mensilità in sofferenza – Soggetti beneficiari: famiglie con particolari situazioni di priorità
sociale certificate dalle Amministrazioni Comunali (da integrare con requisiti legati alla perdita
della capacità reddituale in conseguenza dell’emergenza COVID-19);
RISORSE PROGRAMMATE: €. 6.450.674
TEMPI: procedura a sportello aperta alle Amministrazioni Comunali. Trasferimento di risorse
al Comune previsto in una settimana dalla richiesta con possibilità di pagare direttamente il
proprietario di casa
*******
AZIONE 3.: FONDO DI SOLIDARIETÀ INQUILINI ERP
Viene introdotto un contributo individuale rapportato alla morosità maturata e alla capacità
reddituale destinato ad assegnatari/inquilini dell’edilizia residenziale pubblica
RISORSE FINANZIARIE: €. 8.000.000;
TEMPI: un mese dai provvedimenti attuativi
*******
AZIONE 4.: SOSTEGNO AL FITTO DEI LOCALI COMMERCIALI PATRIMONIO ERP
Viene introdotto un contributo individuale rapportato alla ridotta capacità reddituale
derivante dalla chiusura delle attività commerciali per esercenti attività commerciali in locali
di proprietà pubblica (patrimonio ERP).
RISORSE FINANZIARIE: €. 1.000.000.
*******
15
AZIONE 5.: CONTRIBUTI SUI MUTUI PRIMA CASA
Viene introdotto un contributo al pagamento delle rate di mutuo per acquisto prima casa.
I beneficiari sono i nuclei familiari con componente titolare di un mutuo per acquisto
abitazione prima casa che hanno subito una riduzione della capacità reddituale per cessazione
e/o interruzione dell’attività lavorativa.
RISORSE PREVISTE: €. 5.000.000
TEMPI: procedura semplifica da attivare con protocolli con ABI e Accordi con Istituti Bancari,
con trasferimento delle risorse alle Banche presso cui sono accesi i mutui entro una settimana
dalla richiesta.
RISORSE ULTERIORI: Si prevede di attivare l’intervento in maniera sinergica e coordinata con
le misure statali di sospensione mutui di cui al DL Cura Italia.
16
MISURE DI SOSTEGNO PER IL COMPARTO DEL TURISMO
QUADRO FINANZIARIO GENERALE
MISURA TOTALE
1. SOSTEGNO AI LAVORATORI STAGIONALI IMPIEGATI IN ATTIVITÀ
ALBERGHIERE ED EXTRA ALBERGHIERE 30.000.000 €
TOTALE 30.000.000 €
SINGOLE MISURE PREVISTE
AZIONE 1.: SOSTEGNOAI LAVORATORI STAGIONALI IMPIEGATI INATTIVITÀALBERGHIERE
ED EXTRA ALBERGHIERE
Tale sostegno è di rapida corresponsione in quanto erogato direttamente dall’INPS attraverso
le proprie banche dati. Secondo i dati forniti da Federalberghi Campania, la platea degli aventi
diritto è di circa 25.000 lavoratori per un importo di 300 euro mensili ciascuno per 4 mensilità.
RISORSE FINANZIARIE: € 30.000.000
TEMPI: Il contributo è prontamente trasferibile, in quanto erogato direttamente dall’INPS
attraverso le proprie banche dati.
17
EMERGENZA COVID-19: MISURE DI SOSTEGNO PER SPECIFICI COMPARTI
DELL’AGRICOLTURA
QUADRO FINANZIARIO GENERALE
MISURA TOTALE
1. COMPARTO BUFALINO
Misura di biosicurezza per le aziende bufaline
Compensazione per impiego latte nella razione alimentare
19.000.000 €
2. COMPARTO FLOROVIVAISTICO
Compensazioni finanziarie per crisi sanitaria pubblica Covid-19 10.000.000 €
TOTALE 29.000.000 €
SINGOLE MISURE PREVISTE
AZIONE 1.: COMPARTO BUFALINO
1.1. Intervento finalizzato all’aumento della liquidità delle aziende bufaline, mediante la
concessione di contributi per l’adozione di misure di piani di biosicurezza aziendali, per quelle
imprese che hanno partecipato al piano del governo di eradicazione brucellosi.
RISORSE FINANZIARIE: € 9.000.000
TEMPI: Avviso pubblico per concessione dei contributi
1.2. Contributi per il superamento della crisi causata dalla forte riduzione di richiesta del
mercato dovuta al COVID 19, finalizzati alla compensazione dei costi derivanti dall’impiego di
latte nella razione alimentare, riconoscendo a ciascun operatore un rimborso sui costi di
produzione di 1 euro a litro di latte, nel limite massimo di spesa di 10 milioni di euro per l’anno
2020. In particolare, l’utilizzo del latte nella razione alimentare verrà autorizzato al massimo
per 60 giorni e per un quantitativo non superiore al 30% della effettiva produzione
dell’analogo periodo del 2019. Ciò avverrà sulla base dei controlli effettuati dai servizi
veterinari territoriali e dall’Istituto zooprofilattico Sperimentale del Mezzogiorno, con il
supporto dei dati registrati sulla piattaforma della tracciabilità bufalina.
RISORSE FINANZIARIE: € 10.000.000
18
TEMPI: 15 giorni tramite Avviso Pubblico per concessione di contributi.
*******
AZIONE 2.: COMPARTO FLOROVIVAISTICO
Contributi per il superamento della crisi causata dal fermo dovuto al COVID 19 alle imprese
florovivaistiche, prevedendo di erogare fino ad un massimo di € 10.000,00 ad impresa da
determinare in modo proporzionale al fatturato aziendale dell’annualità precedente.
RISORSE FINANZIARIE: € 10.000.000
TEMPI: 15 giorni tramite Avviso Pubblico per la concessione di contributi

Hits: 78

Sospensione corse collegamenti marittimi per Ischia e Procida

Sospensione corse collegamenti marittimi per Ischia e Procida

Sospensione corse collegamenti marittimi

Regione Campania:  in evidente accordo tra di loro, tutte le Compagnie di navigazione che effettuano i collegamenti marittimi mediante navi e traghetti, riducono il numero di corse tra le isole d’Ischia e Procida con la terraferma.

Aumentano le difficoltà dei collegamenti marittimi delle isola d’Ischia e di Procida con la terraferma.

Sospensione corse collegamenti marittimi per Ischia e Procida

Le nuove disposizioni determinate dalla Regione Campania, attraverso la nota n. 0156852 del giorno 11/03/2020, vanno incontro e recepiscono le rimodulazioni degli orari proposte dalle due compagnia di navigazione che gestiscono l’intero traffico navale dei collegamenti tra terraferma (porti di Pozzuoli e di Napoli) e le due popolose isole del Golfo di Napoli, Ischia e Procida,

Pertanto, le variazioni ai servizi marittimi a far data da domani 12 marzo 2020 saranno quelle indicate di seguito.

Società Medmar Navi Spa sospensione delle seguenti corse effettuate con motonave:

    1. Ischia – Pozzuoli ore 18,30:
    2. Pozzuoli – Ischia ore 20.30;
    3. Ischia – Napoli Calata Massa ore 6,25
    4. Ischia – Napoli Calata Massa ore 10,35
    5. Ischia – Napoli Calata Massa ore 16,35:
    6. Napoli Calata Massa – Ischia porto ore 8,35
    7. Napoli Calata Massa – Ischia porto ore14.10
    8. Napoli Calata Massa – Ischia porto ore 18.30
    9. Procida – Napoli Calata Massa ore 7,05
    10. Procida – Napoli Calata Massa 11 ,15.

Società Caremar Spa sospensione delle seguenti corse effettuate con motonave:

    1. Ischia Procida — Pozzuoli ore 7,20
    2. Procida — Pozzuoli ore 8,00
    3. Pozzuoli — Procida — Ischia ore 9,05
    4. Procida — Ischia ore 9,50.

Contestualmente si autorizza l’anticipo stagionale dei seguenti servizi da effettuare con motonave: Ischia — Procida — Napoli Calata Massa ore 7,00; Procida —Napoli Calata Massa ore 7,35; Napoli Calata Massa – Procida — Ischia ore 9,25; Procida — Ischia ore 10.30

Società Gestour srl si autorizza la sospensione momentanea delle seguenti corse effettuate con motonave:

  • Procida — Pozzuoli ore 14,05
  • Pozzuoli Procida ore 15,30;

Si autorizza, inoltre, la sospensione nelle giornate di domenica e festive delle seguenti corse:

  • Pozzuoli — Ischia ore 7,15
  • Ischia — Pozzuoli ore 9,10.

Contestualmente si autorizza l’anticipo stagionale dei seguenti servizi da effettuarsi con motonave: Procida — Pozzuoli ore 8,00; Pozzuoli — Procida ore 9,25

La presente rimodulazione è operativa già a far data da domani giovedì 12 marzo 2020 fino al termine dell’emergenza epidemiologica di cui in oggetto, o comunque fino a nuove disposizioni.

Sarà cura delle Società in indirizzo dare una preventiva e adeguata comunicazione all’utenza.

Contatti:

Bruno Mancini
emmegiischia@gmail.com
Cell. 3914830355 tutti i giorni dalle ore 14 alle ore 23

DILA

EMMEGIISCHIA

NUSIV

VIRUSISCH

Hits: 1

Sospese tutte le attività ambulatoriali Regione Campania

Sospese tutte le attività ambulatoriali Regione Campania

Sospese tutte le attività ambulatoriali

Sospese tutte le attività ambulatoriali Regione Campania

5 Marzo 2020

Direzione Generale per la tutela della salute e il
coordinamento del sistema sanitario regionale
Il Direttore Generale Direttore
Dott. Ferdinando Primiano

Regione Campania
Prot. 2020  0144973 05/03/2020 11.38
Ai Direttori
Generali/Commissari
AA.OO
AA.OO.UU
IRCCS Pascale

Al fine di assicurare il contenimento della diffusione del virus covid.19,  si segnala la necessità di sospendere, a decorrere dalla data odierna e fino al 18 marzo p.v., tutte le attività ambulatoriali erogate dalle Aziende Ospedaliere di Rilievo Nazionali, dalle Aziende Ospedaliere Universitarie e dagli I.R.C.C.S. nonché dai Presidi Ospedalieri delle AA.SS.LL., ivi comprese quelle erogate dalle Case di Cura Privare Accreditate.

Vanno fatte salve le prestazioni ambulatoriali recanti motivazioni di urgenza nonché quelle di dialisi, di radioterapia e quelle oncologiche-chemioterapiche.

Ai Direttori Generali è fatto obbligo assicurare la stretta osservanza del presente provvedimento.

Avv. Antonio Postiglione

 

Contatti:

Bruno Mancini
emmegiischia@gmail.com
Cell. 3914830355 tutti i giorni dalle ore 14 alle ore 23

DILA

EMMEGIISCHIA

NUSIV

Hits: 1

Il Dispari 2017-10-09 – Redazione culturale

Il Dispari 2017-10-09- Redazione culturale

Il Dispari 2017-10-09

Il Dispari 2017-10-09 - Redazione culturale

Editoriale

Lunedì 25 Settembre 2017, l’editore Il Sextante ha inviato una lettera raccomandata ai sei Sindaci dei Comuni ischitani.

In essa figura una proposta che mette in sintonia alcune componenti essenziali per la ripresa del turismo e delle attività culturali dell’isola d’Ischia.

Si tratta, come potrete leggere dall’ampio stralcio che vi proponiamo qui di seguito, dell’idea di sviluppare un intervento giornalistico che si avvalga della speciale diffusione del magazine Eudonna per dare ulteriore lustro a personaggi, tradizioni e attività tipici dell’isola d’Ischia, nell’ottica di sfatare i disagi provocati dalle esagerate notizie negative circolate in seguito al terremoto del 21 Agosto.

Mariapia Ciaghi, infatti, ha scritto alla cortese attenzione dei Signori Sindaci dei Comuni di

 « L’Editore Il Sextante pubblica, tra l’altro, la rivista trimestrale Eudonna della quale inseriamo alcuni numeri in questo plico.

La rivista, di 56 pagine a colori in pregevole ed elegante edizione grafica, mira a una distribuzione non solo nazionale, tanto che, a breve se ne prevede anche una versione con traduzioni in spagnolo ed inglese.

La rivista “Eudonna”, apolitica e aconfessionale, è orientata nel dare lustro e risalto alle attività femminili, tanto quanto essa è impegnata nel porre in evidenza le difficoltà di genere che ancora segnano un solco tra i due sessi.

Viene attualmente stampata in oltre 10.000 copie (con un programma di sviluppo che tenderà a commercializzarne almeno 40.000 entro il 2018), e se si valuta nella palese positività il fatto che essa è distribuita prevalentemente attraverso Imprese, Gallerie d’Arte, Associazioni (Associazione italiana donne medico, Associazione donne fotografe, Associazione donne del vino, ecc. non solo italiane, ma anche spagnole, russe e di diverse altre nazioni) che a loro volta la distribuiscono nelle varie sedi locali e nei loro congressi o eventi, allora si può essere certi che farne parte è un modo eccellente per giovarsi di uno strumento mediatico di enorme prestigio e di grande divulgazione.

Poiché l’Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA” è parte attiva della nostra Redazione, abbiamo accolto favorevolmente la pressante sollecitazione, illustrata dal suo Presidente Bruno Mancini, intesa ad offrire una concreta collaborazione per la ripresa turistica e culturale dell’isola d’Ischia ed a contrasto degli esagerati risvolti negativi diffusi da gran parte delle testate giornalistiche dopo il terremoto del 21 Agosto 2017, ed è quindi nostra intenzione dedicare una specifica attenzione alla divulgazione ed alla valorizzare di “bozzetti” di storia, cultura, arte, imprenditorialità e, perché no, onesta amministrazione dei bene pubblici, attribuiti alle specifiche sensibilità femminili delle donne ischitane.

Per quanto riguarda un’auspicabile promozione dell’isola d’Ischia nel trimestrale Eudonna Magazine, si pubblicizzeranno gli eventi culturali particolari che l’isola si propone di organizzare nel corso del periodo di diffusione della rivista.

Si porrà l’accento sui programmi rivolti verso il futuro, senza però trascurare la storia su cui la meravigliosa isola basa la propria identità.

Si parlerà di che cosa Ischia tutta e il suo territorio possono dire a tante altre realtà associative ed imprenditoriali, turistiche, termali, artistiche e culturali, attive in molte comunità europee.

Si darà spazio alle attività promosse dalle Associazioni di categoria, dalle Amministrazioni comunali, dalle Associazioni culturali, e dalle singole Imprese, senza tralasciare di offrire una panoramica sulle eccellenze femminili operanti sia nel sociale, sia nella cultura e sia nell’imprenditoria della vostra isola (Rosa Iacono, Katia Massaro, Maria Funiciello, Anna Fermo, Lucia Annicelli, Ida Trofa sono solo i primi nomi che ci sono stati suggeriti da Bruno Mancini).

Nostro obiettivo sarà promuovere un’isola protagonista europea a tutto tondo, tale che sia universalmente attrattiva, cioè sia in grado di catalizzare non solo la popolazione regionale e nazionale, ma anche nuovi filoni di turisti stranieri.

Pertanto, Egregi Signori Sindaci, proponiamo la pubblicazione di un numero speciale di Eudonna Magazine ISOLA D’ISCHIA da distribuire entro Marzo 2018 in versione bilingue (italiano/inglese) sempre che si riesca ad avviare, con una o con tutte le Amministrazioni comunali dell’isola d’Ischia, un rapporto di collaborazione utile al proseguimento di tale ambizioso progetto…»

Siamo in attesa di risposta.

Il Dispari 2017-10-09 Editoriale Lunedì 25 Settembre 2017, l’editore Il Sextante ha inviato una lettera raccomandata ai sei Sindaci dei Comuni ischitani

Bruno Mancini

Angela Maria Tiberi presenta il poeta  Salvatore Lagravanese

Salvatore Lagravanese vive e opera a Casal di Principe.

Autodidatta, scrive da svariati anni.

Ha vinto circa trecento premi in tutta Italia e ha pubblicato 16 volumetti di poesia, una favola, due racconti, tre poemetti, più varie sillogi a cura dell’Accademia Velardiniello.

Scrive sia in lingua che in vernacolo.

Ha collezionato critiche e recensioni da varie personalità della cultura tra le quali ne spicca una scritta dal grandissimo poeta inglese Peter Russell (membro di giuria del premio “Città di Casal di Principe” e socio fondatore del C.L.C. E. Montale e dell’Associazione L.A.C.A.S.T. e dell’O.P.A.I). Inserito in moltissime antologie, anche a scopo didattico, e iscritto a numerose Accademie, per lui la poesia è qualcosa di sacro.

Ultimamente è stato inserito negli archivi storici sia della Regione Lombardia (per meriti culturali avendo vinto il trofeo d’oro del premio “Città di Milano”), sia  della Regione Campania sempre per meriti culturali.

La sua ferma intenzione è di andare avanti in ogni varia forma di espressione artistica, onde trovare quel riscatto esistenziale, emergente in un contesto a lui pochi anni fa sconosciuto, che gli consenta di poter dire: io ci ho provato.

Nella raccolta “Ricorderò i tuoi occhi …” Salvatore Lagravanese è presentato dal critico letterario ischitano Biagio Di Meglio, ben noto ed apprezzato opinionista di questo quotidiano “Il Dispari “diretto da Gaetano Di Meglio, il quale lo evidenzia come un’icona affascinante capace di entusiasmare gli indifferenti, invitando a toccare il suo cuore melanconico ma ricco di poesia.

Di Meglio afferma che il poeta Lagravanese

regala. al lettore e all’intera società assente ed insensibile ai richiami dell’autore, impulsi e sentimenti.

In un’altra recensione, Carmine Iossa esalta l’artista come il ricercatore delle orme di cantori dell’amore, quali Orfeo, Petrarca, Manzoni, D’Annunzio, Salvatore Di Giacomo e tanti altri fino ai nostri giorni.

Nell’introduzione scritta dal critico letterario Gianni Iannuale si definisce il poetare di Lagravanese come un grido d’amore lanciato all’eco degli Dei tale che solo le Muse potranno dare una risposta al dilemma dell’amore, ma non potrà venire disatteso ed essere rifiutato.

La raccolta si apre con la lirica “Ricorderò i tuoi occhi …” in cui il poeta acclama la bellezza femminile: “Ricorderò i tuoi occhi / inondati di grazia / e la tua disumana bellezza. / Oh se potessi ancora vederti / annegherei nelle membra / il tuo giovane splendore / sfuggito all’arte e alla morte …” e prosegue con un’altra lirica dal titolo: “E più non tornerai a me rosa millenaria… Consumo le mie ore e boccette d’inchiostro / a lavare un sogno / nell’eco silenzioso delle notti.”

Il defluire dei versi è ricco di malinconia e di nostalgia, le sue liriche sono intense e la lettura è piacevole fino ad arrivare silenziosamente alla fine della stesura del testo poetico.

Bellissime sono le opere pittoriche di Vinzenzo Cacace che riecheggiano lo splendore della Magna Grecia, rendendo preziosa questa eccelsa raccolta poetica.

Angela Maria Tiberi

Ricorderò i tuoi occhi …
POESIE D’AMORE
SALVATORE LAGRANESE
Elaborazione artistica e progetto e grafico a cura
dell’ACCADEMIA INTERNAZIONALE VESUVIANA
RECENSIONE DI ANGELA MARIA TIBERI

Ritmo incessante

Sono sveglia e appisolata sul letto.
Ecco all’improvviso mi appaiono delle immagini
non smettono e mi torturano con un ritmo incessante.
Una musica sento che dolcemente mi invita a sognare,
vedo due corpi che si arrotolano sul letto
sono pieni d’ardore e non smettono.
Si sente un dolce suono di violino zigano
che suona per me la melodia dell’amore
per unirmi a te lontano enel mentre sospiro per dirti:
Ti amo.

Angela Maria Tiberi

Angela Tiberi

Il Dispari 2017-10-02

Il Dispari 2017-10-02 - Redazione culturale

Editoriale

Nei giorni scorsi la tipografia ci ha consegnati i volumi dell’Antologia “Penne Note Matite” contenenti opere letterarie e di arti grafiche, poesie, interviste, racconti, recensioni, biografie e le pubblicità alle Aziende che partecipano ai progetti MADE in Ischia, primi tra tutti i Premi internazionali “Otto milioni”.
Questa antologia, insieme alle altre cinque che l’hanno preceduta, sarà al centro dell’incontro culturale, approvato dal Bookcity, che si terrà a Milano in data 18 Novembre 2017.

Avremo modo, nelle prossime settimane, di presentarvi nei dettagli il programma dell’evento che stiamo organizzando, ma ora vi basterà sapere che “Otto milioni 2017” si svolgerà in uno dei Musei più prestigiosi di Milano, durerà circa tre ore e si avvarrà della presenza di personaggi che hanno fatto diventare importante e stimata a livello internazionale la nostra Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA”.

A questo punto, ritenendo giusto dare risalto alla nuova antologia, vi invito a leggere l’introduzione che in essa ha scritto Mariapia Ciaghi, titolare di Il Sextante che edita “Penne Note Matite”.
Ad Ischia potrete acquistare l’antologia presso l’edicola nella Piazzetta San Girolamo.

Introduzione

Prima di entrare in qualsiasi tipo di presentazione, è opportuno precisare sia le analogie, sia le nuove positive caratteristiche che distinguono questa Antologia, collocata al tredicesimo posto nell’elenco dei volumi editi negli ultimi dieci anni da Bruno Mancini e Roberta Panizza, dalle altre che l’hanno preceduta.

In questa “Penne Note Matite” resta invariato il numero di pagine, 160, il formato A5, così come continua l’innovativo inserimento di pagine e messaggi pubblicitari.
Questa nostra Antologia, come tulle le altre che l’hanno preceduta, sarà distribuita in gratuita lettura attraverso gli innumerevoli canali che parteciperanno alla sua diffusione.
Il contenuto è ricco di contributi provenienti da Artisti impegnati in varie discipline: poesia, arti grafiche, giornalismo, narrativa, musica, eventi culturali eccetera.

Ciò che, invece, distingue questa da tutte le altre antologie fin qui prodotte è l’origine delle opere proposte, in quanto esse sono state selezionate dai Presidenti delle Sedi operative che DILA ha recentemente inaugurato.

Infatti, Liga Sarah Lapinska Ambasciatrice DILA in Lettonia, Paola Occhi Presidente della Sede operativa di Mirandola in Emilia Romagna, Angela Maria Tiberi Presidente della Sede operativa di Pontina nel Lazio e Dalila Boukhalfa Presidente della Sede operativa di Blida in Algeria hanno svolto un prezioso lavoro di selezione preparando, ciascuna di loro, una specifica sezione dedicata agli Artisti che seguono con interesse le proposte culturali attivate nelle suddette Sedi operative.

Un’ulteriore innovazione consiste nell’aver composto una sezione bilingue, Italia Lettonia, dove troverete poesie italiane e poesie lettoni reciprocamente tradotte in lettone e in italiano da Liga Sarah Lapinska.

Infine, ed è una novità che siamo certi sarà molto apprezzata da Autori e Lettori, allo scopo di rendere più efficace e realistica la riproduzione delle opere di Arte grafica, questa antologia si avvale, per la prima volta, della stampa a colori non solo per le copertine ma anche per le pagine interne.

“Penne note matite”

voluta dall’Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA” è legata ai quattro Premi Internazionali ”Otto milioni” assegnati alla Poesia, alle Arti grafiche, alla Musica e al Giornalismo. Va segnalato che il Premio Internazionale “Otto milioni” dedicato alla Poesia è giunto alla sesta edizione.

Tutte le quattro sezioni hanno riscontrato una buona partecipazione e le opere, pervenute non solo dall’Italia ma da vari paesi europei ed extra europei, si sono distinte per qualità tecniche ed emotive.

In particolare le poesie, pur tradotte da svariate lingue grazie alla professionalità dell’equipe di traduttori guidata da Liga Sara Lapinska, hanno destato notevoli apprezzamenti nella Giuria tecnica presieduta da Roberta Panizza che ha effettuata la scelte delle finaliste.

Un segnale positivo che testimonia come la poesia continui la sua felice avventura nel mondo, rinnovandosi ogni volta nella voce di ogni poeta.

Come ha scritto Octavio Paz:

“La poesia è conoscenza, salvezza, potere, abbandono. Operazione in grado di cambiare il mondo, l’attività poetica è rivoluzionaria per natura: esercizio spirituale, è un modo per liberarsi interiormente. La poesia rivela questo mondo e ne crea un altro.”, così oggi, più che mai, in un momento storico dilaniato da tensioni sociali, violenza e guerre, la poesia si offre dunque come linguaggio universale, in grado di costruire ponti di comprensione tra i popoli, al di là delle differenze di etnia, lingua, religione, genere, erigendo solide fondamenta per creare il migliore dei mondi possibili.

Il volume sarà presentato, oltre che in occasione della cerimonia di premiazione delle opere vincitrici dei premi “Otto milioni” che si terrà nel Museo Etnografico del Mare della Città di Ischia, anche in altre sedi quali il Bookcity di Milano, sarà poi proposto durante alcune puntate del programma televisivo MANCINEIDE (che andrà in onda su Teleischia, digitale terrestre canale 89 e web www.teleischia.con/live-tv, a partire da Settembre 2017), e sarà integralmente pubblicato a puntate nelle pagine culturali del quotidiano Il Dispari.

Le quattro opere prime finaliste troveranno spazio nella rivista Eudonna pubblicata dall’Editore Il Sextante che firma questa introduzione.

Il programma degli eventi previsti a complemento di questa edizione è ricco e intenso e giova ricordare che esso sarà realizzato, in questa così come in tutte le altre precedenti pubblicazioni DILA, grazie solo ai contributi volontari di amici e simpatizzanti che collaborano alle attività culturali proposte dall’Associazione “Da Ischia L’Arte – DILA”.

A tale proposito basterà precisare che presso il Museo del Mare a Ischia, così come a Vermiglio in Trentino, a Mirandola in Emilia Romagna, a Pontinia nel Lazio, a Blida in Algeria, a Jelgava in Lettonia e in numerose altre località italiane e straniere, sono in atto e continueranno a essere proposti incontri culturali Made in Ischia che spaziano in ogni settore del panorama artistico non solo italiano.

Il tutto, nella ferma convinzione che Ischia possa qualificarsi a livello internazionale non solo per il sole e per la bellezza del suo ambiente naturale, ma anche come fucina di una cultura priva di mediazioni lobbistiche quasi sempre responsabili di mortificanti favoritismi penalizzanti la qualità e il merito degli Artisti.

Con l’auspicio che le pagine di questa Antologia vi portino a diventare protagonisti della prossima edizione, desiderosi di incontrarvi nelle varie iniziative organizzate da DILA, vi auguriamo buona lettura.

L’Editrice
Mariapia Ciaghi

Angela Maria Tiberi presenta il poeta Francesco Terrone

Poeta profondo della bellezza dell’amore che tocca il cuore del lettore e invita ad amare anche i ricordi della fanciullezza di una meravigliosa città come RAVELLO.
Apprezzato e tradotto in varie lingue come francese, spagnolo, rumeno, oltre l’inglese, si è imposto alla critica internazionale ricevendo numerosi premi e riconoscimenti per le sue opere letterarie.
È stato nominato Cavaliere di Grazia Magistrale dell’Ordine Bizantino del Santo Sepolcro.
Tra le sue numerose poesie dedicate all’amore ho scelto

RAVELLO

Senza tempo
dipingo
i miei quadri di profumi
e parole
al cantare del gallo
ed al calare del sole
lungo i sentieri
della notte
illuminati
dal luccichio
delle stelle,
sotto il tuo cielo
incantato e stregato
dal cuore e dal fato,
dal tempo
che non ha tempo…

Bellissimi questi ultimi versi poetici “dal tempo che non ha tempo…”!
Ecco, è vero, la poesia è come la bellezza di questa meravigliosa città intramontabile, i cui sentieri della notte sono illuminati dal luccichio delle stelle come l’anima del nostro amato poeta che brilla dell’amore che riscalda il cuore del lettore.

Angela Maria Tiberi
Presidente della Sede operativa in Provincia di Latina dell’Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA”.

Il Dispari 2017-09-25

 

Editoriale

Dal mio racconto “Così o come” tratto dal libro “Per Aurora volume terzo”.
Parte seconda
Capitolo primo


Le mie prime reazioni di stupore incredulità sorpresa “È così o no?”, malinconia sconforto abbandono “Che ci posso fare!”, immobilità fisica mentale sentimentale “Doveva accadere prima o poi”, vennero inghiottite insieme alla bella schiuma gialla della birra popolare e furono soppiantate da brevi fugaci emozioni mai dimenticate: i tesori ed i retaggi degli incontri determinanti per la indiscutibile amicizia tra me e la “Signora”.

La fama della mia amicizia con Aurora, in modo particolare dopo la pubblicazione di “La Notizia virgola la Condanna punto”, unitamente a tutta una serie di pettegolezzi urbani riguardanti il mio sistema di vita imbottito, dicevano, di estrema pigrizia indolenza disattenzione distrazione (io direi, invece, giusto impegno parsimonia e saggio economizzatore di beni importanti quali il tempo e lo spazio), “così o come” accadde per i films di Rochy, avevano posto la mia immagine all’apice del consenso, ma la mia vita privata nell’infernale sfera della popolarità.

-« È lui, è lui!»

-«L’amico di Aurora, venite…»
-«Ignazioooooo…»
-«Una birra popolare al signor Ignazio. Mi permette una foto? Sì grazie. Scatta, fai presto, il signor Ignazio ha fretta.»

Un bestione alto due metri, e trentacinque centimetri tra pollice e mignolo, un giorno mi ha poggiato affettuosamente la mano sulla spalla e per poco non m’inchiodava al suolo come una palina di fermata autobus.

Una bagascia dai giochini veloci – ultra veloci – rapidi – urgenti tariffe maggiorate, mi ha baciato quasi sulla bocca nel supermercato gremito di gente e, forse peggio, ha spalmato sulle mie braccia con le sue ascelle sudaticce un indefinibile odore di capre e di pesci, di fattrici e di stalloni, di sessi e di colonie.

La bimbetta non ancora ragazzina stentava a comprendere gli ordini della mamma, però mi guardava come se fossi stato un vecchio Babbo Natale, intanto che mi tirava i pantaloni mostrando un blocchetto ed una penna per pretendere un autografo.

Sì forse è meglio cambiare programma, dicevo a me stesso durante ogni pausa di lavoro che mi consentivo (già, non lo sapete, ma io lavoro, faccio il “A”.

“B” faccio l’assaggiatore di birre.
“C” faccio l’avvocato del diavolo.
“D” faccio l’uomo della provvidenza.
“E” faccio il servo degli istinti.
“F” faccio Ignazio di Frigeria e D’Alessandro.
“G” faccio l’uno e il trino più tre.

Bussano alla porta…

L’apnea è la scommessa perduta, la spirale avvolgente, il lusso svogliato.
Nei mari dei Caraibi la preda è il pescatore che non utilizza adeguate protezioni.
Soltanto un lusso svogliato lo porta a privarsi di bombole e boccaglio per la pesca dei barracuda.

Il Tirreno era considerato dagli antichi un mare “nostro”. Noi umani moderni lo abbiamo squamato devitalizzato disinfettato colonizzato, reso una fogna, riciclato in mare “morto”.

Era in esso (avrei preferito scrivere in lui) che spesso sguazzavo, intrepido e naturalista, imbozzimato tra le spire coinvolgenti delle immersioni.
Con maschera e pinne.
Sempre senza bombole

Nella settima edizione delle mie incursioni tra le gole marine di San Pancrazio, alla ricerca di una mitica tana di cernia che ricordavo ricoperta da alghe e licheni, per non concedermi un respiro, l’apnea avrebbe potuto togliermi la vita prima della risalita.
Più giù.
Più più.
Più tempo.
Più volte.

Più sempre, più tutto, più giovane, più forte, più solo, più assurdo, più io, più meno.

Dietro alla porta chiusa del mio rifugio, che certo non bussava da sola, come braccata dalla muta camaleontica di un sub, la mia apnea, per me ad un tratto trasformato in cernia indifesa, non era altro ormai che scommessa perduta.
Non voglio, non posso, non apro, non sono, la mia perdita di respiro è spirale avvolgente.
La mia apnea si asserviva al lusso svogliato di prolungare un calvario per una determinazione che non era in mio potere modificare.
Chi bussa alla porta?
Chi è?»

Bruno Mancini

Liga Sarah Lapinska intervista Vilis Ļevčenoks.

Liga Sarah Lapinska, Ambasciatrice per la Lettonia dell’Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA” intervista, in esclusiva per Il Dispari, Vilis Ļevčenoks, responsabile nel Comune di Jelgava per la realizzazione dei progetti.

Conosco Vilis da tanto tempo, cioè da quando ero Consigliere comunale e lui era il Direttore responsabile nel Comune di Jelgava.
Era un collega simpatico, molto affidabile e positivo.
In questa intervista Vilis racconta, in esclusiva per il nostro quotidiano Il Dispari, gli sviluppo e i momenti più importanti dei nuovi progetti (eventi ed attività di opere pubbliche) avviati nella città di Jelgava negli ultimi 6 anni.

VILIS: “Abbiamo ricostruito la Torre di Santa Trinità. Di conseguenza, quando è stata rinnovata, grazie alla mostra panoramica e alle esposizioni della storia e dell’arte, il numero di turisti che visitano Jelgava è cresciuto molto.
Abbiamo costruito un ponte per i pedoni e ordinato in modo più splendente il Boulevard Jāņa Čakstes.

Non lontano da questo boulevard, lungo il piccolo fiume Driksa, si trova il palazzo, costruito dall’architetto italiano Rastrelli, che ospita l’Università d’Agricoltura.

Vicino a questo palazzo in stile di barocco, nel parco ricco di varie specie di alberi, è stata ricostruita l’isoletta “Pasta”con pavimento in legno per effettuare feste ed eventi.

Durante quest’anno abbiamo iniziato a costruire, al di sopra della strada, un grande tetto composto da elementi naturali, poiché qui il clima è nebbioso e piovoso e gli inverni sono, spesso, freddissimi.

Entro il prossimo anno il tetto sarà finito.

Secondo tradizione, ogni anno in Jelgava hanno luogo festività dedicate alle sculture di sabbie e di ghiaccio.

Poi, ogni anno, festeggiamo la festività di Late.
Durante questa festività i contadini e i produttori offrono alla gente latte, miele, nocciole e dolciumi naturali.

Nell’anno 2017 abbiamo cominciato la ricostruzione delle due case di legno più vecchie presenti in Jelgava, in via Vecpilsètas (in italiano-la città vecchia), rimaste dopo i bombardamenti della Seconda Guerra mondiale che hanno distrutto gran parte di Jelgava in quanto la città è situata in un posto importante dal punto di vista strategico.

In una di queste due case sarà realizzato il Centro di Restaurazione, dove saranno esposte mostre di carattere artistico.
Nell’altra casa, che chiamiamo “Zemnieku Sèta” (la Fattoria per i Contadini), ci saranno stanze per i turisti e un complesso museale simile al museo di Natura Aperta di Riga, dove sono restaurate vecchie case di legno di diversi secoli, oggetti di tela, di argilla e di legno, fatti degli artigiani, di solito lettoni.
Entro il prossimo anno questo interessante complesso in Jelgava sarà aperto.”

SARAH:

“Come supporti i progetti culturali, gli eventi, gli artisti, le nuove costruzioni? Raccontaci anche un po’di te stesso: come preferisci rilassarti, quali sono i tuoi interessi al di fuori del tuo lavoro.”
VILIS: “Sono nato nella regione di Liepàja, in Pàvilosta, verso mare.
Sono ingegnere forestale.
Ho lavorato in differenti campi, anche come imprenditore per la città Jelgava durante molti lunghi anni.

Sono impegnato nell’editare libri di poeti, come quelli della poetessa-ceramista, Vera Roķe.
Sono uno degli sponsor della mostra “Tèma”, dedicata ai finalisti del Premio internazionale Made in Ischia “Otto milioni-2017”organizzato dall’Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA” della quale tu sei la prestigiosa Ambasciatrice in Lettonia..
Supporto anche altre mostre,

Oltre a questo, svolgo attività filantropiche.

Per esempio in favore di bambini di famiglie povere, offrendo loro la possibilità di comprare i prodotti di cancelleria necessari per la scuola.
Ho collaborato al finanziamento per spostare il monumento di Lāčplēsis.
Lāčplēsis è un eroe simbolico che combatte con il Cavaliere Nero in un epos popolare scritto da Andrejs Pumpurs, secondo la tradizione delle favole lettone.
Adesso si trova vicino al Museo d’Arte e di Storia in Jelgava.

Poi, ogni anno supporto gli eventi per la celebrazione di uno dei Presidenti della Lettonia, esiliato dal nostro paese quando il potere sovietico occupava la Lettonia in modo violento.
Questo evento ha sempre luogo il primo Settembre nello stesso posto, ossia nella casa nativa di Kàrlis Ulmanis, chiamata “Pikšas”.

Un mio interesse è installare i generatori eolici per sostituire quelli pericolosi ad energia nucleare.

Amo il teatro e la musica dal vivo.

Poi, amo la flora e la fauna, l’osservazione della natura, lo studio della nutrizione degli animali selvaggi, la riordinazione delle foreste e dei boschi.”

Liga Sarah Lapinska

Il Dispari 2017-09-25 Redazione culturale

Angela Maria Tiberi presenta il poeta Francesco Terrone

Poeta profondo della bellezza dell’amore che tocca il cuore del lettore e invita ad amare anche i ricordi della fanciullezza di una meravigliosa città come RAVELLO.
Apprezzato e tradotto in varie lingue come francese, spagnolo, rumeno, oltre l’inglese, si è imposto alla critica internazionale ricevendo numerosi premi e riconoscimenti per le sue opere letterarie.
È stato nominato Cavaliere di Grazia Magistrale dell’Ordine Bizantino del Santo Sepolcro.
Tra le sue numerose poesie dedicate all’amore ho scelto

RAVELLO

Senza tempo
dipingo
i miei quadri di profumi
e parole
al cantare del gallo
ed al calare del sole
lungo i sentieri
della notte
illuminati
dal luccichio
delle stelle,
sotto il tuo cielo
incantato e stregato
dal cuore e dal fato,
dal tempo
che non ha tempo…

Bellissimi questi ultimi versi poetici “dal tempo che non ha tempo…”!
Ecco, è vero, la poesia è come la bellezza di questa meravigliosa città intramontabile, i cui sentieri della notte sono illuminati dal luccichio delle stelle come l’anima del nostro amato poeta che brilla dell’amore che riscalda il cuore del lettore.

Angela Maria Tiberi

Presidente della Sede operativa in Provincia di Latina dell’Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA”.

Il Dispari 2017-09-18

Il Dispari 2017-09-18

Editoriale

Lo scorso 14 Settembre si è conclusa la mostra delle opere esposte dalla pittrice Patrizia Canola al Museo Etnografico del Mare di Ischia.
Voluta dall’Associazione Da Ischia L’Arte – DILA” e curata nei minimi dettagli da Silvana Lazzarino, che ricordiamo essere valente opinionista di questa redazione culturale, “Negli orizzonti della vita tra luce e colori” (è questo il titolo dato all’esposizione) ha riscosso notevoli interessi da parte di un vasto e qualificato gruppo di testate giornalistiche e televisive d’indiscusso livello nazionale.

Infatti, oltre a questo quotidiano Il Dispari che, grazie al suo Direttore Gaetano Di Meglio, ha sostenuto l’iniziativa fin dal primo momento accompagnandola con interviste esclusive ed articoli di pregevole fattura, ciò che ha dato il senso di interazione nazionale tra l’evento e l’apprezzamento generale è registrato nelle decine e decine di pagine pubblicate sui maggiori siti artistici italiani.

Dico MAGGIORI e intendo, per esempio, il Corriere della Sera;

dico decine e decine e, per non lasciare indeterminata tale affermazione, ne cito qui di seguito SOLO alcuni:

Arte.it (http://www.arte.it/calendario-arte/napoli/mostra-patrizia-canola-negli-orizzonti-della-vita-tra-luce-e-colore-40047),

Espoarte.net (http://www.espoarte.net/calendario-eventi/negli-orizzonti-della-vita-tra-luce-e-colore/),

Comunicati.stampa.net (http://www.comunicati-stampa.net/com/patrizia-canola-ad-ischia-al-museo-etnografico-del-mare-con-la-mostra-permanente-negli-orizzonti-della-vita-tra-luce-e-colore.html/),

weartpoiect.com. (https://weartproject.com/event/it/469526/),

informazione.it (http://www.informazione.it/c/AB3F4A61-5EF8-46E6-97DF-1ACBAB7925BB/PATRIZIA-CANOLA-NEGLI-ORIZZONTI-DELLA-VITA-TRA-LUCE-E-COLORE/),

lobodilattice.com (https://www.lobodilattice.com/mostre-arte/patrizia-canola-negli-orizzonti-della-vita-tra-2),

lombardiapress.it (http://www.lombardiapress.it/lombardiapress/portale/index.php?com=13527/),

murmurofart.com (http://www.murmurofart.com/testo-2.asp?Progr=28294/),

area-press.eu (http://www.area-press.eu/comunicatistampa/2017/06/01/patrizia-canola-negli-orizzonti-della-vita-tra-luce-e-colore/),

ioarte.org (http://www.ioarte.org/eventi/Mostre/Patrizia-canola-negli-orizzonti-della-vita-tra-luce-e-colore/),

datedarte.it (http://www.datedarte.it/events/patrizia-canola-negli-orizzonti-della-vita-tra-luce-e-colore/),

Teleischia.com (http://www.teleischia.com/139759/patrizia-canola-ad-ischia-al-museo-etnografico-del-mare-con-la-mostra-negli-orizzonti-della-vita-tra-luce-e-colore/),

ildispari24.it (http://www.ildispari24.it/it/dila-e-patrizia-canola-insieme-nei-progetti-made-in-ischia/),

gigarte.com (https://www.gigarte.com/patry52/home), milano.zone (http://www.milano.zone/2017/05/30/patrizia-canola-negli-orizzonti-della-vita-tra-luce-e-colore/),

247.libero.it (http://247.libero.it/focus/41457473/87/patrizia-canola-ad-ischia-al-museo-etnografico-del-mare-con-la-mostra-permanente-negli-orizzonti-della-vita-tra-luce-e-colore/),

thecronpost (http://www.thecronpost.com/cultura-societa/192192/patrizia-canola-ad-ischia-al-museo-etnografico-del-mare-con-la-mostra-permanente-negli-orizzonti-della-vita-tra-luce-e-colore/),

dailymovies.com (http://www.dailymovies.com.ng/view/bRpl3ZHpqxk/patrizia-canola-mostra-personale-museo-etnografico-del-mare-ischia-bruno-mancini-dila/).

Patrizia Canola, in compagnia del marito Lorenzo, è stata in vacanza a Ischia nelle ultime due settimane della Mostra durante le quali non ha mancato di esprimere più volte tutta la sua ammirazione per le bellezze locali e per l’affettuosa e protettiva accoglienza ricevuta.
Tanto entusiasta da aver già prenotata la prossima vacanza qui da noi!

Bruno Mancini

DILA all’udienza del Papa in Vaticano

Sono stati circa 80 i Delegati della nostra Associazione culturale “Da Ischia L’Arte – DILA che, il 24 Maggio 2017, hanno partecipato in Vaticano all’incontro con Papa Francesco secondo un cerimoniale che non ha mancato di mettere in luce la costanza e la serietà dei nostri progetti artistici e sociali, ricevendo, anche per essi, la benedizione del Santo Padre.

L’incontro con il Papa ha fatto seguito, infatti, al fax che abbiamo ricevuto dal Prefetto Georg Gänwein contenente la seguente comunicazione: “… In riscontro alla Sua stimata lettera del 12 marzo c.a., ben volentieri mi premuro accogliere la richiesta di partecipazione all’Udienza Generale del Santo Padre di mercoledì 24 maggio p.v. (in Vaticano, ore 10.00), a favore di una distinta Delegazione della Nazionale Cantanti Lirici, guidata dalla Presidente la Sig.ra Paola Occhi, assicurandoLe che il gruppo medesimo verrà menzionato nell’ambito dell’Udienza…”.

Pubblichiamo ora in esclusiva una foto di Paola Occhi, Presidente della Sede operativa di Mirandola dell’Associazione culturale Da Ischia L’Arte – DILA, nonché Presidente della Nazionale Cantanti Lirici, il 24 Maggio 2017 durante il suddetto incontro con il Papa.

Rubrica affidata a DILABLIDA, Sede operativa in ALGERIA – Presidente Dalila Boukhalfa

Inizia oggi la nuova rubrica bisettimanale rivolta alla comunicazione del Made in Ischia attivato in Algeria grazie alla collaborazione di Dalila Boukhalfa che, dal mese di Luglio 2017, ha assunto la presidenza della

Sede operativa DILA nella città di Blida in Algeria.

Nel formulare i migliori auguri alla new entry Dalila Boukhalfa per la sua attività in questa pagina culturale del quotidiano Il Dispari diretto da Gaetano Di Meglio, iniziamo con il presentarvela attraverso una succinta scheda preparata da Angela Maria Tiberi Presidente della sede operativa DILA di Pontinia.

Dalila Boukhalfa

Per gli amici Caroline Dali, è nata a Oran in Algeria il 26 Dicembre 1968 e vive a Blida.
Insegnante di francese presso la scuola media e il centro di lingue stranieri dell’università di Soumaa.

Da sempre appassionata di lingue, di libri e di poesia, ha saputo trasmettere con notevole successo questi interessi ai suoi studenti.
Ha partecipato a diverse manifestazione di carattere culturale in Algeria.
Scrive, a titolo personale, storie per ragazzi e poesie.

Per molto tempo il suo sogno è stato quello di organizzare e partecipare ad eventi artistici e culturali in Italia e in Algeria, facendo affidamento sulla cooperazione, sincera e continua, con l’Associazione culturale DILA, in modo tale da creare e riaffermare rapporti, tra artisti italiani e algerini, che abbiano in lei e nella sua volitiva presenza un collante forte e determinante.

Così, nel Luglio 2017, l’Associazione culturale Da Ischia L’Arte – DILA, riconosciuta l’ampia positiva divulgazione dei propri progetti ottenuta grazie alle attività professionali e sociali realizzate dalla Professoressa Dalila Boukhalfa, ha deliberato di nominarla Presidente della Sede operativa DILABLIDA.
Angela Maria Tiberi

Poesie finaliste della sesta edizione del premio internazionale “Otto milioni”.

Precedenti pubblicazioni: 20/03, l’8/05, 19/06, 7/08, 14/08, 11/09.

Cod 28

Liga Sarah Lapinska

Dove mi aspetta

La primavera arriverà inaspettata,
attraverso ipotesi e autunno,
dove la neve incerta
sopra i rami degli alberi
sulle foglie morte
si tiene, si tiene, si tiene.

Come si tiene su me.
Incanterò con la forza e la fragilità
il nuovo sole, ma non lo prometto,
è una speranza che passa qua e là,
piena di dubbi, maligni,
che passi, passi, passi.

Per vibrazioni sintetiche
uccelli migranti di nuovo gridano ,
e una dalle Lune, smarrita,
uscita dalla sua orbita cercherà là e indietro,
se altri sanno vera strada, forse al Sud,
lentamente, lentamente, lentamente.

Come ho aspettato qui mi aspettano là
i primi uccelli di maggio e la forza della clorofilla,
e in ogni mia traccia, e in tanti dai miei incanti,
quando sarò più profondamente in voi,
mi ricambieranno in tutti unici,
come io sono unica, unica, unica.

Cod. 29

Liga Sarah Lapinska

Quando sarò la pietra

Quando sarò la pietra, cosi tranquilla come il sonno,
cosi forte come il centro dell’universo infinito,
mentre pulsano le erbe, ed i passi che le comprimono,
attraverso in fretta, e passo a passo, silenzioso sarà il mio respiro.
Piccola ed agitata, invece, l’anima mia,
come un magnete limpido in mulinello di magma
mi ricorda da bambina per sentirmi più protetta
a fianco di una grande pietra, coperta da muschio bianco.
Ora no, bambini, mentre io sono la pietra,
non sono protetti da nessun Dio,
da nessuna ombra.
Nuda contro il cielo
vola con le sue ali rapaci nel blu
l’aquila del mare, con i suoi venti incantati
attorno a me, cosi tranquilla da non credere.
Ah, sì! Voglio ritornare bambina, con due occhi grandi e verdi.
Voglio giocare con le bambole, adesso abbandonate
nel prato senza fiori, nel prato di ninna nanna.
Ah, sì! Prima della notte, chissà cosa diventerò domani.
Voglio ritornare bambina, nel prima di una donna.
Voglio diventare pietra, nel prima di bambina.
Una piccola pietra, simile all’ambra.
L’anima grande, ma senza ali.
Mi protegga il mito come il tempo del mito.
Tutto dipende da frequenze e coincidenze
tranne la mia ultima vita, l’amore mio nella notte,
il prato senza i fiori.
La pietra domani sfiorirà.

Cod. 30

Anna Rancàne

Ogni giorno qualcuno

Ogni giorno qualcuno costruisce una chiesa,
ogni notte qualcuno la distrugge
fino al frumento.
Al mattino tutto si deve iniziare di nuovo.
Stracciando le ceneri ed i destini,
si può trovare il rosario estirpato,
in ogni perla-la preghiera non realizzata.
Ogni notte una chiesa collassa.
Si deve costruirla, ancora, di nuovo.
Serve murare le pietre nuove
in se stesse.

Hits: 20