Pasolini: il sacro del profano all’Enoteca Letteraria a Roma

Pasolini attraverso le riflessioni di Luca Giordano sceneggiatore e scrittore e Nicola Feruglio filosofo e antropologo per svelare il pensiero e le intuizioni di un profeta, rivoluzionario ed eretico alla ricerca di un senso sulla vita

Pier Paolo Pasolini scrittore e regista di spessore umano e sociale, intellettuale tra i più brillanti del Novecento, personaggio scomodo, insofferente alle regole e allo stato capitalistico piccolo borghese, viene ricordato con un interessante appuntamento a Roma presso l’Enoteca Letteraria  Quattro Fontane il 15 giugno 2018 alle ore 20.30.

PASOLINI IL SACRO DEL PROFANO dedicato a due aspetti – sacro e profano-  strettamente legati del grande Pasolini, la cui morte resta una ferita profonda, considerata uno dei più tragici misteri italiani degli

Pasolini serata all’Enoteca letteraria di via delle Quattro Fontane Roma

anni Settantina, vede quali relatori LUCA GIORDANO noto sceneggiatore, poeta e scrittore autore del libro “Passa dal corpo il cielo” e NICOLA FERUGLIO ricercatore gnostico, impegnato in attività culturali e seminari volti a evidenziare le relazioni tra il neoplatonismo, la fisica quantistica e le correnti gnostiche. Feruglio è autore di diversi saggi antropologici e filosofici tra cui vanno citati “L’energetismo segreto della vita”, e “Cosmoempatia” editi da BookSprint Edizioni, senza dimenticare il suo racconto “Un senatore in entanglement” con cui ha ricevuto la menzione d’onore al XII Premio Letterario Internazionale “Voci Città di Abano Terme” 2017.

A moderare l’incontro sarà Maria Rizzi, Consigliera Regione Lazio scrittrice di successo e giurata in diversi premi letterari nazionali e internazionali, che introdurrà Luca Giordano con “ la dunamis intellettuale di Pasolini: l’uomo e la sacralità delle cose” e Nicola Feruglio con “Il Cristo sociale di Pasolini”. Una serata ricca di proiezioni e di rivelazioni sul famoso scrittore, regista, Poeta del ‘900, troppo spesso considerato un ‘escluso’.

Un mistico e rivoluzionario, un eretico e un profeta, questo è stato Pasolini nella sua ansiosa ricerca di un senso a questa esistenza e allo stesso tempo di un disperato dialogo con il divino. Amava Cristo, ma non la Chiesa ed in Cristo vedeva colui che ha scelto di dedicarsi al prossimo diventano uomo tra gli uomini,  ed è qui un primo riferimento a quel legame tra sacro e profano che appartiene alla sua opera.

Passione per la letteratura, la poesia e il cinema e l’arte hanno accompagnato il percorso intenso e tormentato di un grande uomo di cinema e letterato, Pasolini, capace come pochi di usare la parola con spontaneità e sincerità, entusiasmando anche per quella carica che da essa trapelava volta al desiderio di cambiare la società.

Nei suoi film vengono affrontati temi legati alle “Famiglie” come in “Teorema” (1968), al “lato oscuro delle ideologie” di “Uccellacci e Uccellini” (1966), alla “Lotta di classe” con “Accattone” (1961) e poi le “Fiabe narrate” de “Il fiore delle mille e una notte” (1974) e la forza di credere e sperare in un cambiamento e poi la consapevolezza di essere amati da qualche parte con “Il vangelo secondo Matteo”(1964).

.Storie che parlano di  dolore e riscatto, coraggio e libertà. Emerge poco a poco attraverso personaggi forti e fragili, ribelli e ingenui il desiderio di trasformare il modo di sentire la vita tratteggiando i destini di figure appartenenti al popolo, destini di persone disperate, ma vive, colte nel loro dramma. In questo senso è la ricerca di una dimensione altra in cui recuperare le proprie emozioni per rinascere nella consapevolezza che l’uomo debba sempre cercare la propria libertà.

Quella di Pasolini è una denuncia contro la globalizzazione che schiaccia e spersonalizza l’individuo e in questa fase l’individuo è visto nella sua complessità di essere fragile, capace di fare del bene, ma anche del male, spesso incompreso perché diverso nei suoi modi di essere e agire. Attraverso film come “Accattone” e “Il Vangelo secondo Matteo” Pasolini in particolare ha saputo scandagliare le forme dell’arte dell’immagine e della parola comunicando stati d’animo, emozioni legate ad un vissuto doloroso di “disperata vitalità”, sospeso tra verità, inquietudine e ribellione.

A fine evento, che conclude prima dell’estate il ciclo di incontri  organizzati presso l’Enoteca Letteraria che verranno ripresi in settembre, sarà offerto l’aperitivo da Tonino Puccica e per chi lo desidera vi è la possibilità di fermarsi a cena per gustare ottimo cibo cucinato in casa, vino imbottigliato entro un’atmosfera magica.

Silvana Lazzarino

PASOLINI

IL SACRO DEL PROFANO

 Intervengono Nicola Feruglio Il Cristo sociale di Pasolini”

e Luca Giordano “La dunamis intellettuale di Pasolini: l’uomo e la sacralità delle cose”

Modera Maria Rizzi

Enoteca Letteraria Quattro Fontane

Via delle Quattro Fontane, 130 –Roma

venerdì 15 giugno ore 20.30

Ingresso libero

Per informazioni e prenotazioni per la cena contattare entro giovedì 14 giugno il numero 06/45435015

 

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

https://www.emmegiischia.com/wordpress/natale-di-roma-alla-casina-di-raffaello-per-avvicinare-i-bambini-alla-storia-di-roma/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/il-dispari-20180423/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-a-latina-per-il-premio-magna-grecia/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/walter-guidobaldi-e-il-suo-mondo-fantastico/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/alba-gonzales-in-mostra-a-bomarzo/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/arturo-martini-e-fausto-pirandello/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-premio-internazionale-e-mostra/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/96037-2/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/claudia-wieser-in-mostra-a-genova-museo-villa-croce/

     Articoli pubblicati su ildispari24.it da Silvana Lazzarino

http://www.ildispari24.it/it/virgina-vandini-e-il-progetto-unicita-in-collaborazione-con-la-sapienza-di-roma/

http://www.ildispari24.it/it/rita-caccamo-a-rai-uno-con-strettamente-personale/

http://www.ildispari24.it/it/giuliana-conforto-seminario-introduttivo-sulla-fine-dei-tempi/

http://www.ildispari24.it/it/la-scrittura-il-segno-la-storia-il-senso-di-f-p-tanzj-f-fava-del-piano-p-perilli-s-madia/

http://www.ildispari24.it/it/pietro-gentili-il-suo-sguardo-verso-linfinito-nella-luce/

http://www.ildispari24.it/it/responsabilita-un-percorso-per-avere-a-cuore-se-stessi-con-francesca-di-sarno_-il-viaggio-delleroe/

http://www.ildispari24.it/it/francesca-di-sarno-counselor-emozioni-e-relazioni-con-il-valore-del-femminile/

http://www.ildispari24.it/it/toto-genio-la-grande-mostra-sul-principe-della-risata-in-corso-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/massimo-marinelli-via-ultima-costa-romanzo-giallo-presentazione-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/massimo-marinelli-via-ultima-costa-romanzo-giallo-presentazione-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/palazzo-barberini-presentazione-libro-la-riscoperta-del-seicento-i-libri-fondativi/

http://www.ildispari24.it/it/pirandello-tra-musica-e-recitazione-allenoteca-letteraria-roma-quattro-fontane/

http://www.ildispari24.it/it/le-fotografie-di-henri-cartier-bresson-in-mostra-a-palermo/

http://www.ildispari24.it/it/freedom-manifesto-per-raccontare-limmigrazione/

http://www.ildispari24.it/it/giornate-europee-del-patrimonio-a-villa-giulia-museo-nazionale-etrusco/

http://www.ildispari24.it/it/daniel-gonzalez-imaginary-country-a-milano/

http://www.ildispari24.it/it/egle-budvytyte-tra-ciglia-e-pensiero-in-mostra-a-roma/

http://www.ildispari24.it/it/festival-remover-roma-con-santiago/

http://www.ildispari24.it/it/festival-del-giornalismo-culturale-v-edizione/

 

Hits: 9

SILVIA COZZI PRESENTA “PADRONA DI GIOCHI DI LUCE”

SILVIA COZZI PRESENTA A ROMA ALL’ENOTECA LETTERARIA QUATTRO FONTANE LA SILLOGE DEL VIAGGIO SULLE EMOZIONI TRA ARMONIA E BELLEZZA

Poetessa e scrittrice raffinata ed elegante, capace di dare voce alle emozioni della vita tra passato e presente dove si rincorrono nostalgie e gioie, delusioni e speranze, SILVIA COZZI, con il suo libro “PADRONA DI GIOCHI DI LUCE regala l’entusiasmo nel sentirsi parte di un tutto pur nella propria individualità sottolineando come ciascun individuo sia un’ anima in continua esplorazione di quanto accade, proiettato verso la rinascita nel ritrovare l’armonia con il creato. Le sue prime poesie Silvia Cozzi le ha scritte all’età di dodici anni per poi riprendere questa passione più avanti, spinta da un bisogno di raccontarsi e dare voce agli angoli più segreti e nascosti del pensiero in cui abitano solitudini. amori, entusiasmi e rimpianti.

SILVIA COZZI silloge PADRONA DI GIOCHI DI LUCE Enoteca letteraria

Sentimenti delicati e forti, rassicuranti e inattesi tra affetti e ricordi, desideri di libertà ed evasione sono descritti in armonia con i colori e i profumi di luoghi della natura e con quanto a lei vicino, per un risveglio verso un viaggio all’interno dove prendono vita scintille di luce ad inseguire i battiti del cuore. Scintille che promettono e illudono in questa vita dove c’è bisogno di ascoltare e ascoltarsi in un tempo di cui si possono fermare gli istanti più belli nella consapevolezza che ogni aspetto della natura e della realtà vive di luce, quella luce che si riflette e si frange in ogni angolo su questa Terra, in ogni sguardo di persona vista, incontrata sul cammino.

Il prossimo 12 maggio 2018 la sua silloge “Padrona di giochi di luce edita da Enoteca Letteraria e frutto della vincita nel 2017 del Premio Nicola Rizzi, sarà presentata a Roma presso l’Enoteca Letteraria di via Quattro Fontane 130, alle ore 18.30.

La serata, moderata da Maria Rizzi, Consigliera Regione Lazio e nota scrittrice di romanzi gialli, inizierà con il Coro Voices in Progress diretto da Patrizia Fatucci del quale l’autrice fa parte e proseguirà con gli interventi dei due relatori Paolo Buzzacconi e Roberto De Luca, mentre le letture delle liriche saranno affidate all’intensa e avvolgente interpretazione di Fiorella Cappelli poetessa, scrittrice e critica letteraria.

Un’occasione da non perdere in cui la magia delle note e delle voci del coro introdurranno alle suggestive emozioni dettate dalle rime che tracciano il mistero, la bellezza e l’incanto di questa vita con le sue ombre e le sue luci in cui smarrirsi e ritrovarsi, cadere in attimi di profonda malinconia e risalire con lo sguardo al cielo. Questa preziosa raccolta di poesie di Silvia Cozzi con i suoi giochi fatti di riflessi emozionali. invita a guardare con altri occhi il cammino in questa vita dove protagonista è l’uomo sospeso tra certezze e dubbi, in costante aspirazione verso qualcosa che avverte come energia nella circolarità dell’esistenza dove inizio e fine coincidono.

La silloge è stata premiata con il secondo posto lo scorso anno al “Premio Nazionale Un Monte di Poesia” organizzato dal comune di Abbadia San Salvatore (Siena) in collaborazione con l’Accademia Vittorio Alfieri di Firenze.

Dopo la presentazione Tonino Puccica e l’autrice offriranno il brindisi e poi, per coloro che lo gradissero, vi sarà la possibilità di prendere parte alla cena conviviale dove si potrà gustare cibo cucinato in casa, ottimo vino imbottigliato e atmosfera magica per soli 10 Euro.

Silvana Lazzarino

 

Per la Rassegna Iplac

Presentazione del libro

PADRONA DI GIOCHI DI LUCE”

di SILVIA COZZI

Modera Maria Rizzi

Relatori Paolo e Buzzacconi e Roberto De Luca

Letture a cura di Fiorella Cappelli

presso l’’ENOTECA LETTERARIA QUATTRO FONTANE

Via di Quattro Fontane, 130 Roma

sabato 12 maggio 2018 ore 18.30

Ingresso libero

 

Altri articoli pubblicati su Emmegiischia da Silvana Lazzarino

https://www.emmegiischia.com/wordpress/ischia-patrizia-canola-al-museo-etnografico-del-mare/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/roma-i-musei-si-aprono-alla-musica/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/miro-sogno-e-colore-a-bologna/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/massimiliano-bartesaghi-e-le-sue-prospettive-urbane/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/roberto-barni-in-mostra-alla-galleria-poggiali/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/98293-2/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/la-belle-epoque-con-toulouse-lautrec-a-verona/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/torre-grossa-a-san-gimignano-un-viaggio-nel-medioevo/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-valerio-bocci-a-tolfarte/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/stargate-di-fabio-viale-a-pietrasanta/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/lettura-interattiva-con-magic-blue-ray/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/97273-2/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/morhena_-solo-un-po-di-rabbia-e-gia-un-successo/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/artemisia-gentileschi-e-milena-petrarca-a-pozzuoli/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/fulvio-bernardini-al-micro-arti-visive-di-roma/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-06-12/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/gioco-damore-di-angela-tiberi-a-pontinia/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/menzione-donore-silvana-lazzarino/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/uno-lo-street-artist-che-rielabora-lo-stile-pop/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/96784-2/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-a-latina-per-il-premio-magna-grecia/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/walter-guidobaldi-e-il-suo-mondo-fantastico/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/alba-gonzales-in-mostra-a-bomarzo/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/arturo-martini-e-fausto-pirandello/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-premio-internazionale-e-mostra/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/96037-2/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/claudia-wieser-in-mostra–genova-museo-villa-croce/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/silvana-lazzarino-premiata 

https://www.emmegiischia.com/wordpress/stanze-dartista-il-novecento-a-roma/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/bimba-landmann-e-le-immagini-della-fantasia/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-concerto-del-maestro-franco-micalizzi/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/luce-trionfo-di-colori-con-milena-petrarca/ 

https://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-per-milena-petrarca-a-nettuno/https://www.emmegiischia.com/wordpress/luomo-e-la-sua-vera-natura/

 

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-04-24/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/sholeh-mirfattah-tabrizi/https://www.emmegiischia.com/wordpress/un-genio-tra-teatro-e-cinema/

 

http://www.ildispari24.it/it/alfredo-pirri-al-macro-testaccio-di-roma/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/le-installazioni-di-matteo-negri-alla-lorenzelli-arte/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-03-20/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/tnago-in-mostra-a-villa-torlonia/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/linstallazione-30-metri-auto%C2%B7bio%C2%B7grafia/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/libro-diventa-opera-darte/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-03-13/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/venezia-scarlatta-lotto-savoldo-cariani/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/anghelopoulos-grande-successo-alla-galleria-bugno/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/associazione-con-tatto/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/le-donne-lavoro-mostra-fotografica/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/caravaggio-genio-deuropa/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/giusto-per-dire-spettacolo-a-roma/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/eugenia-serafini-e-i-suoi-alberi-dipinti/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/la-bibliolettura-interattiva-magic-blue-ray/

 

 

Hits: 11

Maria Lombardi: giornalista e scrittrice

MARIA LOMBARDI:  LA GRANDE GIORNALISTA CI CONDUCE NEL MICROCOSMO DELLA FAMIGLIA CON IL SUO ROMANZO FINIRA’ QUESTO SILENZIO

Maria Rizzi, sociologa, scrittrice di spicco nel genere noir, poetessa dall’animo profondo e sensibile organizzatrice di eventi culturali, giurata in importanti premi letterari a livello internazionale come Abano Terme, domenica 14 maggio insieme ad Odette Orlando e Loredana D’Alfonso  lo scorso 14 maggio 2017, hanno condotto la serata dedicata alla presentazione del romanzo di Maria Lombardi Finirà questo silenzio” edito d Cartacanta. La serata si è tenuta presso l’Enoteca Letteraria Quattro Fontane 130 a Roma dove un nutrito pubblico di lettori, addetti alla cultura e non solo, hanno seguito con attenzione l’interessante presentazione di questo esordio letterario della giornalista del Messaggero Maria Lombardi che con disinvoltura e precisione non ha esitato a rispondere alle domande dei  presenti affascinati dall’argomento trattato legato all’universo famigliare e ai possibili problemi come verità non dette che in esso si nascondono. A creare un’atmosfera intensa e anche commovente le letture di Loredana D’Alfonso che ha interpretato alcuni passi del romanzo dando risalto alle emozioni dei personaggi.

Maria Lombardi giornalista e scrittrice

Un esordio all’insegna delle emozioni più quotidiane e intime, espresse e a volte sopite legate all’universo della famiglia con cui Maria Lombardi si è confrontata dando vita a questo interessante romanzo che è il suo  ingresso nella narrativa. Nata a Palermo, trasferitasi a Roma dove da 30 anni lavora alla al “Messaggero” occupandosi di cronaca romana e nazionale, nera, giudiziaria, vaticano e di temi sociali, nel suo lavoro ha sempre messo quell’intuito e quella capacità nell’afferrare i motivi di certi gesti e comportamenti dettati da determinati stati d’animo che spesso passano inosservati.  Insieme a Sergio Scalia nel 2009 ha pubblicato il volume “Facebook istruzioni per l’uso” un manuale in cui sono presenti interviste a personaggi della politica e dello spettacolo pubblicato per l’Editore Riuniti.  La sua attenzione all’animo umano, e la sua profonda sensibilità l’hanno portata a scrivere anche poesie e questo spiega un profondo lirismo che emerge dal contenuti di alcuni dialoghi riferiti alla madre Anna e anche alle sorelle Silvia e Caterina. Con questo suo primo romanzo Maria Lombardi offre un piccolo capolavoro di stati d’animo che attraverso il microcosmo della famiglia prendono forma. La famiglia diventa luogo dove attraverso situazioni di silenzio e incomprensioni si possono recuperare verità taciute e nascoste e trovare spiragli per capire tante realtà e rinascere.

       IINTERVISTA A MARIA LOMBARDI a cura di Silvana Lazzarino

alla fine della presentazione del suo romanzo “Finirà questo silenzio”

1.  Maria come nasce l’idea del tiolo di questo romanzo “Finirà questo silenzio”?

Ho lavorato molto alla scelta del titolo, è stata una scelta sofferta dato che ne ho scartati diversi. Pur partendo da una storia di sofferenza all’interno della famiglia, volevo dare l’idea di una possibile speranza, volevo lasciare uno spiraglio di rinascita.

2.  Le due sorelline, le vere protagoniste vivono infatti una situazione difficile dovuta alla loro famiglia problematica. Non ricevono affetto dalla madre costretta ad un isolamento forzato per via della depressione, e non ne ricevono dal padre troppo occupato tra il lavoro e il suo disagio nel non sapere come muoversi di fronte ad un problema così grande legato all’isolamento della moglie.

Sì, le due le due sorelline vivono il disagio di una madre sofferente e di un padre assente, però questo silenzio che separerà le due sorelle da adulte poi finirà con il tempo ed il titolo infatti si riferisce proprio a questo silenzio che dovrà finire.

3.  Il silenzio può essere visto come isolamento che parte da un personaggio fragile, quale è la madre Anna,  che con la sua malattia- la depressione- offre a tutti gli altri coprotagonisti la possibilità di scoprire aspetti del proprio carattere fino a quel momento sconosciuti e riscostruire qualcosa di nuovo.

Certo un silenzio che poi avvolge gli altri personaggi; da un lato il padre fugge da una situazione insostenibile per lui  e si ricrea una sorta di altra vita per non crollare nella disperazione, dall’altra le due sorelle  si stringono l’una all’altra, unite in un mondo tutto loro dove si bastano a vicenda non potendo fare a meno l’una dell’altra. Il silenzio è il protagonista di questa  storia è lo sfondo entro cui si dipanano i sentimento, è lo sfondo in cui crescono le due sorelline che per salvarsi si creano una famiglia personalissima:  la famiglia che non hanno, diventando la pià grande la madre di quella più d piccola . Simbiosi tra Silvia e Caterina che poi diventa silenzio per un qualcosa che le matterà alla prova facendole crescere per riavvicinarsi.

4. Così quando la loro madre si allontana per via della depressione le piccole si avvicinano creando un mondo in cui l’una è parte dell’altra per sopravvivere in cui la più grande Silvia si veste del ruolo di mamma per la più piccola Caterina. Un legame forte e unico che poi si interrompe. Cosa accade?.

Questa simbiosi finirà quando cresceranno: Silvia diventerà giornalista, Caterina avvocato mostrando due temperamenti diversi: ribelle e frenetico la prima Silvia, più remissiva e accomodante la seconda Caterina. Questa separazione poterà a svelare qualcosa di nascosto.

Non sveliamo altro e invitiamo quanti lo vorranno a a leggere questo capolavoro che come un occhio si sofferma sul microcosmo della famiglia tra dolori e nuova vita, per scoprire stati d’animo e un segreto che prima è motivo di separazione e poi diviene occasione per riempire tanti vuoti. Complimenti a Maria Lombardi per questo esordio letterario nella narrativa. Un silenzio che riavvicina.

Silvana Lazzarino

Altri articoli di Silvana pubblicati su Emmegiischia

https://www.emmegiischia.com/wordpress/96037-2/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/claudia-wieser-in-mostra-a-genova-museo-villa-croce/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/silvana-lazzarino-premiata/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/stanze-dartista-il-novecento-a-roma/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/bimba-landmann-e-le-immagini-della-fantasia/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-concerto-del-maestro-franco-micalizzi/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/luce-trionfo-di-colori-con-milena-petrarca/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/grande-successo-per-milena-petrarca-a-nettuno/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/luomo-e-la-sua-vera-natura/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-04-24/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/sholeh-mirfattah-tabrizi/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/un-genio-tra-teatro-e-cinema/

http://www.ildispari24.it/it/alfredo-pirri-al-macro-testaccio-di-roma/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/le-installazioni-di-matteo-negri-alla-lorenzelli-arte/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/dispari-2017-03-20/

https://www.emmegiischia.com/wordpress/tnago-in-mostra-a-villa-torlonia/

 

 

Hits: 53